Charles Leclerc minimizza l'incomprensione con il muretto Ferrari nelle qualifiche di Spa
F1 2022

Leclerc minimizza l'incomprensione con il team nelle qualifiche. Ma sulla gara: "Le Red Bull volano"


Avatar di Simone Valtieri , il 27/08/22

1 mese fa - Leclerc spiega il battibecco con il muretto e nasconde le carte sulla strategia

Leclerc spiega il battibecco via radio con il muretto Ferrari e poi nasconde le carte sulla strategia per domani, aprendo le porte a un possibile azzardo
Benvenuto nello Speciale BELGIANGP 2022, composto da 22 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario BELGIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

POMPIERE Charles Leclerc scatterà dalla 16° casella del Gran Premio del Belgio, una posizione alle spalle del suo diretto rivale per il titolo Max Verstappen, ma oggi, nel corso delle qualifiche del GP ha ottenuto solamente la quarta posizione, staccato di quasi 9 decimi dall'olandese. Tra l'altro Charles ha dovuto fare l'ultimo giro con gomme usate perché per un errore ammesso dal team via radio gli sono state montate gomme nuove nel corso del primo stint della Q3, quello in cui avrebbe solo dovuto dare la scia al compagno Carlos Sainz. Il pilota monegasco ha comunque minimizzato la situazione, gettando acqua sul fuoco: ''C'è stata un'incomprensione, nulla di ché. Secondo me non ci siamo capiti esattamente ma non è stato un gran problema'', ci ha spiegato nel ring delle interviste.

SORPRESA Il pensiero numero uno per il pilota della Ferrari è un altro, capire come arginare uno straripante Max Verstappen. ''Le Red Bull sembrano volare, Max è sempre veloce ma così tanto... sì, è sorprendente'', ha spiegato. ''Onestamente in termini di performance non abbiamo preparato la qualifica nel migliore dei modi, eravamo molto più concentrati sulla gara lato mio, quindi l'auto mi piace molto di più per la gara che per la qualifica. Detto questo il distacco tra Max e noi è grossissimo da inizio weekend, è molto strano, hanno trovato qualcosa che gli ha dato veramente tanto passo questo weekend, vediamo domani ma sembra che sarà molto difficile. Credo che ci siano stati esempi in cui eravamo forti anche noi con il freddo, ma è un po' strano, così tanto lontani non lo siamo mai stati da inizio anno''. La vittoria sembra una chimera per Leclerc , che scatterà 16° condividendo l'ottava fila proprio con l'olandese: ''L'ultima volta abbiamo visto che tutto è possibile, io darò tutto come sempre, il passo gara non sembrava male, dobbiamo rimontare bene nel primo stint, poi vediamo cosa accade domani. Se penso di avere la monoposto per farlo? La qualifica di oggi mi mette dei dubbi su questo, dunque sì, sarà difficile''

VEDI ANCHE



STRATEGIA Una soluzione potrebbe provare una strategia simile a quella usata da Verstappen in Ungheria, scattando con le gomme Soft e magari provando a concludere la gara con una sola sosta. Glielo abbiamo chiesto: ''Su questo non mi esprimo'' - ha risposto trattenendo un sorriso, come a far intendere un pensiero che solletica gli uomini della Ferrari - ''Dobbiamo tenere anche un po' il segreto, però il feeling era buono su entrambe le gomme e sembra che fossimo un po' più vicini di quanto non è stato in qualifica, speriamo che domani la gara sia positiva. Il podio è sempre un obiettivo, sarà difficile arrivarci ma io ci credo''. Ma come fanno in Ferrari a essere così sicuri del loro potenziale in gara nono avendo provato stamattina il passo gara nelle FP3? ''Non abbiamo provato perché sono comunque chilometri che gravano sulle componenti, ci siamo concentrati sulla nostra pianificazione e l'abbiamo seguita, ottenendo già ieri le risposte che volevamo per la gara''..


Pubblicato da Simone Valtieri, 27/08/2022
Tags
Gallery
BelgianGP 2022
Logo MotorBox