F1 GP Austria 2021, Diretta LIVE Gara
LIVE F1 2021

F1 GP Austria 2021, Gara: Trionfo Verstappen! Bottas e Norris sul podio!


Avatar di Simone Valtieri , il 04/07/21

4 mesi fa - Verstappen domina il GP e allunga in classifica su Hamilton, quarto

Verstappen domina il GP e sfrutta la domenica storta di Hamilton per allungare in classifica. Sul podio Bottas e un gran Norris, 5° Sainz, scintille Perez-Leclerc
Benvenuto nello Speciale AUSTRIANGP 2021, composto da 25 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AUSTRIANGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

IL GP D'AUSTRIA 2021 IN BREVE

F1 GP AUSTRIA 2021: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

DOMINIO BIS Di fronte alla marea arancione di tifosi olandesi giunti a Spielberg, Max Verstappen partiva con i favori del pronostico e li ha rispettati tutti, andando anche oltre ogni più rosea previsione. L'attuale leader del mondiale dopo una partenza perfetta si è trovato a dover ripetere il via a causa dell'ingresso della Safety Car - in pista per un contatto nelle retrovie in cui ha avuto la peggio Ocon - e così, dopo aver compattato il gruppo in uscita di curva 10, ha sprintato andandosene via e facendo gara solitaria fino al 71° giro. A 11 giri dal termine si è concesso anche un pit-stop extra per strappare anche un siderale giro veloce e con esso il punticino del +14 su Lewis Hamilton di questa domenica e del +32 complessivo nella classifica iridata. 

LOTTA PER IL PODIO Dicevamo di Lewis Hamilton, appunto, che per 21 giri è stato tenuto dietro da un indiavolato Lando Norris, e che dopo il pit-stop ha avuto problemi a mantenere la seconda posizione tanto faticosamente conquistata e finita poi - per ordine del muretto - a Valtteri Bottas, che lo ha passato ed è andato a raccogliere 18 punti. Qualche problema tecnico per Lewis che ha dovuto cedere il passo anche allo stesso Lando Norris, autore di una gara generosissima e capace di conquistare un podio meritato. In un team radio, dopo 21 giri di lotta, lo stesso Hamilton ha esclamato: ''Che gran pilota, Norris'', e se lo dice Lewis... A proposito di Norris, ha dovuto scontare anche 5 secondi di penalità per aver mandato largo Perez all'esterno di curva 4, in quel momento terzo e precipitato poi in decima piazza. Non c'è stato contatto, ma la direzione gara ha inflitto a Norris i 5 secondi di penalità che hanno decretato il sorpasso ai box di Bottas nei suoi confronti.

SCINTILLE PEREZ-LECLERC Infiammata è stata anche la lotta per il quinto posto, con Charles Leclerc che si è ritrovato a lottare con Sergio Perez e per ben due volte ha provato il sorpasso, venendo toccato e mandato sulla ghiaia in entrambe le occasioni dal messicano. La Race Direction ha inflitto due distinte penalità da 5 secondi a Perez, che però è stato bravo a mettere Ricciardo tra sé e Leclerc e ad andarsene. A quel punto il monegasco, con gomme rovinate e motore meno potente, non è riuscito a passare l'australiano, lasciando strada al suo compagno Carlos Sainz. Lo spagnolo, in virtù della strategia Hard+Medium, ha potuto sfruttare la freschezza delle gomme nel finale per avere la meglio su Ricciardo all'ultimo giro e contenere il divario da Perez entro i dieci secondi, utili per conquistare una onorevole quinta piazza finale davanti a Perez, Ricciardo e Leclerc.

BOTTO TRA EX COMPAGNI Nei dieci sono finiti anche l'ottimo Pierre Gasly, costretto però a effettuare due soste, e Fernando Alonso, che dopo una lotta negli ultimi giri ha avuto la meglio su George Russell, privando il bravissimo inglese del suo primo agognato punto in carriera. L'ultimo fuoco d'artificio è arrivato nel corso del 71° giro, quando Kimi Raikkonen, che stava provando a passare Russell in curva 5, non si è accorto del sopraggiungere dell'Aston Martin di Sebastian Vettel e l'ha toccato. I due ex compagni di squadra sono finiti entrambi nella ghiaia, precipitando in 1 6° e 17° posizione finale, dietro a Tsunoda (penalizzato due volte per aver tagliato la riga bianca in ingresso dei box), Stroll, Giovinazzi (anch'esso penalizzato al via per un contatto), e Latifi. Fanalini di coda i soliti Mick Schumacher e Nikita Mazepin.

La F1 torna in pista tra due settimane con il Gran Premio di Gran Bretagna e l'introduzione di una novità che incuriosisce molto: la Sprint Qualifying. Qui trovate tutti i risultati del weekend, qui la classifica del mondiale piloti e costruttori.

GRAN PREMIO D'AUSTRIA 2021: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Gran Premio d'Austria 2021 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.41 - E con le immagini del podio chiudiamo qui la nostra diretta di questo bel Gran Premio d'Austria. Max Verstappen con questo successo si mantiene sempre più in testa alla classifica, portando il suo margine su Lewis Hamilton ad, addirittura, 32 punti. Bella gara per Lando Norris, terzo dietro a un consistente Valtteri Bottas. Crisi nera per Lewis, che deve ritrovarsi prima che il mondiale gli sfugga dalle mani. 5° posto per Sainz, poi Perez, Ricciardo e Leclerc nel pacchetto di mischia di centro classifica. A Punti anche Gasly e Alonso. Grazie a tutti per averci seguito, tornato a trovarci nel pomeriggio con tutti gli approfondimento già in cantiere per voi sulla gara del Red Bull Ring! Ciao! 

16.37 - Ed è proprio Lando Norris il Driver of the Day votato dal pubblico con il 31% delle preferenze! 

16.36 - Buona gara anche per Valtteri Bottas: ''Un buon bottino di punti, personalmente ho migliorato rispetto alla settimana scorsa, ma non si poteva fare meglio, deludente vedere il gap con la Red Bull, e alla fine siamo stati sotto pressione anche della McLaren''. Infine Lando Norris, terzo e tifato anche dai tifosi arancioni: ''Voglio ringraziare tutti i fan, è stato molto divertente, una bella gara, sono deluso però perché oggi dovevamo essere secondi, penso che con Sergio fosse solo un incidente di gara. Ha provato a passarmi all'esterno - che è stato un pochino stupido - ed è uscito di pista da solo, non sono stato io. A fine gara avevamo un buon passo ma non ero abbastanza veloce per prendere il DRS, avrei voluto provarci ma è bello sapere che eravamo lì, è la prima volta dopo tanti anni in cui mi sono trovato a competere quasi ad armi pari con Mercedes e Red Bull''.

16.33 - Un Gran Premio d'Austria più bello rispetto a quello di Stiria della settimana scorsa, cone emozioni, contatti, sorpassi, penalità, incidenti ma con una costante: un incredibile Max Verstappen. ''Incredibile, la macchina oggi era irreale, è stato piacevole guidarla in ogni condizione, davvero folle. Sono sorpreso per quanto sia andata bene, una prestazione di questo tipo è straordinaria. Giù al cappello di fronte al mio team, tutto è stato incredibile questo weekend. Sapevo che se fossi partito in testa avrei potuto fare la mia gara ed è stata così. Grazie a tutti i fan che hanno colorato di arancione il circuito, sono di grandissima motivazione. Grazie mille a tutti''.

16.31 - Torniamo sulla classifica: il quinto posto è di Carlos Sainz, che grazie al sorpasso su Ricciardo riesce a contenere il ritardo da Sergio Perez entro i 10'' e conquista una posizione in più. Sesto finisce il messicano, poi Ricciardo, Leclerc, Gasly e Alonso. Di seguito la classifica finale grazie al tweet del nostro inviato Salvo Sardina.

16.28 - Era uscita una bandiera gialla all'ultimo giro, incidente tra Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, con il finlandese che non si attendeva di trovare lì la Aston Martin del tedesco. Incidente spettacolare ma senza conseguenze, anche perché entrambi erano fuori dai punti.

16.27 - Eccola la bandiera a scacchi! Max Verstappen vince il Gran Premio d'Austria! Valtteri Bottas e Lando Norris sul podio con loro, quarto un deluso Lewis Hamilton!

16.26 - Inizia l'ultimo giro! Max Verstappen si invola verso il trionfo assoluto! E arriva il sorpasso di Sainz a Ricciardo in curva 4! Deve riuscire a tenere il distacco da Perez entro i 10'' per il quinto posto! 

16.25 - Mentre Bottas ha messo ormai 2 secondi tra sé e Norris, Carlos Sainz è arrivato negli scarichi di Ricciardo e se riuscisse a passarlo potrebbe guadagnare due posizioni in un colpo solo, ma va più forte il motore Mercedes della McLaren nonostante il DRS.

16.23 - Riesce il sorpasso di Fernando Alonso a George Russell alla curva 4 del 68° giro. Sembra sfumare il suo primo punto in carriera anche oggi...

16.20 - Charles Leclerc fa passare Carlos Sainz che sale in settima posizione, ora i due devono tornare sotto a Daniel Ricciardo che, con la manovra, ha preso del margine. Intanto Fernando Alonso attacca a ogni giro George Russell ma non trova spazio...

16.18 - Entrambi i ferraristi hanno ora un problema: passare Ricciardo. Se non riescono Perez potrebbe guadagnare 10'' necesari a mantenere la sua posizione al netto della doppia penalità. Sainz è intanto arrivato negli scarichi di Leclerc.

16.17 - 1'06''200 per Max Verstappen che mette in cassaforte il punto extra per il giro veloce!

16.16 - 10 giri al termine, diamo un'occhiata alla top ten: Verstappen sta dominando con 8 punti di margine su Bottas e 9 su Norris, nonostante il pit-stop in più. Hamilton è scivolato a 30'', poi Perez a 39, Ricciardo a 44, Sainz a 47, Chiudono la top ten Gasly e Russell, con Alonso che sta provando ad attaccare il britannico per un punticino.

16.14 - Dietro a Sainz sta arrivando Verstappen, che decide di tornare ai box per un pit-stop in più, in modo tale da avere gomme fresche per il finale con cui cogliere anche il punto del giro veloce.

16.13 - Giro veloce per Max Verstappen sotto i 68'' in 1'07''8, intanto Leclerc si avvicina a Ricciardo in curva 3 ma non riesce ad attacarlo in curva 4. Mancano 12 giri al termine e Sainz ha 4 secondi da recuperare a Leclerc e 5 a Ricciardo. Ricordiamo che Perez dovrà scontare 10'' di penalità.

16.11 - Leclerc deve sbrigarsi se vuole superare Ricciardo, perché quando arriverà Sainz dovrà, con ogni probabilità, lasciargli il passo. Intanto davanti Norris non riesce a prendere Bottas e resta alle sue spalle di circa 1''5.

16.09 - Altri cinque secondi di penalità per Yuki Tsunoda, che è passato di nuovo sulle strisce bianche in ingresso di pitlane. Charles Leclerc prova a farsi vedere negli scarichi di Ricciardo intanto, mentre Sainz rimonta sui tre piloti che ha davanti: Perez, Ricciardo e Leclerc.

16.07 - Lando Norris approfitta dei guai di Lewis Hamilton e lo supera, prendendosi il terzo gradino podio! Torna ai box il campione del mondo! Gomma bianca per lui. Intanto arrivano 5 secondi di penalità per Stroll per aver sueprato i limiti di penalità in pitlane. Rientra in quarta posizione Hamilton.

16.05 - Ordine di strategia dal muretto Mercedes! Bottas passa davanti a Hamilton! Norris è ora alle spalle del britannico. Nel frattempo altri 5 secondi di penalità per Sergio Perez, che al momento ha superato anche Ricciardo ed è quinto.

16.04 - Intanto Valtteri Bottas ha ottenuto il permesso dal suo team di attaccare Lewis Hamilton, alle prese con qualche problema tecnico sulla sua vettura dopo qualche staccata sui cordoli. Dietro di loro non è lontano Lando Norris! Intanto Max Verstappen è primo con 21 secondi di margine. Di seguito la classifica al 51° giro nel tweet del nostro inviato Salvo Sardina.

16.02 - Si ferma ai box per la sua prima sosta dopo 50 giri Carlos Sainz, che rientra dietro a Tsunoda ma lo passa subito all'esterno in curva 3! Gomme gialle per l'iberico che potrà fare tante belle cose in questi ultimi giri.

15.59 - Altro contatto tra Leclerc e Perez! Compiono tre curve affiancate e alle sei Perez lo rispinge fuori pista!!! In arrivo probabilmente una seconda penalità per Perez...

15.58 - Ricciardo ci prova all'esterno di curva 3 con Gasly che però si protegge senza patemi. Si è riformato il trenino a quattro. Sainz, dopo il pit-stop, rientrerà alle spalle di questo poker. Ai box ora Pierre Gasly per la sua seconda e ultima sosta!

15.56 - Resiste ancora intanto la sesta posizione di Gasly che giro dopo giro si difende da Ricciardo e Perez, con Leclerc che ancora non è riuscito a riconquistare gli scarichi di Perez. Sainz intanto è al 44° giro sulla stessa mescola e mantiene la sua quinta posizione provvisoria.

15.55 - Si sta formando una situazione interessante anche più avanti, dove Valtteri Bottas sta recuperando giro dopo giro su Lewis Hamilton e rinvenendo nella lotta per la seconda posizione. Poco più dietro c'è Lando Norris.

15.54 - Eccoli i 5 secondi di penalità per Sergio Perez, che in caso non dovesse più fermarsi ai box dovrà scontarli sul tempo finale di gara.

15.53 - Diamo intanto un'occhiata alla classifica al 41° giro grazie al tweet del nostro inviato Salvo Sardina.

15.52 - Eccole le belle! Leclerc prova a superare Perez all'esterno ma si tocca con messicano e finisce sulla ghiaia! Penalità in arrivo anche per lui?

15.51 - Questo quartetto sta per regalare spettacolo...Entrano in quattro in un secondo in curva 4, sono tutti molto ravvicinati... sul rettilineo tra curva 1 e 3 ne vedremo delle belle...

15.49 - La lotta più interessante in pista al momento è quella per la sesta posizione, con Gasly già in crisi con le gomme, che sta facendo da tappo a Ricciardo, ricompattando alle sue spalle anche Perez e Leclerc.

15.47 - A parte Sainz e Raikkonen, partiti con gomma bianca, tutti gli altri si sono fermati ai box per la loro prima sosta. Al momento Max Verstappen ha portato a più di 15'' il suo vantaggio su Hamilton.

15.45 - Eccolo ai box Charles Leclerc, forse un po' tardi. Pit stop veloce ma ora il monegasco si ritrova dietro a Sergio Perez, avendo comunque mantenuto la posizione su Tsunoda. 10° piazza per la Ferrari numero 16.

15.43 - Non si sono fermate fino a ora le due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz e l'Alfa Romeo di Kimi Raikkonen.

15.42 - Pit stop in tutta tranquillità per il leader della corsa Max Verstappen. Charles Leclerc deve difendersi da Perez che lo sta attaccando, si ferma ai box il pilota della Red Bull mentre resta dentro il monegasco. 

15.41 - Tocca a Lewis Hamilton cambiare le gomme, sosta in 2''2 per il britannico che torna in pista ben davanti a Bottas e Norris. I prossimi a fermarsi dovrebbero essere Leclerc e Perez, mentre Sainz con le gomme Hard potrà allungare il suo stint.

15.40 - Si muovono gli uomini ai box di McLaren e Mercedes, Bottas passerà Norris, che dovrà scontare 5 secondi di penalità. Cambia il podio virtuale con il finlandese che ora si mette davanti al giovane britannico, il quale, però, ce l'ha lì nel mirino.

15.39 - Pit stop per Daniel Ricciardo all'inizio del 30° giro, ora Leclerc è senza DRS e potrebbe essere attaccato da Perez. Davanti intanto Verstappen ha portato a oltre 11'' il margine su Hamilton.

15.37 - Prosegue la loro marcia il trenino composto da Ricciardo, Leclerc e Perez con Sainz leggermente più staccato, probabilmente per non scaldare le sue gomme hard e farle vivere il più a lungo possibile. Perez uscito sull'erba ha, tra le altre cose, insabbiato la Ferrari di Leclerc all'innizio del 29° giro. Tornando a Sainz: ha in mente un finale forte il pilota spagnolo con gomma gialla.

15.36 - Soffermiamoci un attimo su questo bel team radio, riportato nel tweet ufficiale della Formula 1. Dopo 20 giri dietro a Norris, Hamilton è riuscito a passare e ha detto questo via radio: ''Che bel pilota che è, Norris''. E se te lo dice un sette volte campione del mondo...

15.34 - Si avvicina il momento in cui anche i piloti che sono partiti con gomma gialla dovranno effettuare il loro pit stop. Da quando Hamilton si è liberato di Norris il suo distacco da Verstappen è rimasto più o meno costante sui 10'', ma con qualche decimo a vantaggio dell'olandese.

15.33 - Non ci sono lotte in pista al momento ma potrebbero arrivare presto: nella top ten ora è più vicino Perez su Leclerc che Leclerc su Ricciardo. 

15.30 - Inizia ora il 23° giro. Verstappen ha 10'' di margine su Lewis Hamilton, 11''5 su Norris, 14'' su Bottas. Gli altri staccatissimi con Ricciardo che ha 6-8 decimi di margine su Leclerc. Arriva intanto una penalità anche per Yuki Tsunoda, per aver toccato la riga bianca in entrata dei box.

15.28 - Penalità per Lando Norris! 5 secondi per l'episodio con Sergio Perez! Brutto giro per il giovane britannico che viene anche passato da Lewis Hamilton in curva 4! Crollano i suoi tempi, ha forse chiesto troppo alle sue gomme il pilota della McLaren.

15.26 - Fa impressione quanto i primi quattro abbiano già staccato il resto della ciurma. Verstappen ha portato a più di 8 secondi il margine su Norris e Hamilton, Bottas viaggia da solo a 12'' dalla vetta, poi a 33'' comincia un lungo trenino che inizia con Ricciardo e prosegue con Leclerc, Perez, Sainz e, un po' più staccati, Russell e Raikkonen.

15.25 - Si è fermato intanto ai box anche Stroll al giro precedente, e Vettel comincia a soffrire con le gomme rosse, superato ora in curva 4 da Daniel Ricciardo che si prende la quinta posizione. Sale in sesta posizione Charles Leclerc perché a fine giro Vettel decide di rientrare anch'esso. Tutti già ai box i piloti che erano partiti con la gomma rossa.

15.24 - Diamo un'occhiata alla classifica dopo 15/71 giri grazie al tweet del nostro inviato Salvo Sardina

15.23 - Negli scarichi di Sergio Perez c'è ora Carlos Sainz che inizia a far fruttare la scelta di aver montano gomme Hard. Davanti intanto è salito a 7 secondi il distacco tra Verstappen e Norris, con Hamilton sempre vicinissimo al pilota della McLaren.

15.21 - Ai box anche Pierre Gasly, che ora occupa la penultima posizione in griglia, ultima invece per Tsunoda. Si fa interessante la situazione a centro griglia con il sorpasso di Sainz su Russell di qualche giro fa e con un incredibile sorpasso, ora, all'interno di curva 5 per Leclerc su Perez!!

15.19 - Finisce sotto investigazione l'episodio tra Lando Norris e Sergio Perez. Non sappiamo se per quanto avvenuto in curva 1 o in curva 4, visto che anche alla primissima staccata dopo il traguardo il messicano è andato largo con il britannico all'interno. Si ferma ai box intanto Yuki Tsunoda.

15.18 - All'inizio del 12° giro transita con quasi 5'' di margine Max Verstappen su Lando Norris, che tiene a fatica dietro Lewis Hamilton. Non c'è ancora stato il crollo delle gomme rosse con i piloti di AlphaTauri e Aston Martin ancora saldi nella top ten.

15.16 - L'incidente di Ocon è stato valutato come contatto di gara. Vedremo se la Race Direction avrà qualcosa da dire circa l'episodio tra Norris e Perez, che ci è comunque parsa entro i limiti del regolamento. Hamilton nel frattempo si fa vedere negli specchietti di Norris con il suo giovane connazionale che, per ora, riesce a difendersi. Si è intanto staccato da questi due Valtteri Bottas.

15.13 - Facciamo un po' d'ordine: 7 giri già nel pallottoliere e Verstappen ha 3 secondi di margine su Norris, tallonato da Hamilton e Bottas. 5° e 6° posizione per le AlphaTauri di Gasly e Tsunoda, poi le due Aston Martin di Stroll e Vettel. Ricciardo è nono davanti a Perez, Leclerc, Russell e Sainz. Penalità intanto per Antonio Giovinazzi, per aver superato in regime di Safety Car.

15.11 - Nel caos c'è stato un contatto in curva tre tra Leclerc e Vettel, con il monegasco che è sceso in 11° posizione e Vettel che è invece rimasto davanti a Ricciardo. Lotta poi tra Leclerc e Perez, ma il messicano si è tenuto la 10° posizione in cui è precipitato dopo essere stato accompagnato sulla ghiaia da Norris.

15.08 - Si riparte! Si riparte con Verstappen che rallenta tantissimo all'ingresso del rettilineo generando un tappo per gli altri piloti! Norris, Perez, Hamilton e Bottas lottano per tutto il rettilineo e alla scaccata di curva 3, poi in curva 4 si affiancano Norris e Perez con il messicano che finisce sulla ghiaia! 

15.07 - Bella partenza anche per Charles Leclerc che ha recuperato un paio di posizioni, prima Sainz all'esterno di curva 3 e poi Vettel e Russell, rimanendo all'esterno. Ri-superato poi da Vettel però il pilota monegasco della Ferrari.

15.05 - Il pilota francese si è ritrovato chiuso a sandwich tra Mazepin e Giovinazzi e ha subito danni all'anteriore destra, parcheggiandosi a bordo pista. Intanto diamo un'occhiata alle altre posizioni: le prime sette sono come da griglia, poi ottavo c'è Stroll davanti a Vettel e Leclerc. 12° Russell che ha perso 4 posizioni, 13° Sainz con gomma bianca.

15.04 - Subito in pista la Safety Car, incidente per Esteban Ocon con l'Alpine! 

15.03 - Ci siamo, tutti sulla griglia, si spengono le luci dei semafori e... VIAAAA!!! Max Verstappen mantiene la prima posizione su Norris, Perez e Hamilton. Gasly attacca Bottas ma non riesce a prendersi la posizione in curva 3!

15.00 - L'orologio dello sponsor scossa l'ora esatta: semaforo verde per il giro di formazione. Tra circa tre minuti il via del Gran Premio d'Austria 2021! Occhio alle strategie: Carlos Sainz partirà con gomma dura così come Raikkonen, con la gomma rossa Gasly, Tsunoda, Stroll e Vettel (Costretti dall'utilizzo di questa mescola in Q2), tutti gli altri con gomma gialla!

14.57 - E ora una rapida occhiata alla griglia di partenza: quarta pole position dell'anno per Max Verstappen su Red Bull, la terza consecutiva. Al suo fianco scatterà il sorprendente Lando Norris con la McLaren, autore di un giro fenomenale ieri. Seconda fila per la Red Bull di Sergio Perez e per la Mercedes di Lewis Hamilton. In terza fila un'altra Mercedes, quella di Valtteri Bottas, e l'ottima AlphaTauri di Pierre Gasly. 4° fila inedita con Yuki Tsunoda (AlphaTauri) e George Russell (Williams), quinta con Lance Stroll (Aston Martin) e Carlos Sainz (Ferrari). Gli ultimi tre piloti menzionati hanno giovato della penalità di 3 posizioni in griglia inflitta a Sebastian Vettel (Aston Martin) per aver ostacolato - anche se involontariamente - in prova Fernando Alonso (Alpine). Vettel scatterà 11° con al suo fianco l'ex compagno Charles Leclerc con la Ferrari, mentre Alonso sarà una fila dietro, 14° e vicino a Daniel Ricciardo.

14.53 - Quale sarà la strategia migliore per la gara? Con le gomme più morbide rispetto alla settimana scorsa sarà tutto più complicato. Secondo la Pirelli la migliore srategia è a due soste Medium+Hard+Hard, anche se si può ipotizzare la sosta unica Medium+Hard. Chi partirà con le rosse invece, ha una scelta quasi obbligata: 10-15 giri e poi Hard+Hard. La quarta scelta contemplata è ancora per chi parte con le Medium, che può scegliere di fare il segmento centrale con le dure per tornare a montare le medie per l'ultimo stint. Tutto questo, pioggia permettendo.

14.51 - Il nostro inviato Salvo Sardina ci ragguaglia intanto sul meteo: sole a sprazzi, 19 gradi la temperatura dell'aria e 32 quella dell'asfalto, fa ben più freddo rispetto ai due giorni precedenti. E le nuvole non rassicurano certo, ma dovrebbero restarsene là, buonine buonine...

14.48 - E per calarci subito nell'atmosfera vi offriamo questo tweet ufficiale della Formula 1, mentre in pista si suona l'inno austriaco a ritmo di rock! La marea arancione ha invaso il Red Bull Ring di Spielberg, nell'aria c'è il 47% di Idrogeno, il 20% di Ossigeno e il 33% di ''Verstappio''...

14.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari amici di MotorBox! Sta per partire la seconda gara del Red Bull Ring in 7 giorni: dopo il GP Stiria della scorsa settimana, è ora il momento del Gran Premio d'Austria, e a supportarci in loco ci sarà il nostro inviato Salvo Sardina. Pronti a vivere le emozioni di questa domenica, minuto per minuto, insieme a noi?

Gallery
AustrianGP 2021
Logo MotorBox