Pubblicato il 01/07/21

TUTTO È NATO A PORTIMAO Dopo due anni di assenza, Fernando Alonso è tornato in F1 con l'Alpine. Al suo rientro ha trovato qualche novità nel Circus, ad esempio il circuito di Portimao, sede del GP Portogallo su cui si è gareggiato per la prima volta nell'autunno del 2020. Proprio in occasione dell'edizione 2021 della gara sul tracciato lusitano, una curiosa scaramanzia ha mosso i primi passi nei weekend del due volte campione del mondo.

PASSEGGIATA BENEFICA La nuova tradizione scaramantica è stata raccontata da Alonso nella conferenza stampa che precede il GP Austria ed è collegata all'usanza che alcuni piloti hanno al giovedì di fare una passeggiata lungo il circuito, per scoprirne i segreti e le eventuali novità rispetto agli anni precedenti: ''Ho fatto una track walk a Portimao quest'anno perché era un circuito nuovo ed è stato il miglior weekend della stagione, in cui abbiamo ottenuti buoni punti e ci siamo sentiti competitivi. Abbiamo smesso di farlo a Barcellona e a Monte Carlo e siamo tornati a non fare punti, quindi ci siamo detti: 'Ok, ci riproveremo a Baku'. Siamo arrivati sesti, è stata la nostra miglior gara, e da quel momento continuiamo a fare passeggiate in pista e poi a far punti la domenica. Al momento è una cosa puramente superstiziosa''. In un mondo altamente tecnologico come la F1, c'è ancora spazio per questi rituali più ''popolari''.

F1 GP Stiria 2021, Spielberg, Fernando Alonso (Alpine)

CONSIGLIO ALLA FIA Nel corso della sua conferenza stampa, Alonso si è soffermato anche su un argomento di stretta attualità, ossia il richiamo della FIA a Max Verstappen per il burnout fatto dall'olandese sotto alla bandiera a scacchi del GP Stiria, da lui dominato: ''Mi piace quando puoi essere te stesso. Questo burnout penso che sia stato bello da vedere. Anche i donut che a volte vediamo ad Abu Dhabi, penso che ai fan piacciano e sui social media si vedono molti video di quei momenti. Penso che la FIA dovrebbe vigilare di più sul rispetto dei limiti della pista, piuttosto. Domenica in curva 1 sono stato l'unico a percorrerla correttamente, le due vetture che ho superato (Leclerc e Gasly ndr) hanno mancato la curva e sono poi usciti davanti a me. Su questo non ci sono stati avvertimenti, mentre sul burnout sì. Quindi ci sono cose che sicuramente possiamo migliorare dal punto di vista dei tifosi''.


TAGS: alonso f1 AustrianGP 2021 track walk