Russell e le delusioni in F1: "Mi rendono più forte"
F1 2021

Ciò che non uccide fortifica: George Russell e le delusioni in F1


Avatar di Salvo Sardina , il 01/07/21

5 mesi fa - Le parole del giovane inglese della Williams alla vigilia del GP Austria 2021

La parole del giovane inglese della Williams alla vigilia del Gp Austria: l'ennesima impresa sfiorata fa male al cuore e alla mente. Ma il bicchiere è mezzo pieno
Benvenuto nello Speciale AUSTRIANGP 2021, composto da 25 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AUSTRIANGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

CUORI SPEZZATI Alzi la mano chi, dinanzi all’ennesima impresa sfiorata da George Russell, non è per un attimo rimasto di sasso dinanzi alla tv. Il giovane di casa Williams ancora una volta è arrivato a toccare la zona punti prima che, al giro 27 del Gp di Stiria, i suoi meccanici fossero costretti a un pit-stop lunghissimo per rifornire l’auto di aria compressa per il sistema idraulico. Una manovra disperata che poi non è servita per evitare il ritiro. In definitiva continuano dunque a parlare i numeri: in 45 gare in F1 con la monoposto di Grove, la voce alla casella dei punti conquistati è ancora tristemente a zero. E se in alcuni casi – vedi l’errore in regime di Safety Car lo scorso anno a Imola, o l’incidente con Bottas nell’edizione 2021 dello stesso Gp di Emilia-Romagna – ci sono state chiare responsabilità del pilota, stavolta è stata la sfortuna ad accanirsi sul ventitreenne pupillo di Toto Wolff.

F1 GP Stiria 2021, Spielberg: George Russell (Williams Racing) in lotta F1 GP Stiria 2021, Spielberg: George Russell (Williams Racing) in lotta

VEDI ANCHE



SPORT BRUTALE Insomma, la F1 sa bene come essere talvolta molto crudele. “Una situazione abbastanza tipica – ha spiegato Russell nella conferenza stampa del Gran Premio d’Austria – non è vero? I problemi tecnici non capitano quando siamo ultimi a ogni gara, ma ce li abbiamo in quell’unica volta in cui siamo realmente in zona punti. Eravamo in lotta per un buon risultato, la strategia era quella giusta ed eravamo molto veloci già dal venerdì. Un vero peccato, ma è così che è la Formula 1… Non è mai stata facile, certe volte è persino uno sport brutale. Mentalmente, una delusione del genere è molto difficile da sopportare. Adesso mi sento pronto per raccogliere dei bei risultati e credo che il team li meriti per i progressi che hanno fatto in questi anni. Ma non è facile, siamo tutti qui per vincere ed è sempre un po’ una montagna russa… Imola 2020, poi Mugello, Bahrain ovviamente (la gara in cui, da sostituto di Hamilton, la vittoria gli fu strappata da un errore al box Mercedes e poi da una foratura, ndr) e ancora Imola quest’anno. Tutte gare molto difficili da digerire”.

F1 GP Stiria 2021, Spielberg: George Russell (Williams Racing) F1 GP Stiria 2021, Spielberg: George Russell (Williams Racing)

CHANCE DI VITTORIA Russell ha poi, forse indirettamente, aperto la porta per quello che da molti è considerato il suo futuro più probabile, l’approdo in Mercedes al posto di Valtteri Bottas: “Mi sento fortunato perché spero che in futuro avrò la possibilità di lottare per le vittorie e per il campionato. Ho avuto molti più dispiaceri sportivi di altri, quindi sto diventando mentalmente più forte in vista dei momenti difficili che ci saranno nel prosieguo della mia carriera”. E poi c’è un secondo Gp al Red Bull Ring, che potrà offrire alla piccola Williams la possibilità di rivincita: “Stiamo facendo un buon lavoro, specialmente al sabato. Abbiamo avuto prestazioni molto positive e ho un alto livello di fiducia, il che si ritrasmette sul team. Stiamo capendo la macchina sempre di più e si tratta di piccole cose che fanno la differenza. C’è solo un decimo che divide cinque o addirittura otto macchine in una pista corta come questa, quindi si tratta di ridurre al minimo gli errori. Spero di poter continuare sulla falsariga della scorsa settimana ma, forse, con un po’ di vento in più, torneremo alle reali prestazioni della FW43B. In ogni caso, vediamo cosa accadrà e cerchiamo di portare a casa qualche punto”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 01/07/2021
Gallery
AustrianGP 2021
Logo MotorBox