Carburanti alternativi

Ibrida a metano, Yes We Can. Chi (e come) fa la conversione


Avatar di Lorenzo Centenari , il 10/06/20

1 anno fa - Trasformazione a gas a cura di Ecomotive Solutions e Autogas Italia

Trasformazione a gas di auto ibride a cura di Ecomotive Solutions e Autogas Italia. Come funziona, perché conviene, quali modelli
Benvenuto nello Speciale AUTO A METANO, composto da 35 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AUTO A METANO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

L'IBRIDA DÀ GAS Meglio l'auto ibrida? Meglio a metano? Meglio tutte e due insieme, l'ibrido a metano. Si fa strada anche in Italia il mercato delle trasformazioni a gas di auto ibride: ora Ecomotive Solutions e Autogas Italia (Gruppo Holdim) compiono un ulteriore passo avanti con l’ottenimento dell’omologazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per le tipologie di motori Euro 6D Temp, anche per configurazioni a gas naturale. Si tratta della prima omologazione in Italia, resa possibile anche dalla collaborazione con Snam4Mobility, la controllata di Snam che promuove la mobilità sostenibile a gas naturale e a biometano.

VEDI ANCHE



PERCHÈ CONVIENE La scelta di questa alimentazione può riguardare sia aspetti economici, in quanto il risparmio alla pompa è considerevole, ma anche ecologici: un veicolo ibrido convertito a metano può arrivare ad emettere il 24% in meno di CO2 rispetto allo stesso veicolo benzina/ibrido (dati rilevati effettuando test con strumentazione PEMS - Portable emissions measurement system). Nel video in gallery, ecco come è nato lo specifico kit di trasformazione a metano adatto per motori a iniezione diretta e indiretta, e già disponibile presso le officine convenzionate.

IN OFFICINA Lo sviluppo per la tipologia di veicoli ibridi a metano è stato effettuato su una Toyota C-HR 1.8 HybridNel vano motore sono alloggiati un riduttore di pressione a doppio stadio, una centralina elettronica per il controllo e la gestione del sistema metano, un rail quattro iniettori metano. Nell’ottica di salvaguardare la capacità volumetrica originale, è stata progettata una soluzione su misura che prevede l’alloggiamento di tre serbatoi da 24+24+22 litri che permettono un’autonomia variabile di 300-350 km in base alle percorrenze e alle condizioni di utilizzo del veicolo. La presa di carica per rifornire i serbatoi è posizionata lateralmente nella parte posteriore del veicolo all’esterno della carrozzeria. In abitacolo è presente un commutatore che permette di selezionare il tipo di combustibile, verificare il livello di metano presente nei serbatoi e ricevere informazioni di eventuali anomalie. Il banco prova potenza su cui è stata testata la vettura ha restituito gli stessi valori del funzionamento originario a benzina. Su strada non sono state evidenziate alterazioni del comportamento di guida.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 10/06/2020

Gallery
auto a metano
Logo MotorBox