Listino prezzi Audi Q7 (MY 2019)

Audi Q7

Mai penseresti che la Audi Q7 si guidi facilmente come una wagon, guardando la stazza, che apre a sette posti. Insonorizzazione, qualità e comfort sono al top.

MY 2019 A partire da 72.450 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloAudi Q7
Prezzi a partire da: 72.450 €
Garanzia: 2 anni/km illimitati
Omologazione: Euro6d
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 865 / 2050
Valutazione Media:
PRO

Funzionalità Spazio davanti, spazio di dietro, spazio (un po'...) volendo anche in terza fila. E il bagagliaio è in stile gola profonda

Materiali Qui non si bada a spese: pelle, alluminio, morbido tessuto. Tutto quanto accoppiato ad opera d'arte

Prestazioni Non solo quelle misurabili col cronometro: la Q7 dissimula bene le sue dimensioni, anche grazie alle quattro ruote sterzanti (optional)

CONTRO

Strumentazione I comandi sulla plancia e sul display si perdono a vista d'occhio. Per acquistare confidenza, serve tempo

7 posti La terza fila di sedili costringe i passeggeri a una posizione leggermente sacrificata. Per un Suv di questa stazza, non è una buona notizia
 

Quale versione scegliere

La SQ7 col 4.0 TDI è fin esagerata, basta e avanza il 3.0 TDI 272 cv, che percorre anche 17 km con un litro. A listino anche l'ibrida plug-in (3.0 TDI e-tron), silenziosa e dalla grande autonomia (1400 km). Ma costa.

Quale colore scegliere

Non ci sembra il caso di esagerare coi colori vivaci: in abito grigio chiaro la Q7 fa già bella figura. Col bianco il massimo dell'eleganza.

Listino Audi Q7
Com'è la Q7?

L'odierna Q7 è erede di uno dei modelli che lo scorso decennio inaugurò il segmento dei Suv premium di dimensioni XXL. Oggi il mercato premia sport utility più sobrie, tuttavia per chi cerca spazio, lusso e prestazioni da sportiva (e non ha problemi di budget) la maxi Audi resta un'opzione. Rinnovata da cima a fondo nel 2015, appare abbastanza filante nonostante misure da tir (505 cm in lunghezza, 197 cm in larghezza). L'abitacolo, infarcito di tecnologia digitale come poche altre auto, riceve senza problemi un intero sestetto di pallavolo: il divanetto posteriore scorre avanti e indietro di 13 cm, inoltre può essere coricato fino a generare con l'enorme bagagliaio (890 litri) un unico piano di carico lungo due metri.   

Come va la Q7?

Le sue dimensioni elefantiache ingannano: nel passaggio generazionale la Q7 è dimagrita di 300 kg (miracoli dei materiali leggeri), e tra le curve a corto raggio si disimpegna (quasi) con eleganza. A richiesta si può inoltre equipaggiarla delle quattro ruote sterzanti, con l'asse posteriore che alle basse velocità si muove in controfase e alle alte andature si orienta invece di qualche grado nella stessa direzione di svolta. L'offroad? Gli ammortizzatori pneumatici allontanano da terra l'assetto di ulteriori 6 cm e agevolano la marcia anche su fondi malconci. Tutto questo mentre in abitacolo regnano il silenzio e la morbidezza di seduta.

Logo MotorBox