Logo MotorBox
Test drive

Nuova Audi Q7 2024: cambia pelle ed evolve la tecnologia di bordo, ma quel V6 Diesel...


Avatar di Tommaso Marcoli , il 09/06/24

1 settimana fa - La prova di nuova Audi Q7 2024 nella versione 50 TDI

Nuovo SUV Audi Q7 2024: opinioni, consumi, foto, dopo la prova
Il maxi SUV di Ingolstadt si aggiorna con un bel restyling di metà carriera ma la 50 TDI con 286 CV consuma un po' più del previsto

Il 2006, per noi italiani, è un anno di particolare godimento, vi spiego perché. Dopo il disastro in Sud Corea di quattro anni prima, la Nazionale di calcio il 9 luglio alzava sotto il cielo di Berlino la coppa del Mondo (contro gli arci-rivali francesi). Ma il 2006 è un anno di primaria importanza anche per Audi, perché 18 anni fa nasceva il primo SUV full-size del marchio dei quattri anelli di Ingolstadt: Q7. Raggiunta la maggiore età, e dopo due generazioni, è tempo di restyling, svelando un design ancora più incisivo, tecnologie all'avanguardia e un'ampia gamma di personalizzazioni che la rendono un vero e proprio riferimento per il segmento. L'ho provato e ora vi racconto cosa mi è piaciuto di più e cosa meno di Audi Q7 2024.

CAMBIO DI LOOK

Il nuovo design del SUV tedesco sottolinea molto bene la sportività e l'eleganza. Il single frame ottagonale, elemento distintivo del marchio Audi, si allarga fino a dominare il frontale, incorniciando una griglia dal design inedito che conferisce alla vettura un carattere ancora più deciso e inconfondibil. I paraurti ridisegnati e le prese d'aria più ampie sottolineano il dinamismo dello sport utility, mentre il pacchetto look nero opzionale regala un tocco ancora più aggressivo, perfetto per chi desidera non passare inosservato.

Prova Audi Q7 2024: l'anteriore ha una mascherina ridisegnata Prova Audi Q7 2024: l'anteriore ha una mascherina ridisegnata

CHE LUCI... I proiettori a LED Audi Matrix HD con spot laser, di serie o a richiesta a seconda degli allestimenti, non solo garantiscono una visibilità eccezionale in ogni condizione di guida, ma regalano alla Q7 uno sguardo inconfondibile. La tecnologia laser, riconoscibile dal marcatore blu, raddoppia il raggio d'azione degli abbaglianti, garantendo una sicurezza senza compromessi anche nelle situazioni più critiche. Per la prima volta su Q7, i gruppi ottici posteriori sono a tecnologia OLED, con animazioni dinamiche e segnalazione di prossimità per la massima sicurezza. Quando la Q7 è ferma e un utente della strada si avvicina a meno di due metri, tutti i segmenti si accendono automaticamente, garantendo una visibilità ottimale anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Prova Audi Q7 2024: gli interni sono ricchi di tecnologia Prova Audi Q7 2024: gli interni sono ricchi di tecnologia

TI SENTI IN FIRST CLASS

Salire a bordo di nuova Audi Q7 è come immergersi in un'oasi di lusso, comfort e tecnologia. Ogni dettaglio è curato con la massima attenzione per offrire ai passeggeri un'esperienza di viaggio degna della migliore Audi. Gli interni sono realizzati con materiali pregiati come pelle, Alcantara e finituire Piano Black, che donano alla vettura un'atmosfera raffinata ed elegante. Le cuciture a contrasto e gli inserti decorativi personalizzabili permettono di creare un ambiente su misura per i propri gusti. I sedili sono progettati per offrire il massimo comfort anche durante i viaggi più lunghi. Sono ergonomici e regolabili in molteplici posizioni, per garantire una postura ideale a tutti i passeggeri. Le poltrone anteriori sono disponibili anche con funzione massaggio e ventilazione, per un relax da Spa anche durante la guida.

Prova Audi Q7 2024: l'impostazione con doppio schermo resta anche su nuova Q7 Prova Audi Q7 2024: l'impostazione con doppio schermo resta anche su nuova Q7

REGINA DI SCHERMI L'illuminazione interna di Audi Q7 è completamente personalizzabile. Puoi scegliere tra diverse tonalità di luce per creare l'atmosfera perfetta per ogni occasione, da una soffusa e rilassante per i viaggi notturni a un'altra più intensa e vivace per i viaggi in famiglia. La tecnologia è al centro anche degli interni visto che il sistema di infotainment MMI, con display touch da 10,1 pollici, offre una connettività completa e un'ampia gamma di funzioni, tra cui navigazione satellitare, sistema audio premium e connettività Car Play e Android Auto Bluetooth. A richiesta c'è anche la possibilità d'integrare la visione dei canali TV, ma solo a vettura ferma. Il climatizzatore automatico bizona garantisce una temperatura ideale per tutti i passeggeri, mentre il tetto panoramico opzionale regala un'ampia sensazione di spazio e luminosità.

Prova Audi Q7 2024: si possono avere anche i 7 posti Prova Audi Q7 2024: si possono avere anche i 7 posti

C'È TANTO SPAZIO Cinque o sette posti, a seconda delle esigenze: Q7 offre un'abitabilità senza compromessi per la seconda fila e un po' più sacrificata per la terza. I sedili posteriori plus, disponibili a richiesta, permettono di regolare singolarmente le sedute della seconda fila avanti e indietr e nell'inclinazione dello schienale, garantendo il massimo comfort a tutti i passeggeri. Il bagagliaio della nuova Q7 è un vero e proprio gigante, con una capacità che può arrivare fino a 1.993 litri nelle varianti a cinque posti e 1.863 litri nelle versioni PHEV. Il portellone elettrico, di serie, facilita le operazioni di carico e scarico, mentre il comando gestuale opzionale ti permette di aprirlo e chiuderlo con un semplice movimento del piede.

Prova Audi Q7 2024: la capacità di carico può raggiunge i 1.993 litri Prova Audi Q7 2024: la capacità di carico può raggiunge i 1.993 litri

HI-TECH SENZA COMPROMESSI

Audi Q7 non è solo estetica, ma anche un concentrato di tecnologia all'avanguardia che garantisce un piacere di guida notevole per un SUV. Le sospensioni pneumatiche adattive, disponibili anche in configurazione sport, permettono di variare l'altezza da terra della vettura fino a 90 mm, adattandosi perfettamente a tutte le esigenze di guida. Lo sterzo integrale, di serie su Audi SQ7 e per la prima volta disponibile anche per le varianti plug-in, garantisce un'agilità sorprendente, riducendo il diametro di volta del SUV full size di oltre un metro per manovre impeccabili anche negli spazi più stretti. Alle elevate velocità, le ruote posteriori sterzano nella medesima direzione delle anteriori, incrementando la stabilità e la sicurezza. Il SUV Q7 è costruito sulla base dell'architettura Space Frame, che attraverso un ampio utilizzo dell'alluminio ha permesso di ridurre il peso e migliorare la rigidità.

Prova Audi Q7 2024: il motore 3.0 litri V6 TDI eroga 286 CV Prova Audi Q7 2024: il motore 3.0 litri V6 TDI eroga 286 CV

SCEGLI COME GUIDARE L'Audi Drive Select permette di personalizzare l'esperienza di guida in base alle preferenze. Si può scegliere tra diversi profili, da Comfort a Dynamic, per adattare le risposte del motore, del cambio, dello sterzo e delle sospensioni al proprio stile. E se preferite un'esperienza ancora più personalizzata, si possono configurare i parametri individualmente, creando il set-up perfetto per ogni occasione.

VEDI ANCHE



Prova Audi Q7 2024: può affrontare l'off road non troppo impegnativo senza problemi Prova Audi Q7 2024: può affrontare l'off road non troppo impegnativo senza problemi

TANTI MOTORI PER TUTTI I GUSTI I motori V6 Diesel e benzina da 3 litri della nuova Q7 adottano la tecnologia mild-hybrid a 48 Volt. Il sistema MHEV recupera energia durante le fasi di decelerazione, immagazzinandola in una batteria agli ioni di litio. Questa energia viene poi utilizzata per alimentare i sistemi elettrici della vettura e per assistere il motore termico nelle fasi di avviamento e accelerazione. Il risultato? Consumi fino a 0,5 litri/100 chilometri in meno rispetto al modello precedente. La Q7 45 TDI monta il 3.0 da 231 CV e 500 Nm di coppia, che garantisce prestazioni già piuttosto brillanti. La versione 50 TDI, invece, vanta 286 CV e 600 Nm di coppia, per un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 6,1 secondi. Entrambi i motori sono abbinati alla trazione integrale permanente quattro e al cambio automatico tiptronic a otto rapporti. La Q7 55 TFSI è spinta dal 3.0 TFSI da 340 CV e 500 Nm di coppia, che garantisce un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi e una velocità massima di 250 km/h. Il motore è abbinato allo stesso tipèo di cambio e trazione sulle quattro ruote.

Prova Audi Q7 2024: la dinamica di guida è soddisfacente Prova Audi Q7 2024: la dinamica di guida è soddisfacente

PLUG-IN HYBRID CON TANTA AUTONOMIA EV Le varianti plug-in hybrid Q7 TFSI e quattro combinano il motore 3.0 TFSI da 340 CV con una unità elettrica da 177 CV, per una potenza complessiva di 394 CV (55 TFSI e quattro) o 490 CV (60 TFSI e quattro). L'autonomia elettrica è di 84 chilometri nel ciclo WLTP, il 70% in più rispetto al modello precedente. La batteria agli ioni di litio da 25,9 kWh (22 kWh netti) può essere ricaricata in corrente alternata (AC) con una potenza massima di 7,4 kW in 3 ore e 45 minuti.

Prova Audi Q7 2024: si presta molto bene per un utilizzo versatile Prova Audi Q7 2024: si presta molto bene per un utilizzo versatile

SQ7 TFSI VUOL DIRE POTENZA PURA Al vertice della gamma si posiziona la sportiva Audi SQ7 TFSI, dotata di un possente V8 4.0 TFSI da 507 CV e 770 Nm di coppia. Questo motore garantisce prestazioni da brivido, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,1 secondi. La SQ7 TFSI è dotata di serie di sospensioni pneumatiche adattive, cerchi da 21 pollici e freni sportivi.

Prova Audi Q7 2024: agile e molto ben manovrabile, merito delle quattro ruote sterzanti Prova Audi Q7 2024: agile e molto ben manovrabile, merito delle quattro ruote sterzanti

LA DINAMICA CHE NON TI ASPETTI

Mi sono messo alla guida della Q7 50 TDI, la versione Diesel più potente e anche - in assoluto - la Q7 più venduta di tutte in Italia. Il 3.0 litri da 286 CV è vigoroso, possente e fluido ma un po' rumoroso. Parlando con i tecnici del marchio sono venuto a conoscenza di come questo propulsore - sebbene sia ultra collaudato - abbia subito negli ultimi anni una serie di modifiche necessarie per rispettare i parametri di omologazione europei. Queste modifiche ne hanno un po' compromesso la vivacità e l'efficienza: quando premo sul pedale dell'acceleratore, sento che vorrebbe e potrebbe dare di più. Forse una correzione arriverà con la prossima generazione di Q7 (entro un paio d'anni) poiché con il debutto è previsto un pesante aggiornamento anche del V6 Diesel che dovrebbe ripristinarne i termini di brillantezza ed efficienza a cui eravamo abituati. 

Prova Audi Q7 2024: la trazione è sempre e solo integrale Prova Audi Q7 2024: la trazione è sempre e solo integrale

COME SEI AGILE Con 5,07 metri di lunghezza e 2.100 kg di massa. Insomma, un peso massimo dell'automobilismo. Eppure, seduti al volante la cosa che più mi ha sorpreso è stata proprio l'agilità. Merito anche delle quattro ruote sterzanti che riducono - e di molto - il raggio di sterzata del bestione permettendo di compiere svolte con maggiore disinvoltura e assicurando un'agilità tra le curve di tutto rispetto. Mi è piaciuto soprattutto l'anteriore che ha dimostrato una precisione invidiabile per essere un SUV: s'inserisce e mantiene la traiettoria disegnata. Resta incollato all'asfalto e ti togli più di qualche soddisfazione guidandolo. Devo dire la verità, sono rimasto sorpreso perché la mia aspettativa era quella di trovarmi a bordo di un SUV comodo e confortevole, ma mi sono ritrovato a guidare un veicolo assolutamente in grado di soddisfare le necessità anche degli automobilisti più attenti ed esigenti quando si tratta di dinamica e controllo.
Prova Audi Q7 2024: l'anteriore è molto incisivo Prova Audi Q7 2024: l'anteriore è molto incisivo

COMFORT AL TOP, MA CONSUMA UN PO' Ciò non significa che il comfort a bordo sia stato trascurato, anzi, è di primissimo livello. Le sospensioni assorbono benissimo le asperità del terreno e quando si raggiunge la velocità di crociera - 130 km/h - il motore si assesta sotto i 2 mila giri e vi sembrerà di essere a bordo di un treno. Come anticipato, il motore è un po' rumoroso e il suono metallico tende a filtrare all'interno dell'abitacolo durante le ripartenze e nell'utilizzo urbano. Un altro aspetto che invece mi ha convinto un po' meno è il cambio: l'automatico a 8 rapporti mi è sembrato un po' incerto. In ripartenza strattona un po' troppo e spesso sembra indeciso sul tempismo con il quale intervenire. Anche questo è un progetto che ha qualche anno sulle spalle e azzardo che potrebbe essere arrivata l'ora di un aggiornamento. Infine, i consumi, forse l'aspetto che mi ha lasciato più perplesso. Guidando con uno stile comune, è difficile ottenere valori inferiori a 8,5-8,8 litri/100 km. Sono ben consapevole che stiamo parlando di un SUV grande e pesante oltre 2.000 kg, ma francamente mi aspettavo qualcosa di meglio, considerando che qualche concorrente - sempre equipaggiato con motori sei cilindri a gasolio - riesce a garantire percorrenze intorno ai 5,6-5,7 litri/100 km.

Prova Audi Q7 2024: la lunghezza è di 5,07 metri Prova Audi Q7 2024: la lunghezza è di 5,07 metri

AMPIA SCELTA

A partire da giugno, le nuove Audi Q7 e Audi SQ7 TFSI approdano nelle concessionarie italiane. Ma quanto costano? Audi Q7 si presenta con un prezzo di partenza di 77.000 euro per la versione 45 TDI da 231 CV. Ma se cercate qualcosa di ancora più potente, la variante 50 TDI da 286 CV, il vero best seller della gamma, parte da 77.750 euro. Questa - come anticipato - è la versione in assoluto più apprezzata in Italia.  E per gli amanti delle emozioni forti, ecco l'Audi SQ7 TFSI, che parte da 112.250 euro con motore 4.0 litri V8 da 507 CV. Audi pensa anche ai più eco-consapevoli con le sue versioni plug-in. La Q7 55 TFSI e quattro parte da 82.900 euro, mentre la più potente Audi Q7 60 TFSI e quattro attacca il listino da 102.800 euro. Le configurazioni disponibili per la Q7 55 TFSI e quattro includono gli allestimenti d'ingresso, Business Advanced e S line edition, mentre per la Q7 60 TFSI e quattro c'è l'esclusivo allestimento S line plus, che promette di serie il massimo degli equipaggiamenti. O quasi.

Prova Audi Q7 2024: il maxi SUV si rinnova Prova Audi Q7 2024: il maxi SUV si rinnova

SCHEDA TECNICA Q7 50 TDI

Motore 2.967 cc, V6, turbodiesel, mild hybrid
Potenza massima 286 CV tra 3.500 e 4.000 giri
Coppia massima 600 Nm tra 1.750 e 3.250 giri
Velocità 241 km/h
0-100 km/h 6,1 secondi
Consumo dichiarato da 8,1 a 8,8 l/100 km
Cambio Automatico Tiptronic
Trazione Integrale
Dimensioni 5,07 x 1,97 x 1,74 m
Bagagliaio da 740 a 1.993 litri
Peso UE (con pilota e serbatoio al 90%) 2.100 kg
Prezzo da 77.750 euro (50 TDI)

Pubblicato da Tommaso Marcoli, 09/06/2024
Tags
Gallery
Listino Audi Q7
Allestimento CV / Kw Prezzo
Q7 55 TFSI e quattro 340 / 250 51.400 €
Q7 55 TFSI e quattro Business Advanced 340 / 250 54.400 €
Q7 45 TDI quattro tiptronic 231 / 170 77.000 €
Q7 50 TDI quattro tiptronic 286 / 210 77.750 €
Q7 45 TDI quattro tiptronic Business Advanced 231 / 170 80.000 €
Q7 50 TDI quattro tiptronic Business Advanced 286 / 210 80.750 €
Q7 45 TDI quattro tiptronic S line edition 231 / 170 87.500 €
Q7 50 TDI quattro tiptronic S line edition 286 / 210 88.250 €
Q7 55 TFSI e quattro S line edition 340 / 250 91.900 €
Q7 SQ7 TFSI quattro tiptronic 507 / 373 112.250 €
Q7 SQ7 TFSI sport attitude quattro tiptronic 507 / 373 122.450 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Audi Q7 visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Audi Q7
Vedi anche