Autore:
Simone Valtieri

L'INCONTRO La notizia del giorno a Le Castellet, nel giovedì che inaugura il weekend del Gran Premio di Francia, non riguarda le novità portate dalla Ferrari (una nuova ala anteriore) per cercare di essere più incisivi in curva, e neppure l'installazione della nuova Hospitality Renault nel paddock del GP casalingo. A tenere banco nel giorno tradizionalmente dedicato a media e conferenze, è l'annuncio da parte della Formula 1 che i rappresentati della Ferrari e della FIA - compresi i commissari (Emanuele Pirro, Gerd Ennser, Mathieu Remmerie e Mike Kaerne) del Gran Premio del Canada che hanno penalizzato Vettel poco meno di due settimane fa - si incontreranno nel paddock del Paul Ricard.

VETTEL SPERA Lo scopo è quello di discutere l'istanza di revisione presentata dalla casa di Maranello ai commissari del precedente GP, i quali hanno invitato la Ferrari a illustrare i nuovi elementi che hanno spinto Maranello presentare questa particolare forma di ricorso. Non c'è ancora una data per la decisione, che potrebbe arrivare anche al termine del weekend transalpino. Nel caso in cui l'istanza andasse a buon fine, a Sebastian Vettel tornerebbe la vittoria del Gran Premio a Montreal, oltre a un bottino di 7 punti in classifica, che sommati ai 7 che perderebbe Hamilton porterebbero il distacco del tedesco dalla vetta dai 62 punti attuali agli ipotetici 48.

COMUNICATO Le possibilità di vittoria per Vettel e la Ferrari restano poche, ma la convocazione da parte dei commissari indica come, quantomeno ufficialmente, la decisione presa in Canada possa non essere definitiva. Nel comunicato con data odierna, si legge: "Gli Steward del Gran Premio del Canada 2019 richiedono ai rappresentanti del team di partecipare a un'udienza venerdì 21 giugno alle ore 14.15 nella camera degli Steward, per ascoltarli circa la richiesta relativa alla macchina numero 5 della Scuderia Ferrari, di revisionare la decisione presente nel documento n. 42 del suddetto evento. La richiesta è stata depositata in accordo con l'articolo 14 del Codice Sportivo Internazionale della FIA."


TAGS: ferrari formula 1 sebastian vettel lewis hamilton mattia binotto f1 2019 Penalità Vettel FrenchGP 2019 preview Ferrari caso Vettel Vettel 5 secondi