F1 GP Miami 2022, LIVE PL2: Russell su Leclerc, Sainz a muro
LIVE F1 2022

F1 GP Miami 2022, PL2: Russell davanti a Leclerc, Sainz ancora a muro!


Avatar di Salvo Sardina , il 07/05/22

2 settimane fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto delle prove libere 2 del GP Miami 2022

La Mercedes batte un colpo con Russell, unico ad andare sotto il muro dell'1:30. Secondo posto per Leclerc davanti a Perez, mentre Verstappen perde la sessione per problemi tecnici. Ancora peggio è andata a Sainz, a muro nelle fasi iniziali. La cronaca minuto per minuto
Benvenuto nello Speciale MIAMIGP 2022, composto da 25 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MIAMIGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP MIAMI 2022: COSA È SUCCESSO NELLE PL2? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

La Mercedes batte un colpo e lo fa con il miglior tempo di George Russell, che chiude la seconda sessione di prove libere in una calda e afosissima Miami in 1:29.938. L'inglese porta così la W13 davanti a tutti, con 106 millesimi di vantaggio sulla Ferrari di Charles Leclerc e 2 decimi sulla Red Bull di Sergio Perez. Presente anche il decano Lewis Hamilton, quarto a 241 millesimi dal giovane compagno di squadra.

F1 2022, GP Miami: George Russell (Mercedes)

SAINZ A MURO Due, invece, i grandi delusi di queste PL2: il primo è Carlos Sainz, finito contro il muro di curva 14 nelle prime battute della sessione. Lo spagnolo, al terzo errore consecutivo in tre weekend (in gara in Australia, in Q2 a Imola e nelle PL2 a Miami) non ha riportato conseguenze fisiche, ma ha però perso quasi tutto un turno di prove che sarebbe stato determinante per trovare la giusta confidenza con un tracciato ancora tutto da scoprire.

F1 GP Miami 2022: la Ferrari di Carlos Sainz dopo l'incidente nelle PL2

VERSTAPPEN KO Di certo non sorride neppure il campione del mondo in carica Max Verstappen: dapprima fermato dai lavori dei suoi meccanici per sostituire precauzionalmente il cambio sulla sua Red Bull, l'olandese è poi entrato in pista per un solo giro, denunciando un problema allo sterzo e surriscaldando i freni posteriori fino alle fiamme. Nessun giro anche per Valtteri Bottas, con l'Alfa Romeo ancora ko dopo l'incidente nelle libere 1.

F1 GP Miami 2022: i meccanici Red Bull lavorano sulla monoposto di Max Verstappen

RISULTATI E APPUNTAMENTI Primo ''degli altri'' è Fernando Alonso, al quinto posto, seguito da Norris, Gasly, Zhou, Ocon e Magnussen. Due le bandiere rosse: oltre a quella per rimuovere la Ferrari incidentata di Sainz, anche una breve interruzione finale dopo il problema alla Williams di Nicholas Latifi, parcheggiata in pista. La F1 torna alle 19.00 di sabato 7 maggio per le prove libere 3 del GP Miami (diretta su MotorBox a partire dalle 18.45) e poi alle 22.00 per le attesissime qualifiche (che vi raccontiamo live dalle 21.45). Qui, nel frattempo, tutti i risultati di questo primo venerdì di attività all'Hard Rock Stadium di Miami Gardens.

F1 GP Miami 2022: Atmosfera del circuito

IL GP MIAMI 2022 IN BREVE

PROVE LIBERE 2 GP MIAMI 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Prove libere 2 GP di Miami 2022 terminate. Rivivile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

00.35 - Finisce qui la nostra diretta del venerdì di prove libere. L'appuntamento con voi è per le 18.45 di domani - più correttamente, visto che è passata la mezzanotte, dovremmo dirvi di oggi - quando vi racconteremo live le prove libere 3 del GP Miami. Per le qualifiche, invece, tornate a trovarci dalle 21.45. Per il resto, l'invito è ovviamente quello di restare connessi con noi, perché sono ancora in arrivo news, commenti, dichiarazioni e analisi su questo primo scampolo di weekend in Florida! Ciao, grazie per averci seguito e buonanotte!

00.33 - La classifica finale di queste PL2:

00.30 - Finisce qui la seconda sessione di prove libere del GP Miami 2022. Proprio sotto la bandiera a scacchi è Leclerc a prendersi la miglior prestazione in ''simulazione gara'', con il tempo di 1:33.4.

00.29 - Testacoda per Kevin Magnussen, che si è girato in curva 8, rischiando di fare la fine di Bottas sulle barriere, e per Sebastian Vettel, autore di un 180° in curva 17.

00.28 - Abbiamo intanto qualche indicazione in termini passo gara: 33.9 per Leclerc, mentre Perez gira sull'1:33.7. Russell sale invece sull'1:34.1.

00.27 - Per il momento comunque la gomma più usata è quella Medium, con i soli Tsunoda e Vettel in pista con le Soft. Da segnalare, intanto, il lungo in curva 17 per Sergio Perez, poi costretto a un testacoda comandato per ritrovare la via del circuito.

00.25 - Guardando le auto in pista, l'impressione è che in questa seconda sessione sia tornato in auge il problema del porpoising: evidentemente i team hanno abbassato un po' le monoposto cercando il limite a livello di assetto.

00.23 - In pista tutti ad eccezione di Tsunoda e Albon e dei lungodegenti Sainz, Latifi, Verstappen e Bottas. Da Red Bull, anzi, fanno sapere che è già finito il venerdì di Max.

00.21 - Semaforo verde e si riparte per gli ultimi dieci minuti scarsi di questa sessione. Realisticamente, però, non ci sarà tempo per una vera simulazione gara. Giusto per aggiungere incognite alle incognite...

00.17 - Bandiera rossa! Nicholas Latifi ha parcheggiato la sua Williams in pista. Problemi per il pilota canadese, che si è fermato in prossimità di un'apertura delle barriere per consentire ai marshal un recupero veloce.

00.14 - Momento di relativa calma adesso in pista: poche auto fuori dai box in attesa del rush finale in cui si caricherà benzina e si testerà un (mini) long-run in assetto gara.

00.10 - Al quinto posto, primo degli altri, c'è Fernando Alonso: lo spagnolo è a 4 decimi abbondanti dal leader George Russell. Max Verstappen è ancora all'interno della sua monoposto, mentre i suoi meccanici continuano a lavorare.

00.08 - Leclerc si stava migliorando nel primo settore, ma ha poi alzato il piede nel parziale finale della pista di Miami. Il monegasco è tornato ai box, vedremo se ci sarà un nuovo tentativo con questa gomma Soft.

00.06 - Ma ancora meglio fa George Russell! 1:29.938 per il pilota della Mercedes, il primo a scendere sotto il muro dell'1:30.

00.04 - Charles Leclerc si prende la miglior prestazione in 1:30.044, con gomme Soft. Alle sue spalle c'è... Lewis Hamilton, staccato a parità di mescola di 135 millesimi. Poi Perez e Gasly.

00.01 - Max procede molto lentamente, con un principio di incendio sulla ruota posteriore sinistra. Un problema analogo a quello visto a Imola con Albon in qualifica, mentre l'olandese continua a spiegare di non riuscire a sterzare. Venerdì molto negativo per il campione del mondo in carica...

23.59 - Semaforo verde e si riparte. Tutti già in pista con gomme Soft nuove, e c'è anche Max Verstappen, che si lamenta però per un malfunzionamento del servosterzo.

23.58 - Si ripartirà tra un minuto e mancherà circa mezz'ora alla fine della sessione. Ne approfittiamo per ricapitolare la classifica prima della bandiera rossa causata dal botto di Sainz.

23.56 - Si continua, invece, a lavorare nel box Red Bull: Max Verstappen è l'unico, insieme a Bottas, a non essere sceso in pista in questa sessione. Solo un giro, invece, per Mick Schumacher, costretto a rientrare ai box a causa di una delle due pance laterali non correttamente fissate.

23.54 - Arriva intanto una brutta notizia anche per Valtteri Bottas, protagonista di un incidente in curva 7 nelle PL1: il finnico dell'Alfa Romeo non sarà in pista in questa sessione.

23.52 - I marshal stanno lavorando per ripristinare il circuito dopo il botto di Sainz. Lo spagnolo era il leader della sessione, seguito da Perez, Leclerc e Gasly.

23.48 - Sainz è sceso dalla macchina, si è scusato via radio con i suoi meccanici e non ha riportato danni fisici nel botto. Non sappiamo se si può dire lo stesso sul piano morale, visto che si tratta del terzo errore grave di fila in tre weekend.

23.46 - Bandiera rossa! Carlos Sainz mette a muro la Ferrari F1-75 all'ingresso della chicane di curva 14!

23.42 - Leclerc torna al comando, ma poi è ancora Sainz a prendersi la miglior prestazione, sempre con gomme Medium: 1:30.964 per lo spagnolo.

23.41 - Testacoda per Sergio Perez, che ha perso il controllo della sua Red Bull RB18 in accelerazione dopo curva 8. Il messicano è riuscito a riprendere la via del tracciato senza difficoltà.

23.38 - Il più rapido in questa fase è Carlos Sainz, che segna il miglior giro in 1:31.463. Alle sue spalle Ocon, Norris, Alonso e Ricciardo, tutti con gomme Medium.

23.35 - Già bel traffico in pista, con i soli Verstappen, Hamilton, Russell e Bottas che non sono ancora usciti dai box.

23.33 - Si lavora intanto sulla macchina di Max Verstappen: sull'auto del pilota olandese, che ha sofferto durante le PL1 per il surriscaldamento delle componenti meccaniche, viene sostituito il cambio.

23.30 - Semaforo verde e si parte con le prove libere 2 del GP Miami 2022. Subito in pista Daniel Ricciardo, seguito da Nicholas Latifi, Sebastian Vettel e Lance Stroll.

23.28 - Sguardo verso il cielo perché a Miami continua a esserci una grande afa: 32 gradi l'aria, 41 l'asfalto, che è di circa dieci gradi meno caldo rispetto alle PL1. Vedremo se questo basterà a cambiare i valori in campo.

23.25 - Cinque minuti al via di questa seconda sessione di prove libere. Intanto la Fia ha deciso di ''punire'' Esteban Ocon con una reprimenda: il francese, all'inizio delle PL1, ha tagliato la strada in pit-lane a George Russell e quindi ha preso il suo primo rimprovero della stagione.

23.20 - Nell'attesa c'è però ancora un po' di tempo per fare un passo indietro e scoprire quanto successo nella prima sessione di libere: potete cliccare qui per rivivere la nostra cronaca e sapere nel dettaglio cosa è successo in pista a Miami.

23.15 - Buonasera a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi le prove libere 2 del GP Miami 2022. Pronti per seguirle con noi? Ancora 15 minuti di pazienza e poi il semaforo in fondo alla pit-lane sarà verde per regalarci un'altra ora di attività sulla nuovissima pista della Florida.

Gallery
MiamiGP 2022
Logo MotorBox