Disastro Alonso: come ha perso i punti conquistati nel GP Miami
F1 2022

Alonso, un disastro dietro l'altro e addio zona punti: "È stato un mio errore"


Avatar di Luca Manacorda , il 09/05/22

1 settimana fa - Lo spagnolo aveva chiuso ottavo, ma ha ricevuto ben due penalità

Svaniscono i due punti per Alonso, a seguito di ben due penalità da 5 secondi ricevute dalla direzione gara
Benvenuto nello Speciale MIAMIGP 2022, composto da 25 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MIAMIGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

DOPPIAMENTE PUNITO Il 2022 si conferma una stagione da dimenticare fino a qui per Fernando Alonso. Lo spagnolo ha chiuso il GP Miami in ottava posizione, ma appena dopo la bandiera a scacchi è stato retrocesso in nona posizione avendo già ricevuto 5 secondi di penalità per aver provocato la collisione con Pierre Gasly al giro 40. Un errore di valutazione in fase di attacco che inizialmente il pilota della Alpine via radio aveva provato a negare, anche se dalle immagini tv la sua responsabilità appariva chiara. I pasticci del due volte iridato non sono finiti lì: una seconda penalità di 5 secondi gli è stata inflitta quando in Italia era ormai notte fonda per aver tagliato la chicane di curva 13-14 nelle fasi finali. Alonso è così scivolato in undicesima posizione, a tutto vantaggio di Alex Albon e Lance Stroll saliti in nona e decima posizione del nuovo ordine di arrivo.

F1 2022, GP Miami: Fernando Alonso guida un trenino di vetture F1 2022, GP Miami: Fernando Alonso guida un trenino di vetture

VEDI ANCHE



QUANTI ERRORI Negli ultimi giri Alonso, sapendo di avere 5 secondi di penalità per l'incidente con Gasly, ha spinto per cercare di aprire quanto più possibile il gap rispetto ai piloti che lo seguivano. Nel far questo, però, ha tagliato per ben due volte curva 14, nei giri 54 e 57. Gli steward hanno analizzato entrambi gli episodi e solo per il primo hanno notato che c'erano tutti gli estremi per una penalizzazione: in quel giro lo spagnolo ha realizzato l'intertempo record per il settore centrale di pista, guadagnando 9 decimi su Valtteri Bottas che lo precedeva e 1 secondo su Mick Schumacher che lo seguiva in quel momento, negando così al tedesco la possibilità di usare il DRS. Alonso si è accorto dell'errore, tanto da rallentare nel penultimo rettilineo avvisando via radio il team: ''Ho tagliato curva 13, ma ho alzato il piede''. Nel bilancio del giro, però, non è stato sufficiente ad annullare il guadagno illegittimo e così è arrivata la nuova penalità.

MEA CULPA Tornando all'episodio con Gasly, dopo la gara Alonso ha ammesso il suo errore: ''È stato un mio errore, a volte mi capita. Mick è andato in testacoda a Imola e ha distrutto la mia gara. Oggi io ho distrutto la gara di Pierre, quindi è stato un mio errore. Mi dispiace per lui perché so come si sente e non è stata colpa sua. È difficile non finire una gara dopo che qualcuno ti ha toccato da dietro.E 'stata sfortuna per lui e un errore mio''. Persi i due punti di Miami, Alonso si ritrova nuovamente inchiodato a quota 2 nella classifica Piloti, mentre il suo compagno di squadra Esteban Ocon è salito a 24.


Pubblicato da Luca Manacorda, 09/05/2022
Tags
MiamiGP 2022
Logo MotorBox