F1 GP Francia 2022, LIVE Gara: Leclerc sbaglia, vince Verstappen
LIVE F1 2022

F1 GP Francia 2022, Gara: Disastro Leclerc, finisce a muro e Verstappen trionfa


Avatar di Salvo Sardina , il 24/07/22

2 settimane fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del Gran Premio di Francia 2022

Il clamoroso errore di Charles spalanca le porte alla vittoria numero 7 della stagione di Max, che vola a +63 in classifica. Hamilton e Russell completano il podio, Sainz chiude 5° una bella gara in rimonta. La cronaca.
Benvenuto nello Speciale FRENCHGP 2022, composto da 26 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario FRENCHGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP FRANCIA 2022: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

Sembrava poter essere un weekend favorevole per la Ferrari e invece, quello del GP di Francia 2022 - ed è un ritornello che ci siamo ripetuti un po' troppe volte in questa stagione - si è in fretta trasformato nell'ennesimo fine settimana da incubo. A trionfare, quasi sul velluto e senza ansie, al punto da limitare persino i festeggiamenti dopo la bandiera a scacchi, è stato il solito Max Verstappen, che torna al successo dopo sole due gare di digiuno: una vittoria, la numero 27 in carriera, che però è stata decisamente propiziata dal grave errore di guida del rivale Charles Leclerc che, dopo essere partito dalla pole position e aver autorevolmente condotto il primo stint di gara, ha perso il controllo della sua F1-75 carambolando contro le barriere mentre si trovava al comando.

F1 GP Francia 2022, Le Castellet: l'incidente di Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) | Foto: F1TV

DUE MERCEDES A PODIO L'errore e il conseguente ritiro hanno dunque spalancato la porta all'olandese, che porta a casa la settima vittoria in 12 gare e vola a +63 punti sul monegasco della Ferrari: una montagna che, pur con 10 GP ancora in calendario, sembra insormontabile anche per una rossa che si conferma comunque battistrada in termini di velocità pura. Alle spalle dell'olandese, si rivede sul podio Lewis Hamilton, seguito a ruota dal compagno George Russell, bravo a beffare sul finale un Sergio Perez apparso un po' troppo spento sin dal via (quando è stato infilato dal sette volte iridato) rivelandosi il più lento del gruppo dei big.

F1 GP Francia 2022, Le Castellet: il podio con Verstappen (Red Bull), Hamilton e Russell (Mercedes)

SAINZ, CHE RIMONTA! Unico aspetto positivo della domenica Ferrari è, invece, la rimonta di Carlos Sainz: partito 19esimo, lo spagnolo è riuscito a risalire la corrente a suon di sorpassi, trovandosi addirittura in terza posizione a una decina di giri dalla fine. Ci sarà da discutere invece sulla scelta del muretto di richiamarlo ai box subito dopo per una seconda sosta - è stato l'unico dei piloti a punti a effettuare due pit-stop - che lo ha estromesso dalla lotta per il podio con Perez e Russell, entrambi sorpassati in pista poco tempo prima con due manovre da cineteca. Alla fine, il 27enne ha chiuso al quinto posto, con un po' di rammarico per la strategia e per l'errore dei meccanici al cambio gomme, che lo ha portato a prendere una penalità di cinque secondi per unsafe release (comunque, di fatto, ininfluente alla luce del risultato finale).

F1 GP Francia 2022, Le Castellet: la lotta tra Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) e Sergio Perez (Red Bull Racing)

RISULTATI E APPUNTAMENTI Primo ''degli altri'' è Fernando Alonso, che porta l'Alpine a sorpassare la McLaren al quarto posto della classifica Costruttori. Alle sue spalle, raccolgono punti anche Lando Norris, Esteban Ocon, Daniel Ricciardo e Lance Stroll. La Formula 1 torna in pista già nel prossimo fine settimana, quando andrà in scena il GP Ungheria tredicesima prova della stagione e ultima prima della pausa estiva. Nell'attesa, potetecliccare qui per le nostre imperdibili pagelle, qui per l'ordine d'arrivo e tutti i risultati del weekend e qui per le classifiche iridate aggiornate al GP Francia 2022.

F1 GP Francia 2022, Le Castellet: il disappunto di Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) dopo l'incidente

IL GP FRANCIA 2022 IN BREVE

GRAN PREMIO DI FRANCIA 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP di Francia 2022 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.40 - Per il momento, ma solo per il momento, è tutto. Cari lettori di MotorBox, vi ringraziamo per l'attenzione e per l'affetto caloroso mostratoci in tutto il weekend. L'appuntamento con le nostre dirette, le ultime prima della pausa estiva, è per il prossimo fine settimana, in cui vi racconteremo live minuto per minuto tutte le sessioni del GP d'Ungheria 2022. Per il resto, l'invito è quello di restare ancora connessi con noi perché sono in arrivo tante news, commenti, dichiarazioni, analisi e le nostre consuete pagelle. Ciao e buon proseguimento di giornata!

16.37 - La classifica finale del GP Francia 2022:

16.34 - Team radio abbastanza sommessi da parte di Verstappen e del muretto Red Bull, che festeggiano senza esagerare. Chiaramente non sarà la vittoria più emozionante delle 27 ottenute in carriera dall'olandese, ma di certo è una delle più pesanti visto che Max vola a +63 su Leclerc.

16.33 - La bandiera a scacchi sventola sopra la testa di Max Verstappen, che vince il GP Francia 2022! Secondo posto per Lewis Hamilton, con George Russell che si difende dagli ultimi assalti di Perez e porta a casa ancora un podio! Quinto posto per Carlos Sainz, probabilmente il migliore in campo oggi.

16.32 - Max Verstappen inizia l'ultimo giro di gara, con 10 secondi di vantaggio su Hamilton. Russell e Perez continuano a battagliare per il terzo posto: sarà un ultimo giro di fuoco tra i due.

16.31 - Leclerc ha intanto parlato dopo l'incidente che ha messo fine alla sua gara: ecco le sue parole a caldo.

16.30 - Errore di Perez, che proprio nel momento in cui la gara riparte si fa sorprendere da Russell e perde il terzo posto! Che ingenuità da parte del messicano. E adesso abbiamo due Mercedes sul podio virtuale, mentre Checo prova ad attaccare.

16.29 - Già rimossa la monoposto di Zhou, bandiere verdi e si riparte per gli ultimi km di questo GP Francia.

16.27 - Virtual Safety Car: si ferma a bordo pista l'Alfa Romeo di Guanyu Zhou.

16.24 - Sembra che l'ultimo duello in questo finale sia quello tra Russell e Perez, in lotta per il terzo posto. Siamo al giro 48/53.

16.22 - Sainz negli scarichi di Alonso, sorpasso facile in staccata verso curva 11. Lo spagnolo è quinto, ma a 21.9 di gap da Russell. E proprio Carlos via radio: ''Non ho capito perché ci siamo fermati, potevamo arrivare alla fine''.

16.21 - Ancora Sainz, altro giro veloce e sorpasso ai danni di Norris per il sesto posto. 1:36.208 per Carlos, che adesso va a caccia di Alonso, a due secondi.

16.20 - Sainz si prende il punto extra per il giro più veloce della gara: 1:36.242. Nel frattempo la Direzione gara specifica che non ci saranno investigazioni ulteriori sul duello Perez-Russell.

16.19 - Sainz scavalca facilmente Ocon e Ricciardo e si mette in settima piazza, a caccia di Norris.

16.18 - Russell chiede la posizione su Perez, ma Perez si difende dicendo di essere stato spinto fuori. Ci sarà da discutere su questa manovra per il terzo posto!

16.17 - Dieci giri alla fine e Sainz è rientrato in pista in nona piazza, con le Medium nuove ma alle spalle anche di Alonso, Norris, Ricciardo e Ocon!

16.15 - Momento di grande confusione! Russell attacca Perez, che poi taglia la chicane di curva 8. Nel frattempo Sainz torna ai box vanificando il sorpasso show su Checo!

16.13 - Sainz ci riprova in uscita dalla chicane di curva 8 ma poi Perez riesce a difendersi a Signes! Carlos è però scatenato e riesce a portare a casa una manovra spettacolare in curva-15, il tornantino che immette sul rettilineo dei box!

16.12 - Sainz via radio: ''No, confermo che non riesco a passarlo''. Dunque viene confermato un cambio di strategia nei prossimi giri. Intanto Perez comunque non riesce ad avvicinarsi a Hamilton, che ha 3.5 secondi di vantaggio.

16.10 - Tornando alla lotta per il terzo posto tra Sainz e Perez, c'è da dire che il ferrarista sta perdendo anche la possibilità di conservare la posizione su Russell, che è al di sotto dei cinque secondi di distacco e che dunque sarà davanti nel momento in cui sarà applicata la penalità. Dunque: Sainz deve provare a sbarazzarsi della Red Bull numero 11.

16.08 - Bandiere gialle in curva-1: Nicholas Latifi è finito in testacoda dopo un contatto con Kevin Magnussen.

16.06 - Continua la risalita di Gasly, adesso tredicesimo dopo aver passato Magnussen. Sainz è già in zona Drs su Perez quando siamo nel corso del giro 37/53.

16.04 - Bella lotta per l'ottavo posto tra Esteban Ocon (che ha già scontato la penalità ricevuta a inizio gara) e Daniel Ricciardo. Intanto Sainz è a 1 secondo da Perez, quasi in zona Drs sul messicano della Red Bull.

16.01 - Analizzando la situazione lì davanti: l'errore di Hamilton ha permesso a Perez di riavvicinarsi. Adesso il messicano è a 1.6 da Lewis, mentre Sainz è a 1.7 dalla Red Bull. Un po' più in difficoltà Russell, a 2.8 da Carlos.

15.59 - Siamo nel corso del giro 32/53, con Hamilton che intanto è scivolato a -5.7 da Verstappen, in grado di controllare senza ansie questa gara. Nel frattempo proprio Lewis ha commesso una sbavatura in uscita da curva-2, saltando sui salsicciotti posizionati al di là del cordolo...

15.56 - La classifica al giro 30/53:

15.54 - Bello l'attacco di Carlos Sainz, che si va a prendere un bel sorpasso ai danni di George Russell! Uscito meglio dalla chicane di curva-8, lo spagnolo ha poi preso l'esterno a Signes, tenendo giù il piede. Bella manovra che vale il quarto posto provvisorio, in attesa della penalità...

15.53 - Errore per Gasly, che attacca Latifi ma poi arriva lungo a tagliare la chicane di curva 8. E Verstappen segna un nuovo giro veloce per un millesimo più rapido del precedente: 1:37.695.

15.52 - Verstappen intanto si va a prendere anche il giro più veloce! 1:37.696 per l'olandese, che si prende anche il punto extra. Ma l'impressione è che il campione del mondo stia controllando, con Hamilton a 3.7.

15.49 - Intanto c'è stata anche una piccola incomprensione tra Sainz e il suo ingegnere di pista che, per sbaglio, gli ha detto che la penalità sarebbe stata di ''Stop&Go''. Lo spagnolo ha prontamente chiesto una precisazione, scoprendo dunque di avere solo cinque secondi da scontare ai box nella prossima sosta.

15.48 - Confermiamo: Sainz è in zona Drs alle spalle di Russell, che però ha il Drs da Perez, a sua volta in Drs dietro Hamilton. Cinque secondi di penalità anche per Guanyu Zhou.

15.47 - Torniamo avanti con Verstappen che ha 3 secondi di margine su Hamilton. Poi Perez e Russell che sono entrambi in zona Drs, a trenino dietro Lewis. E intanto si avvicina anche Carlos Sainz...

15.46 - Anche il contatto tra Zhou e Schumacher è sotto investigazione: sembra chiaro che arriverà una penalità anche per il cinese.

15.45 - Notte fonda in casa Ferrari: cinque secondi di penalità per Carlos Sainz a causa dell'unsafe release dopo il pit-stop che ha costretto Albon a frenare in pit-lane per evitare l'incidente. Guardando il replay, penalità assolutamente inappuntabile...

15.43 - Testacoda per Mick Schumacher, che perde il controllo della sua Haas in curva 11 dopo essere finito a contatto con l'Alfa Romeo di Guanyu Zhou. Il tedesco è ripartito ma è diciassettesimo, mentre il cinese rientra ai box per sostituire il musetto.

15.42 - Per una Ferrari fuori dai giochi ce n'è una che sta recuperando alla grande, ed è quella di Carlos Sainz: lo spagnolo è quinto dopo aver scavalcato Alonso. Adesso lo spagnolo è a 6.8 dal leader Verstappen, ma è l'unico (insieme a Gasly) ad avere le gomme Medium.

15.40 - Bandiere verdi e si riparte! Verstappen al comando su Hamilton, Perez, Russell e Alonso. Sainz intanto scavalca Norris per il sesto posto.

15.38 - La Safety Car tornerà ai box al termine di questo giro. Leclerc via radio ha lanciato un urlo di disperazione che raramente abbiamo sentito, denunciando anche che la sua monoposto era rimasta accelerata. Vedremo se sarà stato, dunque, un problema a mettere fuori gioco il monegasco.

15.36 - Riguardando il replay sembra che l'incidente di Charles sia dipeso da un errore del pilota monegasco, che ha perso il controllo della sua Ferrari in curva-11.

15.34 - Pit-stop per tutti i big e anche per Carlos Sainz, che rientra in pista tagliando la strada alla Williams di Albon! Dunque Verstappen riprende la leadership della gara, davanti a Hamilton e Perez.

15.33 - Attenzione! Charles Leclerc è andato a muro in curva 11! Safety Car in pista!

15.32 - Facile il sorpasso di Sainz su Ricciardo, mentre Leclerc continua a girare senza coprire la strategia di Verstappen. Charles è stato informato che la Hard è di un paio di decimi più lenta di quanto ci si aspettasse e che comunque è una mescola che soffre il surriscaldamento.

15.31 - Giro 16 e si ferma Verstappen! L'olandese è il primo dei big a fermarsi ai box e rientra in pista settimo, alle spalle di Norris.

15.29 - Anche Sainz passa al ''Piano B'' dopo aver parlato con il suo ingegnere di pista Riccardo Adami. Lo spagnolo è adesso negli scarichi della McLaren di Daniel Ricciardo per la nona posizione. Poi ci sarà Ocon, che però deve scontare la penalità di cinque secondi ai box per aver tamponato Tsunoda al via.

15.28 - Charles Leclerc prova a scappare via da Verstappen! Altri due decimi recuperati nell'ultimo giro e il vantaggio sale a 1.9!

15.27 - Alle spalle dei due leader, c'è Hamilton che paga un gap di 6.8 da Verstappen. Poi Perez, che è a 3 secondi da Hamilton e che vede Russell guadagnare giro dopo giro: l'inglesino della Mercedes è a 1.5 dal messicano della Red Bull.

15.26 - Primo giro in cui Leclerc riesce a respingere Verstappen fuori dal Drs! E in questo passaggio il monegasco ha guadagnato 4 decimi al rivale, scivolato a 1.3 di gap!

15.24 - Inizia il giro 13 e vuol dire che chi si fermerà adesso lo farà rispettando le previsioni di Pirelli. Intanto Sainz scavalca Stroll e Vettel e si porta in decima posizione!

15.23 - Xavi Marcos, l'ingegnere di pista di Leclerc, chiede a Charles di passare al piano B. Ovviamente non sappiamo quale sia: forse quello di andare su una sola sosta? Vedremo, intanto Leclerc ha risposto in maniera affermativa alla richiesta del suo ingegnere...

15.22 - A questo punto Leclerc sta provando a togliere il Drs a Verstappen, ma per il momento non ci riesce sempre per una manciata di millesimi. Intanto è Perez che è andato in crisi con le gomme: adesso il messicano è a 2.8 da Hamilton, 9.7 da Leclerc!

15.20 - La classifica dopo 10 giri di gara. E in questo ultimo passaggio Verstappen sembra iniziare a fare un po' di fatica con le gomme:

15.19 - Primi pit-stop (decisamente anticipati) per Zhou, Schumacher e Magnussen. A breve ricapitoleremo la classifica.

15.18 - Verstappen è incollato a Leclerc ma non riesce ad affondare l'attacco. L'olandese aspetterà la strategia? Siamo nel corso del giro 9 e tra poco effettivamente potremmo vedere i primi pit-stop...

15.16 - Ricordiamo che, secondo Pirelli, la finestra per il primo pit-stop in una tattica a due soste è tra il giro 13 e il 20.

15.15 - Verstappen si fa vedere nella staccata verso la chicane che spezza in due il rettilineo del Mistral. Per il momento Charles si difende bene ma dobbiamo dire che Max è molto minaccioso. Siamo nel corso del giro 7 di 53 previsti.

15.13 - Errorino per Charles Leclerc, andato lungo alla chicane! Questo ha permesso a Verstappen di avvicinarsi ancora e di attaccare in staccata verso curva 11! Per il momento, però, il monegasco ha difeso bene la sua leadership. Ci sono 5 decimi a separare i due grandi protagonisti di questo campionato, con l'olandese che al momento sembra un po' più rapido del ferrarista.

15.12 - Perez sta impazzendo alle spalle di Hamilton. E perdendo, ovviamente, tantissimo tempo: il messicano è già a 6.5 da Leclerc, il che significa che non sarà (almeno in questa fase) una grande minaccia per la Ferrari del leader.

15.11 - Non inquadrato, Sainz sta risalendo la corrente in maniera molto veloce. Carlos è già tredicesimo, alle spalle di Kevin Magnussen.

15.10 - Cinque secondi di penalità per Esteban Ocon, ritenuto responsabile dell'incidente con Tsunoda al via. Intanto Leclerc fa segnare il giro più veloce della gara in 1:38.088, rifilando tre decimi a Max.

15.09 - Verstappen è caldissimo ed è già incollato a Leclerc! Intanto Hamilton è già a 4 secondi da Max. E Perez, per il momento, non riesce a scavalcare il pilota Mercedes.

15.08 - Da questo giro in poi sarà possibile usare il Drs! E Max è sotto il muro del secondo su Charles. Si accende la sfida per la prima posizione. Dobbiamo però vedere nel corso dei prossimi giri come si evolverà il degrado gomme tra i due pretendenti al trono di Francia.

15.06 - Leclerc mantiene un secondo di margine su Verstappen, con Hamilton già a 2.3 dall'ex rivale. Poi Perez, Alonso, Russell, Norris, Ricciardo, Ocon e Stroll. Sainz invece, dopo aver scaldato con difficoltà la sua gomma, è adesso salito in quindicesima piazza!

15.04 - Alla chicane c'è un contatto tra Ocon e Tsunoda, ma entrambi hanno proseguito, con il giapponese scivolato però in fondo. Sainz ha invece perso la posizione su Magnussen ed è invece diciannovesimo!

15.03 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il GP Francia 2022! Ottimo spunto di Charles Leclerc che tiene facilmente la prima posizione, mentre dietro c'è un gran via per Lewis Hamilton, che scavalca Sergio Perez! Male il messicano, che addirittura ha rischiato di perdere la quarta piazza da Alonso!

15.00 - Semaforo verde e si parte per il giro di formazione del GP Francia 2022. Tra circa tre minuti avremo lo spegnimento dei semafori che decreterà la partenza della gara numero 12 di questa bellissima stagione.

14.59 - Un minuto al giro di formazione, che porterà le auto a schierarsi lentamente in griglia. Poi lo spegnimento dei semafori e il via dei 53 giri di gara in cui sarà fondamentale gestire bene le gomme.

14.57 - Tre minuti al giro di formazione ed eccoci pronti a dirvi che tutti i piloti partiranno con gomme Medium nuove con poche eccezioni: Hard nuove per Bottas, Gasly e Sainz, mentre Stroll e Vettel avranno le Medium usate.

14.54 - A breve scopriremo le gomme scelte dai 20 piloti al via: ricordiamo ancora una volta che quest'anno la decisione della mescola con cui partire è libera per tutti e non più soltanto per i piloti eliminati in Q1 e in Q2.

14.52 - La temperatura dell'asfalto adesso è un po' scesa, il che ci fa pensare che il dato mostrato in precedenza fosse un po' impreciso. Ora il monitor del meteo ci parla di una pista a 53-54 gradi, un po' come già visto venerdì e sabato. Diversamente, la regia ci mostra un dato che parla addirittura di 60°C... Una cosa è comunque certa: fa caldo. Davvero caldo!

14.51 - C'è peraltro già un'incognita per la Ferrari del poleman Leclerc: il monegasco della Ferrari ha a disposizione un solo treno di Hard, ma due di Medium nuove. Al contrario, Verstappen ha due Hard ma solo una Medium nuova. Dunque è sicuro che ci sarà una strategia differenziata tra i due sfidanti per la vittoria.

14.50 - E dopo il meteo, andiamo a visionare i dati Pirelli per capire le strategie migliori per questo GP di Francia. Il fornitore di pneumatici parla di una gara a una o due soste, ma già il responsabile Pirelli Motorsport, Mario Isola, in griglia di partenza ai microfoni Sky ha preannunciato che, visto il gran caldo, quasi sicuramente tutti faranno due stop, possibilmente partendo con le Medium e poi montando due treni di Hard fino alla fine.

14.48 - Parliamo di meteo e vi sveliamo che questa è la giornata più calda del weekend di Le Castellet: 30 gradi l'aria, con l'asfalto infuocato da un sole rovente. Addirittura abbiamo ben 59 gradi sull'asfalto, temperature mai viste in questo fine settimana.

14.46 - Sul rettilineo di partenza del Circuit Paul Ricard viene intonata la Marsigliese, l'Inno nazionale transalpino, che vede i due piloti di casa, Esteban Ocon e Pierre Gasly, schierati davanti al resto dei colleghi.

14.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta, stavolta per raccontarvi il momento clou di tutto il weekend del Paul Ricard, il Gran Premio di Francia 12esimo appuntamento della stagione 2022 di Formula 1. Partenza alle 15.00, tra circa 15 minuti, con la Ferrari di Charles Leclerc in pole position davanti alla Red Bull del leader della classifica Piloti, Max Verstappen. Pronti per seguire con noi un GP che si preannuncia rovente?

Gallery
FrenchGP 2022
Logo MotorBox