Carlos Sainz non molla: "Libero di lottare con Leclerc"
F1 2022

Ferrari, Carlos Sainz non molla: "Io libero di lottare con Leclerc"


Avatar di Salvo Sardina , il 22/07/22

2 settimane fa - Le parole dello spagnolo di casa Ferrari alla vigilia del GP Francia 2022

Le parole dello spagnolo di casa Ferrari non smentiscono la teoria di un Cavallino a due punte, nonostante il -37 in classifica da Leclerc e l'imminente penalità per sostituzione della power unit
Benvenuto nello Speciale FRENCHGP 2022, composto da 26 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario FRENCHGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

L’esplosione del motore in Austria non ha ancora messo fine alle ambizioni iridate di Carlos Sainz. Il pilota spagnolo, rimasto a piedi nel corso della gara al Red Bull Ring proprio mentre si accingeva a sorpassare il rivale Verstappen per assicurare alla Ferrari quella che sarebbe stata una clamorosa doppietta in casa degli avversari, è così scivolato a -37 punti dal compagno Charles Leclerc. E, pur con la consapevolezza di dover probabilmente sostituire il motore già al Paul Ricard con il rischio di partire dal fondo dello schieramento, il 27enne continua a difendere la teoria delle pari opportunità tra le due punte del Cavallino.

GP Austria 2022, Spielberg: Carlos Sainz (Ferrari) GP Austria 2022, Spielberg: Carlos Sainz (Ferrari)

LIBERI DI LOTTARE Una teoria che Carlos ha ribadito anche nelle interviste della vigilia del GP Francia a Le Castellet: “Arrivo a ogni weekend di gara sapendo di poter lottare liberamente con Charles. Ovviamente c’è sempre un grande rispetto per il compagno di squadra, ma sono qui al Paul Ricard con la stessa mentalità di sempre. Quando arriverà il momento per puntare solo su uno di noi due, allora la cosa spero che sarà ufficialmente comunicata… La cosa importante è che all’inizio della stagione non ero veloce come Leclerc, ma adesso succede e so di avere ancora un po’ di margine per migliorare ulteriormente. Scopro ancora qualche cosa che mi manca e, quindi, penso di avere la possibilità di correre una grande seconda parte della stagione”.

VEDI ANCHE



F1 2022, GP Austria: Carlos Sainz esce dalla sua Ferrari tra le fiamme F1 2022, GP Austria: Carlos Sainz esce dalla sua Ferrari tra le fiamme

PENALITÀ IN GRIGLIA? La strategia a due punte potrebbe però non essere messa in pratica nel weekend francese, considerando che la rottura della power unit in Austria dovrebbe spingere la Ferrari a optare per l’utilizzo di un nuovo motore completo. Eventualità, questa, che costringerebbe Sainz a partire dal fondo della griglia, provando a rimontare come già accaduto con Leclerc in Canada: “Di quel motore non è rimasto nulla, ma la cosa positiva è che il telaio è in buone condizioni. Vedremo in che modo questa situazione condizionerà il mio weekend, stiamo ancora facendo le nostre valutazioni. Ho a disposizione delle power unit funzionanti, ma è anche vero che il chilometraggio è piuttosto importante. E questo è il motivo per cui è possibile che io debba andare in penalità”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 22/07/2022
Tags
FrenchGP 2022
Logo MotorBox