Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 28/03/2021 ore 19:00

IL GP DEL BAHRAIN 2021 IN BREVE

F1 GP BAHRAIN 2021: COSA È SUCCESSO IN GARA? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

CHE SHOW Ci aspettavamo una gara emozionante e la Formula 1 ha risposto presente all'appello degli appassionati. A vincere quello che si preannuncia come il primo di 23 duelli mondiali tra i due piloti più attesi è stato - quasi a sorpresa? - però sempre lui, Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo ha infatti beffato il poleman Max Verstappen, partito fortissimo ma poi scavalcato ai box grazie all'undercut e a una strategia aggressiva del muretto Mercedes. Sul finale il ritorno dell'olandese con gomme più fresche, chiuso però con un ''giallo track limit'' che ha spinto l'olandese a restituire la vittoria al rivale.

F1 GP Bahrain 2021, Sakhir: Lewis Hamilton (Mercedes) seguito da Max Verstappen (Red Bull)

OCCHIO A CURVA-4 A tre giri dalla fine, Max ha infatti affondato l'assalto decisivo a Lewis, staccando all'esterno di curva-4 a sfruttare anche il nastro d'asfalto posizionato al di là della linea bianca. Una manovra giudicata irregolare, con Verstappen subito invitato via radio a restituire la posizione alla Mercedes del 44, in modo da avere più tempo per riprovarci nei giri successivi. Persa un po' la verve iniziale e il vantaggio delle gomme più fresche, il pilota di casa Red Bull non è però riuscito a rifarsi minaccioso prima della bandiera a scacchi. Terzo posto per un Valtteri Bottas rallentato da un pit-stop problematico ma comunque mai davvero in grado di impensierire il duo di testa.

F1 GP Bahrain 2021, Sakhir: Max Verstappen (Red Bull Racing) davanti a Hamilton e Leclerc

BENE NORRIS E LECLERC Da segnalare l'ottima quarta piazza per Lando Norris, bravissimo a prendersi la posizione su Leclerc nei primi giri solcando poi un bel gap su tutti i rivali nelle fasi centrali di gara. Quinto, in rimonta, Sergio Perez, partito ultimo e dalla pit-lane a causa di un problema alla power unit Honda che lo aveva costretto a parcheggiare per qualche secondo la RB16B a bordo pista nel giro di formazione prima di riuscire a ripartire. Sesta la Ferrari di Charles Leclerc, addirittura in grado di fare una puntatina in terza posizione nei primi chilometri per poi essere comprensibilmente scavalcato da Bottas, Norris e Perez. Chiudono la top-10, Daniel Ricciardo, Carlos Sainz, Yuki Tsunoda (esordio subito a punti per lui) e Lance Stroll.

F1 GP Bahrain 2021, Sakhir: Lando Norris (McLaren Mercedes)

DELUSIONE VETTEL Male è andata invece ai grandi esperti della Formula 1: fuori dai punti Kimi Raikkonen, undicesimo seguito dal compagno Antonio Giovinazzi (attardato a causa di un problema al pit), addirittura ritirato Fernando Alonso a causa di un problema ai freni che ha vanificato una bellissima parte iniziale di gara a lottare con il coltello tra i denti in top-10. Malissimo Sebastian Vettel, solo quindicesimo, alle spalle di Russell e davanti al solo Mick Schumacher: autore di un brutto errore in staccata con Esteban Ocon, il tedesco ha infatti rovinato l'ala anteriore della sua Aston Martin finendo anche per essere penalizzato dalla Direzione gara. Un weekend totalmente da dimenticare dopo l'eliminazione in Q1.

F1 GP Bahrain 2021, Sakhir: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

RISULTATI E APPUNTAMENTI Da segnalare infine anche l'incidente (senza conseguenze) di Nikita Mazepin, finito a muro in curva-3 subito dopo il via, che ha costretto gli steward a mandare in pista la Safety Car. La Formula 1 torna in pista nel weekend del 18 aprile 2021 con il Gran Premio di Emilia Romagna a Imola. Qui potete consultare l'ordine d'arrivo e tutti i risultati del fine settimana di Sakhir.

F1 GP Bahrain 2021, Sakhir: Sebastian Vettel (Aston Martin) tampona Esteban Ocon (Alpine)

GP BAHRAIN 2021: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Gran Premio del Bahrain 2021 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

18.50 - Per il momento è tutto, cari lettori di MotorBox, ma vi lasciamo alla MotoGp che partirà tra circa 10 minuti dal vicino Qatar. Poi, a fine giornata, vi invitiamo a non perdervi la nostra diretta sulla pagina Instagram dove analizzeremo tutti i temi di questa lunghissima giornata di sport. Grazie per averci seguito così numerosi per questo primo e appassionante weekend di motorsport. Prossimo appuntamento con la Formula 1 è nel weekend del 18 aprile per il racconto live minuto per minuto del Gran Premio d'Emilia Romagna a Imola.

18.45 - La classifica finale di questo bellissimo Gran Premio del Bahrain 2021.

18.42 - Giro più veloce della gara per Valtteri Bottas, che chiude in 1:32.090 una gara anonima che gli vale comunque il terzo posto. Seguono Norris e Perez, sesto posto per Charles Leclerc.

18.40 - La bandiera a scacchi sventola davanti a Lewis Hamilton! Bellissima gara tra i due principali contendenti al titolo.

18.38 - Verstappen in zona Drs quando inizia l'ultimo giro, ma Lewis sembra quasi poter mantenere la posizione!

18.36 - Due giri al termine e Verstappen è sempre alle spalle di Lewis Hamilton! Si ferma Bottas per montare un nuovo treno di gomme e provare a prendere il giro veloce.

18.35 - Hamilton torna al comando! Verstappen potrebbe aver ceduto la posizione volontariamente, forse avvisato via radio del sorpasso non perfettamente regolare.

18.34 - Verstappen si prende la prima posizione! Bellissimo sorpasso all'esterno in curva-4 forse andando anche oltre i track limit!

18.33 - L'impressione è che Verstappen stia giocando al gatto col topo. Quattro giri alla fine, ma l'olandese è davvero negli scarichi della Mercedes. Intanto Perez scavalca Leclerc per la quinta posizione.

18.31 - Errorino per Lewis Hamilton! L'inglese è andato largo in uscita da curva-10! E adesso Max è in zona Drs!

18.30 - A questo punto c'è quasi un religioso silenzio nell'attesa che Verstappen si faccia davvero sotto Hamilton.

18.28 - 1.7 tra Hamilton e Verstappen, con Lewis avvisato via radio che ''la macchina dietro di te è quella di Max''.

18.25 - Giro 48/56, con Verstappen a 2.8 secondi dal leader Hamilton. Intanto l'incidente tra Vettel e Ocon è sotto investigazione. Facile immaginare una penalità per Seb, che al momento si trova davanti al francese.

18.23 - Entrambi sono ripartiti, anche se Vettel ha lamentato un danno all'ala anteriore. Intanto Carlos Sainz si va a prendere l'ottava piazza su Lance Stroll: lo spagnolo si riprende la posizione che aveva ottenuto ieri in qualifica e che aveva perso con una partenza non eccezionale...

18.21 - Bandiere gialle nel primo settore: Vettel ha tamponato Ocon in frenata verso curva-1. Erroraccio da parte del tedesco ex Ferrari, che poi si lamenta (senza ragione) per la manovra dell'incolpevole francese dell'Alpine.

18.20 - Sergio Perez, zitto zitto, si va a prendere la sesta posizione ai danni di Ricciardo. Adesso il prossimo obiettivo sarà Leclerc, che però ha un ''tesoretto'' di 7 secondi di gap.

18.18 - Intanto Lewis Hamilton ha appena infranto un nuovo record: 5112 giri in testa. Un bel modo per intrattenersi nell'attesa dell'arrivo, alle sue spalle, di Max Verstappen.

18.17 - 1:33.228 per Verstappen, che segna il giro più veloce della gara e si porta a 5.8 da Hamilton. Sarà un finale IN-FUO-CA-TO!

18.15 - La classifica dopo 40 giri di gara. Ne mancano 16 e ci sarà un Verstappen infuriato per provare ad andarsi a prendere la prima posizione ai danni di Hamilton.

18.13 - Si ferma Verstappen! Gomme Hard per Max, che rientra in pista in seconda posizione a 7.6 di gap da Hamilton. Entrambi adesso hanno le mescole più dure, ma quelle dell'olandese sono più fresche di 12 giri...

18.11 - Pit-stop per Sergio Perez, che monta ancora le Medium e rientra in pista in settima posizione. Un piazzamento che però dura poco perché, con gomme calde, Stroll gli ha portato via la posizione con un bel ruota a ruota tra curva-4 e curva-6.

18.10 - Adesso è Sainz a completare la girandola di pit-stop. Gomme Hard per il ferrarista, che torna in pista nono. A parte Verstappen e Perez, dunque, non dovrebbero esserci altre soste di qua alla fine della gara.

18.08 - Pit-stop per George Russell, protagonista negli ultimi secondi di un bel duello con Raikkonen e poi anche con Tsunoda e Vettel. L'inglesino della Williams era ancora in pista con gomme Medium vecchie di oltre 20 giri.

18.06 - Hamilton è secondo alle spalle di Verstappen con 16.8 di ritardo. Questo vuol dire che dopo il cambio gomme, Lewis avrà circa 6 secondi di vantaggio, ma per il momento Max chiede al box di restare in pista qualora il passo fosse ancora buono. Evidentemente in casa Red Bull si punta sul degrado delle Hard di Hamilton a fine gara.

18.04 - Cambio gomme anche per Norris, che torna in pista con due secondi di vantaggio su Leclerc e 8 sul compagno Ricciardo. Sainz nel frattempo è risalito in quinta piazza ma deve ancora fermarsi.

18.03 - Pit-stop per Leclerc e Ricciardo, mentre Norris prosegue. Gomme Hard per entrambi. Si ritira invece Fernando Alonso, fermato precauzionalmente ai box da un problema ai freni.

18.00 - In casa Red Bull avvisano Verstappen di andare anche un po' più largo in uscita in curva-4, visto che le Mercedes sembrano sfruttare la pista senza grossi scrupoli. L'immagine sotto è eloquente ma va bene così: lasciamoli correre!

17.58 - Pit-stop adesso anche per Bottas ma la sua sosta è lentissima! Problemi per sostituire l'anteriore destra della monoposto di Valtteri, tornato in pista in quinta posizione, tra Leclerc e Ricciardo (che devono ancora fermarsi).

17.55 - Si ferma ai box Hamilton! Mossa a sorpresa del muretto Mercedes, che prova a resistere all'assalto di Verstappen montando un secondo treno di gomme Hard nuove. Il ''problema'' è che mancano 27 giri al termine, praticamente metà gara... E infatti via radio informano subito Lewis: ''Andiamo lunghi con queste gomme''.

17.54 - Verstappen è on fire e sta dando tutto con queste gomme Medium nuove! L'olandese è a meno di due secondi dal sette volte campione del mondo!

17.53 - Si è fermato ai box Vettel, tornato in pista con le gomme Hard ma in diciassettesima posizione. Gomme che Seb dovrà gestire bene fino alla bandiera a scacchi cercando di recuperare le posizioni di tutti coloro che dovranno ancora fermarsi.

17.51 - Intanto Verstappen continua a rosicchiare terreno su Hamilton: 2.4 tra i due in questo momento. Si sta delineando la lotta in pista che tutti aspettiamo da tempo. Ricordiamo che Lewis ha gomme Hard montate 13 giri fa, mentre Max ha le Medium con 9 giri.

17.49 - Gara senza respiro, almeno per quanto riguarda le battaglie di centro gruppo. Adesso c'è un cattivissimo Sergio Perez che scavalca di forza, con una bella staccata in curva-4, la Ferrari di Carlos Sainz. E adesso il Checo mette nel mirino la settima posizione dell'ex compagno Stroll.

17.48 - Vettel continua in pista (ma è adesso tredicesimo) nel probabile tentativo di completare la gara con un solo pit-stop.

17.46 - Torniamo per un attimo davanti, perché dai 6.5 del primo giro dopo il pit-stop, adesso il gap tra Hamilton e Verstappen è sceso a 4 secondi. Bottas è a 3.5 da Max.

17.45 - Nella lotta, bellissima, per le posizioni di rincalzo, si è aggiunto anche Sergio Perez, che ha preso la nona posizione scavalcando Vettel e Alonso. Intanto Sebastian è arrivato lunghissimo in curva-1 con un gran bloccaggio dell'anteriore sinistra.

17.44 - Classifica già obsoleta perché abbiamo visto un bellissimo duello in pista tra Alonso, Vettel e Sainz. Carlos ha scavalcato entrambi, mentre Fernando, dopo aver attaccato Seb in curva-1, ha poi dovuto cedere ben due posizioni in curva-4.

17.42 - Questa la classifica completa dopo 20 giri dei 56 previsti in questo Gran Premio del Bahrain 2021.

17.40 - Pit-stop anche per Sergio Perez, che monta le Hard e torna in pista in dodicesima posizione. Intanto Vettel lascia strada a Stroll e poi si ingarella con Alonso e Sainz per l'ottava posizione.

17.39 - Verstappen è staccato di 6.3 secondi da Hamilton. Poi Bottas e Perez, seguiti da Norris, Leclerc e Ricciardo. Chiudono la top-10 provvisoria, dopo la prima tornata di pit-stop Vettel, Stroll e Alonso. In pista è proprio Sebastian l'unico a dover ancora effettuare il suo cambio gomme.

17.37 - Arriva adesso anche il pit-stop del leader Max Verstappen. L'olandese rientra in pista alle spalle di Hamilton e con ancora gomme Medium, il che significa che ci sarà sicuramente un altro pit-stop per lui.

17.36 - Si ferma anche Bottas, con Verstappen che invece prosegue. Seconda posizione per Hamilton, terzo provvisorio per Sergio Perez, che però deve di fatto ancora fermarsi visto che ha cambiato gomme durante la prima Safety Car.

17.35 - Ricciardo ha scavalcato Fernando Alonso per l'ottava posizione, mentre Sainz lascia il podio provvisorio per fermarsi ai box. Lo spagnolo è undicesimo dopo essere tornato in pista con gomme Medium nuove.

17.34 - Giro 16/56: Verstappen continua, seguito a 6 secondi da Bottas. Poi Hamilton, autore del giro più veloce della gara in 1:34.057. Tre secondi più rapido di Max in questo passaggio...

17.32 - Lewis sta letteralmente volando, con Verstappen che invece prosegue al pari di Bottas e Sainz. Hamilton velocissimo al punto che, secondo le simulazioni, può già considerarsi davanti a Max!

17.31 - Si ferma anche Hamilton per montare un treno di gomme Hard. Pit-stop per Ricciardo, che torna in pista con le gomme ''gialle'' al pari di  Norris, Leclerc e Alonso, ma alle spalle dei tre.

17.30 - Il pit-stop di Alonso ha sostanzialmente imposto il cambio gomme del gruppetto lì davanti. Box per Norris e Leclerc mentre proseguono Ricciardo e Sainz.

17.29 - Quello che non vi abbiamo detto è che Mick Schumacher, per il momento diciottesimo davanti a Gasly, è finito in testacoda nel giro dopo la ripartenza dalla Safety Car. Il tedesco è comunque ripartito senza danni dopo una piroetta in curva-4.

17.28 - Pit-stop per Alonso, che torna ai box per montare un nuovo treno di gomme Medium.

17.27 - Dopo un paio di giri un po' lenti, adesso Leclerc sembra aver recuperato la verve dei primissimi giri e sta ricucendo su Norris. La Ferrari del monegasco non è ancora morta!

17.25 - Sergio Perez intanto continua la sua rimonta sul gruppone: il messicano, partito dalla pit-lane, è già dodicesimo dopo aver scavalcato Ocon. Il prossimo in lista è Kimi Raikkonen.

17.23 - Dunque: Verstappen al comando con 1.9 di vantaggio su Hamilton, seguito a 4 secondi da un impalpabile Bottas. Poi Norris e Leclerc, che adesso deve difendersi da Ricciardo. Seguono Stroll, che ha appena scavalcato Alonso e Sainz in nona piazza. Decimo un buon Antonio Giovinazzi.

17.22 - Bel duello tra Leclerc e Norris, in lotta per la quarta posizione. Lando si lamenta dicendo che Charles lo ha spinto fuori in curva-4, ma riguardando le immagini sembra tutto regolare. C'è da dire che la Ferrari numero 16 in questo momento comunque sembra un po' in affanno rispetto alle due McLaren...

17.20 - Riguardando il replay dell'incidente di Gasly, sembra un chiaro errore da parte del francesino, che ha frenato tardi colpendo la posteriore sinistra di Ricciardo. Confermato anche il danno sull'ala anteriore della Ferrari di Sainz, che però per il momento prosegue senza problemi.

17.18 - Bottas con l'ala mobile riesce subito a scavalcare Leclerc, che poi prova a rispondere verso curva-4 senza riuscire a riprendersi la terza piazza. Dunque si ricompone il terzetto delle qualifiche con Verstappen al comando seguito dai due Mercedes, Hamilton e Bottas. Leclerc deve adesso difendersi da Norris e Ricciardo.

17.17 - Bandiere verdi e finalmente si riparte! C'è da tenere sotto controllo la situazione di Verstappen, che da qualche giro riporta via radio un malfunzionamento del suo motore.

17.15 - Virtual Safety Car! Gasly ha rotto l'ala anteriore con Daniel Ricciardo in curva-6. Subito dopo anche un contatto tra Stroll e Sainz: lo spagnolo ha perso la bandella dell'ala anteriore in curva-9.

17.14 - Bandiere verdi e via! Si riparte con Max che accelera tardissimo per provare a sorprendere Hamilton e Leclerc!

17.13 - Si riparte al termine di questo giro. Intanto Perez è andato ai box per montare un altro treno di gomme Medium usate.

17.12 - Dunque: Verstappen al comando seguito da Hamilton, Leclerc, Bottas, Gasly. Poi Norris e Ricciardo, che nel primo giro hanno quasi fatto a sportellate in curva-9. Poi Alonso, Stroll e Sainz, che ha perso due posizioni con una partenza non brillante...

17.10 - Mazepin si è scusato via radio per l'errore, ma la buona notizia è che sta bene ed è uscito dalla macchina senza problemi.

17.08 - Safety Car in pista! Nikita Mazepin è finito a muro in curva-2, colpendo il muretto già preso venerdì da Raikkonen, sul lato opposto rispetto a dove c'è stato, quattro mesi fa, il terribile schianto di Grosjean.

17.07 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte finalmente il mondiale 2021 di Formula 1! Buono lo spunto di Verstappen e Hamilton, seguiti in curva-1 da Bottas. Il finlandese è costretto però a lasciare strada a Charles Leclerc, che aveva preso bene l'interno in curva-5. Charles è terzo!

17.05 - Perez è riuscito a ripartire ma adesso sarà costretto a prendere il via dalla pit-lane. Intanto gli altri 19 piloti stanno percorrendo un secondo di giro di ricognizione prima della partenza vera e propria. Intanto, però, la gara avrà un giro in meno: 56 e non 57.

17.03 - Ci sarà un altro giro di formazione perché la Red Bull di Checo Perez si è piantata in pista tra curva-13 e 14.

17.00 - Via al giro di formazione. Questa la strategia consigliata da Pirelli.

16.57 - Tre minuti al via. Questa la scelta gomme: Medium per tutti nella seconda parte dello schieramento, ad eccezione di Russell, Ocon e Latifi che optano per le Soft nuove. Da segnalare che Perez e Tsunoda scelgono le gialle ma, non avendo treni nuovi, sono costretti a usare un set già rodato in qualifica.

16.53 - Già accesi i riflettori artificiali a illuminare a giorno la pista di Sakhir. Questa una suggestiva vista aerea del tracciato, scattata poco fa dall'elicottero già in volo per le riprese tv.

16.51 - A breve conosceremo le gomme scelte in partenza. Per il momento sappiamo però che i primi dieci partiranno tutti con le Soft usate in Q2, ad eccezione di Verstappen, Hamilton, Bottas e Gasly, al via con le ''gialle''.

16.49 - Situazione meteo: 31 gradi l'asfalto, 21 l'aria. Il tanto temuto vento è arrivato, ha portato un bel po' di sabbia in pista ma adesso sembra aver ridotto nettamente la propria intensità.

16.47 - La grande novità rispetto alla scorsa stagione è che la partenza è prevista alle 17.00 e non alle 17.10, come accadeva nelle scorse stagioni. Questo significa che a Sakhir ci sono già stati il momento anti-razzismo e l'esecuzione dell'inno nazionale bahreinita.

16.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi finalmente il primo Gran Premio della stagione 2021 di Formula 1. Siete carichi? Tra 15 minuti il via del giro di formazione.


TAGS: gara formula 1 f1 GP bahrain f1 2021 F1 LIVE Diretta F1 Sakhir BahrainGP 2021