Pubblicato il 29/03/21

RIENTRO GAGLIARDO È stato divertente ma dal finale amaro il ritorno di Fernando Alonso in un gran premio di F1 a oltre 2 anni di distanza dal suo saluto al termine del GP Abu Dhabi 2018. Lo spagnolo ha mostrato di non aver accumulato ruggine, combattendo per posizioni che chiudono la zona punti e rendendosi protagonista di accesi duelli. Il tutto è stato però interrotto da un surriscaldamento dei freni posteriori che ha costretto il due volte campione del mondo a ritirarsi dal GP Bahrain.

F1, GP Bahrain: Fernando Alonso (Alpine) in battaglia con Daniel Ricciardo (McLaren) e Lance Stroll (Aston Martin)

SACCHETTO FATALE La causa del problema alla sua Alpine A521 è stata nientemeno che una sandwich bag, quei sacchettini trasparenti con un lato richiudibile in cui si mette il cibo, infilatasi proprio nel condotto del freno posteriore. Forse un ''regalo'' di quel pubblico che, seppur in numero limitato, ieri è tornato a occupare le tribune del circuito di Sakhir. Quello del condotto freno ostruito da un oggetto esterno è un inconveniente non così raro in F1, anche se solitamente a causarlo sono le visiere strappabili che i piloti si tolgono nel corso della gara: ''È stato un peccato non aver potuto vedere la bandiera a scacchi, perché mi è piaciuto molto tutto quanto - ha commentato un Alonso comunque soddisfatto - È stato bello tornato a correre, sentire di nuovo l'inno, l'adrenalina sulla griglia di partenza, tutte queste procedure sono state molto emozionanti per me. La gara in sé è stata divertente all'inizio in partenza, ho avuto un paio di buone battaglie in pista nel primo stint e poi purtroppo abbiamo dovuto ritirare la macchina''.

RISCONTRI IMPORTANTI Un'Alpine apparsa un gradino sotto le altre rivali per il terzo posto nel Mondiale Costruttori è comunque stata sufficiente per riaccendere l'animo agonistico di Alonso, protagonista anche di un duello acceso con il rivale Sebastian Vettel: ''Penso che sia stato decisamente bello e interessante guidare finalmente con alcune vetture nelle stesse condizioni, perché fino ad ora abbiamo incontrato diversi piloti in pista durante i test, ma sempre in momenti diversi del programma - ha aggiunto Alonso - Quindi è andata decisamente bene, con un po' di azione nei primi giri e la ripartenza dopo la Safety Car. Abbiamo raccolto alcune informazioni che ovviamente terremo per me e la squadra''.


TAGS: alonso alpine f1 ritiro BahrainGP 2021