Logo MotorBox
F1 GP Arabia Saudita 2023, LIVE PL2: Verstappen sempre al comando
LIVE F1 2023

F1 GP Arabia Saudita 2023, PL2: Verstappen sempre davanti, Ferrari bene sul passo gara


Avatar di Salvo Sardina , il 17/03/23

11 mesi fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto delle prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2023

Max è sempre il più veloce, sia sul giro secco che sul passo gara. Ma la Ferrari sembra dare risposte ben diverse rispetto al primo, disastroso, weekend dell'anno. La cronaca
Benvenuto nello Speciale SAUDIARABIANGP 2023, composto da 24 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SAUDIARABIANGP 2023 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP ARABIA SAUDITA 2023: COSA È SUCCESSO NELLE PL2? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

Dopo il miglior tempo nel primo turno di libere del weekend a Jeddah, anche nella seconda sessione di prove è Max Verstappen a confermarsi l'uomo da battere. L'olandese della Red Bull ha fermato i cronometri sull'1:29.603 rifilando due decimi di gap al ''solito'' Fernando Alonso e tre decimi a Sergio Perez. Una supremazia che traspare anche guardando i long-run: il campione del mondo in carica ha infatti percorso ben 14 giri con gomme Soft usate senza praticamente mostrare alcun degrado, mentre il compagno di squadra è migliorato giro dopo giro con le Pirelli ''gialle''. Di sicuro un tema determinante anche su un tracciato come quello saudita che presenta un asfalto liscio e poco abrasivo.

F1 GP Arabia Saudita 2023, Jeddah: Max Verstappen (Red Bull Racing) | Foto: Twitter @F1

FERRARI OK Non deve ingannare l'apparente passo indietro delle due Ferrari: se Charles Leclerc è solo nono, con Carlos Sainz in decima posizione, staccati rispettivamente di 7 e 9 decimi da Verstappen, in realtà i due piloti della rossa hanno lavorato più che altro in ottica gara, senza scoprire le carte sul giro secco. I miglioramenti rispetto al Bahrain sono apparsi subito chiaramente, ma l'impressione è che soprattutto dopo una decina di giri ci sia comunque un gap rispetto al ritmo tenuto dai piloti Red Bull. Tornando alla classifica, quarto posto per George Russell, seguito da Pierre Gasly, Lance Stroll e Nico Hulkenberg davanti alle già citate rosse di Leclerc e Sainz.

F1 GP Arabia Saudita 2023, Jeddah: Carlos Sainz (Scuderia Ferrari)

RISULTATI E APPUNTAMENTI Solo undicesimo Lewis Hamilton, in difficoltà soprattutto nella ricerca del tempo sul giro lanciato. La Formula 1 torna in pista domani, sabato 18 marzo 2023, per le prove libere 3 del GP Arabia Saudita in programma alle 14.30 (cronaca live su MotorBox dalle 14.15), con le qualifiche di scena alle 18.00 (diretta testuale sul nostro sito dalle 17.45). Nell'attesa, potete cliccare qui per i risultati del venerdì di prove libere.

F1 GP Arabia Saudita 2023, Jeddah: Atmosfera del circuito

IL GP ARABIA SAUDITA 2023 IN BREVE

PROVE LIBERE 2 GP ARABIA SAUDITA 2023: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Prove libere 2 GP d'Arabia Saudita 2023 terminate. Rivivi la sessione con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

19.05 - Per il momento, ma solo per il momento, è tutto cari amici di MotorBox! Vi ringraziamo per averci seguito e vi diamo appuntamento live a domani per le prove libere 3 in programma dalle 14.15 e le qualifiche in diretta a partire dalle 17.45. L'invito è però quello di continuare a seguirci perché sono in arrivo ancora tante news e aggiornamenti su questo weekend ricchissimo di eventi, tra WRC in Messico, Wec a Sebring e Mondiale F1 in Arabia. Passate un buon venerdì sera, ciao!

19.02 - La classifica finale delle PL2 a Jeddah:

19.00 - Bandiera a scacchi. Finiscono qui le prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2023.

18.58 - Sainz, nel frattempo, ha sostituito le Soft passando alle Medium. C'è da dire che intanto Verstappen è velocissimo, restando sull'1:35.0 dopo ben 11 giri con gomme già molto usurate. E Perez addirittura scende sull'1:34.648 al 12esimo passaggio con le Medium.

18.56 - Ancora qualche problema per Leclerc? Il monegasco via radio chiede se sia tutto a posto sul piano del motore, e dal box lo informano che sono in atto delle investigazioni anche se dai dati della telemetria gli ingegneri non notano niente di strano.

18.54 - La Red Bull forse scopre un po' le carte con Sergio Perez: 1:34.888 nell'ultimo passaggio per Checo, al nono giro di fila con questo set di gomme Medium. I tempi delle due Ferrari invece si stanno un po' alzando, seppur senza evidenziare i crolli a cui ci eravamo abituati in Bahrain.

18.52 - Molto buono anche il passo gara di Alonso, che con le Medium è sui tempi di Perez e Leclerc, se non anche più veloce. Charles si lamenta però del traffico, che su questa pista è davvero drammatico.

18.50 - Verstappen e Sainz sono gli unici tra i big ancora con le Soft: 1:35.2 per Max ,1:35.6 per Carlos. Intanto l'olandese si lamenta per le scalate: ''Sono davvero troppo lunghe, nell'ultima curva è proprio una m***a''.

18.47 - Prosegue molto buono il run della Ferrari: Sainz è sul 35.0, mentre Verstappen sul 35.2. Piccola ansia per Leclerc, che ha alzato il piede chiedendo se ci fossero problemi sulla frizione: la risposta del box lo ha rassicurato e Charles ha potuto riprendere il suo cammino.

18.44 - 1:35.1 per Verstappen e Sainz a parità di gomme Soft, mentre Leclerc è più rapido di Perez a parità di gomme Medium (1:35.2 contro 1:35.4). Ovviamente bisogna verificare quale sarà il consumo sul long run.

18.41 - Max Verstappen è il primo dei piloti di vertice a tornare in pista con gomme Soft. Iniziano il lavoro anche i due della Ferrari: Soft usate per Sainz, Medium usate per Leclerc.

18.39 - Avvertimento (bandiera bianca e nera) per Nyck De Vries, colpevole di aver tagliato la linea d'ingresso ai box. In caso di ulteriore infrazione, l'olandese dell'AlphaTauri sarà penalizzato.

18.37 - Terminato il giro delle simulazioni qualifica, adesso i piloti si preparano per i classici long-run. In pista adesso solo De Vries e Sargeant.

18.35 - George Russell si porta in quarta posizione con 467 millesimi di gap da Verstappen. Niente da fare, invece, per Hamilton, che non si migliora e resta 11esimo.

18.33 - La classifica dopo questa prima mezz'ora di PL2. Alonso, come noterete, intanto si è posizionato subito alle spalle di Verstappen:

18.31 - Migliorano Leclerc e Sainz: Charles è sesto a 7 decimi da Verstappen a parità di gomme, mentre Carlos è ottavo a poco meno di un secondo dalla vetta.

18.29 - Di certo c'è che la Red Bull RB19 sembra andare sui binari, specie quando è guidata da Max Verstappen: 1:29.603 per l'olandese, che si mette al comando della classifica provvisoria.

18.28 - Il vero problema in questa fase è il traffico, con Sainz che se l'è vista brutta con l'arrivo di Alonso e Albon alle sue spalle:

18.27 - Finalmente, dopo tre giri, Leclerc riesce a chiudere un tentativo veloce: 1:30.473 per il monegasco della Ferrari, sesto alle spalle anche di Hulkenberg e Gasly.

18.26 - Adesso in pista anche Max Verstappen con un nuovo treno di gomme Soft.

18.25 - Sainz si migliora ma è comunque molto lontano dai tempi che contano: 1:31.013 per lo spagnolo, mentre Charles Leclerc ha abortito il tentativo a causa del traffico.

18.23 - Perez si prende la miglior prestazione in 1:29.902, mentre le due Ferrari si lanciano soltanto adesso dopo aver deciso di scaldare le gomme per due giri consecutivi.

18.21 - Errore per Alonso, andato a tagliare l'ormai temuta chicane di curva 22 e 23. Lo spagnolo si è comunque migliorato senza però riuscire a battere il miglior tempo di Max Verstappen.

18.19 - Il primo a lanciarsi con gomme Soft nuove è Fernando Alonso. In pista anche Perez, Leclerc e Sainz con le Pirelli ''rosse''.

18.18 - In attesa delle simulazioni qualifica, le telecamere indugiano su Alex Albon, il cui Drs traballava pericolosamente in rettilineo nel corso del suo ultimo run. Al box Williams si lavora per mettere a posto la sua FW45.

18.15 - Dopo 15 minuti di grande attività, adesso resta il solo Tsunoda in pista. Verstappen si è anche lamentato per il poggiatesta, che forse non è fissato secondo i suoi desiderata: ''Non riesco a sentire la macchina'', ha detto Max via radio.

18.12 - Buone le prestazioni di Esteban Ocon, che si installa in quarta posizione a 6 decimi da Verstappen. Chiude la top-5 provvisoria - molto provvisoria, visto che la pista migliora giro dopo giro - Alexander Albon, quinto con la sua Williams.

18.11 - Super Max Verstappen alza l'asticella: 1:30.058 per il campione del mondo in carica, che rifila 370 millesimi al compagno di squadra.

18.10 - Però è Perez a mettere d'accordo tutti: Pirelli ''gialle'' anche per il messicano della Red Bull, che chiude il suo primo giro lanciato in 1:30.428. Seguono Alonso, Verstappen e Leclerc, che migliora portandosi in quarta posizione con mezzo secondo di gap da Checo.

18.08 - Ma ancora meglio fa Fernando Alonso, che va al comando della sessione in 1:30.612, sempre con gomme Medium nuove. Un po' più indietro, invece, le Mercedes: Hamilton è decimo a 1 secondo, Russell 14esimo a 1.9 di gap dal leader.

18.07 - Max Verstappen risponde subito a Sainz prendendosi il miglior tempo assoluto: 1:30.801 per l'olandese, seguito a ruota dall'ottima Aston Martin di Lance Stroll a parità di gomme Medium nuove.

18.04 - Carlos Sainz si mette subito al comando in 1:31.080 con gomme Medium nuove. Per il momento tutti usano Pirelli ''gialle'' o ''bianche'', mentre per le Soft dovremo sicuramente aspettare la seconda parte di questa sessione quando ci sarà la classica simulazione qualifica.

18.02 - Subito grande traffico in pista con ben 19 auto già fuori dai box. Per il momento l'unico ritardatario è Sergio Perez, che ha chiuso la prima sessione al secondo posto dietro al compagno Verstappen.

18.00 - Semaforo verde e si parte! Via alle prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2023: subito in pista Alonso e Stroll con gomme Medium.

17.58 - Abbiamo due minuti prima del via e li spendiamo con un'altra piccola pubblicità dei nostri contenuti online: la Ferrari ha già cambiato il motore termico sulle monoposto di Carlos Sainz e Charles Leclerc, con il monegasco che monta anche un nuovo MGU-H, oltre che una nuova (la terza, che poi è il motivo per cui sconterà 10 posizioni di penalità in griglia) centralina elettronica. E poi cambiamo continente e sport per ricordarvi che è in corso la 1000 Miglia di Sebring, che potete seguire in diretta on board sulle due Ferrari 499P: imperdibile.

17.55 - A proposito di meteo: 26 gradi l'aria, ma soprattutto solo 31 l'asfalto (quasi 15°C in meno rispetto alle PL1). Il motivo è presto detto: il sole è tramontato e dunque la pista è molto più fresca e veloce.

17.50 - Vi siete persi le prove libere 1? Nessun problema, potete cliccare qui per scoprire nel dettaglio cosa è accaduto nella prima ora di test del weekend di Jeddah. Avete tempo, ma non troppo. Vi aspettiamo qui, ché tra dieci minutini si parte per la prima vera sessione disputata in condizioni meteo simili a quelle che avremo in qualifica e in gara...

17.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta per raccontarvi le prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2023: pronti per seguirle insieme a noi? Tra 15 minuti il semaforo verde per un'altra ora di test in pista.

Gallery
SaudiArabianGP 2023