GP Malesia, qualifiche: Lewis Hamilton in pole anche a Sepang, Vettel fuori in Q1 per la rottura del turbo Ferrari
F1 2017

GP Malesia, qualifiche: Lewis Hamilton in pole anche a Sepang, Vettel fuori in Q1 per la rottura del turbo Ferrari


Avatar Redazionale , il 30/09/17

4 anni fa - Il britannico della Mercedes ha firmato il nuovo record di Sepang in 1'30''076

Il britannico della Mercedes ha approfittato dell'ennesima debolezza del suo rivale, conquistando la 70esima pole di carriera grazie a cui domani partirà dalla prima casella

Benvenuto nello Speciale F1 2017 GP MALESIA, composto da 16 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario F1 2017 GP MALESIA qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ENNESIMA SFORTUNA L'inconveniente elettrico capitato alla power unit numero 3 della SF70H di Sebastian Vettel durante il terzo turno di prove libere doveva far drizzare le antenne alla Scuderia Ferrari, che al posto di sostituire tutte le parti del propulsore italiano ha preferito installare il motore numero 4 assieme a un turbo ormai obsoleto che aveva già sulle spalle una certa percorrenza e che, quindi, era al limite della sua vita utile. Una scelta fin troppo rischiosa quella del Cavallino Rampante nei confronti della monoposto del tedesco, che ha pagato immediatamente nel primo turno di qualifica. Durante il giro di allineamento la turbina della sua Ferrari ha sventolato bandiera bianca, costringendolo a un mesto ritorno ai box e che domani lo vedrà partire dall'ultima casella in griglia di partenza.

GRAZIE SEB! Allo stesso tempo chi è riuscito ad approfittare di questa succulenta opportunità di fare un ulteriore passo avanti verso il Titolo 2017 è stato il suo rivale di sempre, un Lewis Hamilton capace di conquistare la 70esima pole di carriera anche su una pista come quella di Sepang che, finora, non aveva sorriso granchè al reparto corse di Brackley. Il britannico della Mercedes ha preferito mettere da parte le novità aerodinamiche arrivate in Malesia tornando, di conseguenza, a una W08 EQ Power+ in configurazione “standard”, la quale gli ha permesso di firmare il nuovo record del circuito malese in 1'30''076 che domani gli garantirà la partenza dalla prima casella dello schieramento.

AIUTO FINLANDESE? Al suo fianco ci sarà la seconda guida di Maranello, un Kimi Raikkonen che si è fermato a soli 45 millesimi dal miglior tempo di Hamilton e che domani potrebbe assumere il ruolo di scudiero del suo compagno di squadra. Nel caso in cui il Campione del Mondo 2007 accettasse di dare una mano alla rimonta di Vettel, Iceman dovrà effettuare una partenza a razzo e assumere il comando delle operazioni fin dalla prima curva. Un obiettivo non semplice visto che dovrà scontrarsi con sua maestà Lewis, ma che forse sarà alla sua portata viste le ottime performance mostrate fino a questo punto del weekend.

VEDI ANCHE



RED BULL IN SECONDA FILA Dietro ai protagonisti della prima fila ci saranno le due Red Bull, con un Max Verstappen autore del terzo tempo che sarà affiancato dal suo compagno di squadra Daniel Ricciardo. Le monoposto di Milton Keynes non hanno brillato in qualifica, ma potranno dire ancora la loro in gara, dal momento che in tutte le prove libere hanno mostrato delle prestazioni convincenti rimanendo sempre in scia alle due Rosse di Maranello.

BOTTAS DELUDE Chi non ha convinto per niente, invece, è stato Valtteri Bottas, incapace di fare meglio del quinto tempo assoluto e che domani partirà dalla terza fila al fianco di Esteban Ocon. Il finlandese della Mercedes ha preferito concentrarsi sullo sviluppo del nuovo pacchetto aerodinamico portato dal reparto corse di Brackley... che a quanto pare ha bisogno ancora di tanto lavoro d'affinamento visto il distacco di ben sette decimi dalla W08 gemella del compagno di squadra.

DUE McLAREN NEI PRIMI DIECI Con il francese della Force India in grado di portarsi fino al sesto posto, sono riuscite a centrare la top ten entrambe le McLaren di Stoffel Vandoorne (settimo) e di Fernando Alonso (decimo), a dimostrazione della costante crescita della MCL32 dopo un avvio di stagione da dimenticare. In mezzo a loro si sono piazzate la migliore delle Renault di Nico Hulkenberg e la seconda VJM10 di Sergio Perez, mentre sono rimasti esclusi dall'ultimo turno di qualifica entrambe le Williams di Massa (11esimo) e di Stroll (13esimo) così come entrambe le Toro Rosso di Carlos Sainz Jr (14esimo) e di Pierre Gasly, che al debutto nel Circus iridato è stato capace di firmare un incoraggiante 15esimo tempo a solo un decimo dal compagno di squadra.

GRIGLIA DI PARTENZA Questa la griglia di partenza del GP di Malesia, che prenderà il via domani sul circuito di Sepang.

PILOTA TEAM TEMPO
1. Lewis Hamilton Mercedes 1'30''076
2. Kimi Raikkonen Ferrari 1'30''121
3. Max Verstappen Red Bull Racing 1'30''541
4. Daniel Ricciardo Red Bull Racing 1'30''595
5. Valtteri Bottas Mercedes 1'30''758
6. Esteban Ocon Force India 1'31''478
7. Stoffel Vandoorne McLaren-Honda 1'31''582
8. Nico Hulkenberg Renault 1'31''607
9. Sergio Perez Force India 1'31''658
10. Fernando Alonso McLaren-Honda 1'31''704
11. Felipe Massa Williams 1'32''034
12. Jolyon Palmer Renault 1'32''100
13. Lance Stroll Williams 1'32''307
14. Carlos Sainz Jr Toro Rosso 1'32''402
15. Pierre Gasly Toro Rosso 1'32''558
16. Romain Grosjean HAAS 1'33''308
17. Kevin Magnussen HAAS 1'33''434
18. Pascal Wehrlein Sauber 1'33''483
19. Marcus Ericsson Sauber 1'33''970
20. Sebastian Vettel Ferrari  

Pubblicato da Giulio Scrinzi, 30/09/2017
Gallery
f1 2017 gp malesia
Logo MotorBox