Pubblicato il 01/03/21

ECCO ICEMAN Considerato uno dei piloti più talentuosi della Formula 1, Kimi Raikkonen ha vinto il suo primo e fin qui unico titolo mondiale proprio all'esordio con la Ferrari nella stagione 2007, dopo ottime prestazioni con Sauber e McLaren dal suo anno di debutto nel 2001. 

POCA CONTINUITÀ

Nelle annate successive, purtroppo, il finlandese non è riuscito a ripetersi peccando più che altro in termini di continuità. Il 2018 è sicuramente stato il campionato migliore dal suo ritorno a Maranello nel 2014, con tanto di vittoria di commiato nel Gp degli Stati Uniti. Non è però servito a strappare il rinnovo con il Cavallino, che ha preferito sostituirgli il giovane Charles Leclerc.

RITORNO ALLE ORIGINI

Salutata la Ferrari, per Iceman c'è stato dunque il ritorno agli albori della carriera. A quasi 40 anni, l'iridato 2007 è approdato infatti a Hinwil come pilota titolare dell'Alfa Romeo Racing, nome odierno di quella stessa Sauber che l'aveva fatto esordire in Formula 1. Le due stagioni con il team italo-svizzero non sono state deludenti, con il finnico sempre più idolo dei social ma ancora in grado di dire la sua parola in pista, nonostante una monoposto non sempre all'altezza della lotta a centro gruppo. Centrato il record di presenze in massima serie (battuto il precedente primato di Rubens Barrichello), Kimi si appresta a spegnere 42 candeline ma prosegue per un altro anno al volante della monoposto elvetica.

F1 Test Bahrain 2021, Sakhir: Kimi Raikkonen (Alfa Romeo Racing)

KIMI RAIKKONEN: STATISTICHE IN F1

Nome Kimi Matias Raikkonen
Nazionalità  Finlandia
Team Alfa Romeo Racing
Numero #7
Età 41 (17 ottobre 1979)
Altezza 175 cm
Peso 63 kg
GP disputati 330
Vittorie 21
Pole position 18
Podi 103
Giri più veloci 46
Titoli piloti 1
Debutto in F1 GP Australia 2001

Statistiche aggiornate al Gp Abu Dhabi 2020


TAGS: alfa romeo sauber formula 1 kimi raikkonen f1 Alfa Romeo Racing Stagione F1 2021