F1 Test Sakhir 2022, Day-2: Sainz riporta la Ferrari davanti
LIVE F1 2022

F1 Test Sakhir 2022, Day-2: Sainz riporta la Ferrari davanti. Anzi no: è Magnussen!


Avatar di Salvo Sardina , il 11/03/22

2 mesi fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del secondo giorno di test a Sakhir

È lo spagnolo della Ferrari il più veloce allo scadere delle 8 ore di test odierne in Bahrain, ma nell'ora extra concessa alla Haas, Kevin Magnussen fa ancora meglio. La cronaca di quanto accaduto oggi
Benvenuto nello Speciale F1TESTING 2022, composto da 18 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario F1TESTING 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

TEST SAKHIR F1 2022: COSA È SUCCESSO NEL DAY-2? IL RIASSUNTO DELLA GIORNATA

FERRARI DAVANTI La Ferrari continua a prendersi i titoli di questo precampionato 2022: a ottenere il miglior tempo assoluto nel Day-2 di test in Bahrain è stato infatti Carlos Sainz, al volante della F1-75 nella sessione pomeridiana e autore anche di una piccola simulazione gara, oltre che di alcune prove di giro veloce con tutte le mescole più morbide del lotto Pirelli. Lo spagnolo ha alla fine chiuso la sessione con il tempo di 1:33.532 (con Soft C4), il più rapido dei due giorni, completando 60 tornate per un totale di 114 giri percorsi dalla rossa, se consideriamo anche il lavoro svolto da Leclerc in mattinata (il monegasco ''era'' sesto in 1:34.366). Quando la bandiera a scacchi è calata per tutti o quasi, però, in pista è rimasta la sola Haas di Kevin Magnussen, che ha potuto beneficiare di un'ora extra per via dei problemi logistici avuti nei giorni scorsi. Ed è stato in quest'ora che il danese, con pista gommata, temperature ideali e gomma Soft C4, ha siglato un clamoroso 1:33.207, tre decimi migliore del riferimento fissato da Sainz, scombussolando classifiche e resoconti.

F1 2022, test Bahrain: Carlos Sainz (Ferrari)

MAX C'È Al di là delle prestazioni, è chiaro come la Ferrari sia una macchina che, intanto, gira bene e permette ai piloti di fare quello serve per raccogliere dati e capire al meglio il funzionamento dei sistemi. Dopo quattro giorni di totale attendismo, però, iniziamo finalmente a vedere qualcosa anche da Red Bull e Mercedes: il campione del mondo Max Verstappen ha infatti chiuso al terzo posto, a mezzo secondo scarso di gap da Sainz a parità di gomme Soft C4; cresce anche la Mercedes che, con Lewis Hamilton, nel pomeriggio ottiene il quinto tempo a sei decimi da Sainz. 1:34.141 la prestazione dell'inglese, che porta la W13 a sei decimi dallo spagnolo, ma che ottiene così il giro più veloce con le Soft C5, ritenute troppo morbide per la pista del Bahrain (in effetti Sainz con la stessa mescola ha fermato il cronometro sull'1:34.435).

F1 2022, test Bahrain: Max Verstappen (Red Bull) precede la Mercedes

GLI ALTRI Quarto posto per l'Aston Martin di Lance Stroll, con Esteban Ocon sesto davanti al già citato Leclerc. La palma del pilota più impegnato di giornata va invece a Yuki Tsunoda, a quota 120 giri percorsi. Ben sei le bandiere rosse: oltre a due interruzioni tecniche stabilite dai commissari per testare il funzionamento dei sistemi elettronici per le ripartenze in gara, la sessione è stata fermata al mattino per l'incendio sulla Williams di Latifi, rimasto fermo in pista con delle fiamme nella zona dei cerchi, e poi anche per il problema patito da Bottas a pochi secondi dalla bandiera a scacchi di metà giornata; nel pomeriggio, a costringere i marshal a esporre le bandiere rosse sono stati Esteban Ocon e Lando Norris, entrambi fermi in pista per problemi tecnici. Da segnalare anche il debutto assoluto di Kevin Magnussen, che ha girato al pomeriggio (con un'ora extra per recuperare il tempo perso ieri mattina) al volante della Haas. La F1 torna in pista domani per il terzo e ultimo giorno di test invernali, che noi di MotorBox vi racconteremo live a partire dalle 7.55.

F1 Test Sakhir 2022: la Williams di Nicholas Latifi in fiamme

I TEST F1 2022 A SAKHIR IN BREVE

TEST SAKHIR F1 2021, DAY-2: CRONACA LIVE MINUTO PER MINUTO

Day-2 di test F1 a Sakhir terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

17.10 - Ovviamente vi renderemo conto anche dell'attività in pista di Magnussen. Per il momento, però, è tempo di fermarci: grazie per averci seguito come sempre molto numerosi e appuntamento alle 7.55 di domani per la cronaca minuto per minuto del terzo e ultimo giorno di test a Sakhir. Ciao e buon proseguimento con le news di MotorBox.com!

17.07 - E mentre Kevin Magnussen torna in pista per quello che è il suo 40esimo giro di giornata (sarà l'unico a poter incrementare il conteggio) noi ricapitoliamo la classifica di questo day-2 di test in Bahrain:

17.04 - Viene data conferma che ci sarà ancora un'ora di test per permettere alla sola Haas di recuperare il tempo perso ieri mattina.

17.01 - Non è stata data bandiera a scacchi ma bandiera rossa, in realtà. In pista c'era il solo Sainz, che adesso sta rientrando lentamente ai box dunque è possibile che si tratti di un'altra prova dei sistemi elettronici della Fia.

17.00 - Bandiera a scacchi. Finisce qui il Day-2 di test in Bahrain.

16.55 - Questi sono i giri di Sainz prima della bandiera rossa:

16.54 - Problemi per Lance Stroll, che ha parcheggiato la sua Aston Martin in uscita pit-lane prima di essere recuperato, a spinta, dai suoi meccanici.

16.52 - Semaforo verde. Si riparte ma, visto che si continua a provare il sistema elettronico della Fia, possiamo già considerare quasi conclusa questa sessione.

16.51 - Si ripartirà tra un minuto con una nuova prova di partenza, come già visto stamattina. Il test è però su partenza lanciata e non da fermi in griglia.

16.47 - Bandiera rossa! Altra interruzione ma, dal GPS, sembra che tutte le auto siano in movimento. Potrebbe dunque trattarsi di una simulazione come già accaduto negli ultimi minuti della sessione mattutina.

16.45 - Altro tentativo per Verstappen con gomme Soft C4 nuove: l'olandese migliora portandosi sull'1:34.011, ma resta a mezzo secondo scarso dal leader Sainz. A proposito, lo spagnolo della Ferrari si è messo sul 38 medio-alto nel suo secondo stint ''di gara'' con gomme Hard C2.

16.40 - Intanto, a 20 minuti dalla fine, ecco i tempi dello stint di Carlos Sainz con gomme C3 (che saranno le Soft del prossimo weekend)

16.37 - Norris ha bloccato in curva 1 e ha quindi abortito il suo tentativo veloce con gomme morbide nuove.

16.32 - La Haas dovrebbe girare ancora per un'ora in più rispetto a tutti gli altri in modo da recuperare il tempo perso nella mattinata di ieri. Vedremo se sarà effettivamente così.

16.28 - Sainz torna ai box dopo un run di 19 giri con gomme Medium. Intanto Norris torna in pista con le Soft C4.

16.23 - Scaramucce in pista tra Sainz e Verstappen: l'olandese ha sorpassato lo spagnolo, che ha poi di nuovo provato a riprendersi la posizione. Quasi una situazione da gara tra i due.

16.20 - Anche Norris ha migliorato il precedente miglior crono: 1:34.609 e settimo tempo per l'inglese della McLaren, in pista con gomme Medium C3.

16.17 - Anche Hamilton prova un giro un po' più veloce e lo fa con gomme C5: 1:34.141 per l'inglese della Mercedes, che segna il giro più veloce con questa mescola. Poco fa, Sainz aveva chiuso il suo tentativo con 1:34.435. Terzo tempo per Lewis, che si mette davanti al grande rivale Verstappen...

16.13 - Il campione del mondo si installa in terza posizione, a 7 decimi da Sainz a parità di gomme Soft C4. 1:34.232 per Verstappen al volante della Red Bull numero 1.

16.12 - C'è intanto anche Max Verstappen in pista con gomme C4, le stesse con cui Sainz ha ottenuto il miglior tempo assoluto di questa tornata di test. Avremo una rivoluzione in classifica?

16.10 - Sainz parte con gomme Medium C3, che poi saranno le Soft nel weekend del GP Bahrain.

16.05 - La classifica quando manca solo un'ora alla fine della giornata. In pista, tra l'altro, è tornato Lando Norris, autore dell'ultima bandiera rossa di qualche minuto fa.

16.02 - Hamilton migliora con gomme Soft C4 ma non si schioda dalla quinta posizione: 1:35.471 per l'inglese della Mercedes. Scende in pista Carlos Sainz per l'annunciata simulazione gara.

15.57 - Si riparte, semaforo verde! Stroll, Hamilton e Verstappen subito fuori dai box, si prepara anche Sainz.

15.53 - È lo stesso Norris che aiuta i marshal a riportare in pit-lane la McLaren MCL36. Dovremmo ripartire a breve.

15.50 - Bandiera rossa! Quarta interruzione di giornata (o quinta, se contiamo quella ''finta'' per testare il funzionamento dei sistemi elettronici): a causarla è Lando Norris, che si è piantato con la sua McLaren proprio in uscita dalla corsia dei box. Giornate difficili per la scuderia di Woking, che anche oggi ha percorso pochi chilometri: solo 46 giri per Lando...

15.45 - A breve ci sarà la simulazione gara di Carlos Sainz. Ovviamente la seguiremo con grande attenzione.

15.40 - Si riparte, semaforo verde! In pista Tsunoda, Zhou, Hamilton e Stroll. Per la Mercedes ancora gomme morbide, ma si tratta di un treno già usato.

15.38 - Ufficiale: si ripartirà alle 15.40 italiane. Avremo ancora 80 minuti di F1 in questo Day-2 di test in Bahrain.

15.35 - Abbastanza lunga questa interruzione, con l'Alpine di Ocon che viene solo adesso caricata sul carro attrezzi.

15.30 - Questo lo sguardo interessato del compagno di squadra di Ocon ai box: e no, Fernando Alonso non sembra affatto contento di questo inizio di stagione...

15.26 - Peccato per Esteban che, insieme a Tsunoda, era al comando della classifica dei piloti più impegnati di giornata con 103 giri percorsi.

15.23 - Bandiera rossa! Terza interruzione di giornata, con Esteban Ocon che ha parcheggiato la sua Alpine-Renault nelle vie di fuga all'esterno di curva 12. È lo stesso punto in cui stamattina si era girato Latifi con il posteriore della sua Williams in fiamme.

15.20 - Intanto Verstappen continua il suo lavoro con gomme dure noncurante di quanto fatto da Hamilton e Sainz. La Red Bull del campione del mondo ha appena sorpassato in pista l'Aston Martin di Stroll.

15.15 - Sainz in pista con le gomme più morbide del lotto Pirelli, ma non si migliora, analogamente a quanto fatto ieri da Gasly, meglio con C4 che con C5. Carlos chiude in 1:34.435, di quasi nove decimi più lento rispetto al miglior tempo segnato pochi minuti fa...

15.10 - La classifica dopo sei ore di test, mentre Sainz torna in pista con gomme Soft C5 nuove:

15.07 - Niente da fare per Lewis: l'inglese non si migliora ed è più lento rispetto al crono fatto con gomme Medium poco fa. La Mercedes numero 44 resta al quinto posto, a due secondi dalla Ferrari.

15.05 - Attenzione: anche Hamilton scende in pista con gomme Soft C4, lo stesso treno usato da Sainz per il miglior tempo.

15.02 - Intanto abbiamo una notizia ufficiale dalla Williams: dopo l'incendio di questa mattina, le riparazioni sono in corso ma non ci sarà tempo per tornare in pista entro la bandiera a scacchi. Dunque rivedremo Latifi e Albon domani nell'ultima giornata di test in Bahrain.

14.57 - Sainz non migliora e chiude sull'1:34.337 questo suo secondo tentativo. Abbiamo controllato: dovrebbe essere su gomme Soft C4, le stesse utilizzate prima.

14.55 - Abbiamo di nuovo Sainz in pista, con gomme Soft nuove. Non riusciamo ancora a capire se si tratti di C4 o C5. In teoria, logica vorrebbe che fossero quelle più morbide in assoluto, ma non abbiamo ancora il supporto delle immagini... In pista adesso anche Ocon e Norris.

14.50 - Tutta l'attesa a questo punto è su Verstappen e Hamilton: anche loro scaricheranno un po' e cercheranno la prestazione come fatto adesso da Sainz?

14.45 - Sainz! 1:33.532. E stavolta sì che si tratta del miglior tempo di questa tornata di test!

14.40 - Lo spagnolo della Ferrari esce in pista di nuovo, ma con gomme Soft C4. L'impressione è che Sainz stia facendo un po' il lavoro che aveva già fatto ieri Gasly, tentando di provare il giro secco con tutte le mescole.

14.35 - Sainz ci riprova ma stavolta non riesce a migliorarsi nonostante il record nel secondo settore. Nel frattempo Hamilton ha scalato la classifica, salendo in quinta posizione con il tempo di 1:35.516. Il sette volte iridato è adesso quinto, a 1.5 secondi da Sainz a parità di gomme Medium C3.

14.30 - Lance Stroll prova ad attaccare la leadership di Sainz ma resta a 1 decimo: 1:34.064 per il canadese, ma con gomme Soft C4.

14.25 - Risposta: sì! Sainz si mette al comando della lista dei tempi con il tempo di 1:33.943, con gomme Medium C3. Non si tratta ancora del miglior tempo assoluto dei due giorni di test, visto che Gasly era stato leggermente più rapido ieri sera (ma con le più morbide C4).

14.20 - Gomme Medium nuove per Carlos Sainz: avremo un nuovo attacco alla vetta della classifica?

14.15 - Ed eccolo qui, il nostro consueto riepilogo della classifica, stavolta con qualche minuto di giustificato ritardo:

14.10 - Abbiamo aspettato qualche minuto prima di aggiornare la classifica per via di Magnussen ma anche per via di Sainz: il danese è dodicesimo in 1:38.697, mentre lo spagnolo sale in terza posizione con gomme Hard C2: 1:35.052 per il ferrarista ex McLaren.

14.05 - C'è anche il debutto assoluto di Kevin Magnussen! Il pilota danese sale per la prima volta al volante della VF-22, dopo una stagione di stop totale.

14.00 - Sette giri e poi box, per il primo run del ferrarista in questo pomeriggio. In pista adesso Ocon accompagnato da Stroll, Tsunoda e Zhou, che ha appena rilevato il sedile Alfa Romeo da Bottas.

13.55 - Sainz si migliora, portando il limite personale sull'1:37.885. Lo spagnolo è decimo, davanti a Russell e Hamilton (che è già tornato ai box dopo soli 6 giri con gomme Test C2).

13.50 - Intanto, se non l'avete ancora ammirata, ecco la livrea ''speciale'' con cui l'Alpine di Ocon e Alonso scenderanno in pista nei GP Bahrain e Arabia Saudita (oltre che, evidentemente, in questi ultimi due giorni di test).

13.45 - Inizia il lavoro di giornata anche Carlos Sainz, che scende in pista al volante della Ferrari F1-75. Gomme Medium C3 per lo spagnolo, che esordisce con un 1:39.063, giusto di qualche millesimo alle spalle di Hamilton.

13.40 - Hamilton chiude il primo passaggio in 1:39.030, che gli vale l'undicesima posizione. Nel frattempo, Stroll si è portato in ottava piazza grazie al tempo di 1:37.524.

13.38 - Da un inglese all'altro, adesso è ufficialmente iniziata anche la giornata di lavoro di Lewis Hamilton. Il britannico guida la W13 con gomme prototipo, che corrispondono alle Hard C2.

13.35 - Non c'è ancora il debutto in pista di Lewis Hamilton, ma c'è quello di Lando Norris: segno che, dunque, Daniel Ricciardo rimane anche oggi pomeriggio a riposo nella speranza di poter salire in macchina quantomeno nella giornata di domani.

13.30 - Lewis Hamilton è appena salito sulla sua Mercedes W13. Dopo la simulazione gara svolta stamattina da Russell, vedremo se il sette volte iridato proverà a trovare un po' la prestazione assoluta...

13.25 - Una cosa che non avevamo ancora visto in queste ore di test era la sabbia in pista. Sabbia che, però, adesso è stata portata in traiettoria dal forte vento che si è alzato in tarda mattinata. Vedremo se sarà un fattore determinante in questo pomeriggio di test.

13.20 - Anche Lance Stroll si unisce alla festa, con Ocon che rientra in pista. Il canadese è il primo pilota tra quelli non impegnati stamattina a scendere in pista. 1:38.888 e decimo tempo per l'alfiere Aston Martin.

13.15 - Non abbiamo ancora informazioni su chi guiderà la McLaren: in teoria, oggi avremmo dovuto avere Ricciardo al volante, ma il pilota australiano da un paio di giorni sta poco bene a causa di una sindrome influenzale (diversa da quella che potrebbe dipendere da Covid-19). In mattinata, dunque, ha girato ancora Norris, e aspettiamo adesso di capire se Daniel sarà in macchina nel pomeriggio.

13.10 - Ocon è tornato ai box lasciando il palcoscenico al solo Tsunoda. Ne approfittiamo per ricordarvi chi sono i piloti che scenderanno in pista nel pomeriggio:

Mercedes: Hamilton
Red Bull: Verstappen
Ferrari: Sainz
McLaren: ?
Alpine: Ocon
AlphaTauri: Tsunoda
Aston Martin: Stroll
Williams: Latifi
Alfa Romeo: Zhou
Haas: Magnussen

13.05 - Questa è tra l'altro una sorpresa, visto che, in teoria, Ocon si sarebbe dovuto alternare con Alonso in questa seconda giornata di test. Insieme a Esteban, in pista attualmente anche Yuki Tsunoda.

13.00 - Semaforo verde e si riparte: in pista c'è Esteban Ocon, che torna al volante della sua Alpine A522 che, tra l'altro, si trova al comando della lista dei tempi.

12.55 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox. Dopo una rapida pausa pranzo, siamo di nuovo in diretta per raccontarvi altre 4 ore di live test da Sakhir. Pronti? Tra cinque minuti si riparte...

12.05 - Ci fermiamo giusto per un piccolo break: appuntamento con tutti voi alle 12.55 per riprendere questa lunga cronaca del Day-2 di test a Sakhir. Ciao e buon pranzo!

12.02 - La classifica finale di questa sessione mattutina:

12.00 - Non c'è ovviamente tempo per ripartire e sventola la bandiera a scacchi. Inizia così la pausa pranzo dei team di F1, che torneranno in pista dalle 13.00 italiane (le 15.00 in Bahrain).

11.58 - E invece no: bandiera rossa. Valtteri Bottas ha parcheggiato in pista e, dunque, non c'è la possibilità di riprovare un'altra partenza.

11.57 - Si continua, intanto, a provare: la ''partenza'' è stata considerata abortita ed è stato indicato un nuovo giro di formazione.

11.55 - In griglia ci sono Vettel, Bottas e Leclerc, mentre ai box, per simulare la partenza dalla pit-lane, abbiamo Verstappen e Russell.

11.53 - Semaforo verde e si riparte! La Direzione gara vuole provare adesso una partenza da fermi in griglia. Anche questi sono test.

11.50 - Intanto, in pista era tornato Sebastian Vettel. Evidentemente il problema è stato prontamente risolto non appena la AMR22 è rientrata ai box.

11.47 - Bandiera rossa! Non sappiamo cosa sia successo ma le auto sembrano tutte in grado di procedere senza problemi. Dunque non è così improbabile che si sia trattata di una ''simulazione'' per verificare che i sistemi elettronici funzionino bene.

11.45 - George Russell ha terminato la sua simulazione gara. Ecco qui il riepilogo dei suoi tempi giro dopo giro:

11.40 - A proposito di problemi: inconveniente allo scarico per la Haas, che è stata costretta a chiudere in anticipo la sessione mattutina di Mick Schumacher. Nel pomeriggio dovrebbe debuttare Kevin Magnussen.

11.35 - Intanto, l'Aston Martin di Sebastian Vettel è appena rientrata ai box. I meccanici sono al lavoro per comprendere il problema e riportare l'auto in pista nel pomeriggio, quando al volante ci sarà Lance Stroll.

11.30 - Mezz'ora alla fine di questa sessione mattutina. Ricordiamo che la F1 tornerà in pista dalle 13.00 alle 17.00 italiane.

11.26 - Questo è invece il secondo stint di Russell. Il nostro ringraziamento va a F1 Debrief, che si occupa di raccogliere tutti i tempi degli stint: un lavoro preziosissimo per capire cosa stanno combinando i team in pista.

11.22 - Questi i tempi di Russell nel primo stint con le C3: l'inglese è stato un po' più lento di Leclerc, specialmente a inizio run, risultando però più rapido nella fase finale.

11.18 - Prosegue il lavoro di casa Mercedes, con Russell impegnato in quella che ha tutta l'aria di una simulazione GP. L'inglese è partito con le C3, poi ha montato le C2 e adesso è passato sulle Hard C1, le più dure del lotto, utilizzando dunque le stesse mescole che Pirelli porterà nel GP Bahrain del prossimo 20 marzo.

11.13 - Abbiamo intanto novità dal box Williams: ''Dopo le prime indagini, sembra che il problema che ha causato l'incendio fosse relativamente minore, anche se poi è diventato drammaticamente visibile. Non si tratta di qualcosa di grave come le immagini potevano suggerire, ma ci sono comunque dei danni causati dal fuoco sul posteriore che necessitano riparazioni. Valuteremo modifiche al nostro programma di giornata a seconda del tempo necessario per sistemare l'auto''.

11.08 - Problemi per Sebastian Vettel, che si è fermato fuori pista, nella zona del circuito ''esterno'' protagonista del GP Sakhir del 2020. Forse è questo il motivo per cui non abbiamo bandiera rossa: il tedesco in effetti è fermo ben lontano dal circuito.

11.05 - È tornato in pista adesso Max Verstappen: il campione del mondo di casa Red Bull, con gomme Hard C1, riparte dopo essere stato fermo ai box per permettere ai suoi meccanici di lavorare nella zona del retrotreno.

11.00 - Tre ore già in cascina, una ancora da vivere prima della bandiera a scacchi delle ore 12.00 italiane. E, come sempre accade allo scoccare dell'ora, è il caso di fare un riepilogo della situazione tempi e classifica.

10.55 - Parlando delle gomme di Leclerc, c'è da dire che il monegasco ha usato le C3, che nel weekend del prossimo GP Bahrain saranno le Soft. E che, evidentemente, saranno utilizzate più che altro in qualifica, se guardiamo l'elevato degrado. C'è anche da dire che Charles ha girato in condizioni ambientali ben diverse da quelle che effettivamente avremo in qualifica e in gara (che di disputano in notturna).

10.50 - Decisamente interessante è l'analisi dei tempi di Leclerc, che ha percorso 16 giri con gomme Medium C3, partendo sul piede dell'1:39 e chiudendo sull'1:44. Gestione gomme difficoltosa o semplicemente Charles stava provando qualcosa che non sappiamo?

10.45 - Oggi è anche la giornata in cui esce su Netflix la docu-serie Drive To Survive 4. Max Verstappen, però, non ha ancora cambiato idea sul prodotto così tanto amato dal pubblico dei più giovani: le ultime.

F1 2022, test Bahrain: Max Verstappen in conferenza stampa

10.40 - Facciamo anche un riepilogo dei giri percorsi: al momento lo stacanovista è Sebastian Vettel, a quota 42. Poi Russell a 35, Verstappen a 32 seguito da Leclerc e Ocon a quota 31. I meno impegnati sono invece Norris e Latifi, fermi a 12 giri.

10.35 - A far compagnia a Leclerc, abbiamo adesso Norris, Tsunoda e Russell. Anche il pilota inglese della Mercedes, un po' come il ferrarista, sta girando su tempi piuttosto alti, segno che evidentemente si lavora con carichi di carburante importanti.

10.30 - Leclerc sta eseguendo un run a medio-alto carico di benzina: già dieci giri percorsi dal monegasco su tempi intorno all'1:42 medio.

10.25 - Norris e Verstappen sono già tornati ai box. Tsunoda, intanto, migliora portandosi in settima posizione: 1:37.692 per il giapponese dell'AlphaTauri con gomme Medium C3.

10.20 - Si riparte dopo una mezz'oretta di stop e abbiamo già ben otto monoposto in pista! Tutti a lavoro ad eccezione di Bottas e, ovviamente, di Latifi.

10.16 - Semaforo verde! Si riparte: ancora in programma 1 ora e 45 minuti di attività prima dello stop per la pausa pranzo.

10.15 - Nell'attesa della ripartenza, che sarà data alle 10.16, vi invitiamo a leggere le reazioni del paddock alla vista della Mercedes W13. Qui l'articolo del nostro Luca Manacorda.

10.10 - C'è anche un comunicato ufficiale Williams: ''Dopo l'incendio sulla monoposto di Nicholas, il team valuterà il danno e cercherà di capire la causa del problema, prima di pensare a tornare in pista''.

10.07 - La FW44 è appena arrivata all'interno del box Williams. Vedremo se i meccanici del team inglese riusciranno a rimettere l'auto in grado di ripartire entro la bandiera a scacchi delle 17.00.

10.03 - Soltanto adesso la Williams viene caricata sul camion per essere riportata ai box. Da capire se c'è stata una perdita di olio e se va, dunque, pulita la pista. In ogni caso, immaginiamo che entro una decina di minuti si possa ripartire...

10.00 - Finita la seconda ora di test in Bahrain. Ecco un riepilogo della classifica provvisoria:

09.55 - Come si vede bene da quest'immagine, il testacoda che ha messo fine alla ''corsa'' di Latifi è stato determinato dal collasso della sospensione, che evidentemente si è rotta a causa del fuoco che era già comparso da qualche curva. Il canadese stava cercando di rientrare lentamente ai box ma, alla fine, ha dovuto desistere dal suo intento.

09.52 - A un certo punto c'è anche stata una piccola esplosione, dovuta allo scoppio della gomma sottoposta all'eccessivo calore proveniente dall'interno dei cerchi.

09.50 - Come vediamo da queste prime immagini, è stato lo stesso Latifi ad aiutare i marshal a spegnere l'incendio sulla FW44. L'impressione è che sarà una sospensione piuttosto lunga.

09.45 - Problemi per la Williams: c'è un principio d'incendio all'interno di entrambe le ruote posteriori. Il canadese procedeva lentamente ma si è poi girato in curva-12, scendendo velocemente dalla monoposto che intanto prendeva fuoco. Bandiera rossa.

09.40 - Errorino per Max e Charles: il monegasco è andato lungo in curva 1, mentre il campione del mondo ha bloccato l'anteriore sinistra ed è finito largo in curva 9, chiaramente la curva più complicata della pista di Sakhir. Si continua, invece, a lavorare nel box McLaren: dopo aver impressionato positivamente a Barcellona, in questi due giorni la scuderia di Woking sembra un po' pagare troppi problemi di affidabilità.

09.35 - Si rivede in pista anche Charles Leclerc con un nuovo treno di gomme Medium C3. Verstappen ha invece le Hard C2, ma si porta in terza posizione in 1:35.874.

09.30 - Ocon continua a girare con gomme Soft C4, ed è già a 7 giri con questo treno di Pirelli ''rosse''. A fargli compagnia abbiamo anche Verstappen, Vettel e Latifi.

09.25 - 1:34.276 per Esteban Ocon al volante dell'Alpine A522. Il francese ha segnato il nuovo record nel primo e nel terzo parziale, senza battere il tempo di Leclerc nel secondo settore. Il miglior tempo assoluto resta comunque quello segnato ieri sera da Pierre Gasly, unico fin qui a scendere sotto il muro dell'1:34.

09.20 - Esteban Ocon sulla ''rosa'' Alpine e Sebastian Vettel sono i primi a tornare in pista. Gomme Soft C4 per il francese, che segna il record nel primo settore.

09.15 - Per il resto, attualmente è tornato a regnare il silenzio sulla pista di Sakhir: tutti ai box dopo il primo run di giornata.

09.10 - Ecco il riepilogo di tempi e giri in questa prima ora di test:

09.05 - Gomme Medium C3 per la Ferrari di Leclerc. A breve un riepilogo dei tempi e dei giri percorsi in questa prima ora del Day-2 di test in Bahrain.

09.00 - Charles Leclerc riparte da dove aveva chiuso ieri mattina: 1:34.366 per il pilota di casa Ferrari. Un tempo che porta il monegasco a oltre un secondo di gap su Ocon, che nel frattempo si era portato sull'1:35.423 con gomme Medium C3. Attendiamo conferme visive sulle mescole usate da Leclerc, visto che il monitor al momento non ci supporta.

08.55 - Interessante dettaglio per gli appassionati di tecnica: questo il nuovo fondo sulla Ferrari F1-75, montato già nella serata di ieri. Si tratta di una soluzione che presenta delle feritoie utili a contrastare il fenomeno del porpoising.

08.52 - Gomme Hard C2 per Max Verstappen, che si porta in seconda posizione a 4 decimi da Ocon. L'olandese aveva segnato il record nel primo settore, senza poi migliorare i parziali del collega dell'Alpine nel secondo e terzo parziale del circuito di Sakhir.

08.50 - Da qualche minuto, la Mercedes di George Russell è ferma ai box. I meccanici stanno lavorando sulla zona del fondo. E il pilota, che si trovava in macchina, è sceso per permettere ai tecnici di verificare cosa accade sulla W13.

08.45 - Abbiamo un giro di installazione anche per Mick Schumacher, che dunque, completa la lista dei dieci piloti in macchina in questa sessione mattutina.

08.40 - Primi giri di giornata anche per Nicholas Latifi al volante della Williams che ieri ha ben impressionato prima di soffrire, nei minuti finali del pomeriggio, un problema idraulico che ha fermato il lavoro di Alex Albon.

08.35 - Dunque abbiamo solo due piloti che, a poco più di mezz'ora dal via di questa sessione, non hanno ancora iniziato il proprio lavoro giornaliero: Nicholas Latifi sulla Williams e Kevin Magnussen con la Haas.

08.33 - Ocon ha segnato il suo miglior tempo con gomme Medium C3, la stessa usata anche da Leclerc, Russell e Bottas in questo primo run di giornata. Gomme Hard C2 per Norris, Vettel e Verstappen (che però ha utilizzato le gomme prototipo non marchiate). Soft C4, invece, per Yuki Tsunoda.

08.30 - Abbiamo un nuovo miglior tempo di giornata, ed è segnato da Esteban Ocon al volante dell'Alpine-Renault. 1:36.472 per il francese, che oggi debutta in pista con la livrea tutta rosa che vedremo anche nei primi due GP della stagione, in Bahrain e Arabia Saudita.

08.25 - In pista c'è anche Charles Leclerc adesso. Anche questo è un cambio di programma rispetto alle attese: dovevamo avere Sainz in macchina, ma c'è invece il monegasco analogamente a quanto visto ieri mattina. La Ferrari comincia con il tempo di 1:39.409, a 8 decimi di gap da Norris.

08.20 - Da valutare la situazione in casa McLaren: già ieri avremmo dovuto avere in macchina Daniel Ricciardo, che ha però ceduto il volante al compagno Norris a causa di una sindrome influenzale che lo tiene bloccato in albergo. Il pilota australiano non è ancora in pista, ha effettuato vari test Covid ma risulta negativo. Vedremo se, nel pomeriggio, riuscirà a rilevare la MCL36 che anche questa mattina è nelle mani di Norris.

08.15 - Ma andiamo insieme a vedere chi saranno i piloti impegnati nella giornata di oggi.
Mercedes: Russell/Hamilton
Red Bull: Verstappen
Ferrari: Leclerc/Sainz
McLaren: Norris/Ricciardo?
Alpine: Ocon/Alonso
AlphaTauri: Tsunoda
Aston Martin: Vettel/Stroll
Williams: Latifi
Alfa Romeo: Bottas/Zhou
Haas: Schumacher/Magnussen

08.11 - Oltre a Russell, Norris e Tsunoda, che hanno già un tempo cronometrato, anche Bottas, Verstappen e Ocon sono usciti dai box nel corso di questi primi dieci minuti di attività. Gli altri, invece, non hanno ancora cominciato il programma di lavoro.

08.08 - La McLaren ha già lasciato intendere di voler percorrere una simulazione gara con Lando Norris ma il pilota inglese, dopo essere entrato in pista, ha percorso tre giri ed è rientrato ai box. Intanto in pista c'è il solo Russell, con vistosissimi rastrelli - i sensori che servono a valutare i flussi aerodinamici - posizionati davanti alle ruote posteriori.

08.05 - Abbiamo già i primi tempi da mettere a referto, con Lando Norris che si prende la miglior prestazione in 1:38.543, seguito da Russell e Tsunoda, staccati di 1.3 e 1.7 secondi.

08.00 - Semaforo verde e si parte, con Valtteri Bottas e Lando Norris che sono i primi a scendere in pista in questa sessione. Al lavoro c'è anche il campione del mondo Max Verstappen che, dopo il lavoro record di Perez nella giornata di ieri, debutta oggi a Sakhir.

07.55 - Buongiorno a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per altre lunghissime otto ore di test in Bahrain. Pronti per seguire insieme alla nostra cronaca live minuto per minuto tutta la seconda giornata di lavoro?

 

 

Gallery
F1Testing 2022
Logo MotorBox