F1 GP Ungheria 2022, LIVE Gara: Verstappen super, flop Ferrari
LIVE F1 2022

F1 GP Ungheria 2022, Gara: Verstappen 1° in rimonta! Ferrari flop, Sainz e Leclerc giù dal podio


Avatar di Salvo Sardina , il 31/07/22

2 settimane fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del Gran Premio d'Ungheria 2022

Il talento olandese rimonta dalla decima alla prima posizione, vincendo nonostante un testacoda. Sul podio Hamilton e Russell, mentre la Ferrari chiude una giornata nerissima con il 4° posto di Sainz e il 6° di Leclerc
Benvenuto nello Speciale HUNGARIANGP 2022, composto da 21 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario HUNGARIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP UNGHERIA 2022: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

Sembrava - ed non è certo la prima volta quest'anno - tutto decisamente apparecchiato per una vittoria della Ferrari. E invece, il GP Ungheria 2022 si aggiunge alla sempre più lunga e corposa lista dei rimpianti. A trionfare in una gara lineare, senza incidenti né ingressi della Safety Car e senza l'arrivo della tanto temuta pioggia, è stato invece il solito Max Verstappen. Il campione del mondo, supportato da una strategia super del suo muretto box che lo ha messo in condizione di recuperare dalla decima casella in griglia, si è confermato bravissimo nei sorpassi, ma anche fortunato a non pagare il testacoda che, a una trentina di giri dalla fine, ha rischiato di mettere fine alla sua gara. E per portare a casa i titoli F1, serve di sicuro anche questo.

F1 GP Ungheria 2022, Budapest: Il sorpasso di Max Verstappen (Red Bull) su Charles Leclerc (Ferrari) | Foto Twitter F1

IL FLOP FERRARI Fortuna che, evidentemente, non assiste il Cavallino Rampante, sebbene sia riduttivo riportare l'analisi della giornata alle sole questioni legate alla sorte avversa. La strategia di certo è stata un flop, con Charles Leclerc - a un certo punto al comando della gara dopo un bel sorpasso ai danni del poleman George Russell - scivolato addirittura in sesta posizione per l'utilizzo di una gomma Hard che già su altre monoposto aveva dato prova di non funzionare. Ma, nel complesso, è stata la F1-75 a non riuscire a esprimersi sui livelli mostrati in tutto il campionato (con la sola eccezione di Imola): prova ne è il fatto che Carlos Sainz, secondo in griglia, ha tagliato il traguardo in quarta posizione pur con una tattica molto simile a quella di Lewis Hamilton (Medium-Medium-Soft), eroico secondo alle spalle di Verstappen. Un blackout che darà del lavoro extra al team di Maranello nella comprensione di quanto accaduto in pista a Budapest.

F1 GP Ungheria 2022, Budapest: Il sorpasso di Charles Leclerc (Ferrari) su George Russell (Mercedes) | Foto Twitter F1

MERCEDES SUL PODIO Così, a salire sul podio sono state le due Mercedes del già citato Hamilton e del poleman George Russell, terzo con la stessa tattica a due soste (Soft-Medium-Medium) adottata dal leader Verstappen. Un risultato comunque più che giusto e che, al netto delle strategie, premia una Mercedes W13 apparsa seconda forza in pista per ritmo gara, alle spalle della sola Red Bull RB18 di un Max Verstappen letteralmente inarrestabile (nonostante l'errore). Quinto posto, invece, per l'altra monoposto di Milton Keynes, quella di un Sergio Perez arrivato a sandwich tra le due Ferrari.

GP Ungheria 2022, Hungaroring: il podio con Max Verstappen (Red Bull), Lewis Hamilton e George Russell (Mercedes)

GLI ALTRI Alle spalle dei big, è Lando Norris a vincere la gara di centro gruppo: l'inglese della McLaren, settimo pur faticando con le Hard sul finale, è l'unico dei piloti non Red Bull, Mercedes e Ferrari in grado di terminare la corsa a pieni giri. Raccolgono punti anche Fernando Alonso, Esteban Ocon e Sebastian Vettel. Da segnalare, inoltre, la buona gara in rimonta di Pierre Gasly, 12esimo pur essendo partito dalla pit-lane. Ritiro per noie meccaniche - e non è certo la prima volta in stagione - per l'Alfa Romeo-Ferrari di Valtteri Bottas, unico pilota a non vedere la bandiera a scacchi.

GP Ungheria 2022, Hungaroring: la partenza

RISULTATI E APPUNTAMENTI La Formula 1 va adesso in vacanza per la meritata pausa estiva. Le monoposto torneranno in pista nel weekend del GP Belgio, in programma il 26, 27 e 28 agosto 2022 e che ovviamente vi racconteremo come sempre live minuto per minuto con le nostre cronache testuali in diretta. Nell'attesa, l'invito è quello di restare per tutto agosto connessi su MotorBox, perché continueremo ad aggiornarvi con tante news, approfondimenti, statistiche e analisi sul mondo del motorport a quattro e due ruote. A proposito: qui trovate i risultati completi del fine settimana di Budapest, qui le classifiche Mondiali Piloti e Costruttori aggiornate alla 13esima tappa delle 22 previste e qui, infine, le attesissime pagelle del nostro Simone Valtieri.

F1 2022, GP Ungheria: Charles Leclerc e Carlos Sainz (Ferrari)

IL GP UNGHERIA 2022 IN BREVE

GRAN PREMIO D'UNGHERIA 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP d'Ungheria 2022 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.50 - Per il momento, ma solo per il momento è tutto! Grazie a tutti voi per averci seguito così numerosi. L'invito è però quello di restare con noi perché sono in arrivo ancora tante news, commenti, dichiarazioni, analisi su questo spettacolare pomeriggio del GP Ungheria 2022. L'appuntamento live è, invece, per il GP Belgio, in programma nel weekend del 28 agosto al rientro dalla pausa estiva. Ciao e grazie per l'attenzione!

16.45 - La classifica finale del GP Ungheria 2022:

16.43 - Non c'è più tempo neppure per la pioggia! Max Verstappen vince il GP Ungheria 2022 partendo dalla decima posizione! Poi Lewis Hamilton e George Russell festeggiano comunque un altro doppio podio per la Mercedes. Quarta e sesta posizione per Carlos Sainz e Charles Leclerc, separati dalla Red Bull di Perez: una disfatta.

16.41 - E intanto Russell avvisa: ''Sta piovendo forte al momento''. Verstappen inizia l'ultimo giro!

16.40 - Bandiere verdi e si riparte per gli ultimi due giri di gara. Leclerc chiede via radio se la macchina è a posto e Xavi Marcos gli risponde: ''Sì, dai nostri dati è tutto a posto''.

16.38 - Virtual Safety Car! Bottas si ferma per problemi tecnici all'esterno di curva 12. Intanto Alonso viene avvisato in radio: ''Ci aspettiamo la pioggia all'ultimo giro''.

16.37 - Hamilton è letteralmente volato via, con già 3.4 secondi di vantaggio su Russell. C'è da dire che, però, Verstappen ha un vantaggio comodo di 10 secondi.

16.34 - Cinque giri alla fine e Lewis Hamilton, con un bellissimo incrocio di traiettoria in curva 1, si va a prendere la seconda posizione sul compagno George Russell, che pure ha provato (invano) a difendersi.

16.32 - Hamilton è già in zona Drs su Russell ed è pronto ad andare all'attacco del secondo posto! Verstappen, mai inquadrato, ha già 11 secondi di vantaggio sulla coppia di piloti Mercedes.

16.31 - Facile il sorpasso di Hamilton ai danni di Sainz! La Ferrari, arrivata a Budapest per una doppietta, si trova in quarta e sesta posizione.

16.30 - Per dovere di cronaca diciamo che Mattia Binotto è tornato al suo posto al muretto. Forse, un semplice pit-stop fisiologico per lui... E intanto Hamilton è in zona Drs su Sainz. Lì davanti c'è anche Russell, quindi non è così impossibile per Lewis immaginare addirittura un secondo posto.

16.28 - Inizia il giro 60, ne mancano 10 alla fine. Sempre più goccioline sulle telecamere, ma non sembra possa arrivare una pioggia che sconvolga la situazione in pista. Intanto Hamilton è a 2 secondi da Sainz, decisamente in lotta per il podio...

16.27 - Decisamente curiosa l'immagine che abbiamo appena visto in diretta: Mattia Binotto ha lasciato il muretto per recarsi nel retrobox...

16.25 - Intanto è Hamilton a segnare il giro veloce! 1:21.386 per il britannico, che porta a casa il punto extra, almeno per il momento...

16.24 - Verstappen ha un comodo vantaggio su Russell, staccato di 8.4 secondi. L'inglese avvisato via radio: ''Potrebbe arrivare un po' di pioggia leggera nei prossimi giri''.

16.23 - La classifica dopo 55 giri di gara. All'arrivo ne mancano 15:

16.21 - Attenzione! Si ferma Leclerc che proprio non è riuscito a far funzionare le gomme Hard! Il monegasco è adesso sesto, con gomme Soft usate, ma alle spalle anche di Sergio Perez.

16.19 - Bello il sorpasso di George Russell ai danni di Charles Leclerc! Il pilota inglese ha sfruttato la scodata di Leclerc in curva 14 e il Drs sul dritto d'arrivo per poi staccare forte in curva-1!

16.17 - E intanto Sainz sta letteralmente volando: lo spagnolo è a soli 3.7 secondi dalla coppia Leclerc-Russell, in lotta per il secondo posto. Verstappen è invece già scappato via e ha 7 secondi di vantaggio.

16.16 - Pit-stop per Lewis Hamilton, che lascia dunque la leadership di gara a Max Verstappen! Gomme Soft usate per il sette volte iridato, che torna in pista in quinta piazza, alle spalle di Sainz.

16.15 - La penalità arriva subito: cinque secondi di penalità per Ricciardo. Intanto Leclerc è sotto attacco anche da parte di Russell, che vuol prendersi la seconda posizione virtuale!

16.13 - Nelle retrovie c'è stato anche un contatto tra Ricciardo e Stroll, con il canadese finito in testacoda all'esterno di curva 2. Vedremo se ci saranno eventuali penalità.

16.12 - Per la prima volta da quando c'è stata la sosta, e cioè 9 giri fa, Leclerc ha segnato un tempo più veloce di quello di Verstappen. Vedremo se il monegasco potrà rimontare sull'olandese sul finale di gara...

16.11 - Pit-stop per Sainz, che rientra in pista con gomme Soft usate. C'è da dire che, anche in questo caso, la sosta dello spagnolo non è stata velocissima...

16.09 - Siamo nel corso del giro 47/70 con Sainz al comando della gara con 2.1 di gap su Hamilton. Poi Verstappen, a 8.5 secondi da Lewis, e  Leclerc, che è già a 2.3 da Max.

16.06 - Verstappen ancora all'assalto di Leclerc e secondo sorpasso! L'olandese è terzo, ma primo dei piloti ad aver già effettuato la seconda sosta. Davanti ci sono soltanto Sainz e Hamilton, che però girano molto più piano di tutti gli altri.

16.04 - Resta difficile rendervi conto di quanto sta succedendo. Quindi proviamo con il riepilogo della classifica: Sainz è al comando seguito da Hamilton, con entrambi che devono ancora fermarsi per la loro seconda sosta. Leclerc è terzo davanti a Verstappen, che però non sembra avere problemi ed è di nuovo cattivo alle sue spalle.

16.03 - Attenzione! Clamoroso! Testacoda per Max Verstappen in uscita da curva-13! Leclerc è di nuovo davanti al campione del mondo, mentre con Russell che ha provato invano a riprendersi la posizione (senza riuscirci).

16.02 - Sconsolato Leclerc, che via radio esclama che le sue gomme sono pessime!

16.01 - Che fatica nel mandare in temperature le Hard per Leclerc, che addirittura viene scavalcato da un Verstappen scatenato! Clamoroso, primo giro lentissimo per Leclerc con le dure!

15.59 - Si ferma Charles Leclerc, ma anche George Russell. Gomme Hard per il monegasco, Medium nuove per l'inglese. Ovviamente la Ferrari numero 16 è ancora virtualmente al comando, ma adesso il tema sarà quello di far durare le gomme dure fino alla fine. E le due Alpine, con questa mescola, sono entrambe finite fuori dalla zona punti...

15.58 - Verstappen prova a pescare il jolly: pit-stop per provare l'undercut su Sainz e Russell. Gomme Medium nuove per l'olandese!

15.57 - Ci sono, intanto, sempre più goccioline di pioggia sulle telecamere. E Norris rivela: ''La pista per qualche motivo, è sempre più scivolosa''.

15.56 - Sainz ha perso il Drs da Russell e ne ha approfittato Verstappen, a meno di un secondo dallo spagnolo. Intanto Leclerc ha 5 secondi di vantaggio sul terzetto dei suoi inseguitori...

15.55 - La classifica dopo 36 giri di gara. Siamo esattamente a metà del guado di questo GP Ungheria 2022 dagli esiti ancora super incerti...

15.53 - Bandiere gialle in curva 7: testacoda per l'AlphaTauri di Yuki Tsunoda, che rientra in pista in ultima posizione. Weekend da incubo per il giapponese...

15.52 - Sainz e Russell in lotta per il secondo posto, con Verstappen che è lì a 1.3 dallo spagnolo. Ovviamente Max può inserirsi nella lotta. Hamilton è invece a 5.3 dal campione del mondo in carica.

15.51 - Sainz è in zona Drs alle spalle di Russell, che intanto ha perso già 2.5 secondi da Leclerc.

15.50 - Siamo nel corso del giro 33 e non sembra essere finita: anzi, Verstappen via radio spiega che sta piovendo sempre più forte! Arriva un'altra variabile?

15.48 - Intanto l'Alpine è in crisi con le gomme Hard: e Alonso è infatti stato sorpassato anche da Vettel per l'undicesima posizione.

15.47 - Sorpasso bellissimo! Forse uno dei più belli della stagione per Charles Leclerc, che ha attaccato Russell all'esterno di curva 1 con una frenata super ritardata! Meraviglia, resterà nel film di questa stagione!

15.46 - Ancora Leclerc si prova, ancora Russell si difende alla grandissima! L'inglese continua a mettersi a centro pista per impedire al rivale un chiaro attacco. E Sainz è già a 1.9 dal compagno...

15.44 - George si difende davvero molto bene, mettendosi praticamente a centro pista per impedire a Charles di prendere l'interno o l'esterno in staccata. Intanto ne approfittano Sainz e Verstappen, che guadagnano terreno...

15.42 - Russell allarga le spalle e si difende molto bene dal primo attacco di Leclerc! I due arrivano quasi al contatto in curva 2, ma poi Charles alza il piede per evitare il peggio! Bellissimo duello!

15.41 - Drs per Leclerc, che si fa già vedere negli specchietti di Russell! Attaccherà Charles, o aspetterà la prossima sosta?

15.40 - Intanto Leclerc è a 1 secondo da Russell. Tra poco ci sarà il Drs. Sainz, invece, non sembra avere il ritmo per stare con il compagno: e il gap sale a 3 secondi...

15.38 - Che pasticcio in casa Alpine! Ocon è uscito dai box davanti ad Alonso ma poi, per difendersi dall'attacco del compagno, ha allargato la traiettoria in curva 2 favorendo il doppio sorpasso di Ricciardo! Dunque: Ricciardo è decimo, seguito da Ocon e Alonso. E Fernando sarà furibondo...

15.37 - Giro veloce per Charles Leclerc, che adesso si porta a 1.8 da Russell! E intanto si ferma Ocon per montare gomme Hard come il compagno Alonso. L'Alpine prova ad andare fino alla fine...

15.36 - Russell ha adesso 2.2 di vantaggio su Leclerc, il quale ha a sua volta 2.3 di margine sul compagno Sainz. Poi Verstappen a 2.6 dallo spagnolo della Ferrari.

15.35 - Siamo nel corso del giro 23, con Russell che ha gomme medie di 5 giri più vecchie di quelle di Leclerc. Chi si deve ancora fermare è Esteban Ocon, quinto. Poi anche Bottas e Zhou, in nona e decima piazza.

15.33 - Si ferma adesso anche Leclerc! Gomme Medium nuove per il monegasco, che dovrà di certo fermarsi almeno una volta ancora. Charles rientra in pista in seconda posizione, dietro a Russell ma davanti a Sainz! C'è da dire che i tempi di Carlos non sembrano granché in questa fase.

15.32 - Ovviamente adesso sembra chiaro che Leclerc perderà la posizione almeno da Russell e Sainz. Il monegasco è in lotta con Verstappen per il terzo posto, ma chiaramente sta cercando di allungare questo stint per avere una gomma più fresca nella successiva parte di gara.

15.31 - Pit-stop anche per Lewis Hamilton, che monta ancora le gomme Medium. Intanto Verstappen scavalca Alonso in pista e l'ex rivale 2021 ai box. L'olandese è quinto, alle spalle adesso di Esteban Ocon!

15.30 - Sainz scavalca Ocon e va all'inseguimento di Russell. Perez va ai box e rientra in pista in decima piazza, alle spalle anche di Bottas. Nel frattempo proseguono in pista Leclerc e Hamilton, con Russell in terza piazza seguito da Sainz!

15.29 - Dunque: Russell è adesso quarto, primo dei piloti ad aver effettuato la sosta. Sainz è invece quinto, alle spalle dell'Alpine di Ocon, che si deve ancora fermare. Leclerc è leader davanti a Hamilton e Perez.

15.27 - Si ferma anche Sainz per montare un altro treno di gomme Medium, ma il suo pit-stop non è velocissimo... Prosegue invece Charles Leclerc, che adesso avrà pista libera. Negli ultimi giri, in effetti, il monegasco sembrava volare rispetto al compagno spagnolo.

15.26 - Torna ai box George Russell, con le due Ferrari che dunque adesso proseguono in prima e seconda posizione. Si ferma anche Max Verstappen: gomme Medium nuove per entrambi.

15.25 - La classifica dopo 15 giri di gara:

15.24 - Verstappen sembra aver risolto i suoi problemi, tanto che rimane a 1.5 da Hamilton nonostante i piloti con gomme Soft stiano adesso un po' faticando con l'eccessivo graining. Intanto Norris va ai box per montare un nuovo treno di gomme Medium: l'inglese è sprofondato in sedicesima piazza. Siamo nel corso del giro 15/70.

15.23 - Intanto Leclerc alle spalle di Sainz chiede se il compagno non possa aumentare un po' il ritmo. Detto, fatto: Sainz è adesso a 1.2 da Russell. Ma Charles ha già il Drs per provare ad attaccare il compagno di squadra...

15.22 - Attenzione perché Verstappen si lamenta per un problema! ''Non so cosa stia succedendo'', avverte l'olandese via radio, a cui viene suggerito di agire sul volante per risolvere l'inconveniente.

15.21 - Al pari di Norris, anche Russell adesso sta alzando i tempi. Il più in crisi è però Lando, adesso addirittura costretto a far passare Perez. George, invece, tiene comunque Sainz a 1.9.

15.19 - Passa un giro e stavolta Hamilton passa Norris in curva-1. Verstappen è lì, vigile, e ne approfitta scavalcando l'amico Lando in curva-2 anche grazie al Drs! Dunque l'inglese della McLaren passa da quarto a sesto in due curve...

15.18 - Verstappen arriva negli scarichi di Hamilton, a sua volta in zona Drs su Lando Norris. Il britannico attacca il suo connazionale in curva-1, ma il pilota McLaren si difende. Ne approfitta Verstappen che a questo punto si accoda...

15.16 - Russell comunque sta volando: tanto che Sainz è a 2.2 dal leader. Possibile che le monoposto del Cavallino stiano provando ad allungare la vita di queste gomme Medium per tirare avanti fino all'eventuale arrivo della pioggia?

15.15 - Perez adesso all'attacco di Ocon scavalca il francese e si prende la prima posizione grazie al Drs sul rettilineo dei box. Intanto Max, davanti a lui, è sesto e si sta per agganciare a un certo Lewis Hamilton. Che immaginiamo non si farà proprio da parte per agevolargli il sorpasso...

15.14 - Tornando avanti, Russell ha 1.9 di vantaggio su Sainz, seguito a 1.6 da Leclerc. Poi Norris, che paga 3 secondi dal monegasco della Ferrari. Nel frattempo George viene avvisato via radio: ''Sarà asciutto almeno per la prossima mezz'ora''. Potrebbe essere un vantaggio per chi ha le gomme Medium (come Hamilton e le due Rosse).

15.13 - Doppio sorpasso Red Bull su Alpine: Max scavalca facile Ocon in curva 1, Perez passa Alonso in curva 2.

15.12 - Verstappen è una furia alle spalle di Ocon per il sesto posto, mentre Perez prova ad andare all'attacco di Alonso. Nel frattempo Magnussen ha la bandiera nera con bollino arancione perché ha un danno sull'ala anteriore e deve quindi rientrare per sostituirla.

15.11 - Pochi istanti prima, via radio, lo stesso Alonso si era lamentato per la manovra di difesa del compagno Ocon: ''Non ho mai visto niente del genere''. E, in effetti, il francese ha stretto il compagno al via contro il muro...

15.10 - Bel sorpasso per Verstappen ai danni di Alonso. L'olandese adesso è settimo, alle spalle di Esteban Ocon.

15.09 - Intanto sembra che i detriti che hanno per qualche minuto interrotto le ostilità arrivino dall'ala anteriore di Albon: il thailandese è finito a contatto con Vettel in curva 2, e ha poi effettuato una sosta per passare su gomme Medium nuove.

15.07 - Bandiere verdi e si riparte, con George Russell che ha guadagnato qualcosa sulle due Ferrari, forse anche grazie alla gomma Soft un po' più pronta a spingere dopo la fase di VSC.

15.06 - Approfittiamo della Virtual per ricapitolare le posizioni: Russell, Sainz, Leclerc, Norris, Hamilton, Ocon, Alonso, Verstappen, Perez, Magnussen.

15.05 - Virtual Safety Car! Ci sono dei pezzi di carbonio in pista in curva 2, forse a causa di un contatto al via.

15.04 - Grande spunto anche per Lewis Hamilton, già quinto. Verstappen è ottavo davanti a Perez.

15.03 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il GP Ungheria 2022! Buono lo spunto di Russell che tiene la leadership attaccato da Sainz, poi Leclerc che si difende da Norris in curva-1!

15.00 - Via al giro di formazione: tutti i piloti si sono correttamente mossi dalla griglia. E tra circa tre minuti avremo il via della gara...

14.57 - Le gomme scelte al via: Soft usate per Russell, Norris, Ricciardo, Verstappen, Stroll; Soft nuove per Perez, Tsunoda, Albon, Vettel e Gasly; Medium nuove per Sainz, Leclerc, Ocon, Alonso, Hamilton, Bottas, Zhou, Magnussen, Schumacher e Latifi.

14.54 - Tra qualche minuto conosceremo le gomme scelte al via di questo GP Ungheria, 13esima prova del Mondiale F1 2022. Ricordiamo che, rispetto alla classifica delle qualifiche di ieri, Gasly ha subito penalità per aver sostituito componenti in parco chiuso: il francese partirà dalla pit-lane.Questo il cielo, sempre più minaccioso, sopra la griglia di partenza...

14.52 - Questo il radar meteo,con qualche gocciolina che inizia già a cadere sulla pista di Budapest. Una grossa perturbazione è, al momento, a cinque km dalla pista:

14.49 - Parliamo di strategia, analizzando le tattiche suggerite dalla Pirelli, ammesso ovviamente che non venga a piovere: secondo il fornitore di pneumatici, la scelta migliore sarebbe quella di partire con Soft per poi montare due treni di Medium. Ma non è da escludere neppure una gara a un solo stop, con Medium-Hard o Soft-Hard.

14.47 - Diamo proprio uno sguardo in alto verso il cielo sopra Budapest: tante nuvole, 18 gradi l'aria e 27 l'asfalto. Condizioni, dunque, piuttosto simili a quelle delle qualifiche di ieri. E la Fia parla di un 60% di rischio pioggia nell'arco delle prossime due ore. Sarà, dunque, una gara tutt'altro che banale...

14.45 - In griglia di partenza va in scena l'esecuzione solenne dell'Inno nazionale ungherese, con una cantante lirica accompagnata dal pianoforte. In pista, nel frattempo, soffia un vento molto forte, chepotrebbe portare presto anche la pioggia...

14.40 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo pronti per raccontarvi il GP Ungheria 2022, che partirà tra una ventina di minuti o poco più. E che si preannuncia spettacolare, con Russell in pole position e con le due Ferrari di Sainz e Leclerc a caccia del successo, mentre Verstappen dovrà rimontare dal decimo posto. Insomma, gli ingredienti per una domenica pomeriggio emozionante ci sono tutti...

Gallery
HungarianGP 2022
Logo MotorBox