Logo MotorBox
De-elettrificazione

Tutti i marchi auto che "soltanto EV, anzi no" (in aggiornamento)


Avatar di Lorenzo Centenari , il 19/05/24

4 settimane fa - Da Ford a Mercedes, ecco quali Case fanno (mezza) marcia indietro

Solo elettriche al 2030? Tutti i marchi auto che cambiano i piani
Da Ford a Mercedes, passando per il Gruppo VW. Ecco quali Costruttori fanno (mezza) marcia indietro e rivedono i piani elettrici

Il dado è tratto, avanti tutta a velocità drago. Ma... con calma. Ricordiamo bene quando, solo una manciata di anni fa, le Case auto facevano a gara a chi, per prima, avrebbe completato la rivoluzione. E (in determinate aree geografiche, tra cui l'Europa) avrebbe costruito e commercializzato solo elettriche. Con buona pace delle auto a motore termico, agnello sacrificale sull'altare della transizione ''green'' imposta dalle istituzioni occidentali. L'Unione Europea, ma anche il Governo federale degli Stati Uniti e alcuni Stati chiave USA (non tutti). Poi accade l'imprevisto (?). Accade che il mercato delle elettriche appiattisce la sua curva, cresce a un ritmo che è inferiore alle iniziali proiezioni, per non dire che qua e là - vedi il mercato Italia - inverte la sua direzione proprio. Urge una correzione in corsa della rotta, da qui le prime timide ed implicite ammissioni di qualche errore di calcolo. E se la necessità, sul lungo periodo, di abbandonare i motori benzina e diesel sembra non essere oggetto di dibattito, sono semmai le rigide scadenze, ad essere ora messe in discussione. Comincia un brand, un altro brand a fargli eco ed ecco che scatta una reazione a catena. Sotto, in ordine sparso, tutti i marchi che al 2024 hanno rivisto, o affermano di voler rivedere, il crono-programma della svolta al full electric. Escludiamo chi non si è mai sbilanciato (vedi Toyota, vedi BMW). Sospettiamo che l'elenco dei ''pentiti'' si arricchirà un po' alla volta: periodicamente, aggiorneremo il contenuto.

MERCEDES-BENZ

Nuova Mercedes Classe G elettrica Nuova Mercedes Classe G elettrica

In occasione della conferenza di bilancio di febbraio 2024, Mercedes annuncia di voler ritardare di cinque anni i suoi obiettivi di elettrificazione e assicura agli investitori che continuerà a migliorare i suoi modelli con motore a combustione. La Stella ora prevede che le vendite di veicoli elettrificati, compresi quelli ibridi, rappresenteranno (sì) fino al 50% del totale, ma solo nel 2030, ovvero cinque anni dopo rispetto alle previsioni del 2021, quando Mercedes mirava a raggiungere il traguardo del 50% di modelli a batteria entro il 2025. Arriviamo così a maggio 2024, mese nel corso del quale a Stoccarda si decide dapprima di interrompere la denominazione EQ delle vetture elettriche, successivamente - viene riportato - anche di abortire lo sviluppo della nuova piattaforma MB.EA Large per i modelli elettrici di grandi dimensioni. Non proprio dettagli.

FORD

Ford Explorer EV Ford Explorer EV

A febbraio 2021, Ford annunciava l’intenzione di vendere solo auto elettriche in Europa a partire dal 2030. Tuttavia, l’adozione dei veicoli elettrici è più lenta del previsto e ciò sta costringendo l’Ovale a rivedere i piani. La nuova strategia non esclude più la vendita di veicoli con motore a combustione nel prossimo decennio, qualora ci fosse una domanda sufficiente. ''Se registreremo una forte richiesta, ad esempio per veicoli ibridi plug-in, li offriremo'', afferma il direttore generale di Ford Europa, Martin Sander. Intervenendo, i primi di maggio a Londra, a una convention organizzata dal Financial Times sul futuro dell'auto, Sander ha ammesso che la domanda di veicoli elettrici è stata ''più debole'' di quanto originariamente stimato da Ford.

SKODA

Skoda Epiq concept Skoda Epiq concept

Skoda crede nell'elettrico, ma al tempo stesso non abbandonerà i motori termici (motori diesel compresi) tanto facilmente. Lo fa chiaramente intendere il CEO Skoda Klaus Zellmer, che alla testata tedesca Automobilwoche spiega che l'azienda, che nel 2025 si appresta a lanciare il SUV compatto full electric Epiq, continuerà a produrrre ciò che il cliente chiede. ''La variabile della quale dobbiamo tenere conto sono i limiti di CO2 della flotta: nel 2025 questi limiti si abbasseranno, nel 2030 subiranno un altro giro di vite, nel 2035 andranno a zero. Lungo il percorso, i clienti dovranno essere in grado di investire i propri soldi in un’auto che offra ciò che desiderano”. Zellmer sottolinea in particolare ''il ruolo del motore diesel, che ha ancora tanti vantaggi, quando è efficiente''. La parola d'ordine è oggi approccio multi-percorso: “Ciò che dovremmo fare in questo momento è sfruttare appieno tutte le possibilità, anche nel settore dei combustibili alternativi. I politici devono riflettere su questo. Perché tutte le auto a combustione, nel 2035, non scompariranno'', dice Zellmer.

VOLKSWAGEN

VW ID.3 GTX (2024) VW ID.3 GTX (2024)

Formalmente, Volkswagen non ha espresso alcuna intenzione di rivedere i propri piani sulla transizione al full electric, sostenendo al contrario di voler intensificare gli sforzi. La Casa punta ora a una quota vendite dell'80% di modelli puramente elettrici enetro il 2030: la strategia di elettrificazione ''Accelerate'' svelata nel 2021 fissava i target 2030 a uno share del 70%. Tuttavia, giungono pure segnali contrastanti: come la cancellazione dall'agenza, già a settembre 2023, di una nuova linea di montaggio per auto elettriche a Wolfsburg. O come la più recente intenzione, come manifestato dal CEO Thomas Schäfer, di destinare risorse anche all'offerta di modelli ibridi, parallelamente ai modelli 100% elettrici. Cioè i modelli che al giorno d'oggi il pubblico chiede. Pare infine che VW abbia proprio in questi giorni interrotto i colloqui con Renault per lo sviluppo congiunto di un'elettrica a basso costo, dalla piattaforma in comune con nuova Renault Twingo.  

BENTLEY

Bentley frena sull'elettrico Bentley frena sull'elettrico

Bentley aveva precedentemente promesso di presentare la sua prima auto elettrica entro il 2025 come parte della propria strategia ''Beyond 100'', per passare ai soli veicoli elettrici entro il 2030, momento in cui avrebbe dovuto lanciare altre quattro EV. Ora si apprende dal CEO Adrian Hallmark che la prima Bentley a emissioni zero non sarà svelata prima del 2026, con le vendite che inizieranno l’anno successivo. A ruota, l'intera agenda potrebbe slittare.

VEDI ANCHE



ASTON MARTIN

Anche Aston sull'elettrico scala una marcia Anche Aston sull'elettrico scala una marcia

Aston afferma a maggio 2024 che sta ritardando il lancio della sua prima auto elettrica a causa della mancanza di domanda da parte dei consumatori. La Casa britannica punta ora al lancio della sua prima BEV nel 2026, cioè un anno dopo rispetto a quanto previsto.

PORSCHE

Nuova Porsche Macan EV Nuova Porsche Macan EV

Spiega Lutz Meschke, direttore finanziario di Porsche, a margine della presentazione della nuova Macan EV a Singapore a marzo 2024, che il piano europeo di eliminare gradualmente la vendita di nuove auto con motore a combustione entro il 2035 potrebbe essere ritardato o addirittura respinto, lasciando in campo benzina e Diesel accanto a molte altre alternative. La causa sarebbe da ricercare nel rallentamento degli ordini dei veicoli elettrici, dovuto alla mancanza di reti di ricarica affidabili, ai prezzi persistentemente elevati e alla riduzione degli incentivi. ''Ci sono molte discussioni in questo momento sulla fine del motore a combustione'', dice Meschke

CADILLAC

Cadillac Lyriq Cadillac Lyriq

Cadillac si era precedentemente impegnata a vendere solo auto elettriche entro il 2030, sino a quando Melissa Grady Dias, responsabile marketing globale, non ha affermato che il marchio di lusso di GM, nell'abbandonare i propulsori a combustione interna, adotterà una strategia flessibile. ''Avremo a disposizione veicoli elettrici, ma è necessario anche guardare alla traiettoria del mercato degli EV, e lasciare ai clienti la possibilità di scegliere'', sostiene ora Grady Dias.

JEEP

Nuova Jeep Wagoneer S Nuova Jeep Wagoneer S

Svelati insieme a Jeep Avenger nel 2022, pare ora che né Jeep Recon, né Jeep Wagoneer S , raggiungeranno il mercato solo in edizione full electric. Della concreta possibilità che il nuovo fuoristrada e il super SUV di lusso, una volta sul mercato (fine 2024, inizio 2025: inizialmente, solo in USA), possano viaggiare anche a benzina, non fa mistero lo stesso Filosa, numero uno del brand premium di Stellantis. Costruiti sulla piattaforma STLA Large (powertrain elettrici, ma anche no), alla stregua di nuova Dodge Charger (elettrica, ma anche no) e, in futuro, anche di nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio, è molto probabile che Recon e Wagoneer S verranno declinati anche in edizione convenzionale (motori V6?) per pure questioni di ''opportunità''. Che se non verranno colte da Jeep, spiega Filosa, ''verranno colte da qualcun altro''.

QUELLI CHE ''AVANTI TUTTA'': L'ESEMPIO NISSAN

Nissan, non solo auto elettriche Nissan, non solo auto elettriche

Elencati i principali marchi che stanno considerando di aggiustare il tiro, va anche detto che altri brand procedono come da agenda. Anzi, premono sull'acceleratore. Tra i Costruttori che ora - al contrario dei precedenti - rafforzano la propria vision di elettro-mobilità citiamo, uno su tutti, Nissan. A fine decennio, in realtà, nemmeno Nissan sarà ancora un full electric brand, ma solo a livello globale. Pur orientando il focus sugli EV, al di fuori dell'Europa ci sarà ancora spazio per i motori a benzina. Appunto, solo fuori dai confini dell'Europa. Le linee guida racchiusa nel Nissan Ambition 2030, il manifesto dei programmi a lungo termine in materia di mobilità a basse emissioni lanciato nel 2021, tramite il cosiddetto programma ''The Arc'' si aggiornano e si fanno ancora più... ambiziose. Entro il 2026, Nissan intende raggiungere un mix di elettrificazione europeo (tramite modelli 100% elettrici o provvisti di tecnologia ibrida e-Power) di oltre il 75% (di cui il 40% composto da veicoli 100% EV), mentre per il 2030 viene confermato l'obiettivo del 100% di vendite esclusivamente elettriche. Salvo aggiornamenti in corsa, Nissan tira dritto per la propria strada. Alimentando una telenovela tutta da seguire.

TO BE CONTINUED...


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 19/05/2024
Tags
Gallery
Vedi anche