Autore:
Salvo Sardina

SEMPRE LEWIS Stratosferico. Non ci sono altri aggettivi per definire lo stato di forma di Lewis Hamilton in quest’alba del mondiale 2019 di Formula 1. Il britannico, già leader in tutte le sessioni di prove libere, ha ottenuto la pole position del Gp d’Australia distruggendo il precedente record della pista di Melbourne (da lui stesso segnato nella passata stagione). Per il campione del mondo in carica si tratta della pole numero 84 della carriera, la sesta consecutiva all’Albert Park, un altro dei tracciati in cui storicamente Lewis riesce a performare meglio.

AVVERSARI LONTANI Ma al di là della giornata super di Hamilton, il sabato australiano è stato soprattutto un sabato targato Mercedes. Solo un decimino separa in classifica il cinque volte iridato dal compagno di squadra Valtteri Bottas, che pure aveva assaporato la possibilità di centrare la pole position dopo il primo tentativo in Q3 dovendosi però poi arrendere al talento del compagno di squadra. A sorpresa, sono lontanissimi tutti i rivali del team di Stoccarda: Sebastian Vettel è sì terzo, ma a 704 millesimi dal poleman, mentre l’altro ferrarista Charles Leclerc è quinto a quasi un secondo dal leader. Un po’ meglio è andata a Max Verstappen, bravo a strappare un posticino in seconda fila, inserendosi in extremis in mezzo ai due piloti Ferrari.

GLI ALTRI In pochi, però, in casa Red Bull staranno esultando, considerando che i test di Barcellona avevano lasciato intendere che la RB15 fosse un po’ più vicina alla Mercedes. Gli uomini di Milton Keynes, anzi, devono incassare già un piccolo shock a causa dell’eliminazione in Q1 dell’altra monoposto, quella di Pierre Gasly che domani scatterà dalla diciassettesima casella. Ottima invece la prestazione delle due Haas, che si prendono la sesta e settima posizione con Romain Grosjean e un Kevin Magnussen finito però sotto investigazione per unsafe release in Q2. Chiudono la top-10 la sorpresa Lando Norris (il compagno Carlos Sainz è invece stato eliminato in Q1), Kimi Raikkonen e Sergio Perez. Fuori in Q2 entrambe le Renault di Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo. Stessa sorte per l’italiano Antonio Giovinazzi, che scatterà quattordicesimo con la sua Alfa Romeo Racing C38.

CLASSIFICA E APPUNTAMENTI Ecco la classifica completa delle qualifiche del Gran Premio d'Australia 2019. Appuntamento in diretta con MotorBox a partire dalle 5.30 di domenica 17 marzo per un lungo pre-gara in attesa del primo spegnimento dei semafori della stagione di F1, previsto invece alle 6.10.

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:22.043 1:21.014 1:20.486 18
2 Valtteri Bottas Mercedes 1:22.367 1:21.193 1:20.598 19
3 Sebastian Vettel Ferrari 1:22.885 1:21.912 1:21.190 16
4 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:22.876 1:21.678 1:21.320 17
5 Charles Leclerc Ferrari 1:22.017 1:21.739 1:21.442 17
6 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:22.959 1:21.870 1:21.826 17
7 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:22.519 1:22.221 1:22.099 18
8 Lando Norris McLaren-Renault 1:22.702 1:22.423 1:22.304 21
9 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:22.966 1:22.349 1:22.314 17
10 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:22.908 1:22.532 1:22.781 15
11 Nico Hulkenberg Renault 1:22.540 1:22.562   10
12 Daniel Ricciardo Renault 1:22.921 1:22.570   12
13 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:22.757 1:22.636   14
14 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:22.431 1:22.714   14
15 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:22.511 1:22.774   13
16 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:23.017     6
17 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:23.020     6
18 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:23.084     6
19 George Russell Williams-Mercedes 1:24.360     9
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:26.067     8

Tutti gli orari delle dirette MotorBox - Info utili e risultati del GP Australia 2019


Qualifiche terminate, rivivile con la nostra cronaca minuto per minuto.

08.10 - Finisce qui la nostra diretta odierna, grazie a tutti per averci seguito nonostante gli orari proibitivi. Appuntamento a domani per la cronaca live del primo Gp della stagione 2019 di F1: ci vediamo dalle 5.30 per un lungo pre-gara, spegnimento dei semafori alle 6.10! Ciao e buon sabato con la programmazione di MotorBox.

08.07 - Da sottolineare anche come Hamilton abbia segnato un giro record di circa sette decimi più rapido rispetto a quello della passata stagione. Per il britannico si tratta della pole numero 84 in carriera, la sesta consecutiva a Melbourne. Un gigante...

08.04 - Questa la classifica finale delle qualifiche del Gp Australia 2019. La Mercedes ha sorpreso tutti, rifilando sette decimi a Vettel, primo degli inseguitori.

08.01 - 1:20.486 per Hamilton, che toglie la soddisfazione della leadership a Valtteri Bottas. Doccia fredda per la Ferrari, che si ferma al terzo posto, con Vettel staccato di ben 7 decimi (come lo scorso anno) dal poleman. Colpo di coda per Verstappen, che si mette al quarto posto, beffando sul finale Charles Leclerc.

08.00 - Bandiera a scacchi, finiscono le qualifiche del Gran Premio d'Australia 2019! Aspettiamo qualche istante per conoscere il nome del primo poleman dell'anno.

07.58 - Inizia l'ultimo tentativo prima della bandiera a scacchi. Tutti in pista adesso con gomme Soft nuove. Sarà Max Verstappen, per il momento quinto in classifica, a chiudere questa qualifica.

07.56 - E noi ne approfittiamo per ricapitolare la classifica. Sarà Valtteri Bottas il primo poleman della stagione 2019?

07.55 - Cinque minuti al termine della sessione quando tutti sono rientrati ai box per montare un nuovo treno di gomme in vista del rush finale.

07.53 - Che giro di Valtteri Bottas! 1:20.598 e nuovo record della pista per il finlandese della Mercedes! Hamilton è staccato addirittura di mezzo secondo, con Vettel a 652 millesimi e Leclerc a otto decimi abbondanti! Quinto Verstappen, che paga un secondo di ritardo dal poleman.

07.51 - Solo Hamilton, Bottas, Verstappen, Vettel e Leclerc hanno a disposizione due treni di Soft nuove. Grosjean, Magnussen e Norris sono in pista con Soft usate, mentre Raikkonen e Perez stanno aspettando ai box in attesa di usare più avanti l'unico treno di pneumatici nuovo rimasto.

07.49 - A giocarsi le prime cinque file avremo due Mercedes, due Ferrari, due Haas, la Red Bull di Verstappen, la McLaren di Norris, l'Alfa Romeo di Raikkonen e la Racing Point di Perez. Da sottolineare la grande prestazione del debuttante Norris, in Q3 mentre l'esperto compagno è stato eliminato in Q1.

07.48 - Semaforo verde, si parte per l'ultima e decisiva sessione di qualifica del weekend di Melbourne.

07.46 - Questa la classifica al termine della seconda sessione di qualifica di questo Gp Australia 2019.

07.44 - Il replay della Fom ci mostra il motivo per cui Vettel ha abortito il proprio giro: il tedesco è andato largo in uscita di curva-12, saltando ad alta velocità sulla ghiaia fuori pista. Da controllare che la SF90 non abbia dei danni al fondo e all'ala anteriore.

07.42 - Eliminati Nico Hulkenberg, Daniel Ricciardo, Alexander Albon, Antonio Giovinazzi e Daniil Kvyat. Un peccato per l'italiano, che sarebbe passato in Q3 se avesse replicato lo strepitoso tempo della Q1.

07.41 - Hamilton si va a prendere la prima posizione e anche il nuovo record della pista di Melbourne! 1:21.014 per il britannico della Mercedes, che rifila 179 millesimi a Bottas. Verstappen terzo a sei decimi, poi Leclerc, Grosjean e Vettel, che ha abortito il giro.

07.40 - Bandiera a scacchi, finisce qui la Q2. Ma dobbiamo attendere il completamento dell'ultimo tentativo...

07.38 - Due minuti alla bandiera a scacchi, tutti i piloti sono tornati in pista con gomme Soft, ad eccezione di Charles Leclerc che è rimasto ai box avendo un treno di pneumatici in meno rispetto a tutti i rivali. Il monegasco ha 1.1 di vantaggio sulla zona rossa.

07.35 - Momento di attesa quando mancano circa cinque minuti e un solo tentativo alla fine della Q2. Intanto sugli spalti è grande spettacolo di pubblico.

07.33 - Verstappen dovrebbe essersi messo al sicuro dal rischio eliminazione grazie al crono di 1:21.712 che gli vale la seconda posizione. Primo degli eliminati è quindi Romain Grosjean, autore di un errore in curva-15 nel suo ultimo tentativo.

07.32 - Bottas, Leclerc, Hamilton, Vettel, Raikkonen. Per il momento esclusi Kvyat, Albon, Giovinazzi, Norris e Verstappen, che però non ha ancora completato un giro cronometrato.

07.29 - 1:21.241 per Valtteri Bottas, che si prende la prima posizione con un giro strepitoso! Il finnico ha rifilato mezzo secondo a Leclerc, seguito poi da Hamilton e Vettel. Non un granché il giro di Lewis, autore di una sbavatura che gli ha fatto perdere qualcosa per strada.

07.28 - Sono già in pista tutti i big rimasti in gioco, ovviamente a lavoro con gomme Soft. Esclusa a sorpresa invece la Red Bull di Pierre Gasly, che prosegue nel suo momentaccio dopo i test decisamente negativi a Barcellona.

07.25 - Semaforo verde, si parte per la Q2. Tra 15 minuti conosceremo i dieci piloti che poi si giocheranno la pole position nell'ultima e decisiva sessione di qualifica.

07.24 - Da notare come ci siano 18 monoposto racchiuse in poco più di un secondo. In pratica, soltanto le Williams stanno facendo un altro sport! Che spettacolo può regalarci la F1 quest'anno?

07.23 - Nel corso del suo ultimo tentativo, Kubica ha forato la posteriore destra dopo un bacetto con il muro in curva-10. Non un inizio di stagione facile per il polacco della Williams...

07.22 - Questa la classifica al termine della Q1.

07.19 - Leclerc si mette al comando della classifica con il crono di 1:22.017. Esclusi invece Lance Stroll, Pierre Gasly, Carlos Sainz, George Russell e Robert Kubica. Ha rischiato anche Vettel, rimasto ai box e poi undicesimo con un decimo e mezzo di vantaggio su Stroll. Ultimo dei qualificati è Kimi Raikkonen.

07.18 - Bandiera a scacchi! Finisce la Q1 e adesso dobbiamo aspettare qualche istante per conoscere i primi cinque esclusi del mondiale 2019.

07.16 - Due minuti alla fine, Leclerc torna in pista con le Soft nuove. Da tenere sotto controllo la situazione di Magnussen, mandato in pista tagliando la strada in pit-lane alla Racing Point di Perez. Probabilmente arriverà una penalità per il danese...

07.14 - Le Ferrari sono tornate ai box, mentre le Mercedes continuano a girare e a migliorarsi. 1:22.043 per Hamilton, che rifila 3 decimi al compagno Bottas. A otto decimi di gap, sale in terza posizione Max Verstappen.

07.13 - Cinque minuti alla fine di questa prima sessione di qualifica: per il momento esclusi Magnussen, Stroll, Albon, Russell e Kubica. Attenzione a Leclerc che si trova in dodicesima posizione con poco più di due decimi di gap sulla "zona rossa". Quasi sicuro dunque che il monegasco tornerà in pista con le Soft per assicurarsi il passaggio in Q2.

07.12 - Chi, per il momento, sta invece deludendo sono le Red Bull: Gasly è settimo, Verstappen nono con gomme Soft.

07.10 - Dopo un giro per raffreddare le gomme, anche Vettel sembra poter ipotecare il passaggio al prossimo turno di qualifica nonostante gli pneumatici più duri rispetto a quelli usati da tutti gli altri. 1:22.885 per Seb, che si mette in terza posizione a due decimi da Hamilton: davvero un gran bel giro per il ferrarista.

07.09 - Le Mercedes, già al lavoro con le Soft, si mettono al comando della sessione: 1:22.658 per Valtteri Bottas, che precede di 23 millesimi il compagno Hamilton. I tempi sono ancora comunque leggermente più alti rispetto a quello registrati in mattinata dal campione del mondo in carica.

07.07 - Al comando della sessione si sono rapidamente susseguiti Vettel, Raikkonen, Leclerc e adesso Kvyat. Il russo ha siglato un 1:23.313 con le Soft, ma Leclerc è staccato di soli 13 millesimi con una mescola di svantaggio.

07.05 - Il primo a segnare un tempo cronometrato è Lando Norris in 1:24.654, ma stanno già arrivando i ferraristi, in pista però con gomme Medium.

07.04 - Non abbiamo parlato di meteo, ma solo perché il clima è perfetto per girare in pista con delle monoposto di Formula 1: 39 gradi la temperatura dell'asfalto, 23 gradi quella dell'aria. Rispetto alle PL3 si è anche un po' alzato di vento che potrebbe disturbare i piloti nei cambi di direzione.

07.02 - Norris, Russell e Kubica sono stati i primi piloti a scendere in pista in questa Q1, ovviamente con gomme Soft.

07.00 - Semaforo verde! Buon inizio di mondiale a tutti, partono così le prime qualifiche del campionato 2019 di Formula 1.

06.58 - Anche in casa Ferrari è tutto pronto: riusciranno Vettel e Leclerc a tirare un brutto scherzo ai temibili rivali della Mercedes?

06.55 - Ovviamente, tra i principali candidati all'esclusione ci sono le due Williams di Robert Kubica e George Russell. La gloriosa scuderia inglese è in grossa difficoltà, ma non si tratta certo di una sorpresa dopo quanto visto nei test. A fine PL3, l'esperto pilota polacco è sceso dalla monoposto scuotendo visibilmente la testa. L'obiettivo sarà quello di riuscire a entrare nel 107% del tempo del leader in modo da poter disputare la gara di domani.

06.53 - Lewis Hamilton è già bello carico, ai box in vista dell'inizio della sessione. Ricordiamo che la prima sessione di qualifica durerà 18 minuti e ci consegnerà i nomi dei cinque eliminati che occuperanno le ultime caselle dello schieramento di partenza.

06.50 - Il tempo della spasmodica attesa sta definitivamente per finire. I test precampionato ci hanno dato un'idea di quella che potrebbe essere la situazione delle forze in campo, così come le prove libere di Melbourne ci hanno dato delle indicazioni in parte diverse. Ma è finalmente il momento di dire addio alla pretattica: chi ha la monoposto più veloce del lotto (almeno in questa fase iniziale della stagione)? Lo scopriremo tra poco più di un'ora...

06.45 - Lewis Hamilton non è stato solamente il pilota in grado di ottenere il primo posto in tutte le sessioni da venerdì fino a ora. Ma è anche il record di pole position all'Albert Park di Melbourne: ne ha ottenute ben cinque di fila, dal 2014 al 2018. Qualcuno riuscirà a interrompere questo dominio?

06.40 - A proposito, qui potete anche ammirare gli highlight video della terza sessione di prove libere del Gp Australia 2019.

06.35 - Vi siete persi le prove libere 3? Male, perché abbiamo assistito a una sessione che ci ha fatto già pregustare il grande spettacolo delle qualifiche. In ogni caso, visti gli orari quasi proibitivi, siete perdonati. E potete cliccare qui per sapere esattamente cosa è successo in pista in Australia.

06.30 - Buongiorno e buon sabato a tutti! La redazione sportiva di MotorBox è pronta per raccontarvi le prime qualifiche del mondiale 2019 di F1. Tra mezz'ora la pit-lane sarà aperta per la Q1 che, come di consueto, decreterà i nomi dei primi cinque eliminati di giornata. Forza, avete giusto il tempo di un cornetto e di un caffè, prima che a Melbourne si scateni l'inferno...

 


TAGS: formula 1 melbourne albert park f1 qualifiche f1 2019 GP Australia 2019 AustralianGP 2019 Diretta F1 AUSGP