Autore:
Salvo Sardina

HAMILTON LEADER Il primo giorno di attività di questo 2019 è decisamente un giorno all’insegna di Lewis Hamilton e della Mercedes. Dopo aver ottenuto la miglior prestazione nelle PL1, anche nella sessione pomeridiana il cinque volte iridato è stato il più veloce di tutti. Solo 48 i millesimi che l’inglese ha rifilato al compagno di squadra Valtteri Bottas, mentre il resto del gruppone è piuttosto distante dalle due W10.

DISTACCHI IMPORTANTI Il primo degli inseguitori dei piloti Mercedes è Max Verstappen, che paga però 8 decimi netti da Hamilton, seguito a ruota dal compagno di squadra Pierre Gasly e dal ferrarista Sebastian Vettel. Solo nono e staccato di oltre un secondo, invece, Charles Leclerc, protagonista sul finale anche di un testacoda in uscita di curva-4.

È SOLO VENERDI’ Mercedes molto forti anche nelle consuete simulazioni di passo gara, andate in scena nella parte finale della giornata. Sia con gomme Soft che con le Medium, Hamilton e Bottas sono sembrati molto veloci. Impossibile però non ricordare che si tratta soltanto di un venerdì e che i team di vertice potrebbero aver differenziato parecchio i programmi di lavoro, i carichi di carburante e le mappature motore. Insomma, se la classifica potrebbe indurre al pessimismo i tifosi Ferrari, è saggio prendere con le pinze i risultati di una semplice giornata di prove libere.

INSEGUITORI Primo degli inseguitori, ancora una volta al sesto posto come in mattinata, è Kimi Raikkonen sulla sua nuova Alfa Romeo Racing. Seguono poi le Renault di Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo. Da segnalare il momentaccio di casa Williams: Russell e Kubica sono in ultima e penultima posizione, staccati di circa 4 secondi dalla vetta e di quasi 2 da Lando Norris, diciottesimo in classifica.

CLASSIFICA E APPUNTAMENTI Ecco la classifica completa della seconda sessione di prove libere del Gran Premio d'Australia. Le prove libere 3 saranno raccontate live su MotorBox domani dalle 3.45. Appuntamento invece alle 6.30 per le attesissime prime qualifiche della stagione 2019.

Pos

Pilota

Team

Tempo

Gap

Giri

1

Lewis Hamilton

Mercedes

1:22.600

 

33

2

Valtteri Bottas

Mercedes

1:22.648

+0.048s

33

3

Max Verstappen

Red Bull Racing-Honda

1:23.400

+0.800s

33

4

Pierre Gasly

Red Bull Racing-Honda

1:23.442

+0.842s

31

5

Sebastian Vettel

Ferrari

1:23.473

+0.873s

35

6

Kimi Räikkönen

Alfa Romeo Racing-Ferrari

1:23.572

+0.972s

40

7

Nico Hulkenberg

Renault

1:23.574

+0.974s

37

8

Daniel Ricciardo

Renault

1:23.644

+1.044s

31

9

Charles Leclerc

Ferrari

1:23.754

+1.154s

35

10

Romain Grosjean

Haas-Ferrari

1:23.814

+1.214s

37

11

Daniil Kvyat

Scuderia Toro Rosso-Honda

1:23.933

+1.333s

36

12

Kevin Magnussen

Haas-Ferrari

1:23.988

+1.388s

27

13

Lance Stroll

Racing Point-Mercedes

1:24.011

+1.411s

38

14

Carlos Sainz

McLaren-Renault

1:24.133

+1.533s

26

15

Antonio Giovinazzi

Alfa Romeo Racing-Ferrari

1:24.293

+1.693s

37

16

Sergio Perez

Racing Point-Mercedes

1:24.401

+1.801s

34

17

Alexander Albon

Scuderia Toro Rosso-Honda

1:24.675

+2.075s

40

18

Lando Norris

McLaren-Renault

1:24.733

+2.133s

26

19

George Russell

Williams-Mercedes

1:26.453

+3.853s

32

20

Robert Kubica

Williams-Mercedes

1:26.655

+4.055s

33

Tutti gli orari delle dirette MotorBox - Info utili e risultati del GP Australia 2019

 

Prove libere 2 terminate, rivivile con la nostra cronaca minuto per minuto.

07.40 - Grazie a tutti voi, cari lettori di MotorBox, per averci seguito in questa lunga nottata di prove libere. L'appuntamento in diretta è per le 3.45 di domani, quando vi racconteremo in diretta le PL3 di Melbourne. Se, invece, preferite dormire, l'invito è quello di non perdervi le prime, attesissime, qualifiche della stagione, live a partire dalle 6.30. Ciao e buona giornata!

07.35 - Questa la classifica finale delle prove libere 2 del Gp d'Australia.

07.30 - Bandiera a scacchi.
Finisce qui la seconda sessione di prove libere del Gp d'Australia 2019.

07.29 - Vettel risponde a Bottas e Hamilton, segnando un 1:27.355. Pochi istanti prima, Lewis aveva girato in 27.2. Problemi, intanto, per Gasly, che rientra ai box avvertendo il muretto di non avere potenza dal motore.

07.28 - Intanto Leclerc, che pochi minuti fa aveva lamentato qualche problema in cambiata di marcia, è finito in testacoda in uscita di curva-4.

07.27 - Escursione fuori pista per Kubica in curva-3. La Williams continua a essere davvero molto distante dalgli avversari di fondo classifica, con Russell e lo stesso Kubica a circa due secondi dalla McLaren di Norris.

07.24 - Pit-stop per Hamilton e Vettel, che passano alle gomme Medium. Intanto è Bottas a segnare il "giro più veloce della gara" in 1:27.474, sempre con le "gialle" già montate tre giri fa.

07.22 - Hamilton però manda ancora un messaggio ai rivali: 1:27.911, primo pilota a scendere sotto l'1:28 in questa simulazione gara...

07.21 - Al di là dei tempi, Vettel è sempre molto molto costante. Percorsi già 14 giri in questo stint con le Soft, il tedesco ha appena segnato un 1:28.726.

07.18 - Testacoda per Antonio Giovinazzi, che ha perso il controllo della sua Alfa Romeo Racing nella staccata di curva-15. Il pilota di Martina Franca è quindicesimo a 1.6 dal leader Hamilton.

07.16 - Abbastanza costante Charles Leclerc con le gomme Hard: il monegasco ha percorso quattro giri sempre sul piede dell'1:28 medio.

07.15 - Max Verstappen intanto si porta in terza posizione, ma sempre a otto decimi da Hamilton. Il giovane olandese ha montato le Soft per la simulazione qualifica che non aveva effettuato a metà sessione.

07.13 - Leclerc prosegue sull'1:28.777 dopo essere passato dai box per montare gomme Hard. Per il momento dunque la Mercedes sembra superiore sia sul giro secco che sul passo gara.

07.12 - 1:28.631 per Hamilton nel suo giro d'esordio in gara, giro adesso replicato anche da Bottas. Vettel invece prosegue abbastanza costante sul 29 basso.

07.10 - Altra escursione fuori pista per Alexander Albon, finito nelle vie di fuga in curva-15. Pochi istanti prima il compagno di squadra aveva avvisato il muretto di avere un malfunzionamento al sistema che gli permette di bere dalla borraccia.

07.07 - Bottas esordisce sull'1:28.425, sempre a parità di gomme Soft. Aspettiamo il primo passaggio di Hamilton.

07.05 - 1:28.554 per Charles nel suo secondo giro, mentre Vettel è stato un po' più lento, chiudendo il giro sul 29 medio. Entrano adesso in pista anche Hamilton e Bottas.

07.02 - Il primo giro di Leclerc in assetto da gara è sul piede dell'1:28.945, mentre Vettel esordisce sull'1:28.676. Verstappen stava invece girando anche sull'1:26, quindi è probabile che la Red Bull avesse un carico di carburante decisamente diverso.

06.59 - Tornano in pista Vettel e Leclerc con gomme Soft usate nel precedente run. Verstappen è invece appena rientrato ai box dopo dieci giri di fila su Medium.

06.55 - Stanno invece per iniziare adesso le classiche simulazioni gara, con i piloti pronti a caricare benzina sulle proprie monoposto e testare il comportamento delle vetture nella configurazione che avranno domenica pomeriggio.

06.52 - Abbiamo da poco passato il giro di boa di questa sessione, occasione utile per ricordare la classifica. Tutti i piloti di vertice hanno segnato i propri migliori giri con le gomme Soft ad eccezione di Verstappen, che ha usato le Medium.

06.48 - Al secondo tentativo Lewis però non sbaglia! 1:22.600 e nuovo giro più veloce di giornata. Le Mercedes, per intenderci, hanno rifilato 8 decimi al primo degli inseguitori.

06.46 - Intanto Hamilton ha abortito il suo primo giro con gomme Soft a causa di una sbavatura in curva-1.

06.44 - Bottas è il primo quest'anno a scendere sotto il muro dell'1:23! 1:22.648 con gomme Soft per Valtteri.

06.42 - Dopo l'incidente di stamattina, intanto Alexander Albon ha rischiato seriamente di replicare in questa seconda sessione di prove libere. Stavolta però il thailandese è riuscito a evitare il contatto con le barriere dopo una spettacolare escursione sull'erba.

06.40 - Bottas scende adesso in pista con gomme Soft, mentre Hamilton per il momento continua ad attendere ai box. La Mercedes darà un altro strappo alla classifica una volta montate le gomme più morbide?

06.37 - Non una gran simulazione qualifica per i ferraristi: Vettel è solo quarto a 325 millesimi dal leader, mentre Leclerc è ottavo a sei decimi. Buonissimo invece il tentativo di Kimi Raikkonen, quinto ma con il record nel secondo settore.

06.35 - Stiamo per assistere alle prime simulazioni qualifica di questo campionato di F1. Già in pista con gomme Soft Leclerc e Vettel, mentre Gasly ha già completato il suo giro veloce piazzandosi al terzo posto.

06.32 - Tanto per fare un confronto con il 2018: il tempo record di Hamilton è di circa due secondi più lento rispetto alla pole position dello scorso anno, ma è già di circa otto decimi più veloce rispetto al tempo che il britannico segnò lo scorso anno in PL2.

06.29 - Ai box Hamilton e Bottas, in pista resta adesso soltanto Ricciardo. Il padrone di casa, ultimo a uscire dai box, è adesso in undicesima posizione.

06.27 - 1:23.148 per un Hamilton decisamente scatenato. Lewis è di quasi mezzo secondo più rapido dei tempi di stamattina, ma con una mescola più dura.

06.25 - Qualche piccolo problema in casa Ferrari? Questa la comunicazione radio di vettel qualche minuto fa: "Controllate la macchina in curva-1 e in curva-4. Sembra esserci qualcosa di strano, potrebbe essersi rotto qualcosa".

06.23 - Hamilton migliora ulteriormente nel suo secondo giro cronometrato: 1:23.206 per l'inglese, che prova a dare uno strappo alla classifica. Verstappen, che a sua volta si è migliorato, è a 645 millesimi.

06.20 - Le Mercedes iniziano però a fare sul serio! 1:23.582 per Hamilton, seguito a tre decimi scarsi dal compagno di squadra Bottas. Lewis ha segnato un tempo molto simile a quello di stamattina, ma con le Medium al posto delle Soft.

 


TAGS: formula 1 prove libere melbourne f1 f1 2019 GP Australia 2019 AustralianGP 2019 Diretta F1 LIVE GP Australia 2019 AUSGP PL2