F1 GP Usa 2021, Gara: Verstappen trionfa di misura su Hamilton
LIVE F1 2021

F1 GP Usa 2021, Gara: Verstappen trionfa di misura su Hamilton e vola a +12


Avatar di Salvo Sardina , il 24/10/21

1 mese fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del GP Stati Uniti 2021

Lewis parte bene e va al comando, ma poi la Red Bull torna davanti di strategia. Niente da fare per l'inglese, che rimonta con gomme più fresche ma non riesce ad attaccare. Perez sul podio, Leclerc 4°. La cronaca del GP
Benvenuto nello Speciale USGP 2021, composto da 20 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario USGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP USA 2021: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

FUGA IRIDATA Una gara tiratissima e dal risultato mai scontato, dal primo all'ultimo giro, il GP degli Stati Uniti F1 2021. Alla fine, a trionfare è stato Max Verstappen, ma l'ordine d'arrivo, che rispecchia quasi integralmente (almeno per quanto riguarda i primi posti) quello di partenza, non deve ingannare. L'olandese ha infatti dovuto sudare non poco per portare a casa la diciottesima vittoria in carriera, l'ottava di questa bellissima stagione, che gli permette di andare in fuga in classifica con 12 punti sul rivale Hamilton. Proprio il britannico è partito meglio del poleman, riuscendo a prendere la prima posizione al via...

F1 GP USA 2021, Austin: Lewis Hamilton (Mercedes) e Max Verstappen (Red Bull Racing) al via

TENSIONE AL VIA Dopo la tensione in partenza, con Lewis all'interno in curva 1 e Max finito largo sulla via di fuga asfaltata nel tentativo di resistergli, l'inglese ha mantenuto il comando per tutto il primo stint tenendo la Red Bull numero 33 subito nei suoi scarichi. Il momento chiave è arrivato nel corso del decimo giro, quando Max è stato richiamato ai box per una prima sosta molto anticipata rispetto alle attese, che gli ha permesso di riprendersi la vetta con l'undercut. La Mercedes non ha reagito immediatamente nel tentativo di allungare la prima parte di gara e, quando Hamilton è tornato ai box, si è trovato a più di 6 secondi di gap dal rivale per il titolo.

F1 GP USA 2021, Austin: Lewis Hamilton (Mercedes) davanti a Max Verstappen (Red Bull Racing)

PARTITA A SCACCHI Accreditato di un ottimo passo gara con le Pirelli Hard, il sette volte campione del mondo ha iniziato a rimontare giro dopo giro, spingendo Verstappen di nuovo ad anticipare la sosta per evitare di subire a sua volta l'undercut, mentre ancora una volta Lewis è andato molto più lungo, puntando ad avere gomme fresche negli ultimi giri. Nella fase finale il duello ha raggiunto il culmine: Max è stato bravo a gestire gli pneumatici molto più usurati di quelli del rivale mentre Hamilton, protagonista di una rimonta furiosa negli ultimi giri, si è fermato a 1.3 secondi di gap senza mai riuscire ad affondare l'assalto. Terza posizione per Sergio Perez, utilizzato soprattutto nel primo stint come ''pedina'' per spingere la Mercedes ad anticipare la sosta.

F1, GP Stati Uniti 2021: il podio con Lewis Hamilton, Max Verstappen e Sergio Perez

GLI ALTRI La Ferrari vince la partita per il quarto posto, con un ottimo Charles Leclerc che conferma l'ottimo momento di forma: il monegasco, quarto, nella fase finale ha addirittura pensato di poter andare a prendere Perez per il terzo posto, mollando però negli ultimi giri. Un risultato forse inaspettato su una pista che sembrava poter essere tutt'altro che favorevole per la SF21, rivitalizzata dal nuovo sistema ibrido che ha debuttato a Sochi. Alle spalle del ferrarista troviamo Daniel Ricciardo, seguito a ruota da un Valtteri Bottas che continua ad andare a corrente alternata. Chiudono la zona punti Carlos Sainz, settimo e scavalcato proprio all'ultimo giro dalla seconda Mercedes, Lando Norris, Yuki Tsunoda e Sebastian Vettel. Delusione per Kimi Raikkonen, in zona punti fino a pochi giri dalla fine, ma poi protagonista di un testacoda che ne ha vanificato gli sforzi. Ritiri per problemi meccanici per Fernando Alonso, Esteban Ocon e Pierre Gasly.

F1 GP USA 2021, Austin: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) seguito da Daniel Ricciardo (McLaren)

RISULTATI E APPUNTAMENTI La Formula 1 torna in pista tra due settimane per il Gran Premio del Messico 2021, con orari serali simili a quelli che abbiamo già visto nel weekend di Austin. Nell'attesa della diciottesima e quintultima prova del Mondiale, qui potete consultare l'ordine d'arrivo del GP Usa e tutti i risultati del fine settimana, mentre qui trovate le classifiche Piloti e Costruttori del campionato.

F1 GP USA 2021, Austin: Max Verstappen (Red Bull Racing)

IL GP DEGLI USA 2021 IN BREVE

GRAN PREMIO DEGLI USA 2021: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP degli Usa 2021 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

22.50 - Grazie per averci seguito, cari lettori di MotorBox, in questo lungo weekend dagli orari quasi impossibili. Vi ringraziamo per l'attenzione e vi diamo appuntamento alle 23.40 per una diretta sulla nostra pagina Instagram @MotorBoxSport in cui vi faremo un commento a caldo della giornata. Ovviamente, l'invito è quello di restare connessi con noi, perché sono in arrivo ancora tante news, commenti, dichiarazioni, pagelle e tanti approfondimenti sul weekend texano della Formula 1. Ciao e grazie per averci scelto.

22.45 - Verstappen prende 25 punti che, con i 19 portati a casa da Hamilton (18+1 del giro veloce) gli permettono di andare a +12 in classifica. Tra i due leader del mondiale, che si sono totalmente evitati dopo il traguardo, è gelo totale.

22.40 - La classifica finale del GP degli Stati Uniti 2021.

22.38 - Bandiera a scacchi per Max Verstappen, che vince con 1.3 secondi di margine su Lewis Hamilton! Gara al cardiopalma, con l'olandese che per la prima volta vince ad Austin! Poi Sergio Perez a chiudere il podio, seguito da Leclerc, Ricciardo e Bottas, bravo nell'ultimo giro a scavalcare Sainz per la sesta posizione.

22.36 - Sainz continua difendersi alla grande da Bottas. Intanto inizia l'ultimo giro con Mick Schumacher che rallenta Verstappen nell'ultimo settore. E Hamilton è sotto il secondo!

22.35 - Hamilton è sotto il secondo di gap da Verstappen quando mancano due giri alla fine.

22.34 - Hamilton guadagna quattro decimi e va a 1.2. Ci saranno un paio di giri in Drs per Lewis?

22.33 - Escursione fuori pista per Kimi Raikkonen, che perde la macchina in curva 7. Il finnico ha così perso la decima posizione e un punto prezioso in favore di Sebastian Vettel.

22.32 - Hamilton non riesce a chiudere il gap: nell'ultimo giro l'inglese ha perso altri due decimi. Lewis si avvicina sempre intorno al secondo e mezzo, ma poi si allontana disturbato dalle turbolenze. Quattro giri alla fine.

22.31 - C'è intanto una bella battaglia per la sesta posizione tra Bottas e Sainz: il finnico è in zona Drs, ma per il momento lo spagnolo si difende.

22.29 - Disastro in casa Alpine: ritiro anche per Fernando Alonso, che ha danneggiato l'ala posteriore ed è stato costretto a fermarsi. Hamilton, intanto, in questo giro ha perso 2 decimi da Max. Si tratta del primo giro in cui Lewis, dopo la sosta, non ha guadagnato terreno sul rivale.

22.28 - Nel caso in cui dovesse finire così, Verstappen porterebbe il vantaggio a +12 punti, visto che il giro veloce per il momento andrebbe a Hamilton.

22.27 - Inizia il giro 50, con Hamilton che rosicchia qualcosina ma inizia anche a sentire le turbolenze date dalla scia di Verstappen. I due sono adesso separati da 1.7 secondi!

22.26 - Ricordiamo ovviamente che poi, a un secondo di gap, ci sarà la possibilità di usare il Drs. E Hamilton ha dalla sua la grande velocità di punta, la stessa che impediva a Max di sorpassare nella prima fase di gara...

22.25 - Giro 48 completato, siamo nel corso del 49: 2 secondi di gap tra i due. Ci sarà l'aggancio di sicuro, ma ci sarà anche il sorpasso?

22.23 - 2.3 il gap tra Verstappen e Hamilton. Il divario è il più basso che c'è stato tra i due da quando Max si è fermato ai box per il primo cambio gomme (e le posizioni in quel momento erano invertite)...

22.22 - La classifica a dieci giri dalla fine:

22.20 - Hamilton è a 3 secondi da Verstappen, che comunque sta girando con i suoi migliori parziali di giornata. Nessun aiuto da Perez, che è a 24 secondi da Hamilton e deve difendere gli 8.2 di gap da Leclerc.

22.19 - Hamilton ha perso qualcosina nel doppiare Tsunoda, ma Verstappen comunque gira bene. 3.5 il gap tra i due e dai box avvertono Lewis: ''Lo prendi a quattro giri dalla fine''.

22.17 - C'è anche stato un contatto in curva 13 tra Ricciardo e Sainz, con il pilota McLaren che ha scodato in accelerazione costringendo lo spagnolo ad allargarsi. La Ferrari però in questa fase sembra averne di più.

22.15 - Altro giro super di Hamilton, che va a 4.6 secondi da Verstappen! Intanto Ricciardo e Sainz sono ai ferri corti e spera di approfittarne uno spento Bottas, solo settimo nonostante il nuovo motore...

22.14 - Lasciamo per un attimo la battaglia di vertice per guardare quanto succede nelle immediate retrovie: Sainz va all'attacco di Ricciardo per la quinta piazza, ma per il momento l'australiano si difende bene. Ritiro per problemi tecnici per Esteban Ocon.

22.13 - Giro veloce per Hamlton! 1:38.385 per Lewis, che si mette a soli sei secondi da Verstappen, guadagnando 1.9 secondi solo nell'ultimo giro!

22.12 - Nuovo pit-stop per Fernando Alonso, per il momento l'unico a fermarsi tre volte, insieme al russo Nikita Mazepin. Lo spagnolo è quattordicesimo, alle spalle delle due Aston Martin di Vettel e Stroll.

22.11 - Problemi per Hamilton, che fa fatica a superare Sebastian Vettel. Il britannico comunque riesce a rosicchiare qualcosa al rivale, segnando il record nel terzo settore.

22.09 - Lewis guadagna solo tre decimi al primo giro su Verstappen. Niente di eccezionale, nessuno ''strappo'' per l'inglese con gomme nuove.

22.08 - Hamilton torna in pista con 8.4 secondi da recuperare. Non ci saranno più soste e adesso ci saranno solo 19 giri da percorrere in pista per risolvere la contesa.

22.07 - Giro 37 e si ferma Hamilton! L'inglese avrà gomme di 8 giri più fresche rispetto a quelle di Verstappen! Hard nuove per Lewis, che riparte dopo una sosta perfetta.

22.06 - Anche senza doppiati, adesso Hamilton sta perdendo tanto terreno da Max e rischia di essere scavalcato anche da Perez: 11.7 il gap sull'olandese, 32.2 sul messicano.

22.05 - La classifica al giro 35 dei 56 previsti:

22.03 - Si ferma Bottas per un nuovo treno di Hard nuove. A questo punto, gli unici a non essersi ancora fermati per una seconda volta sono Hamilton, Vettel e Mick Schumacher.

22.02 - Nel traffico dei doppiati, Hamilton ha perso 1.4 secondi su Verstappen. L'inglese ha adesso ''solo'' 14 secondi di margine, ma va ancora avanti per allungare questo stint.

22.00 - Curiosa comunicazione radio per Hamilton. Si apre dal muretto Toto Wolff, che spiega ''Siamo in lotta per la vittoria''. Lewis risponde: ''Sì, lasciami fare, fratello''. Intanto Verstappen, con gomme nuove, non sta spingendo, forse per tenersi pronto in caso di finale arrembante di Hamilton con mescole più performanti e fresche. Max è a 15 secondi dal rivale.

21.59 - Giro veloce per Perez: 1:39.566. E intanto si ferma anche Leclerc: gomme Hard nuove per il monegasco della Ferrari, che rientra in pista in quarta posizione, davanti a Bottas.

21.58 - Nel frattempo anche Ricciardo si è fermato per coprirsi dalla sosta di Sainz, che è stata un po' lenta, come detto in precedenza. Leclerc è salito in terza posizione, con Bottas quinto. Ma entrambi, come Hamilton, devono ancora fermarsi.

21.56 - Il fatto che Hamilton abbia fatto il giro veloce ci fa pensare sempre di più che Lewis si fermerà ancora. Ciò detto, vedremo se Lewis tenterà una carta simile a quella già giocata a Istanbul.

21.55 - Verstappen dunque va avanti per chiudere la gara: dovrà fare 26 giri con queste Hard. Intanto Hamilton segna il giro veloce in 1:40.081! Pit-stop anche per Sergio Perez adesso, che vuole spingere Lewis ad anticipare la sosta.

21.53 - Abbiamo da poco superato metà gara e Verstappen si ferma per il secondo treno di gomme Hard! Box anche per Sainz, che rimette le Pirelli dure, ma non è velocissimo nel cambio gomme. E a Hamilton viene chiesto di allungare lo stint di altri sei giri!

21.51 - Virtual brevissima e si torna a correre liberamente. Non ci pare che ci siano stati cambiamenti nella lotta tra Lewis e Max. Ad avvantaggiarsi è forse stato Giovinazzi, che ha fatto il pit pochi secondi prima che venisse chiamata in causa la VSC.

21.50 - Verstappen risponde bene a Hamilton, che viene respinto a 3.3 secondi. C'è intanto una Virtual Safety Car, chiamata forse in causa per rimuovere un pezzo di carbonio dalla pista.

21.48 - La classifica dopo 25 giri di gara:

21.47 - Bel duello tra Alonso e Giovinazzi: stavolta è Antonio a passare fuori pista in curva 12 ed è Alfa Romeo che chiede all'italiano di far passare Fernando, anche se in realtà ci è sembrato che Giovinazzi fosse stato spinto dal pilota Alpine...

21.45 - Siamo nel corso del giro 24 e Hamilton continua a rosicchiare qualcosina a Verstappen. 4.1 adesso i secondi che separano Max e Lewis.

21.44 - Alonso restituisce la posizione a Giovinazzi per evitare la penalità di cinque secondi. Giusta la scelta della Direzione gara, ma immaginiamo che lo spagnolo sarà furente dopo quanto accaduto poco fa con Raikkonen.

21.42 - Hamilton continua a spingere e si porta a 4.7 da Verstappen. Sappiamo che le Hard sono gomme che solitamente funzionano bene sulla Mercedes, ma basterà per riprendere Max?

21.40 - Hamilton a poco a poco rosicchia qualcosa a Verstappen, che ha però ancora un vantaggio di sicurezza sul rivale. I due antagonisti per il titolo sono separati da 5.2 secondi.

21.38 - Adesso Alonso è alle prese con Antonio Giovinazzi. L'asturiano è duro nel sorpasso in curva 12, ma riesce a prendere l'undicesima posizione passando fuori pista. Stavolta è l'italiano a lamentarsi per riavere il maltolto. Nel frattempo, Bottas ha scavalcato Tsunoda e ha adesso 13 secondi da recuperare a Norris.

21.36 - Verstappen e Hamilton si sono messi a girare praticamente su tempi identici, con il distacco che ruota sempre attorno ai 6 secondi. Intanto Bottas è alle prese con Yuki Tsunoda: il giapponesino è un cattivo cliente e il finlandese sta faticando non poco per prendere l'ottava piazza.

21.35 - Nonostante la furia di Fernando Alonso, non ci sarà alcuna investigazione per il sorpasso di Raikkonen: a ben guardare è stato proprio Alonso a spingere Kimi largo fuori da curva 1.

21.33 - Dopo il pit-stop, Hamilton è rimasto a 6.1 secondi da Verstappen. Perez è invece a 11 secondi dal compagno di squadra e leader della gara. Poi Leclerc, quarto ma un po' nella terra di nessuno: Charles ha 11 secondi di gap dal messicano e 8 di vantaggio su Ricciardo.

21.31 - Bottas si ferma e torna in pista in undicesima piazza, alle spalle di Tsunoda. Intanto c'è un contatto in curva 1 tra Raikkonen e Alonso, che si lamenta di essere stato sorpassato dall'ex compagno fuori pista.

21.30 - La classifica dopo 15 giri dei 56 previsti:

21.28 - Dunque, siamo nel corso del giro 15/56, con i soli Bottas, Vettel e Stroll che non si sono fermati. Problemi per Pierre Gasly, che procede lentamente per un problema alla sospensione: sarà ritiro per il francese dell'AlphaTauri.

21.26 - Pit-stop per Hamilton, che torna in pista con gomme Hard e alle spalle di Verstappen. Ci correggiamo, molto alle spalle di Verstappen! Ci sono 6.5 secondi tra i due grandi rivali per il titolo. Poi Perez, Leclerc, Bottas, Ricciardo, Sainz, Norris, Vettel e Stroll.

21.25 - Ovviamente adesso Verstappen sarebbe leader se Hamilton si fermasse. Ci sono 16 secondi tra i due grandi rivali per il titolo, ma se ne perdono circa 20 per fermarsi. Pit-stop anche per Perez, che monta le Medium (e quindi dovrà ancora fermarsi) e Leclerc, che rientra in pista alle spalle di Bottas.

21.23 - Pit-stop anche per Sainz e Norris, con lo spagnolo che si ferma nello stesso giro del rivale della McLaren e annulla lo svantaggio dell'essere partito con le mescole più morbide e teoricamente meno performanti in gara. Intanto Hamilton si sente piuttosto bene con le sue gomme e procede in pista senza sosta.

21.22 - Verstappen passa con facilità Ricciardo e lì davanti c'è adesso Charles Leclerc! Vedremo se Hamilton si fermerà o se continuerà per allungare questo stint... La partita a scacchi è appena cominciata.

21.21 - Max Verstappen prova la carta undercut! L'olandese monta le Hard e riparte dopo un bel pit-stop abbastanza veloce. Il pilota Red Bull però non è stato fortunato nel rientrare in pista, visto che si trova quinto alle spalle della McLaren di Daniel Ricciardo, che potrebbe fargli perdere tempo!

21.20 - Giro 10/56: pit-stop per Tsunoda, che sostituisce le gomme Soft per montare le Hard. E Bottas? Il finnico è solo nono...

21.19 - Verstappen sente la fatica del rivale: ''Sta scivolando molto e io ho molto più ritmo di lui''. Però la Mercedes è l'auto più veloce sul dritto...

21.17 - Sainz si riprende la posizione su Norris dopo che la Direzione gara aveva chiesto alla Ferrari di cedere la posizione: lo spagnolo aveva guadagnato terreno uscendo dalla pista in curva 12, ma ora è di nuovo sesto.

21.16 - Il primo a fermarsi ''di strategia'' e senza incidenti è Fernando Alonso: lo spagnolo cambia gomme e passa alle Pirelli Hard quando siamo solo nel corso del giro 8 dei 56 previsti.

21.15 - Sosta ai box anche per Latifi, che sostituisce l'ala anteriore. Intanto Hamilton inizia ad avvertire la pressione di Verstappen: ''Per adesso è più veloce di me''. La Mercedes però riesce a uscire meglio da curva 11 e, quindi, a difendersi bene sul lungo rettilineo dove si usa il Drs.

21.14 - Ovviamente i primi tre stanno facendo un altro sport: Verstappen ha staccato Perez di 2.4 secondi, mentre Leclerc è già a 8.3 dal messicano. Poi Ricciardo, Sainz e Norris a trenino per il primo posto ''degli altri''.

21.13 - L'obiettivo di Mercedes in questa fase è quello di mettere in difficoltà Verstappen con le gomme: più l'olandese resta in scia di Hamilton, più gli pneumatici si scaldano e vanno fuori finestra di funzionamento. Max è anche andato largo in curva 19 e ha ricevuto il primo warning: al terzo ci sarà la penalità.

21.10 - Un altro replay ci fa vedere che la Alpine di Ocon aveva un danno all'ala anteriore. Intanto adesso è Hamilton a fare il giro più veloce della gara, con Verstappen ricacciato a 8 decimi. Il britannico sta comunque facendo fuel saving e, quindi, non sta spingendo a tutta.

21.09 - La regia ci mostra il replay di quanto accaduto al via, con Lance Stroll che è stato incolpevolmente mandato in testacoda da Nicholas Latifi. Entrambi hanno proseguito senza difficoltà, mentre Esteban Ocon si ferma ai box per una sosta anticipata: gomme Hard nuove per il francese dell'Alpine.

21.08 - Max sembra più rapido di Hamilton, ma la Mercedes vola sul dritto. E per il momento l'olandese proprio non riesce ad avvicinarsi nonostante l'ala mobile.

21.07 - Verstappen adesso può aprire il Drs ma avvisa via radio il team: ''Si scivola tantissimo''. Come detto, forse la pioggia ha pulito un po' la pista rispetto alle condizioni che abbiamo visto ieri. Intanto Ricciardo ha scavalcato Sainz per la quinta posizione.

21.06 - Hamilton e Verstappen si sono sfiorati in curva 1 ma Lewis ha preso bene l'interno e poi ha accompagnato Max in uscita curva. Non sembrano esserci gli estremi per un'investigazione. E adesso l'olandese si fa sotto con il record nel primo settore! A breve sarà possibile aprire il Drs.

21.04 - Dunque: Hamilton, Verstappen, Perez, Leclerc, Sainz, attaccato da Norris e Ricciardo che sono ai ferri corti con lo spagnolo della Ferrari. Solo nono Bottas, alle spalle di Tsunoda!

21.03 - Si spengono le luci dei semafori e... Via ai 56 giri di gara del GP degli Usa 2021! Ottima partenza di Lewis Hamilton che si prende la leadership al via! Il mondo alla rovescia rispetto a quanto accaduto quest'anno, con Max che aveva quasi sempre messo in difficoltà il rivale al via!

21.00 - Via al giro di formazione del GP degli Stati Uniti 2021. Tutti i piloti si sono mossi correttamente dalla griglia e tra circa tre minuti avremo lo spegnimento dei semafori.

20.57 - Meno tre minuti al giro di formazione e scopriamo insieme la griglia di partenza e la scelta gomme al via dei 20 piloti in griglia. Una scelta che appare quasi obbligata: niente Soft, ad eccezione dei già citati Sainz, Gasly e Tsunoda, obbligati a montare le Pirelli più morbide dopo la Q2 di ieri sera. Tutti gli altri sono con Medium nuove, se escludiamo i piloti in top-10, di Ocon e Vettel, che hanno le Medium usate.

20.55 - Cinque minuti al via del giro di formazione, circa otto al via del GP degli Stati Uniti 2021. Ecco le strategie secondo Pirelli, che vede una corsa a due pit-stop: la tattica migliore è partire con le Medium per poi montare due treni di Hard (che praticamente nessuno ha testato), ma non è da escludere la scelta Medium-Hard-Medium o Soft-Hard-Hard. Proprio quest'ultima scelta sarà probabilmente quella di Sainz, Gasly e Tsunoda, gli unici in top-10 a scattare con le Pirelli rosse.

20.52 - A proposito di ''clima'', parliamo di condizioni meteo: in mattinata ad Austin è venuto a piovere e quindi la pista è stata in parte lavata dalla gomma che si era depositata nei giorni scorsi. Per il resto, le condizioni sono di nuovo eccezionali: 27 gradi l'aria, 37 l'asfalto. E la pista dovrebbe restare asciutta nell'arco delle prossime due ore, anche se c'è qualche nuvola minacciosa in lontananza.

20.50 - Il clima ad Austin è quello delle grandissime occasioni, con 140.000 spettatori a riempire e colorare a festa l'autodromo texano. Immagini bellissime che ci rimandano all'epoca pre-Covid, ancora più di quanto già visto quest'anno, ad esempio, a Zandvoort. Giudicate voi stessi:

20.45 - Buonasera a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Finalmente ci siamo: sul rettilineo di partenza della pista di Austin va in scena l'esecuzione solenne - rigorosamente a cappella, nella migliore tradizione degli States - dell'Inno nazionale americano. C'è stato anche il fly-by degli elicotteri militari e a questo punto mancano solo 15 minuti al giro di formazione numero 17 di questa bellissima stagione di F1. Pronti a seguire con noi il GP Usa 2021?

Gallery
USGP 2021
Logo MotorBox