Le peripezie dei piloti russi per partecipare al GP Usa
Formula 1

Da Mazepin a Sidorkova: le peripezie dei piloti russi alla vigilia del GP Usa


Avatar di Salvo Sardina , il 22/10/21

1 mese fa - Mazepin anticipa la partenza, Sidorkova perde il gran finale della W Series

Mazepin è costretto ad anticipare la partenza, mentre ancora più sfortunata è Irina Sidorkova, diciottenne impegnata nella W Series: non c'è il visto per accedere negli States, salta il gran finale di stagione
Benvenuto nello Speciale USGP 2021, composto da 20 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario USGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Non è facile viaggiare negli Stati Uniti in tempi di coronavirus, specie se sei un cittadino russo. A testarlo sulla propria pelle sono stati i due piloti russi protagonisti del weekend del GP Usa 2021 ad Austin, che inizia nel tardo pomeriggio di oggi con le prime prove libere. Si tratta di Nikita Mazepin, protagonista in Formula 1 con la Haas, e di Irina Sidorkova, che, dopo svariate peripezie, non è riuscita a ottenere il visto per l’ingresso negli States, chiudendo in anticipo la stagione della W-Series, che proprio in Texas vive le sue due tappe conclusive.

F1 GP Stati Uniti 2021, Austin: Nikita Mazepin (Haas F1 Team) F1 GP Stati Uniti 2021, Austin: Nikita Mazepin (Haas F1 Team)

VEDI ANCHE



PROBLEMI CON IL VISTO Per quanto riguarda Mazepin, il debuttante della Haas (l’unico team statunitense in griglia di partenza) le difficoltà nell’ottenere il visto per l’accesso nel Paese lo hanno costretto a viaggiare con largo anticipo, per evitare di restare bloccato in aeroporto o, peggio, di essere rispedito indietro. “Mi sarebbe piaciuto – ha spiegato Nikita ai colleghi russi di RBCpoter restare a casa un po’ di più prima di affrontare un viaggio così lungo (la trasferta americana porterà il circus tra due settimane in Messico, prima della tappa in Brasile, ndr). Ma, come tanti altri piloti russi, ho avuto dei problemi con il visto. Un altro Stato con cui c’erano state difficoltà è il Messico ed è chiaro che, dal punto di vista logistico, partire così in anticipo non è stata la migliore opzione”.

W-Series 2021: Irina Sidorkova W-Series 2021: Irina Sidorkova

SIDORKOVA SALTA IL GP Ma ancora peggio è andata a Irina Sidorkova, pilota russa impegnata nel campionato W-Series, che proprio ad Austin correrà le ultime due gare della stagione. La diciottenne ha infatti raccontato sui propri canali social di essere costretta a saltare il weekend proprio a causa della mancata concessione del visto: “La mia stagione 2021 è finita. Mi è stato negato il visto per entrare negli Stati Uniti, nonostante avessi un’esenzione di interesse nazionale in quanto atleta professionista. Prima di tutto, mi è stato negato un colloquio all’ambasciata americana, poi non c’è stato niente da fare neanche con l’impegno di W-Series, Formula 1 e del parlamentare texano McCaul, che fino all’ultimo hanno cercato di sistemare le cose in qualche modo. Apprezzo molto l’aiuto e ne sono grata. È la prima volta che mi accade una cosa del genere. Voglio comunque dire che sono orgogliosa di essere una pilota russa e che continuerò a correre per il mio Paese, costi quel che costi”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 22/10/2021
Tags
Gallery
USGP 2021
Logo MotorBox