Mick Schumacher spiega il doppiaggio di Max Verstappen
F1 2021

Il doppiato Schumacher e il sorpasso di Verstappen: "Non potevo svanire nel nulla"


Avatar di Salvo Sardina , il 26/10/21

1 mese fa - Il tedesco della Haas ha rischiato di essere decisivo nella lotta tra Hamilton e Verstappen

Il tedesco di casa Haas ha rischiato di essere decisivo nella lotta tra Hamilton e Verstappen ad Austin: alla fine l'olandese ha anche ringraziato Mick, ma non è mancata la tensione al muretto Red Bull
Benvenuto nello Speciale USGP 2021, composto da 20 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario USGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Alla fine sono arrivati persino i ringraziamenti pubblici da parte di Max Verstappen. Il pilota olandese ha trionfato nel GP degli Stati Uniti di Austin sfruttando, nel corso dell’ultimo giro di gara, la presenza della Haas di Mick Schumacher che, da doppiato, gli ha dato la possibilità di aprire il Drs sul rettilineo dei box e respingere così l’ultimo assalto del rivale Lewis Hamilton. Così, da potenziale minaccia per la vittoria, il giovane rookie tedesco è diventato quasi un alleato del pilota Red Bull, in grado addirittura di segnare il record del primo settore nel corso dell’ultimo giro di gara.

F1, GP Stati Uniti 2021: Max Verstappen inseguito da Lewis Hamilton nel finale di gara F1, GP Stati Uniti 2021: Max Verstappen inseguito da Lewis Hamilton nel finale di gara

VEDI ANCHE



I TIMORI RED BULL Un momento, quello del doppiaggio di Schumacher, che si è concluso positivamente ma che comunque ha alzato al massimo i livelli di tensione nervosa agli uomini di Milton Keynes. “Abbiamo pensato – ha spiegato il team principal Christian Horner al quotidiano Kronen Zeitungche Mick Schumacher ci sarebbe costato la vittoria del GP Usa. Ha rallentato Max in tutto l’ultimo settore, ma poi siamo stati fortunati perché abbiamo potuto usare il Drs sul rettilineo, un vantaggio nella lotta contro Hamilton. Posso confessare, però, che il livello di stress al muretto era piuttosto elevato”.

F1 2021, Mick Schumacher (Haas) F1 2021, Mick Schumacher (Haas)

LA SPIEGAZIONE DI MICK Tutto è bene quel che finisce bene, con il figlio del leggendario Michael Schumacher – per l’occasione accompagnato in pista dalla sorella Gina-Maria e da mamma Corinna (in Texas, la famiglia del campione tedesco possiede un ranch) – che non si è reso involontario protagonista di un’incidente diplomatico con Verstappen. Il debuttante di casa Haas, dopo la gara, ha comunque voluto spiegare il proprio punto di vista: “Non potevo certo svanire nel nulla, la pista è anche mia e io stavo facendo la mia corsa. Ho cercato di fare le cose più facili possibili e meno dannose per Max. E il fatto che poi abbia avuto il Drs grazie a me è una prova di questo. Non credo che nessuno avrebbe potuto fare molto meglio di come ho fatto io, nella stessa situazione. È così che sono le corse”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 26/10/2021
Tags
USGP 2021
Logo MotorBox