F1 GP Arabia Saudita 2021, PL2: Hamilton al top, Leclerc a muro
LIVE F1 2021

F1 GP Arabia Saudita 2021, PL2: Hamilton sale in cattedra, Leclerc contro il muro


Avatar di Salvo Sardina , il 03/12/21

8 mesi fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto delle prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2021

Lewis si conferma il più veloce mentre un Verstappen un po' spento non va oltre il quarto tempo. Problemi per Leclerc, che ha letteralmente distrutto la Ferrari SF21 uscendo illeso da uno scontro con le barriere. La cronaca minuto per minuto
Benvenuto nello Speciale SAUDIARABIANGP 2021, composto da 21 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SAUDIARABIANGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP ARABIA SAUDITA 2021: COSA È SUCCESSO NELLE PL2? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

HAMILTON AL TOP Dopo le buone impressioni delle libere 1, anche nella seconda e più indicativa - perché disputata in notturna con condizioni analoghe a quelle che ci saranno in qualifica e gara - sessione di prove è Lewis Hamilton il più rapido. Il pilota di casa Mercedes ha fermato i cronometri sull'1:29.018 segnando il giro più veloce con gomme medie, senza poi riuscire a migliorarsi nella consueta simulazione qualifica con le Pirelli Soft. Un trend confermato anche da Bottas, secondo, e da Verstappen che, pur riuscendo a migliorarsi di pochi millesimi con i pneumatici più soffici, ha comunque chiuso con il quarto tempo, a due decimi scarsi dal rivale e alle spalle anche dell'ex compagno di squadra Pierre Gasly.

F1 GP Arabia Saudita 2021, Jeddah: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1)

LECLERC A MURO Le PL2 si sono chiuse con poco meno di dieci minuti d'anticipo rispetto alla conclusione programmata. A causare bandiera rossa finale è stato infatti Charles Leclerc, che ha letteralmente distrutto la sua Ferrari SF21 contro le barriere esterne a curva 22, picchiando con il posteriore dopo aver perso la macchina in percorrenza. Uscito dall'abitacolo fortunatamente illeso nonostante l'incidente, il monegasco - decimo nella classifica della sessione - è stato poi portato al centro medico per i controlli di routine. Da segnalare anche un testacoda senza conseguenze di Nikita Mazepin nei minuti finali.

F1 GP Arabia Saudita 2021, Jeddah: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) dopo l'incidente

RISULTATI E APPUNTAMENTI La Formula 1 torna in pista nella giornata di domani, sabato 4 dicembre 2021, per la terza e ultima sessione di prove libere - in programma alle 15.00 (live su MotorBox a partire dalle 14.45) - e soprattutto per le qualifiche numero 21 di quest'entusiasmante stagione, che vi racconteremo minuto per minuto dalle 17.45 (semaforo verde alle 18.00). Qui, nel frattempo, potete consultare tutti i risultati e i giri percorsi del venerdì di Jeddah.

F1 GP Arabia Saudita 2021, Jeddah: vista aerea del circuito illuminato a giorno

IL GP ARABIA SAUDITA 2021 IN BREVE

PROVE LIBERE 2 GP ARABIA SAUDITA 2021: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Prove libere 2 GP d'Arabia Saudita 2021 in corso, seguile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

19.05 - Per il momento, ma solo per il momento, è tutto. Cari lettori di MotorBox, appuntamento live a domani, ore 14.45 per la cronaca in diretta delle PL3 o, se preferite, alle 17.45, per il racconto minuto per minuto delle qualifiche numero 21, le penultime, di questa entusiasmante stagione. Noi vi salutiamo ma l'invito è quello di restare con noi perché sono in arrivo ancora tante news, commenti e dichiarazioni su questo venerdì inedito a Jeddah. Ciao e buona serata con MotorBox!

19.03 - La classifica finale delle PL2 del GP Arabia Saudita 2021:

19.00 - Sventola ovviamente anche la bandiera a scacchi, visto che non c'è il tempo per ripristinare le barriere e ripartire prima dello scadere del tempo.

18.59 - Leclerc sta andando adesso al centro medico per i consueti controlli, necessari quando gli impatti sono così violenti. Charles è un po' zoppicante perché la botta è stata davvero severa, ma non dovrebbero esserci problemi.

18.58 - Leclerc ha perso il posteriore in percorrenza di curva, picchiando sul lato destro. Finisce qui, con qualche minuto d'anticipo, la seconda sessione di prove libere del GP Arabia Saudita.

18.56 - Bandiera rossa! Incidente per Charles Leclerc, che è finito contro il muro distruggendo la sua SF21 in curva 23. Il monegasco è uscito indenne ma la sua Ferrari è davvero molto danneggiata.

18.54 - Verstappen prosegue sul passo del 35 basso, mentre Hamilton si tiene sull'1:33.7-1:33.8. Per il momento Max sembra davvero lontano.

18.52 - Inizia un po' a rilento il lavoro in assetto gara per Max Verstappen: dopo un 1:35 basso, adesso l'olandese scende sull'1:34.882. Ma Hamilton ha girato anche un secondo più rapido. Non sappiamo però che il pilota Red Bull si trova nel traffico.

18.50 - Bandiere gialle nel primo settore causate da Nikita Mazepin, che però riesce a riprendere la via del tracciato dopo un testacoda senza conseguenze. Rischio anche per Hamilton, che si trovava subito alle sue spalle ed è dovuto passare in via di fuga per evitare la Haas.

18.48 - 1:33.899 per Hamilton, mentre Bottas esordisce con un non esaltante 1:35.303.

18.47 - Hamilton esordisce in 1:34.508 con gomme Medium, mentre Bottas è in pista con le Soft. Pirelli ''gialle'' anche per Verstappen, appena uscito dai box.

18.45 - E come al solito accade nella fase finale della seconda sessione di libere, i piloti iniziano i long run per simulare la gara. Già in pista i due Mercedes, mentre Verstappen per il momento aspetta ai box.

18.41 - La classifica dopo 40 minuti di queste PL2. Come detto, in pochi (e tra questi non ci sono i due piloti Mercedes) sono riusciti a migliorarsi con gomme Soft rispetto al tempo fatto a inizio sessione con le Medium. Verstappen si è invece migliorato, ma di pochissimo.

18.39 - Hamilton è già ai box, Verstappen si migliora lievemente. 1:29.213 per Max, che resta quarto ma toglie qualche millesimo dal giro precedente realizzato con gomme Medium.

18.37 - Gasly finalmente ce la fa: 1:29.099 per Pierre, che si prende la terza posizione a 81 millesimi da un Hamilton che non si è migliorato con le Soft. La cosa che fa specie è che il francese ha migliorato al settimo giro con le Pirelli ''rosse''.

18.36 - Ocon si prende la quinta posizione, mentre adesso è Gasly a migliorarsi. Vedremo se il francese riuscirà a trovare un bel giro.

18.34 - Verstappen via radio adesso parla di gomme fredde che non entrano in temperatura. Potrebbe essere un gran bel tema in vista del prosieguo del weekend.

18.32 - Il primo a migliorarsi in maniera convincente è Fernando Alonso, che si installa in quarta posizione, a 4 decimi da Hamilton. Nessun miglioramento ancora per Hamilton, Bottas e Verstappen: tutti si lamentano via radio per il livello pazzesco di traffico.

18.29 - L'impressione, già vista forse anche stamattina, è che le Soft ci mettano un po' di tempo per diventare davvero competitive, al contrario (ed è un paradosso) delle mescole più dure. Nessuno tra i big si sta migliorando con le Soft, e anche Max Verstappen ha abortito il suo primo tentativo dopo una correzione in curva 1.

18.28 - Il primo a dare un bacetto al muro è Mick Schumacher, che fa il pelo alle barriere in cemento in uscita da curva 27, quella che immette sul lungo rettilineo dei box. Il tedesco ha continuato senza danni.

18.27 - Si aggiungono alla festa anche Ricciardo e Verstappen. A breve avremo, traffico permettendo, il primo vero riferimento dei valori in campo a parità di condizioni (al netto delle solite incognite del venerdì).

18.26 - Ci siamo con le simulazioni qualifica: Hamilton, Bottas, Sainz, Leclerc e Perez tutti in pista con le Soft nuove. Per il momento restano ai box solo Verstappen e Ricciardo.

18.24 - Sebastian Vettel è già in modalità qualifica: il tedesco è andato lungo in curva 23, tagliando sulla (strettissima) via di fuga in asfalto, a sfiorare le barriere in cemento.

18.21 - Fase di calma in attesa della simulazione qualifica che caratterizza la fase centrale di tutte le PL2. Al momento in pista solo Norris, Stroll, Vettel, Russell, Latifi e Mazepin.

18.18 - Dopo una prima fase d'assestamento, adesso è Hamilton a prendersi la vetta in 1:29.018. 61 millesimi su Bottas, 272 su Max, che però è già tornato ai box.

18.17 - La regia ci mostra una carrellata di replay, con Raikkonen, Hamilton e Gasly tutti lunghi in curva 1 con l'anteriore sinistra bloccata. La via di fuga in asfalto lì aiuta comunque a tornare in pista senza difficoltà.

18.16 - Bottas batte Verstappen prendendosi la leadership in 1:29.079. Hamilton intanto è decimo a parità di gomma.

18.15 - Per un attimo è addirittura Tsunoda a prendersi la leadership con gomme Hard, ma poi è Verstappen a rimettersi davanti. 1:29.290 per Max, che al momento sembra davvero in palla. La pista, comunque, sta migliorando giro dopo giro...

18.13 - Bene Sainz, che sale in terza posizione con gomme Hard, mentre Leclerc migliora portandosi a 112 millesimi da Verstappen a parità di gomme Medium.

18.11 - Mentre il compagno Perez va lungo in curva 1 bloccando l'anteriore sinistra, Verstappen migliora ulteriormente il suo miglior tempo. 1:29.706 per l'olandese della Red Bull.

18.10 - Terza posizione per Lewis, che paga 1 decimo da Verstappen. Max intanto continua a migliorarsi segnando il record nel primo e secondo settore.

18.09 - Tanta attività in questo inizio di sessione, con Verstappen seguito da Leclerc, Ocon, Norris, Ricciardo e Gasly. Bottas è settimo, mentre Hamilton è scivolato in undicesima posizione.

18.07 - Dopo un giro lento a causa di un largo in una delle vie di fuga in asfalto, Verstappen si prende la leadership della sessione in 1:30.104. Segue adesso Charles Leclerc, staccato di 76 millesimi a parità di gomme Medium.

18.06 - Hamilton si inserisce in seconda posizione mentre Valtteri Bottas arriva lungo in curva 1, bloccando l'anteriore destra. Il finnico ha subito spiegato che ''le gomme non sono pronte, soprattutto sul posteriore''.

18.04 - Lando Norris per il momento si mette al comando in 1:30.771, davanti a Ocon e Alonso. Gomme Soft per l'inglese della McLaren, mentre la coppia dell'Alpine ha le Medium.

18.03 - Qualche problema per Mazepin, che procede lentamente prima di riuscire effettivamente a lanciarsi. In pista abbiamo già anche Verstappen e Hamilton, entrambi con gomme Medium.

18.00 - Semaforo verde! Si parte con le prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2021. Il primo a trovare la via della pista è Carlos Sainz, seguito da Ocon e Mazepin.

17.58 - Due minuti e si partirà per la seconda e decisamente più interessante sessione di prove libere del GP Arabia Saudita. Ricordiamo che, dopo una prima fase utilizzata per le prove in assetto qualifica, ci sarà anche l'attesa simulazione gara in cui capire qualcosina in più dell'andamento del fine settimana di Jeddah.

17.54 - E qui abbiamo intanto un assaggio della vista di cui possono godere gli addetti ai lavori in pista:

17.50 - Per il resto, lo scenario è davvero spettacolare, con la pista di Jeddah che, in alcuni tratti, praticamente sembra rubare spazio al mare. Ovviamente, nessuna possibilità di pioggia e temperatura ambientale a 28 gradi. La pista è, invece, più fresca: 30 gradi l'asfalto, ben cinque gradi in meno rispetto alle PL1, visto che nel frattempo il sole è anche tramontato...

17.48 - Vi siete persi le PL1? Nessun problema, potete cliccare qui per rivivere la nostra cronaca e sapere con esattezza quanto accaduto fino a un paio di ore fa.

17.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox e appassionati di Formula 1. Siamo in diretta per raccontarvi le prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2021, sessione fondamentale perché sarà la prima in notturna e con le luci artificiali e, dunque, con condizioni simili a quelle che team e piloti incontreranno domani in qualifica e domenica in gara. 15 minuti e poi il semaforo sarà di nuovo verde per ancora un'altra ora di free practice sulla nuovissima pista cittadina di Jeddah.

Gallery
SaudiArabianGP 2021
Logo MotorBox