Renault presenta la showcar elettrica R5 Turbo 3E: 380 CV e modalità Drift
Parigi 2022

Inarrestabile Renault 5 Turbo: un omaggio al passato da 380 CV


Avatar di Claudio Todeschini , il 22/09/22

6 giorni fa - Renault presenta la showcar elettrica R5 Turbo 3E: 380 CV e modalità Drift

Si chiama R5 Turbo 3E e sprigiona 700 Nm di coppia: sembra uscita da un videogame ma esiste davvero, e drifta come una dannata
Benvenuto nello Speciale PARIGI 2022, composto da 5 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario PARIGI 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Cinquant’anni e non sentirli, scrivevo dopo aver guidato per le splendide campagne francesi la vecchia Renault 5, quella che ha debuttato sul mercato nel 1972 (anche in versione restomod elettrica). Proseguono in grande stile i festeggiamenti per il mezzo secolo di una delle auto francesi più iconiche di sempre: dopo la partecipazione al Rally di Montecarlo storico, il Salone Rétromobile e la showcar elettrica Renault 5 Diamant, la casa parigina ha svelato il suo ultimo, e più assurdo progetto legato alla piccola francese. Si chiama R5 Turbo 3E, ed è un vero e proprio mostro di potenza.

PRESTAZIONI E PERFORMANCE

R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista frontale R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista frontale

Partiamo dal nome: quel “3E” alla fine indica la continuità rispetto alle storiche Turbo e Turbo 2 che tanto hanno fatto sognare gli appassionati di Rally negli anni Ottanta. E, invece, indica la motorizzazione elettrica.

NATA PER DRIFTARE Trazione posteriore, due posti secchi (come la progenitrice Turbo 2), con la parte posteriore occupata dal powertrain, composto da due motori elettrici, uno per ruota. Il pacco batterie invece è collocato al centro, sotto il pianale, per migliorare la distribuzione dei pesi e abbassare il baricentro dell’auto. La meccanica è montata su un telaio tubolare, con roll bar di sicurezza omologati FIA e fondo piatto.

R5 Turbo 3E, showcar elettrica: il telaio tubolare R5 Turbo 3E, showcar elettrica: il telaio tubolare

PRESTAZIONI DA PANICO Impressionanti i numeri: combinati, i due motori sprigionano 280 kW (pari a 380 CV) di potenza e una coppia di 700 Nm immediatamente disponibile non appena si appoggia il piede sull’acceleratore. Lo “zero-cento” è coperto in 3,5 secondi (che diventano 3,9 nella modalità di guida Drift), mentre la velocità massima è di 200 km/h. La batteria ha una capacità di 42 kWh, che consente di affrontare senza grandi preoccupazioni una sessione di parecchi giri di pista, oppure una più impegnativa gimkana, specialità in cui promette di cavarsela benissimo grazie all’angolo di sterzata delle ruote anteriori di 50°

STILE POP

R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista laterale R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista laterale

Molto diversa dall’originale, ma inconfondibilmente Renault 5 Turbo: le prese d’aria posteriori, per esempio, riprendono quelle della Turbo 2 rendendole ancor più aggressive, e portando la larghezza dell’auto a 2,02 metri (25 cm in più dell’antenata). La lunghezza è di 4 metri secchi, e l’altezza di 1,32 metri. La carrozzeria è interamente in fibra di carbonio.

VEDI ANCHE



R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista della carrozzeria semitrasparente R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista della carrozzeria semitrasparente

RICHIAMI AL PASSATO Oltre alle prese d’aria sui parafanghi posteriori, i richiami alla Turbo 2 emergono dalla presa d’aria sul cofano (dove però si nasconde la presa di ricarica), dai fendinebbia - a LED - di forma quadrata, e dal paraurti anteriore diviso in tre parti. Enorme lo spoiler posteriore, per garantire aderenza assoluta durante le curve in derapata.

R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista di 3/4 posteriore R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista di 3/4 posteriore

COME UN VIDEOGAME Davanti e dietro si trovano altri LED, di colore rosa, blu e giallo che formano strisce luminose che si accendono e lampeggiano durante le derapate, facendola assomigliare in tutto e per tutto a un’auto da videogame degli anni Ottanta e Novanta. Caratteristica la colorazione “mimetica” da retrogaming della carrozzeria, così come i finestrini in plexiglass rosa e lo sticker “La vie en rose” sul vetro posteriore sinistro. E in un’epoca social, la carrozzeria offre “di serie” una decina di supporti per telecamere ed action cam, sia dentro che fuori dall’abitacolo, per registrare le prestazioni di chi si mette al volante della R5 Turbo 3E.

ATMOSFERA GAMING A BORDO

R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista degli interni R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista degli interni

All’interno dominano la scena i sedili sportivi in fibra di carbonio con cinture di sicurezza e volante Sabelt. Il freno a mano verticale - usato nelle auto da drift - è in colore giallo acceso, ripreso anche nei motivi tartan scozzesi dei rivestimenti di porte e plancia, la cui parte superiore è ricoperta in Alcantara. Come nella Renault 5 Turbo 2, dietro al volante si trovano ben dieci quadranti: non sono più analogici ma digitali, e funzionano da veri e propri widget con grafica da videogioco. Lo stesso approccio che si ritrovo anche nel resto dei comandi: per far partire l’auto occorre infatti premere il pulsante “free play” nella consolle centrale, mentre le modalità di guida si chiamano Turbo” per il drifting, “Track Invader” per la pista e “Donut” per fare i 360°. Chicca finale, a bordo c’è anche un orsetto di peluche chiamato Drifty. Inutile, ma perché no.

IL DEBUTTO IN SOCIETÀ 

R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista di 3/4 posteriore R5 Turbo 3E, showcar elettrica: vista di 3/4 posteriore

La R5 Turbo 3E debutterà al Concorso di Eleganza Chantilly Arts et Élégance 2022 il prossimo 25 settembre. Successivamente sarà esposta al Salone di Parigi dal 17 ottobre. Durante il concorso di Chantilly l’auto sarà accompagnata da una modella e da un pilota, entrambi con una tuta disegnata dalla maison La Fameuse, e che riprenderà codici e colori vintage di Renault.

SCHEDA TECNICA DI R5 TURBO 3E 

Dimensioni 4.006 x 2.002 x 1.320 mm
Passo 2.540 mm
Sbalzo anteriore 625 mm
Sbalzo posteriore 740 mm
Telaio Tubulare (fondo piatto e roll bar omologati FIA)
Peso 980 kg (+520 kg di batterie)
Pneumatici anteriori 225x35 R19
Pneumatici posteriori 325x25 R20
Potenza 280 kW (380 CV)
Coppia 700 Nm
Batteria Ioni di litio, 42 kWh
Ricarica 2 ore con caricabatterie 380V / 32A
Velocità massima 200 km/h
0-100 km/h 3,5 sec (3,9 secondi in modalità Drift)

Pubblicato da Claudio Todeschini, 22/09/2022
Tags
Gallery
Parigi 2022
Logo MotorBox