Autore:
Marco Congiu

STILE DI VITA La nuova Serie 8 Cabrio 2019 è il punto di riferimento di BMW per le auto en-plain-air. Dopo averla ammirata da vicino al Salone di Parigi nella configurazione due porte, e in attesa del debutto della Serie 8 Grand Coupé, a Monaco hanno deciso di togliere i veli – e il tetto rigido – alla loro nuova Serie 8, modello chiamato a sostituire la Serie 6. Il debutto in società al Salone di Los Angeles.

CONDIVISA MA UNICA La base costruttiva della Serie 8 Cabrio e della Serie 8 Coupé è pressoché identica, eccezion fatta per il disegno del cofano posteriore e per la presenza di un tetto in tela. Il bagagliaio, primo scoglio da giustificare alla propria compagna quando si vuole acquistare una cabrio, è capiente per un’auto di questo tipo: 350 litri con la capote alzata, mentre il divano posteriore è abbattibile in configurazione 50:50.

SCALDACOLLO Il tetto in tela della nuova Serie 8 cabrio è ripiegabile automaticamente in 15 secondi fino a una velocità massima di 50 km/h. Di serie è offerto il deflettore, per abbattere al minimo io fruscii aerodinamici, mentre in opzione i clienti BMW potranno dotare la loro ammiraglia a cielo aperto di un sistema di ventilazione inserito nei poggiatesta, per potersi godere il terso cielo invernale dei passi alpini senza dover patire i rigori del clima freddo.

BMW Serie 8 Cabrio: oltre 50 CV per la M850i

DIESEL O BENZINA, SUPERBOLLO ASSICURATO Al momento del lancio che avverrà entro marzo 2019, la nuova BMW Serie 8 cabrio sarà equipaggiata con una motorizzazione Diesel e una benzina. Iniziamo da quest’ultima, che troviamo sulla M850i: sotto il cofano vive un V8 da 4,4 litri biturbo, capace di 530 CV e 750 Nm di coppia massima. Chi scegliesse la 840d, invece, troverà il 3.0 Diesel da 320 CV e 680 Nm di coppia massima. Per entrambe le versioni, sono di serie la trasmissione automatica a 8 rapporti e la trazione integrale xDrive. La BMW 850i è dotata anche del differenziale posteriore M Sport, cerchi in lega da 20” e barre antirollio posteriore, mentre per entrambe sono previste le ruote posteriori sterzanti.

AIUTI TECNOLOGICI Tanta carne al fuoco alle voci tecnologia e assistenti alla guida. Tra tutte, sulla nuova BMW Serie 8 Cabrio spiccano l’Head-Up Display a colori, la strumentazione digitale da 12,3”, il display da 10.25” del ricco sistema di infotainment e il BMW Intelligent Personal Assistant. Gli aiuti alla guida vantano la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento dei pedoni, il collision warning, lane departure warning, lane change warning, speed limit info, rear cross traffic alert, active cruise control con funzione di stop&go ed il night vision.

QUANTO COSTA Non è ancora stato diffuso un listino prezzi ufficiale per l’Italia della nuova BMW Serie 8 Cabrio 2019. Sapendo che la Serie 8Coupé attacca a quota 103.600 euro, è lecito aspettarsi un prezzo più elevato per la cabriolet rispetto alla sorella con il tetto rigido.


TAGS: bmw BMW Serie 8 bmw serie 8 cabrio bmw serie 8 cabrio 2019 los angeles 2018 los angeles 2018 bmw