Pubblicato il 21/09/2018 ore 12:50

UNA BMW DA LEONI Che ci fa una BMW Serie 8 Cabrio cammuffata per le strade di Las Vegas? Non dovrebbe essere in ritiro precampionato? Calma, calma. Una Serie 8 in "topless" (anzi due) ha effettivamente passeggiato tra le luci della Strip, non prima tuttavia di aver sudato come un cavallo sulla sabbia del deserto del Nevada, banco di prova tra i più selettivi sul pianeta. Ecco com'è andata, e non mancate di sfogliare la gallery: immagini di un certo impatto. Ora anche (quasi) senza veli! 

STANZA DELLE TORTURE BMW è volata nella torrida Death Valley per testare nuova Serie 8 Cabriolet in condizioni climatiche estreme. Due esemplari parcheggiati sotto il sole alla bellezza di 50 gradi Celsius, per vedere l'effetto che fa. Su elettronica motore, impianto audio, sensori radar, videocamere, display, programmi di connettività, e ovviamente il circuito di climatizzazione.

HORIZON 2019 Si fa così, per approvare un modello prima che debutti sul mercato. Lo si sballotta tra il deserto e il Circolo Polare e gli si fa una bella doccia finlandese. Se sopravvive, via libera alla produzione di serie. A proposito: nuova BMW Serie 8 Cabrio, ultimo capitolo della trilogia dopo Serie 8 Coupé (già in rampa di lancio) e Serie 8 Gran Coupé (l'edizione a 4 porte), arriverà non prima del 2019.

SERIE 8 DA IRONMAN Sauna a 50 gradi, ma non solo. Nel traffico di Las Vegas i tecnici BMW hanno collaudato l'efficacia dell'assistenza automatica alla guida in colonna, mentre per misurare la resistenza del circuito elettronico alle interferenze esterne è stato scelto di guidare Serie 8 Cabrio più e più volte ai lati di una centrale idroelettrica avvolta da potentissime onde elettromagnetiche. Sarà un'auto pronta a tutto.


TAGS: bmw BMW Serie 8 bmw serie 8 coupé bmw serie 8 cabrio bmw serie 8 gran coupé