Autore:
Federico Maffioli, Alessandro Codognesi, Paolo Sardi

TERZE MEDIE Non è certo un segreto che il settore delle naked sia in forte calo, ormai da anni peraltro. Eppure c'è chi ci crede ancora, tanto da presentare modelli tutti nuovi. Kawasaki, con la sua Z800, che riconferma il progetto della Z750 apprezzatissima a suo tempo, qui rivista in molti punti pur mantenendo comunque fede al progetto di base. Tiene duro anche la scuola italiana, rappresentata dalla esuberante Brutale 800: tre cilindri, 125 cavalli, una moto tutta da domare. E infine c'è chi prova a lanciarsi in un progetto totalmente nuovo; è il caso di Yamaha, che con la sua MT-09 interpreta il ruolo di naked in un modo tutto suo: manubrio alto e largo, brillante motore a tre cilindri e una guida all’insegna del divertimento. Le abbiamo confrontate non solo per capire chi si aggiudica il titolo di miglior naked sul mercato, ma soprattutto per vedere a chi si rivolge ciascuna moto. In collaborazione con AutomotoTV.


TAGS: Tutte le prove moto del 2013