Pubblicato il 19/09/20

BENTORNATO PUBBLICO Questo fine settimana la MotoGP resta a Misano, accompagnata anche stavolta da un pubblico di 10.000 spettatori al giorno che potranno godersi il weekend sugli spalti del World Circuit - Marco Simoncelli. Il Gran Premio dell'Emilia Romagna e della Riviera di Rimini sarà la settima tappa di un Mondiale incredibilmente combattuto, pervaso dall'equilibrio in cui tutti piloti di almeno quattro moto - Yamaha, Ducati, Suzuki e la sorpresa KTM - possono vincere. Lo scorso weekend abbiamo visto una leggera supremazia della Yamaha su Ducati e Suzuki, ma come spesso ci hanno abituato le ''doppie'', al secondo appuntamento la situazione può rapidamente cambiare. E allora vedremo se Fabio Quartararo, caduto domenica scorsa, saprà riscattarsi e riprendere il nuovo leader iridato Andrea Dovizioso (a +6), anch'esso non proprio a suo agio sulla pista della Riviera. In 23 punti in classifica ci sono comunque ben 9 piloti, tra cui Valentino Rossi, ma non solo. Sono attesi alla riconferma tutti e tre i giovani che hanno monopolizzato il podio domenica scorsa: Franco Morbidelli, Pecco Bagnaia, e Joan Mir, che sta tentando quest'ultimo di far dimenticare ai tifosi spagnoli l'assenza di Marc Marquez.

MISANO ADRIATICO, LE CARATTERISTICHE DELLA PISTA

Il tracciato di Misano Adriatico è stato costruito nel 1972, subendo diverse modifiche nel corso dei primi anni di attività. Dopo dieci gare ospitate tra il 1980 e il 1993 (3 GP di San Marino e uno d'Italia) la pista romagnola è diventata appuntamento fisso del Motomondiale dal 2007 come GP di San Marino e della Riviera di Rimini. Il tracciato gira in senso orario per un totale di 16 curve, sei a sinistra e dieci a destra, una lunghezza di 4,2km. Sono diversi i rettifili, il più lungo dei quali misura 530 metri con una larghezza di 14. Il record del tracciato in gara appartiene ad Andrea Dovizioso, che lo ha realizzato nel 2018 in 1'32''678 (sfiorato domenica scorsa da Francesco Bagnaia, h ha chiuso l'ottavo giro in 1'32''706), un secondo e due decimi più lento della nuovo record del tracciato in prova, stabilito da Maverick Vinales sabato scorso con il super tempo di 1'31''414. E c'è anche un nuovo record che arriva dal weekend precedente: la riasfaltatura della pista ha permesso di infrangere per la prima volta il muro dei 300 kmh a Misano in sella a una moto: l'ha fatto Francesco Bagnaia, che ha toccato i 301,6 kmh.

MISANO WORLD CIRCUIT, LE FRENATE PIÙ IMPEGNATIVE

Grazie alla Brembo - l'azienda italiana che fornisce dischi e freni a quasi tutte le scuderie del Mondiale di Formula 1 - possiamo offririvi tutti i dati relativi alle frenate sulla pista Misano World Circuit, sulla riviera romagnola, considerata di livello 3 su 5 (Medium) nella scala che valuta l'impegno per gli impianti frenanti.
Tempo speso in frenata: 34%
Numero di frenate: 12
Curve più impegnative: 8, 1 e 7.
Secondo i tecnici Brembo che lavorano a stretto contatto con il 100 per cento dei piloti del Mondiale MotoGP, il Misano World Circuit Marco Simoncelli rientra nella categoria dei circuiti mediamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 3, il più basso di tutte le piste affrontate quest’anno: Jerez e Brno hanno valore 4, Spielberg 5. L’estrema tortuosità della pista, ben evidenziata dal rettilineo più lungo che misura appena 530 metri, impedisce di raggiungere, anche solo in un punto, i 300 km/h. Pur essendoci 16 curve solo in 3 di esse il delta di velocità tra l’inizio e la fine della frenata supera i 100 km/h. D’altro canto il raffreddamento degli impianti potrebbe essere ostacolato dalle elevate temperature ambientali. ​In ogni giro del Misano World Circuit Marco Simoncelli i piloti usano i freni 12 volte per un totale di 31 secondi. Queste 12 frenate sono tutte diverse tra di loro, vuoi per lo spazio di frenata vuoi per il tempo di frenata, o ancora per la velocità iniziale o il carico sulla leva. Il terzo settore della pista è quello in cui i freni si utilizzano più volte, ben 5, cioè in tutte le curve presenti in questa sezione. Invece nel primo settore sono azionati solo in 3 delle 5 curve e in una di queste la riduzione di velocità è veramente modesta, appena 35 km/h. ​​Delle 12 frenate del Misano World Circuit Marco Simoncelli 3 sono classificate come impegnative per i freni, altrettante sono di media difficoltà e le restanti 6 poco scarsamente impegnative. La staccata più dura per la MotoGP è alla ottava curva: le moto passano da 268 km/h a 79 km/h per un gap di velocità di 189 km/h ottenuto azionando i freni per 4,7 secondi. I piloti esercitano un carico di 5,9 kg sulla leva del freno, subiscono una decelerazione di 1,5 g e nel frattempo percorrono 209 metri.​

NUMERI E STATISTICHE DEL GP DI SAN MARINO*

Si tratta del primo* Gran Premio della storia denominato GP Emilia Romagna e Riviera di Rimini. Andiamo a vedere però cos'è accaduto nelle quattordici edizioni del Gran Premio di San Marino sin qui disputate a Misano Adriatico: ben otto sono state le vittorie spagnole, contro le cinque italiane e la singola australiana riportata da Casey Stoner nel 2007 sulla Ducati. Ducati che ha vinto solo due volte a Misano, nel 1997 e nel 2018, quando Andrea Dovizioso sugellò il tris italiano portato a compimento da Lorenzo Dalla Porta in Moto3 e da Francesco Bagnaia in Moto2. Quella è stata la prima vittoria del Dovi a Misano, mentre i piloti più vincenti nella classe regina sono, con tre affermazioni a testa,  Jorge Lorenzo, Valentino Rossi e Marc Marquez, l'ultima delle quali per quest'ultimo arrivata lo scorso anno, dopo un duello all'ultima curva con il giovane Fabio Quartararo. Domenica scorsa, invece, si è affermato Franco Morbidelli, davanti a Francesco Bagnaia. Per quanto riguarda le moto, ai due successi Ducati si aggiungono le 5 vittorie della Honda e le 7 della Yamaha. Tra i piloti iscritti alla MotoGP hanno già vinto su questa pista, ma in categorie minori, anche Johann Zarco (Moto2), Pol Espargaro (Moto2) e Alex Rins (due volte in Moto3)

ALBO D'ORO Quello di domenica sarà il primo GP in assoluto che avrà il nome di Gran Premio dell'Emilia Romagna e della Riviera di Rimini. Per conoscere i vincitori passati su questa pista, però, basta dare una scorsa dell'albo d'oro del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini

PREVISIONI METEO DEL GP EMILIA ROMAGNA 2020

Previsto tempo sereno per tutto il weekend sulla Riviera di Rimini, con temperature in media 3-4 gradi più basse rispetto alla scosra settimana. Se così fosse, attende si prevede un weekend godibilissimo per i 10.000 al giorno che giungeranno a Misano Adriatico. I dettagli da weather.com:

Venerdì 18 settembre: temperature: max 24°, min 17°; soleggiato, precipitazioni 0%, umidità 62% vento 19kmh.
Sabato 19 settembre: temperature: max 24°, min 16°; soleggiato, precipitazioni 0%, umidità 53% vento 14kmh.
Domenica 20 settembre: temperature: max 24°, min 16°; per lo più soleggiato, precipitazioni 0%, umidità 54% vento 14kmh

Il poster ufficiale dei GP di San Marino ed Emilia Romagna e della Riviera di Rimini

GP EMILIA ROMAGNA 2020: COME SEGUIRLO IN TV E SUL WEB

Come sempre Sky Sport MotoGP HD trasmetterà in diretta tutte le sessioni di tutte e tre le classi del Motomondiale così come DAZN, con Moto2 e Moto3 impegnate anch'esse sulla pista romagnola, mentre su TV8 andranno in diretta in chiaro solo qualifiche e gara. Clicca qui per conoscere tutti gli orari del weekend nel dettaglio.

MOTOGP 2020, CLASSIFICHE MONDIALE PILOTI E COSTRUTTORI

CLASSIFICA PILOTI MOTOGP 2020

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 84
2 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 83
3 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 83
4 Joan MIR Suzuki SPA 80
5 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 64
6 Jack MILLER Ducati AUS 64
7 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 63
8 Miguel OLIVEIRA KTM POR 59
9 Valentino ROSSI Yamaha ITA 58
10 Pol ESPARGARO KTM SPA 57
11 Brad BINDER KTM RSA 53
12 Alex RINS Suzuki SPA 44
13 Johann ZARCO Ducati FRA 36
14 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 31
15 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 29
16 Alex MARQUEZ Honda SPA 24
17 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 18
18 Iker LECUONA KTM SPA 15
19 Bradley SMITH Aprilia GBR 11
20 Tito RABAT Ducati SPA 7
21 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 7
22 Michele PIRRO Ducati ITA 4
23 Stefan BRADL Honda GER  

CLASSIFICA COSTRUTTORI MOTOGP 2020

Pos. Pilota Nazione Punti
1 Yamaha JPN 138
2 Ducati ITA 115
3 KTM AUT 104
4 Suzuki JPN 93
5 Honda JPN 63
6 Aprilia ITA 26

RISULTATI MOTOGP EMILIA ROMAGNA 2020

RISULTATI GARA
Domenica 20 settembre 2020, ore 14.00

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Maverick VIÑALES Yamaha 41'55.846
2 Joan MIR Suzuki +2.425
3 Pol ESPARGARO KTM +4.528
4 Fabio QUARTARARO Yamaha +6.419
5 Miguel OLIVEIRA KTM +7.368
6 Takaaki NAKAGAMI Honda +11.139
7 Alex MARQUEZ Honda +11.929
8 Andrea DOVIZIOSO Ducati +13.113
9 Franco MORBIDELLI Yamaha +15.880
10 Danilo PETRUCCI Ducati +17.682
11 Johann ZARCO Ducati +23.144
12 Alex RINS Suzuki +24.962
13 Bradley SMITH Aprilia +30.008
  Iker LECUONA KTM +3 Giri
  Francesco BAGNAIA Ducati +7 Giri
  Valentino ROSSI Yamaha +12 Giri
  Tito RABAT Ducati +15 Giri
  Jack MILLER Ducati +20 Giri
  Brad BINDER KTM +24 Giri
  Aleix ESPARGARO Aprilia 0 Giro

GRIGLIA DI PARTENZA

1a Fila 1. Vinales    
  Yamaha 2. Miller  
    Ducati 3. Quartararo
2a Fila 4. P. Espargaro   Yamaha
  KTM 5. Bagnaia  
    Ducati 6. Binder
3a Fila 7. Rossi   KTM
  Yamaha 8. Morbidelli  
    Yamaha 9. Petrucci
4a Fila 10. Dovizioso   Ducati
  Ducati 11. Mir  
    Suzuki 12. Nakagami
5a Fila 13. Lecuona   Honda
  KTM 14. Oliveira  
    KTM 15. Zarco
6a Fila 16. A. Espargaro   Ducati
  Aprilia 17. A. Marquez  
    Honda 18. Rins
7a Fila 19. Smith   Suzuki
  Aprilia 20. Rabat  
    Ducati  

RISULTATI QUALIFICHE MOTOGP EMILIA ROMAGNA  2020

RISULTATI QUALIFICHE - Q2
Sabato 19 settembre 2020, ore 14.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'31.077  
2 Jack MILLER Ducati 1'31.153 0.076 / 0.076
3 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'31.222 0.145 / 0.069
4 Pol ESPARGARO KTM 1'31.308 0.231 / 0.086
5 Francesco BAGNAIA Ducati 1'31.313 0.236 / 0.005
6 Brad BINDER KTM 1'31.389 0.312 / 0.076
7 Valentino ROSSI Yamaha 1'31.436 0.359 / 0.047
8 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'31.566 0.489 / 0.130
9 Danilo PETRUCCI Ducati 1'31.574 0.497 / 0.008
10 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'31.581 0.504 / 0.007
11 Joan MIR Suzuki 1'31.617 0.540 / 0.036
12 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'32.284 1.207 / 0.667

RISULTATI QUALIFICHE - Q1
Sabato 19 settembre agosto 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Jack MILLER Ducati 1'31.559  
2 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'31.612 0.053 / 0.053
3 Iker LECUONA KTM 1'31.715 0.156 / 0.103
4 Johann ZARCO Ducati 1'31.764 0.205 / 0.049
5 Miguel OLIVEIRA KTM 1'31.841 0.282 / 0.077
6 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'31.912 0.353 / 0.071
7 Alex MARQUEZ Honda 1'32.198 0.639 / 0.286
8 Alex RINS Suzuki 1'32.275 0.716 / 0.077
9 Bradley SMITH Aprilia 1'32.486 0.927 / 0.211
10 Tito RABAT Ducati 1'32.850 1.291 / 0.364

RISULTATI PROVE LIBERE MOTOGP EMILIA ROMAGNA 2020

RISULTATI FP4
Sabato 19 settembre 2020, ore 13.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Francesco BAGNAIA Ducati 1'32.005  
2 Joan MIR Suzuki 1'32.103 0.098 / 0.098
3 Maverick VIÑALES Yamaha 1'32.124 0.119 / 0.021
4 Pol ESPARGARO KTM 1'32.145 0.140 / 0.021
5 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'32.295 0.290 / 0.150
6 Danilo PETRUCCI Ducati 1'32.348 0.343 / 0.053
7 Alex MARQUEZ Honda 1'32.382 0.377 / 0.034
8 Iker LECUONA KTM 1'32.425 0.420 / 0.043
9 Brad BINDER KTM 1'32.518 0.513 / 0.093
10 Miguel OLIVEIRA KTM 1'32.545 0.540 / 0.027
11 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'32.553 0.548 / 0.008
12 Valentino ROSSI Yamaha 1'32.558 0.553 / 0.005
13 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'32.603 0.598 / 0.045
14 Johann ZARCO Ducati 1'32.605 0.600 / 0.002
15 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'32.638 0.633 / 0.033
16 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'32.815 0.810 / 0.177
17 Alex RINS Suzuki 1'32.923 0.918 / 0.108
18 Jack MILLER Ducati 1'33.097 1.092 / 0.174
19 Tito RABAT Ducati 1'33.502 1.497 / 0.405
20 Bradley SMITH Aprilia 1'33.977 1.972 / 0.475

RISULTATI FP3
Sabato 19 settembre 2020, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Francesco BAGNAIA Ducati 1'31.127  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'31.185 0.058 / 0.058
3 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'31.359 0.232 / 0.174
4 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'31.429 0.302 / 0.070
5 Joan MIR Suzuki 1'31.626 0.499 / 0.197
6 Valentino ROSSI Yamaha 1'31.680 0.553 / 0.054
7 Danilo PETRUCCI Ducati 1'31.701 0.574 / 0.021
8 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'31.753 0.626 / 0.052
9 Jack MILLER Ducati 1'31.760 0.633 / 0.007
10 Johann ZARCO Ducati 1'31.826 0.699 / 0.066
11 Brad BINDER KTM 1'31.860 0.733 / 0.034
12 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'31.890 0.763 / 0.030
13 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'31.894 0.767 / 0.004
14 Pol ESPARGARO KTM 1'31.962 0.835 / 0.068
15 Iker LECUONA KTM 1'32.229 1.102 / 0.267
16 Miguel OLIVEIRA KTM 1'32.260 1.133 / 0.031
17 Alex RINS Suzuki 1'32.292 1.165 / 0.032
18 Alex MARQUEZ Honda 1'32.378 1.251 / 0.086
19 Bradley SMITH Aprilia 1'33.021 1.894 / 0.643
20 Tito RABAT Ducati 1'33.048 1.921 / 0.027
  Stefan BRADL Honda    

RISULTATI FP2
Venerdì 18 settembre 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Brad BINDER KTM 1'31.628  
2 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'31.630 0.002 / 0.002
3 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'31.644 0.016 / 0.014
4 Maverick VIÑALES Yamaha 1'31.669 0.041 / 0.025
5 Pol ESPARGARO KTM 1'31.699 0.071 / 0.030
6 Danilo PETRUCCI Ducati 1'31.973 0.345 / 0.274
7 Miguel OLIVEIRA KTM 1'32.032 0.404 / 0.059
8 Johann ZARCO Ducati 1'32.072 0.444 / 0.040
9 Joan MIR Suzuki 1'32.126 0.498 / 0.054
10 Francesco BAGNAIA Ducati 1'32.138 0.510 / 0.012
11 Iker LECUONA KTM 1'32.238 0.610 / 0.100
12 Valentino ROSSI Yamaha 1'32.263 0.635 / 0.025
13 Jack MILLER Ducati 1'32.279 0.651 / 0.016
14 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'32.307 0.679 / 0.028
15 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'32.339 0.711 / 0.032
16 Alex MARQUEZ Honda 1'32.369 0.741 / 0.030
17 Alex RINS Suzuki 1'32.407 0.779 / 0.038
18 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'32.692 1.064 / 0.285
19 Tito RABAT Ducati 1'32.788 1.160 / 0.096
20 Bradley SMITH Aprilia 1'32.916 1.288 / 0.128
  Stefan BRADL Honda    

RISULTATI FP1
Venerdì 18 settembre 2020, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'31.721  
2 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'31.811 0.090 / 0.090
3 Pol ESPARGARO KTM 1'31.841 0.120 / 0.030
4 Joan MIR Suzuki 1'31.926 0.205 / 0.085
5 Miguel OLIVEIRA KTM 1'31.965 0.244 / 0.039
6 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'32.102 0.381 / 0.137
7 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'32.152 0.431 / 0.050
8 Johann ZARCO Ducati 1'32.170 0.449 / 0.018
9 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'32.185 0.464 / 0.015
10 Francesco BAGNAIA Ducati 1'32.410 0.689 / 0.225
11 Danilo PETRUCCI Ducati 1'32.435 0.714 / 0.025
12 Alex MARQUEZ Honda 1'32.437 0.716 / 0.002
13 Maverick VIÑALES Yamaha 1'32.589 0.868 / 0.152
14 Brad BINDER KTM 1'32.611 0.890 / 0.022
15 Jack MILLER Ducati 1'32.627 0.906 / 0.016
16 Alex RINS Suzuki 1'32.634 0.913 / 0.007
17 Valentino ROSSI Yamaha 1'32.832 1.111 / 0.198
18 Bradley SMITH Aprilia 1'33.101 1.380 / 0.269
19 Iker LECUONA KTM 1'33.183 1.462 / 0.082
20 Stefan BRADL Honda 1'33.384 1.663 / 0.201
21 Tito RABAT Ducati 1'33.496 1.775 / 0.112

TAGS: motomondiale rossi motogp valentino rossi misano adriatico dovizioso sky orari tv marquez misano motogp misano world circuit vinales Sky Sport Petrucci Bagnaia Morbidelli Info MotoGP Risultati MotoGP TV8 Quartararo Orari MotoGP MotoGP 2020 Motomondiale 2020 Santamonica Binder Sky Sport MotoGP Misano 2020 MotoGP 2020 Misano EmiliaRomagnaMotoGP 2020 MotoGP Emilia Romagna Emilia Romagna GP GP di Emilia Romagna e della Riviera di Rimini MotoGP Emilia Romagna 2020 MotoGP 2020 Emilia Romagna