Pubblicato il 18/09/2020 ore 14:00

CHE BAGARRE! Esattamente come successo al mattino, i migliori piloti della classe MotoGP al pomeriggio hanno realizzato tempi estremamente veloci, fermandosi in cinque ad appena 2-3 decimi dal record della pista di Maverick Vinales (1:32.411). Il più bravo è stato Brad Binder, che con la KTM ha fermato i cronometri sul 1:32.628, appena 2 millesimi meglio di Taka Nakagami con la Honda, e 16 rispetto al leader della mattinata, Fabio Quartararo, con la Yamaha. Dietro di loro Maverick Vinales e Pol Espargaro, tutti entro il decimo di distacco, poi Danilo Petrucci che con 3 decimi di ritardo è stato il migliore degli italiani questo pomeriggio. Tra i qualificati virtuali alla Q2 di domani c'è anche Franco Morbidelli, che ha chiuso la mattinata in seconda posizione senza fare il time attack con la soft, e che al pomeriggio ha continuato a lavorare sul passo gara, senza curarsi di cercare il tempo, cosa imitata anche da Dovizioso e Bagnaia, e in gran parte anche da Rossi, che ha montato la soft solo per qualche giro sul finale di sessione. Le libere decisive saranno, come sempre, quelle di domani mattina, quando tutti saranno chiamati a migliorare per non rischiare la tagliola della Q1 di domani pomeriggio.

Gli orari tv del weekend di Misano AdriaticoTutte le info e i risultati del GP Emilia Romagna e Riviera di Rimini 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario MotoGP 2020

Sessione terminata. Rivivi le FP2 del Gran Premio di Emilia Romagna e della Riviera di Rimini 2020 classe MotoGP con la nostra cronaca minuto per minuto.

15.00 - E per oggi è tutto. Grazie mille per averci seguito, l'appuntamento è per domattina alle 9.50 per la sessione decisiva in ottica qualifiche! Buon pomeriggio a tutti!

14.58 - Tutti hanno ultimato il proprio tentativo. Bagnaia, Morbidelli, Rossi e Dovizioso sono tutti fuori dalla Q2 virtuale. Si giocheranno tutto domani mattina nelle FP3. Il miglior tempo resta dunque a Brad Binder in 1:31.628, davanti a Nakagami di 2 millesimi, a Quartararo di 16, a Vinales di 41 e a Pol Espargaro di 71. Sesto, buono, Danilo Petrucci, unico italiano virtualmente in Q2 dopo questo venerdì di libere.

14.56 - Anche stavolta Franco Morbidelli non fa il time attack, gli resta il miglior tempo di stamattina con la gomma hard. Si concentra sul passo gara l'italiano, vincitore della scorsa settimana. I primi cinque delle FP2 raccolti in 71 millesimi.

14.55 - Bandiera a scacchi Fabio Quartararo fa 1:31.664 ed è terzo a 16 millesimi da Binder! Maverick Vinales: 1.31.669!

14.54 - Settimo tempo per Rossi in 32.2 ma ancora non basta. Caschi rossi per Vinales e Quartararo. Entra Petrucci nella top ten con un buon 1:31.973!

14.53 - Pol Espargaro: 1.31.905, non migliora. Arriva Brad Binder: 1:31.628! Primo per appena 2 millesimi! Vinales si mette in 4° in 1:31.959 ed entra nella top ten virtuale.

14.52 - 1:32.279 per Jack Miller, non basta per la top ten della combinata. Valentino Rossi primo crono con la soft non molto buono, mentre vanno subito veloce Vinales e Binder...

14.51 - Sia Taka Nakagami che Pol Espargaro erano già nella top ten di questa mattina, ma hanno comunque rafforzato la loro posizione prendendosi 1° e 2° posizione nella combinata.

14.50 - Mentre cade in curva 2 Johann Zarco, Pol Espargaro migliora ancora e ferma i cronometri sul 1:31.699! Ma arriva Taka Nakagami: 1:31.630

14.48 - Mancano 7 minuti al termine delle prove e iniziamo a vedere qualche casco rosso, come quelli accesi da Pol Espargaro, che si porta in vetta in 1:32.023! Pol aveva già un 31.8 da questa stamattina.

14.46 - Molto buono intanto il passo gara di Dovizioso, leggermente più alto di quello visto fare a Quartararo e Morbidelli. Dopo i test di martedì il ducatista, leader della classifica, aveva detto con chiarezza di aver trovato il bandolo della matassa, e di sentirsi ottimista per questo weekend.

14.44 - Parliamo di due piloti in difficoltà da inizio anno: Danilo Petrucci e Alex Marquez. Danilo qui a Misano ha dato qualche piccolo segnale di miglioramento, ma è ancora lontano dalle prestazioni degli altri ducatisti. Attualmente 11° al pomeriggio, stessa posizione che aveva stamattina. Anche Alex Marquez ha fatto vedere qualcosa di buono oggi, con il 12° tempo, che rispetto alle ultime file dei precedenti GP sarebbe un discreto passo avanti.

14.42 - Con ancora poco meno di un quarto d'ora da disputare, non è ancora arrivato il momento del time attack.

14.40 - Dovizioso intanto entra nella top ten del pomeriggio con il nono tempo, a circa mezzo secondo dal crono di Bagnaia.

14.39 - Ora il tempo minimo per entrare nei 10 e qualificarsi, vitualmente almeno per oggi, alla Q2 è l'1.32.185 realizzato questa mattina da Aleix Espargaro con l'Aprilia.

14.38 - Francesco Bagnaia inizia a fare sul serio: 1:32.138 e alza l'asticella per entrare nella top ten combinata. 

14.37 - Migliora ancora Joan Mir: 1.32.363 per lo spagnolo della Suzuki, che già stamattina era sceso sotto l'1.32.

14.35 - Smuove ora la classifica Miguel Oliveira che risale in terza posizione superando Mir di 2 millesimi. Entrambi sono a poco meno di due decimi da Quartararo.

14.33 - Ancora fase molto statica per la classifica, ma molto dinamica in pista, con tantissimi piloti impegnati nel setup delle proprie moto. Non si muove però, per ora, la top ten. Anche Franco Morbidelli ha un passo di 32 medio, come Quartararo...

14.30 - Tutto procede senza grossi scossoni. In pista Vinales sta facendo un po' di prove sul passo mantenendo un ritmo di 32 alto, Fabio Quartararo è il più veloce in vece, con un 32 medio di passo che lo candida nuovamente a favorito per domenica. Ma anche la scorsa settimana scrivevamo le stesse cose...

14.27 - La cosa più probabile è che i tempi fioccheranno nel finale di prove, anche se la pista sembra essere leggermente più lenta di quella, velocissima, del mattino.

14.26 - Miller sale ora in quarta posizione a 3 decimi da Quartararo. Non ci sono ancora tempi buoni per la Q2 virtuale nella combinata, i soli che hanno fatto un tempo da top ten già erano titolari di un crono valido dalle FP1.

14.24 - Rossi sta facendo un long run con mescola Hard e MEdium, sul passo del 33 basso, buono ma va migliorato visto che tutti rispetto a settimana scorsa vanno più veloce.

14.23 - Continua a migliorare Fabio Quartararo in 1:32.273. Diamo un'occhiata alla top ten: dietro al francese ci sono Nakagami, Oliveira, Lecuona, Morbidelli, Bagnaia, Miller, Dovizioso, Mir e Rins.

14.20 - Si riprende la vetta Fabio Quartararo che fa due volte il miglior tempo, prima in 1:32.4 e, subito dopo, in 1:32.320. Siamo ancora a 6 decimi dal miglior crono di stamattina, ma è già un bell'andare.

14.18 - In testa ci torna ora Miguel Oliveira che in 1:32.603 migliora quanto appena fatto da Fabio Quartararo di 69 millesimi. Cade intanto Pol Espargaro, spesso nella sabbia con la sua KTM in queste ultime settimane.

14.16 - Andiamo a vedere qual è la soglia per entrare nella top ten. Il decimo stamattina è stato Francesco ''Pecco'' Bagnaia, che ha chiuso i primi 45 minuti del giorno in 1:32.410.

14.15 - Con il secondo run già siamo scesi di qualche decimo, con Valentino Rossi che fa segnare un 1:33.128.

14.14 - Dopo il primo run della FP2 c'è Miguel Oliveira in testa in 1:33.959, ma è solamente il primo giro...

14.12 - Tornando alla classifica di questa mattina, i posizionamenti nelle retrovie per Vinales, Rins e Rossi sono dipesi dal fatto che tutti e tre non hanno effettuato alcun tipo di time attack, ma si sono impegnati solo sul setup della moto e sul passo gara. Va detto che il suo time attack Franco Morbidelli invece, che è secondo, l'ha fatto con gomma hard usata e, ciò nonostante, è arrivato a soli 90 millesimi da Quartararo.

14.10 - Semaforo verde! Pitlane aperta, tutti dentro per 45 minuti. Saranno in 20 a correre questo weekend, perché oltre all'assenza di Marc Marquez e a quella di Cal Crutchlow, ancora alle prese con la sindrome compartimentale al braccio, si è aggiunto stamattina il forfait di Stefan Bradl, anch'esso con un problema al braccio. Dimezzato dunque il contingente Honda, da quattro rappresentanti a due soli: Nakagami e Alex Marquez.

14.07 - Nel dettaglio Fabio Quartararo ha chiuso in testa le FP1 con il tempo di 1:31.721, precedendo di 90 millesimi il compagno di Yamaha Petronas nonché vincitore dello scorso GP a Misano, Franco Morbidelli, e di 120 millesimi Pol Espargaro su KTM. Nella top ten anche Mir, Oliveira, Nakagami, Dovizioso, Zarco, Aleix Espargaro e Bagnaia, con Petrucci 11°, Vinales 13°, Miller 15°, Rins 16° e Rossi 17°. Si ripartirà da questa classifica per la combinata, che domani assegnerà i primi 10 biglietti per la Q2, il segmento decisivo della qualifica.

14.05 - Buon pomeriggio, cari amici di Motorbox. Tra cinque minuti i centauri della classe MotoGP torneranno in pista a Misano per la seconda sessione di prove libere del Gran Premio dell'Emilia Romagna e della Riviera di Rimini. Al mattino nelle FP1 si è andati subito fortissimo, con Fabio Quartararo che si è fermato ad appena 3 decimi dal record della pista, stabilito sabato scorso da Maverick Vinales in qualifica.


TAGS: yamaha suzuki ducati rossi motogp misano adriatico dovizioso marquez vinales Rins fp2 Bagnaia Morbidelli Quartararo MotoGP 2020 Santamonica diretta MotoGP Live MotoGP Marco Simoncelli Misano World Circuit EmiliaRomagnaMotoGP 2020