Pubblicato il 19/09/2020 ore 09:45

PECCO SUPERSTAR Una caduta sul finale ha fatto temere per la gamba infortunata, ma Pecco Bagnaia, dopo aver infranto la barriera del suono per stabilire in 1:31.127 il nuovo record della pista di Misano Adriatico, si è rialzato sulle sue gambe ed è tornato ai box, mentre in pista proseguivano negli ultimi minuti gli altri, che hanno avvicinato ma non battuto il suo tempo! Alle spalle del ducatista, domenica scorso sul podio di Misano, ci sono tre Yamaha, con Maverick Vinales, che si è fermato ad appena 58 millesimi dalla vetta, poi i due Petronas Fabio Quartararo (quello con il passo migliore in assetto da gara) e Franco Morbidelli, a 232 e 302 millesimi. Dentro alla top ten, e cioè già qualificati per la Q2 di oggi pomeriggio, anche il pericolosissimo Joan Mir (a 499 millesimi) e poi, con il tempo di ieri, Brad Binder e Taka Nakagami. Si è inserito in ottava piazza Valentino Rossi che resta a 553 millesimi da Bagnaia ma è qualificato anch'esso al segmento decisivo della qualifica, così come Pol Espargaro - ancora una volta nella ghiaia oggi - e Danilo Petrucci, che ha fatto meglio del compagno e leader del mondiale, Andrea Dovizioso, solo 14°. Davanti a lui Jack Miller (3° nel mondiale), Aleix Espargaro e Johann Zarco, che saranno suoi rivali in Q1 così come Oliveira (anch'esso a terra), Rins, Lecuona, Alex Marquez, Rabat e Smith.

Gli orari tv del weekend di Misano AdriaticoTutte le info e i risultati del GP Emilia Romagna e Riviera di Rimini 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario MotoGP 2020

Sessione terminata. Segui le FP3 del Gran Premio di Emilia Romagna e della Riviera di Rimini 2020 classe MotoGP con la nostra cronaca minuto per minuto.

10.46 - Non sono della Q2 neanche Miller e Rins, tra i big. È tutto per questa mattina, l'appuntamento è alle 13.25 con le FP4, che seguiremo live prima di dedicarci alla Q1 e alla Q2! Grazie a tutti per averci seguito e buona mattinata!

10.44 - Hanno finito tutti di girare. Abbiamo i dieci direttamente qualificati alla Q2: Bagnaia, Vinales, Quartararo, Morbidelli, Mir, Binder, Nakagami, Rossi, Pol Espargaro e Petrucci! Non c'è invece il leader del mondiale Andrea Dovizioso, che è rimasto fuori per 193 millesimi ed è 14°!

10.42 - Nono Petrucci! Quartararo 1:31.359 si mette in second posizione, Morbidelli resta in quarta con un buon tempo. Joan Mir è sesto in 1:31.626! Vinales: 1:31.185! a 58 millesimi da Bagnaia!

10.40 - Bandiera a scacchi. Aleix Espargaro intanto in 1:31.890 è nella Q2, ma è il più esposto! Maverick Vinales: 1:31.367! Va sotto il suo vecchio record della pista ed è secondo! Miller mette fuori Aleix Espargaro con il decimo tempo.

10.39 - Attenzione! Cadono anche Miguel Oliveira e Pecco Bagnaia! Speriamo non ci siano conseguenze per l'italiano già infortunato alla gamba. Cammina comunque, e dal replay non sembra una caduta traumatica per le gambe.

10.38 - Pol Espargaro cade ancora nella ghiaia, ormai ha l'abbonamento il pilota della KTM alle cadute. Valentino Rossi è in linea con l'ingresso in Q2... 1:31.680! Dentro con il settimo tempo ma potrebbe non bastare!

10.37 - Occhio anche a Rins, in ritardo di 452 millesimi dalla soglia d'ingresso, ma che scende in pista ora con la gomma nuova!

10.36 - Il tempo buono per entrare è al momento l'1:31.955 di Andrea Dovizioso. Sono fuori Oliveira per 10 millesimi, Miller per 11, Petrucci per 18 e Rossi per 95. Occhio a loro quattro per un posto in top ten!

10.35 - Bagnaia, Morbidelli, Binder, Nakagami, Quartararo, Vinales, Pol Espargaro, Mir, Zarco e Dovizioso i qualificati a 5 minuti dalla fine.

10.34 - Torna ai box Rossi, gli restano 6 minuti per riprovarci, ma i tempi dei primi due settori fanno ben sperare, era a circa 2 decimi da Bagnaia prima di mollare.

10.33 - Un tempo clamoroso! Migliorato di 284 millesimi il vecchio record di Vinales! Ma volano anche Rossi e Morbidelli nei primi settori... Morbido si mette in seconda posizione della combinata a 375 millesimi da Bagnaia: 1:31.502! Rossi invece alza il suo tempo nel T3 e ci deve riprovare.

10.32 - Francesco Bagnaia: 1.31.127! Nuovo record della pista per il ducatista che si mette in tasca la Q2! Fantastico Pecco!

10.31 - Ora entra nei 10 Johann Zarco in 1:31.872! Il ducatista mette fuori Miller

10.30 - Joan Mir con la Suzuki fa 1:31.792 e rfforza la sua posizione nei dieci, abbassando di circa un decimo e tre centesimi il tempo di ieri!

10.29 - Migliora il miglior tempo odierno Takaaki Nakagami: 1.31.753! Ci siamo, i fuochi sono iniziati!

10.28 - Gomme nuove per Bagnaia e Rossi... si comincia. Andrea Dovizioso: 1.31.955! Entra nella top ten e mette fuori Bagnaia il ducatist!

10.27 - Si inserisce Iker Lecuona in terza piazza odierna con un tempo simile a quello che ieri gli è valso il 14° posto. Taka Nakagami accende caschi rossi, e il giapponese della Honda è già abbondantemente dentro con l'1:31.630 di ieri, a 2 millesimi dal tempo di Binder. Taka potrebbe anche quasi già stare tranquillo.

10.25 - Mancano quindici minuti alla fine delle FP3, se non ancora i fuoci d'artificio, dovremmo cominciare a vedere qualche botto di avvertimento...

10.23 - Abbiamo il primo ''sub'' 1:32 di oggi: Pol Espargaro scende a 1:31.962, un tempo comunque peggiore del suo stesso miglior crono di ieri e che gli vale il quinto posto complessivo.

10.22 - Sempre meglio Quartararo, che se non fosse per un errore alla Misano-2, la curva che immette sul rettilineo, avrebbe fatto il terzo tempo di giornata al termine di uno stint di cinque giri con la stessa gomma.

10.20 - Sul ritmo comunque, le Yamaha non vanno male, soprattutto Quartararo continua a girare abbondantemente sotto l'1:33 nettamente, un passo che in gara vuol dire podio pressoché certo, se mantenuto.

10.18 - Maverick Vinales è entrato ora nella top ten di oggi a 472 millesimi da Pol Espargaro, con un crono di 1:32.519.

10.17 - Giri cancellati sia per Rossi che per Quartararo, per esempio, che sono finiti facili sul verde extra cordolo, sintomo di un feeling non perfetto con la M1.

10.16 - Si muovono molto le Yamaha oggi, non sappiamo se dipenda dalle gomme o dal setup.

10.15 - Prosegue il suo loro lavoro sul passo gara Rossi, mentre il compagno Vinales sta accendendo caschi rossi e arancioni.

10.14 - Ricordiamo che mancano in questo weekend Marc Marquez e Cal Crutchlow, entrambi con infortuni al braccio. Ieri si è aggiunto alla lista anche Stefan Bradl, il tester della Honda che ha occupato fino alle FP1 di ieri la sella di Marquez, per poi arrendersi al dolore.

10.12 - In questo frangente non migliora nessuno, ma sarà ancora lunghissima... i tempi cominceranno a fioccare negli ultimi 10 minuti.

10.10 - La top ten di oggi dopo 15 minuti di sessione: Pol Espargaro, Bagnaia, Morbidelli, Rins, Nakagami, Dovizioso, Aleix Espargaro, Binder, Quartararo e Zarco.

10.09 - Entra nella top ten delle FP3 anche Andrea Dovizioso con un buon 1:32.511, sesto di oggi, ma deve togliere ancora mezzo secondo abbondante per entrare nella Q2.

10.07 - Valentino Rossi non è ancora sul time attack, decimo di oggi a 7 decimi da Bagnaia. Al momento Pol Espargaro priva Pecco del miglior crono di oggi per appena 2 millesimi: 1:32.047.

10.05 - Eccolo il primo che fa un tempo buono per la Q2: Francesco Bagnaia, che era 11° e che con il suo 1:32.049 entra nella top ten, al decimo posto ma con la gomma media.

10.04 - Peraltro sottolineiamo come Pol Espargaro sia già titolare di un tempo utile per essere nei dieci, per cui sono gli altri che dovranno avvicinare quel tempo, per esempio Rins, attualmente secondo a 247 millesimi nelle FP3.

10.03 - Non è caduto poco fa per colpa di Miller, fa tutto d solo ora Miguel Oliveira che scivola nella ghiaia con la sua KTM. Intanto Pol Espargaro migliora il tempo del fratello e si avvicina già a un tempo utile per il passaggio in Q2: 1:32.206

10.01 - Già meglio Aleix Espargaro, il primo oggi sotto i 93 secondi in 1:32.832.

10.00 - Mentre Valentino Rossi abbassa subito il riferimento di oggi  in 1:33.131, Jack Miller scivola tirando una staccatona a Iker Lecuona, e per poco non se lo porta nella ghiaia con sé.

9.59 - Il giro più veloce dopo il primo run è quello di Joan Mir in 1:33.893, ma scenderemo velocemente verso la soglia del 1:32

9.57 - Già in pista praticamente tutti, chi a lanciarsi per il proprio giro veloce, chi a effettuare ancora prove di passo gara e setup in vista di domenica. Rispetto allo scorso weekend tutti hanno fatto un passo avanti, e per entrare nei dieci servirà uno sforzo extra, perché è facilissimo rimanere fuori per pochi centesimi.

9.55 - Semaforo verde. Si comincia!

9.53 - Si parte dalla classifica derivata dai tempi combinati ottenuti ieri nelle FP1 e nelle FP2, con i piloti già velocissimi e molto vicini al record della pista, stabilito lo scorso sabato da Maverick Vinales in 1:31.411. Brad Binder, che ha il miglior tempo di ieri con la KTM, ha chiuso in 1:31.628, e precede Nakagami, Quartararo, Vinales, Pol Espargaro, Morbidelli, Mir, Oliveira, Petrucci e Zarco. Sono fuori dalla Q2, al momento, Bagnaia (11°), Dovizioso (12°), Rossi (15°), Miller (16°) e Rins (18°) tra i big. Il tempo che serve al momento per entrare nei 10 è 1:32.072, ma vista la concorrenza, si dovrà scendere almeno altri 2-3 decimi, ed è possibile - quando non addirittura probabile - che vedremo già stamattina il nuovo record della pista di Misano!

9.50 - Buongiorno a tutti, cari amici di Motorbox. Cinque giri di orologio e iniziarà la terza sessione di prove libere del Gran Premio dell'Emilia Romagna e della Riviera di Rimini al Marco Simoncelli Misano World Circuit. Saranno 45 minuti decisivi per decidere quali saranno i piloti che accederanno direttamente alla Q2, il secondo segmento di qualifiche nel pomeriggio.


TAGS: yamaha suzuki ducati rossi motogp misano adriatico dovizioso marquez vinales Rins Bagnaia Morbidelli Quartararo FP3 MotoGP 2020 Santamonica diretta MotoGP Live MotoGP Marco Simoncelli Misano World Circuit EmiliaRomagnaMotoGP 2020