Pubblicato il 12/09/2020 ore 13:20

TOP GUN MAV Una sessione di qualifiche molto tirata, quella andata in scena a Misano Adriatico per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2020. Ha dominato la Yamaha, che per la prima volta nella sua storia piazza quattro moto ai primi quattro posti in qualifica! L'alfiere è Maverick Vinales, che con il nuovo record della pista e una strategia impostata su tre run, prende via via sempre più confidenza e beffa, nell'ordine, Franco Morbidelli, Fabio Quartararo e Valentino Rossi! Dietro all'armata di Iwata le due Ducati del team Pramac con Jack Miller e il rientrante Francesco Bagnaia, mentre Andrea Dovizioso - che paga appena un decimo da Miller - scatterà però nono, preceduto anche dalle due Suzuki di Rins e Mir. Non ce l'ha fatta invece Danilo Petrucci ad entrare in Q2, e scatterà soltanto 15° domani.

Gli orari tv del weekend di Misano AdriaticoTutte le info e i risultati del GP San Marino e Riviera di Rimini 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario MotoGP 2020

Sessione terminata. Rivivi le prove libere 4 e le qualifiche del Gran Premio di San Marino 2020 classe MotoGP con la nostra cronaca minuto per minuto.

15.05 - È tutto per questa lunga sessione LIVE! Pole di Vinales davanti a Morbidelli, Quartararo e Rossi. 6° Bagnaia, 9° Dovizioso e l'appuntamento per la gara sarà domani alle 14, mentre vi consigliamo di cliccare qui e passare a seguire le qualifiche della Formula 1, già in corso nel tempo del motociclismo del Mugello! Tornate a trovarci anche sul sito per leggere le parole di Valentino Rossi e Andrea Dovizioso che raccoglieremo per voi! Grazie per averci seguito e buon sabato a tutti!

15.03 - Infine tocca a Fabio Quartararo: ''Loro due (Morbidelli e Vinales) sono lì per lottare per la vittoria con me e con Vale, siamo molto contenti perché le Yamaha sono davanti, abbiamo un passo molto buono in FP3 e FP4 ed è più importante questo della pole position, certo è sempre bello essere primi ma vedremo cosa succede in partenza. Abbiamo fatto un po' di fatica nelle libere ma sono contento di essere in prima fila per domani''.

15.01 - Tocca al poleman Maverick Vinales parlare: ''Una pole bellissima, l'abbiamo preparata molto bene stamattina, magari non ho fato il miglior tempo stamattina ma mi sentivo bene, nelle FP4 abbiamo lavorato tanto per gara e sappiamo che gomme mettere, e dopo ho provato a guidare bene ed essere pulito, e soprattutto di portare un bel tempo a casa''.

14.59 - È la prima volta di sempre che la Yamaha monopolizza i primi quattro posti in qualifica, come evidenziato dal tweet della MotoGP.

14.58 - Franco Morbidelli è il primo a parlare ai microfoni di Sky: ''Sono molto contento di questa prima fila, ho fatto una buona qualifica e una buona FP4 e sono contento di portare questo casco qui al GP di casa. Questo 2020 è un anno un po' così, ci stiamo divertendo, facciamo le gare però stanno succedendo delle cose non bellissime, e allora ho voluto portare sul casco una mia caricatura di un personaggio di un film di Spike Lee ''Fai la cosa giusta'' , ci faceva ridere e abbiamo deciso di mandare anche un messaggio di uguaglianza di diritti per tutti. Un casco pesante ma leggero dai''.

14.55 - Molto bravi invece i ragazzi del team Ducati Pramac: 5° Jack Miller e 6° Francesco Bagnaia (che ancora cammina con le stampelle!), i primi dopo l'egemonia Yamaha!

14.53 - Non una situazione ideale invece per Andrea Dovizioso, che scatterà nono dietro alle due Suzuki di Rins e Mir. Quarta fila per Zarco, Pol Espargaro e Miguel Oliveira!

14.52 - Non migliora Rossi, nemmeno Quartararo! Ma sono comunque quattro Yamaha davanti a tutti con il nuovo record della pista di Vinales! Rossi scatterà dalla seconda fila con la compagnia di Miller e Bagnaia, Morbidelli in seconda. Tre italiani nei sei, tre ragazzi dell'academy di Valentino (se consideriamo un ragazzo anche lui) nei primi sei!

14.50 - Bandiera a scacchi! Franco Morbidelli fa 1:31:723! Ma arriva Maverick Vinales che spacca tutti i record: 1.31.411!!!

14.49 - Quartararo 1.31:825, Rossi non migliora in questo giro, avrà un'ultima opportunità se non prende la bandiera, visto che è andato lungo... Morbidelli casco rosso nel primo settore.

14.48 - Casco rosso per Quartararo, al momento ci sono quattro Yamaha ai primi quattro posti! Dovizioso chiude ora il suo giro: sale in sesta dietro a Bagnaia.

14.47 - Il record della pista è a un decimo e mezzo. Mir va lungo e abortisce il suo giro. Vinales cambia moto e torna in pista, una strategia molto da Jorge Lorenzo proprio per provare a togliergli il primato, che è distante un decimo e mezzo.

14.46 - Tocca agli altri ora, tutti in pista. E probabilmente anche Vinales avrà il tempo per un altro giro. La regia internazionale manda l'immagine di un giro con passaggio su verde per lui, ma è quello precedente a quello della pole provvisoria.

14.45 - Maverick Vinales casco rosso nel secondo settore per 87 millesimi, ne restano 8 nel T3, arriva il traguardo... 1:31.787! Pole position per 4 millesimi!

14.44 - Maverick Vinales è già in pista, prova a fare tre tentativi lo spagnolo: 1:32.094 per lui che migliora il tempo ma non la posizione, resta quinto ed è già impegnato nel giro lanciato successivo!

14.43 - Tutti ai box per cambiare le gomme! Quattro Yamaha nei primi cinque posti, con il solo Bagnaia a inserirsi nel poker di Iwata: Quartararo, Rossi, Morbidelli, Bagnaia, Vinales, Miller, Mir, Dovizioso, Zarco e Rins la classifica dopo il primo run. Senza tempi Pol Espargaro e Miguel Oliveira!

14.41 - Fabio Quartararo infrange per il momento la tripletta italiana e si mette in testa con 1:31.791!

14.40 - Pioggia di caschi rossi... Valentino Rossi: 1:31.877! Morbidelli secondo, Bagnaia terzo! 

14.39 - Primi giri esauriti, tutti dietro a Vinales: Bagnaia, Miller, Morbidelli, Rossi, Zarco, Mir e Dovizioso nell'ordine. Cade Pol Espargaro! E Quartararo prende la bandiera gialla e dunque deve rifare il suo giro, era in vantaggio sul tempo di Vinales...

14.38 - Maverick Vinales è il primo a fare un tempo buono: 1:32.130 per lo spagnolo della Yamaha.

14.37 - Tutti in pista tranne Miguel Oliveira, che si tiene la gomma buona per l'ultimo tentativo. Tutti con la Soft al posteriore, mentre per l'anteriore si scelgono Medium o Hard. Il record della pista di Jorge Lorenzo, 1.31:629, è sotto attacco!

14.35 - Semaforo verde! Si comincia!

14.34 - Il favorito per la pole è questo ragazzo che vedete nel tweet, leader del mondiale dopo le prime cinque gare con due vittorie a Jerez e un passo mostruoso mostrato in FP4. Ma occhio perché Vinales non è lontano, e perché Rossi ha fatto il miglior tempo della combinata. Morbidelli, Pol Espargaro e i Ducatisti sono tutti outsider... vedremo come andrà a finire tra un quarto d'ora più un minuto.

14.32 - Quattro Yamaha, quattro Ducati, due Suzuki e due KTM, tradotto in piloti vuol dire: Valentino Rossi, Fabio Quartararo, Maverick Vinales e Franco Morbidelli per la casa di Iwata; Francesco Bagnaia, Johann Zarco, Jack Miller e Andrea Dovizioso per la casa di Borgo Panigale; Alex Rins e Joan Mir per la casa di Hamamatsu; Pol Espargaro e Miguel oliveira per la casa di Mattighofen!

14.30 - Andiamo invece a vedere chi saranno i partecipanti alla Q1 che scatterà tra cinque minuti, e che si giocheranno la pole position del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2020!

14.28 - Abbiamo dunque la composizione delle file dalla quinta in poi per il GP di domani. In quinta Aleix Espargaro con l'Aprilia, Taka Nakagami con la Honda e Danilo Petrucci con la Ducati. Sesta fila per Brad Binder con la KTM, Tito Rabat con la Ducati e Iker Lecuona, ancora su KTM. Settima fila per Stefan Bradl con la Honda, Bradley Smith con l'Aprilia e Alex Marquez, ultimo con la Honda.

14.26 - Pol Espargaro e Miguel Oliveira, sono le due KTM che si vanno a prendere gli ultimi due posticini ancora disponibili per la Q2!

14.25 - Bandiera a scacchi! Niente da fare per Petrucci, superato anche da Nakagami e scivolato in quinta posizione.

14.24 - Tanti caschi arancioni ora sui cronometri: Miguel Oliveira: 1:32.212, il potoghese vincitore a sorpresa a Spielberg si mette in seconda posizione! Non migliora Petrucci, che avrà un'altra chance.

14.23 - Pol Espargaro migliora ancora e ipoteca la Q2: 1:32.064! Non migliorano gli altri tranne Nakagami che sale in sesta piazza.

14.22 - Nakagami distante già quattro decimi a metà giro. Si lanciano tutti gli altri...

14.21 - Ci siamo. Il primo a lanciarsi è Taka Nakagami con la Honda.

14.20 - Si torna in pista per gli ultimi 5 minuti di Q1!

14.17 - Tutti ai box per il cambio gomme. Pol e Aleix Espargaro virtuali qualificati dopo il primo tentativo, poi gli altri con Danilo Petrucci che vuole giocarsi le sue chance, e non è lontano dalla possibilità di raggiungere gli altri quattro italiani in Q2: appena 123 millesimi.

14.15 - Pol Espargaro si prende la vetta: 1:32.159. Aleix scivola in seconda posizione, poi Danilo Petrucci che si mette a un decimo e spicci dalla qualificazione, in terza piazza. Poi Oliveira, Binder, Nakagami, Rabat, Lecuona, Bradl, Smith e Alex Marquez.

14.14 - Primo run... tutti sul traguardo uno dietro l'altro. I primi due virtualmente qualificati alla Q2 sono Aleix Espargaro con l'Aprilia 1:32.295, e il fratello Pol Espargaro su KTM in 1:32.508! Ma siamo solo all'inizio.

14.12 - Undici piloti in azione, manca Cal Crutchlow anche se è nelle grafiche della Dorna il suo nome, e invece il britannico tornerà dopo le due gare Misano come detto, per via di un infortunio al braccio che non lo lascia in pace: in bocca al lupo Cal! Ma ora, occhio sui cronometri...

14.10 - Semaforo verde! Si parte con 15 minuti di fuoco a Misano Adriatico! Tutti in sella!

14.08 - Facendo i conti ci saranno in Q1: quattro KTM, due Aprilia, tre Honda, due Ducati.

14.07 - Tre minuti al via della Q1, diamo un'occhiata a tutti i partecipanti, in ordine di tempi della classifica combinata FP1-FP3: Pol Espargaro, Aleix Espargaro, Taka Nakagami, Iker Lecuona, Danilo Petrucci, Miguel Oliveira, Brad Binder, Bradley Smith, Alex Marquez, Tito Rabat, Stefan Bradl, Cal Crutchlow.

14.05 - Grazie al solito tweet del team LCR vi offriamo subito la classifica di queste FP4! Quartararo, Vinales, Bagnaia, Pol Espargaro, Rins, Morbidelli, Mir, Rossi, Dovizioso e Oliveira la top ten.

14.03 - L'ultima risposta a Quartararo è quella che confeziona il suo compagno di box Franco Morbidelli che chiude il suo ultimo giro in 1:32''508 ma con giro cancellato per aver pestato il verde. Si chiude qui questa FP4, ma tra una manciata di minuti è già il momento della Q1!

14.01 - Fabio Quartararo chidue ancora con il miglior tempo: 1:32.404. Vinales risponde con un 32''5, Rossi con un 33''0.

14.00 - Bandiera a scacchi! Johann Zarco scivola nella ghiaia all'ultimo minuto. Stanno ancora spingendo sia Vinales che Quartararo...

13.59 - Passo sul 33 basso anche per Rossi, se questi tempi saranno confermati domani, Quartararo e Vinales sembrano avere qualcosina in più della concorrenza, ma ancora è lunghissima. Dovizioso sta facendo il suo migliore in questo momento: 1:33.023 anche per lui. Sono tutti sul 30 basso tranne i primi due.

13.57 - Maverick Vinales risponde a Quartararo: 1:32''5 per lo spagnolo, che si candida anch'esso a un ruolo da protagonista.

13.56 - Ancora un passaggio in 32''6 per Quartararo che ha un passo mostruoso. Morbidelli resta sul 33 netto, un passo replicato anche da Pol Espargaro, Rins, Mir e Vinales.

13.54 - Morbidelli risponde con un 33 netto, ma Fabio Quartararo è ancora più veloce: 1:32.461! Occhio al Diablo che per le qualifiche è notoriamente il favorito!

13.52 - Arriva Fabio Quartararo a mettere tutti d'accordo: 1:32.611 in questo passaggio per il francese, che ha l'occasione questo weekend di scappare in classifica ad Andrea Dovizioso, apparso un po' in difficoltà sin qui.

13.50 - E fa ancora meglio Alex Rins, che nell'ultimo giro del suo run fa 1:32.8 e si mette in seconda posizione.

13.49 - Ottimo anche il passo delle Suzuki, con Alex Rins che regge il confronto con Vinales e Morbidelli, e si insecisce in quarta posizione.

13.47 - Nel frattempo si è inserito in seconda posizione nella cronotabella Maverick Vinales, uno dei favoriti di un weekend che, sostanzialmente, vedrà una bella battaglia tra i piloti Yamaha con possibilità di qualche inserimento dall'esterno, almeno stando alle previsioni della vigilia e a quanto hanno detto le sessioni di prove libere.

13.46 - Buoni i passi dei due ragazzi del team Petronas Yamaha: sia Morbidelli che Quartararo hanno un andare sul 33 basso molto convincente.

13.44 - A proposito di Honda e di team Lucio Cecchinello Racing, buon quarto posto al momento di Taka Nakagami, ultimo baluardo di un team Honda allo sbando da quando non c'è Marc Marquez in pista. Il fratello Alex e il tester Stefan Bradl, sono entrambi nelle ultime posizioni.

13.43 - Intanto un pensiero va a Cal Crutchlow, che ha dato forfait per questo weekend e anche per quello successivo, per i problemi all'avanbraccio che non gli permetteranno di essere in sella a breve. Si tenta il ritorno a Barcellona per il centauro del team Honda LCR.

13.41 - Ricordiamo che in questa sessione non è comunque importante la prestazione cronometrica assoluta, piuttosto il ritmo. Quasi nessuno tenterà un time attack... comunque, intanto, al comando ci sono Bagnaia e Morbidelli, due giovani italiani.

13.39 - Ma non ci sta Pecco Bagnaia, al rientro qui a Misano, che lascia le stampelle nei box e in sella è velocissimo: 1:32.762!

13.38 - Franco Morbidelli si ri-riprende la vetta, ora sì, in 1:33.153. Dietro al romano ci sono Zarco, Pol Espargaro, Vinales, Nakagami Quartararo, Oliveira, Rossi e Mir.

13.37 - Franco Morbidelli si riprende la vetta con un giro in 1:33.241, ma è un bluff: il tempo gli viene tolto perché passato sulla zona verde oltre il cordolo.

13.35 - Ora tocca a Pol Espargaro: 1:33.365 con la KTM.

13.34 - Dopo la seconda ondata di tempi in testa invece va Franco Morbidelli con la sua Yamaha, anzi no... di nuovo Johann Zarco in 1:33.676, che lo beffa di meno di un decimo.

13.33 - ...e i primi tempi! Dopo il primo run Johann Zarco in 1:34.496 è al comando.

13.32 - Tutti in pista e già cominciano a fioccare i primi intertempi...

13.30 - Semaforo verde! Pitlane aperta, tutti in pista per l'ultima mezz'oretta di collaudi e prove di passo gara. Sarà una sessione fondamentale per tutti quei piloti che non hanno concluso nei primi 10 questa mattina, con le quattro KTM che ieri erano tutte nella top ten, e stamattina, tra cadute e controprestazioni, sono rimaste fuori. Sessione importante anche per Danilo Petrucci, unico italiano escluso dalla Q2 al momento.

13.28 - Stamattina, come dicevamo, nelle FP3, Valentino Rossi ha chiuso la mattinata con il miglior tempo, precedendo le altre Yamaha di Vinales e Quartararo. Quattro le moto di Iwata qualificate direttamente in Q2, con Morbidelli nono, ma nei dieci ci sono anche quattro Ducati (Miller, Bagnaia, Zarco e Dovizioso) e due Suzuki (Rins e Mir).

13.25 - Buon pomeriggio a tutti! Tra cinque minuti comincerà la quarta e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2020, sul circuito di Misano Adriatico. Ad assistere dal vivo ci sono 10.000 persone, che stamattina hanno in gran parte gioito per il miglior tempo di un ritrovato Valentino Rossi, questo settimana nel giardino di casa (Tavullia è a meno di 10 km).

 


TAGS: yamaha suzuki ducati rossi motogp misano adriatico dovizioso marquez vinales Rins Bagnaia Morbidelli Quartararo MotoGP 2020 Live MotoGP SanMarinoMotoGP 2020 Marco Simoncelli Misano World Circuit Santamonica diretta MotoGP