Pubblicato il 12/09/20

PILLOLINA BLU Nel sabato del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, Valentino Rossi è sceso in pista con un nuovo casco personalizzato, che servirà al non più giovanissimo campione, per affrontare al meglio il doppio appuntamento ravvicinato di Misano Adriatico. Il Dottore è solito stupire e divertire con le sue trovate, e quella di quest'anno è tra quelle che ha suscitato più clamore. Una gigantesca pillolina blu con la sigla VR46 sulla testa, accompagnata dalla scritta ''La doppia di Misano'', un boost con chiaro riferimento al Viagra che ha probabilmente portato bene al campione italiano, oggi sempre velocissimo, dalle FP3 alla qualifica. A spiegarne per bene il significato del casco - realizato come sempre dal fido designer Aldo Drudi - ci ha pensato lo stesso Rossi.

CHI LO DICE A MAMMA? ''Vi piace il mio casco? Secondo me è una bella idea, fa ridere'' - ha spiegato Valentino Rossi in conferenza stampa dopo le qualifiche - ''Con Aldo abbiamo pensato a cosa ci fosse di differente quest'anno qui a Misano, e la risposta è le due gare consecutive, una doppia, come si dice nel paddock. La prima cosa che mi è venuta in mente è stata la doppietta in cambiata che si faceva con le vecchie auto, ma graficamente era difficile da rendere. La seconda cosa è stata quando da giovani si faceva l'amore due volte di seguito, per riuscirci alla mia età, però, mi serve un aiutino. Mi sembra che tutti si siano fatti una risata. L'unica persona con cui non ho parlato di questa grafica è stata mia mamma'' - ha concluso ridendo Valentino - ''Conoscendola non credo che sia fra i suoi caschi preferiti...''


TAGS: yamaha motogp valentino rossi misano adriatico aldo drudi MotoGP 2020 SanMarinoMotoGP 2020 Casco Rossi Misano 2020 Rossi casco