F1 GP Qatar 2021, Gara: Hamilton domina Verstappen, podio Alonso
LIVE F1 2021

F1 GP Qatar 2021, Gara: Hamilton domina Verstappen, Alonso torna sul podio


Avatar di Salvo Sardina , il 21/11/21

6 giorni fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del Gran Premio Qatar 2021

Lewis vince una gara senza storia, ma Verstappen è bravissimo a limitare i danni, centrando la seconda posizione e il giro veloce partendo dalla settima casella. Alonso fa sognare il pubblico, Ferrari al 7° e 8° posto. La cronaca minuto per minuto
Benvenuto nello Speciale QATARGP 2021, composto da 22 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario QATARGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP QATAR 2021: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

SENZA SORPRESE... Le polemiche per la penalità inflitta (stavolta) a Max Verstappen, non hanno poi portato a grosse sorprese in gara. In pochi giri, dopo il via, l'olandese è riuscito a riprendersi la ''sua'' seconda posizione e a mantenerla indisturbato fin sotto il traguardo, senza peraltro mai avvicinarsi a un Hamilton che per tutto il fine settimana del GP Qatar F1 è apparso quasi imbattibile. I due dominatori del campionato arrivano così all'ultima settimana di sosta prima del back-to-back finale, che vedrà il circus correre in Arabia Saudita prima della tappa conclusiva di Abu Dhabi, separati da soli 8 punti, con il leader del Mondiale che limita i danni della partenza dalla settima casella dello schieramento e riesce a prendersi anche il punto extra del giro più veloce e nuovo record della pista di Losail (1:23.196).

F1 GP Qatar 2021, Losail: Lewis Hamilton (Mercedes)

...O QUASI In una gara effettivamente molto lineare e senza scossoni, almeno nella lotta per la leadership, non sono però mancate le sorprese: la prima e più esaltante per il pubblico degli appassionati, è il terzo posto di Fernando Alonso che, dopo aver sorpassato Pierre Gasly al via, ha difeso con le unghie e con i denti il podio dagli assalti finali di Sergio Perez, anche grazie alla strategia del team che ha optato per una sola sosta ai box. Non una tattica semplice da attuare, viste le tante forature che, negli ultimi giri, hanno costretto diversi piloti a una sosta aggiuntiva e non prevista. L'asturiano dell'Alpine precede sul traguardo dunque Sergio Perez e il compagno Esteban Ocon.

F1 GP Qatar 2021, Doha: il podio con Max Verstappen, Lewis Hamilton e Fernando Alonso

FERRARI DELUSA Delusione, invece, per la Ferrari, che solo per il rotto della cuffia riesce a battere gli avversari della McLaren nella lotta per il terzo posto, incassando comunque una sconfitta di tappa per mano di Alpine e anche dell'Aston Martin, sesta con Lance Stroll. Carlos Sainz è infatti solo settimo, davanti al compagno Charles Leclerc, mentre Lando Norris chiude al nono posto su Sebastian Vettel, recriminando per la foratura che lo ha costretto a uno stop ulteriore negli ultimi giri. Oltre al giovane inglese, forature anche per Valtteri Bottas (poi ritirato) e per le due Williams di George Russell e Nicholas Latifi. Male anche le AlphaTauri, che puntano a una gara su due soste e si ritrovano entrambe fuori dalla zona punti (Gasly 11°, Tsunoda 13°) dopo le eccezionali prestazioni mostrate in qualifica.

F1 GP Qatar 2021, Doha: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

RISULTATI E APPUNTAMENTI La F1 si prende adesso l'ultima domenica di pausa prima del gran finale tra Arabia Saudita e Abu Dhabi. Le monoposto torneranno in pista per il penultimo appuntamento di quest'appassionante stagione nella giornata di venerdì 3 dicembre, con le prime prove libere sul nuovissimo circuito cittadino di Jeddah. Nell'attesa, potete cliccare qui per tutti i risultati del fine settimana del GP Qatar 2021 e qui per la classifica del Mondiale Piloti e Costruttori.

F1 GP Qatar 2021, Losail: Max Verstappen (Red Bull) e Fernando Alonso (Alpine)

IL GP QATAR 2021 IN BREVE

GRAN PREMIO QATAR 2021: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP del Qatar 2021 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.40 - Finisce qui la nostra lunga diretta che chiude un terzetto di gare caldissimo. La F1 si prende una settimana di pausa e dà appuntamento a tutti al weekend del 5 dicembre prossimo, per la penultima tappa del Mondiale 2021, in programma sulla nuova pista di Jeddah, in Arabia Saudita. Nell'attesa, vi invitiamo a restare connessi con noi, perché sono in arrivo come al solito tante news, commenti, dichiarazioni e analisi su questo bellissimo GP Qatar. Ciao e grazie per l'attenzione!

16.35 - In Qatar c'è un bel gioco di luci, che si sono accese e spente su tutto il circuito per salutare la vittoria di Hamilton.

16.32 - La classifica finale del GP Qatar 2021:

16.30 - Ovviamente è Fernando il Driver of The Day per il pubblico che ha votato sul sito della Formula 1, e non c'è un titolo più meritato di questo. Grande festa al box Alpine per il ritorno del leone e anche per il quinto posto di Ocon, che alla fine ha tenuto dietro Stroll, Sainz e Leclerc. Una bella scorpacciata di punti per la scuderia francese nella lotta per il quinto posto con AlphaTauri, finita invece fuori dalla zona punti...

16.28 - Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton vince il GP del Qatar 2021, mentre Max Verstappen, secondo, si porta a casa il giro più veloce (1:23.196) che gli permette di avere ancora 8 punti di gap su Lewis a due gare dalla fine! Terzo posto per Fernando Alonso, che torna sul podio sette anni dopo il GP Ungheria 2014.

16.27 - Inizia l'ultimo giro con la bandiera verde! Chiaramente la VSC ha anche aiutato Alonso, che deve difendere 4.7 secondi su Perez.

16.26 - Verstappen approfitta della VSC per montare le Soft e riprovare a segnare il giro veloce. Hamilton a sua volta chiede le gomme Soft nuove ma dai box preferiscono restare conservativi: negativo, manca solo un giro.

16.25 - Virtual Safety Car per permettere alla Direzione gara di recuperare la macchina di Latifi, ferma in curva 6 già da parecchi giri. Intanto Alonso ha rischiato con Mick Schumacher, andato largo in curva 15 nell'intento di controllare il sovrasterzo.

16.24 - Tre giri alla fine con Alonso che deve solo pensare ad arrivare fino in fondo, visto il vantaggio di 6.8 su Perez.

16.23 - C'è intanto una bella battaglia anche alle spalle di Esteban Ocon, che deve difendersi da Stroll, Sainz e Leclerc. I quattro sono a trenino, mentre Verstappen si prende il giro veloce in 1:24.031!

16.22 - Latifi parcheggia la macchina e si ritira nella zona di curva 6. Attenzione al terzo posto, con Perez a 8.7 da Alonso, che deve fronteggiare il dramma di queste gomme Hard che si bucano nel passaggio sui cordoli!

16.20 - Foratura dell'anteriore sinistra anche per Latifi, che via radio dice di non aver avuto alcun avviso della possibile foratura! Si ritira, intanto, Valtteri Bottas ma per problemi tecnici! Finale incredibile!

16.19 - Attenzione perché la gara non è finita: bandiere gialle, foratura per George Russell, che ha perso pressione sull'anteriore sinistra allo stesso modo di Bottas. Stessa foratura all'anteriore sinistra per Norris, che si è fermato per questo motivo. Dunque adesso occhio ad Alonso, a cui viene chiesto di stare lontano dai cordoli!

16.18 - La classifica dopo 50 giri di gara.

16.16 - Intanto i due leader della gara non vengono praticamente più inquadrati: Hamilton conduce con 9.3 di gap su Verstappen. Si ferma Lando Norris, a sorpresa visto che mancano solo sette giri...

16.14 - Ocon dà tutto quello che può tentando un paio di grandi staccate, ma il francese non può nulla contro la supremazia della Red Bull di Perez, che ha anche le gomme più fresche. Adesso Perez ha 17 secondi di gap da Alonso e deve anche sorpassare Norris...

16.13 - Ocon viene infatti avvisato: ''Dobbiamo difenderci al massimo da Perez. Tienilo dietro per quanto più tempo possibile''.

16.12 - Perez passa abbastanza facilmente Stroll e va a caccia di Ocon. Nel frattempo Checo si lamenta via radio: ''Ma perché siamo andati su due soste?''.

16.10 - Perez è alle spalle di Stroll e poi dovrà vedersela con Ocon. Fernando via radio chiede un aiuto al compagno, ricordando la grande difesa fatta su Hamilton per portare a casa la vittoria in Ungheria: ''Dite a Esteban di difendere come un leone!''.

16.09 - Ci sarà ovviamente una vera e propria guerra per il giro veloce, con Hamilton e Verstappen che per il momento si tengono la gomma per gli ultimi giri. Intanto l'extra punto se lo prende Perez in 1:25.747.

16.07 - Più o meno invariato il gap tra Hamilton e Verstappen, separati da 8.4 secondi. Perez è invece settimo, alle spalle di Stroll.

16.05 - Si fermano Perez e Hamilton, entrambi tornano in pista con gomme Medium nuove. Dunque, in terza posizione ci va Fernando Alonso, che torna a sognare il podio visto che sappiamo per certo che il pilota Alpine non si fermerà più...

16.04 - Già da qualche giro Max Verstappen denunciava qualche vibrazione preoccupante e dunque, dopo quanto accaduto a Bottas, non aveva senso rischiare: pit-stop e nuovo treno di gomme Medium per l'olandese. Quasi certamente risponderà anche Hamilton nell'arco di qualche giro.

16.02 - La classifica dopo 40 giri di gara. Al traguardo ne mancano 17:

15.59 - Dopo lo spavento alle spalle di Bottas, Alonso è comodamente quarto alle spalle di Sergio Perez con 6.4 secondi di gap. Fernando controlla molto bene, invece, Lando Norris, attardato di quasi 8 secondi.

15.57 - Dopo il miglior tempo di Verstappen, Hamilton ha di nuovo risposto in 1:26.470. Lewis vuole il punto extra per il giro veloce!

15.56 - Momento particolarmente spettacolare è stato il sorpasso di Alonso su Bottas, che procedeva praticamente su tre ruote, con tantissime scintille dal fondo della sua Mercedes:

15.55 - Dunque: Hamilton, Verstappen, Perez, Alonso, Gasly, Norris, Ocon, Stroll, Sainz e Leclerc. Bottas è invece tredicesimo ma ha gomme fresche e, a meno di danni al fondo, può comunque puntare a raccogliere qualche punto.

15.54 - Pit-stop per Bottas, che cambia gomme e anche l'ala anteriore. In Mercedes hanno forse aspettato troppo tempo prima di richiamare Valtteri ai box.

15.53 - Problemi per Bottas! Il finlandese ha forato l'anteriore sinistra ed è andato in ghiaia! Bandiere gialle in pista e vedremo se ci saranno danni sulla su Mercedes...

15.52 - Giro veloce per Verstappen, che si mette sull'1:26.587 e va a 6.3 secondi di gap da Hamilton. Max non molla e via radio sembra sereno: ''Dai ragazzi, siamo secondi, divertiamoci''.

15.51 - Bottas e Mazepin sono gli unici a non essersi ancora fermati, mentre Raikkonen è il primo a fare il secondo stop di giornata.

15.50 - La classifica dopo 30 giri di gara:

15.49 - Intanto Perez passa Alonso dopo un bellissimo duello in cui i due, per tre o quattro curve, sono rimasti appaiati. Fernando però si lamenta di essere stato spinto fuori da Checo...

15.46 - Doppia sosta in casa Ferrari: gli uomini della Rossa avevano richiamato Sainz ma poi si sono trovati costretti a effettuare la sosta anche con Charles, che aveva spiattellato la gomma nel duello con Alonso e Perez. Entrambi i piloti tornano in pista con le Hard nuove.

15.44 - Momento di caos in lotta per il quinto posto: Alonso sorpassa in curva 1 Leclerc, mentre Charles blocca l'anteriore destra e ostacola Perez. Il messicano è poi riuscito a passare il monegasco qualche curva dopo...

15.42 - Perez è negli scarichi di Fernando Alonso. Questa è a tutti gli effetti una sfida per il terzo posto della gara, che potrebbe però favorire Bottas, che deve ancora fermarsi ed è attualmente in terza posizione.

15.41 - Risposta: sì! Hamilton si riprende il punto extra del giro veloce in 1:26.996. Intanto Perez passa Ricciardo mentre Norris si ferma ai box per montare le Hard. Devono ancora fermarsi Bottas, Sainz, Leclerc, Ricciardo, Vettel e Mazepin.

15.40 - Verstappen suona la campanella e si porta a 7.7 da Hamilton grazie al nuovo giro veloce della gara in 1:27.079. Hamilton risponderà?

15.39 - Alonso rientra in pista in ottava posizione, alle spalle delle due Ferrari ma davanti a Ricciardo e soprattutto a Perez, che è la più chiara e diretta minaccia per le sue chance di tornare sul podio.

15.38 - Alonso torna ai box per la sua prima sosta: gomme Hard nuove per l'asturiano, che dunque proverà ad arrivare fino in fondo con un solo stop.

15.37 - La rivincita dei secondi: Perez scavalca facilmente Vettel, Bottas fa lo stesso per la quarta posizione di Lando Norris.

15.36 - Giro 23/57, siamo quasi a metà gara: Hamilton ha 8.5 di vantaggio su Verstappen, mentre Alonso ha già 10 secondi di gap su Norris, quarto. Nel frattempo Perez va all'attacco di Vettel per l'undicesima posizione, ma per il momento il tedesco resiste.

15.34 - Chi, invece, non si ferma, è Bottas: ''Ok Valtteri, crediamo che Verstappen sia sulle due soste, quindi possiamo ancora lottare''. Possibile che il finnico vada invece su una gara a un solo stop? C'è da dire che Valtteri è comunque 15 secondi dietro a Verstappen a parità di soste ancora da effettuare.

15.33 - Si ferma anche Perez: il messicano rientra in pista in dodicesima piazza, alle spalle di Sebastian Vettel, che deve ancora fermarsi. Resta ancora in pista Alonso, terzo con le Soft che lo spagnolo aveva ieri in Q2 (e, dunque, al via della gara).

15.32 - Giro 19/51, con Hamilton che rientra in pista con 8.3 di vantaggio su Verstappen. Non sembra esserci partita tra i due leader del mondiale, almeno in questa fase di gara.

15.30 - Hamilton spiega via radio che le sue gomme sono ancora molto buone e chiede di non fermarsi ai box. Niente da fare, però: giustamente, la Mercedes lo richiama ai box per marcare a uomo Verstappen. E dunque Hamilton torna in pista al comando con gomme Hard, le stesse di Max.

15.29 - Pit-stop per Max Verstappen, che rientra in pit-lane controsterzando quasi a rischio di toccare il muro. Gomme Hard per l'olandese, che rientra in pista di pochissimo davanti a Fernando Alonso. E adesso aspettiamoci la risposta di Hamilton nell'arco di pochi giri...

15.28 - Perez scavalca Norris e si va a prendere la quarta posizione. Il prossimo in lista è il terzo posto di Fernando Alonso, che comunque tiene alla grande nonostante le gomme Soft che adesso iniziano a faticare. Niente da fare, invece, per Esteban Ocon, scavalcato da Bottas.

15.26 - Via radio Hamilton viene informato: ''Verstappen sembra faticare un po' nella gestione delle gomme posteriori, mentre i sorpassi appaiono più semplici di quanto avevamo previsto''.

15.24 - Hamilton comunque è ben più rapido di Verstappen, tanto da aver portato il gap a 7.3 secondi. Bottas intanto riesce a superare Sainz in curva 1 grazie al Drs: ''Bene Valtteri, sei in lotta per il terzo posto''.

15.23 - Non l'abbiamo detto prima, ma per il momento l'unico pilota a fermarsi è stato Yuki Tsunoda. Adesso a fargli compagnia nella classifica dei primi piloti a cambiare gomme c'è Pierre Gasly. Non un granché, almeno per il momento, la gara delle AlphaTauri, apparse invece molto forti in qualifica...

15.22 - Tanti sorpassi in questa fase, sicuramente incoraggiati dal fatto che c'erano molte auto veloci che sono partite da centro gruppo. Adesso è Perez che sorpassa uno spento Gasly prendendosi la quinta posizione. Bottas, invece, sbaglia l'ingresso in curva 1 e perde qualcosina da Sainz.

15.21 - Bene Norris, che si prende la quarta posizione ai danni di Pierre Gasly. Intanto Bottas è incollato al retrotreno di Sainz per l'ottava piazza, mentre lo spagnolo è a sua volta in lotta con Ocon.

15.20 - Intanto, Max Verstappen ha denunciato un po' di sovrasterzo in curva 1 e dal box lo informano: ''Stai attento alla prima curva, potrebbe essere un problema legato a un piccolo danno sull'ala''.

15.18 - Classifica e distacchi dopo 10 giri di gara. Intanto Bottas ha scavalcato anche Stroll ed è nono:

15.17 - Hamilton intanto reagisce ai tempi di Verstappen, portando il gap sui 5 secondi. Nel frattempo nelle retrovie Perez passa anche Ocon e si prende la sesta posizione, mentre Bottas scavalca Tsunoda, che in una sola curva perde la posizione anche per mano di Stroll...

15.16 - Giusto per capire che cosa stanno facendo i primi due: siamo al nono giro di gara e Verstappen ha già 11.6 secondi di vantaggio sul terzo, Alonso. Un altro sport per i primi due...

15.15 - Passa un giro ma stavolta il sorpasso di Perez è completato. Bottas? È ancora uncidesimo, bloccato alle spalle di Stroll. E c'è Toto Wolff che si apre in radio (e sapete quanto sia raro che il team principal parli direttamente ai piloti): ''Dai Valtteri, prendi queste macchine davanti a te!''.

15.14 - Perez attacca e sorpassa Sainz, ma poi arriva lungo in curva 1 e lo spagnolo si rimette davanti. Bella lotta per la settima posizione, ma è chiaro che la Red Bull del messicano ne ha molto di più.

15.13 - Verstappen chiede al muretto un check sulla sua ala anteriore: l'olandese vede delle scintille lì davanti e vuole sapere se è tutto ok. Intanto a Hamilton viene chiesto di mantenere questo gap (al momento di 4.5 secondi) su Max. Un distacco necessario per rispondere all'eventuale undercut di Max.

15.11 - Rimonta Verstappen ma anche Perez sta risalendo la corrente. Partito undicesimo, Checo è ottavo dopo aver passato Tsunoda e Stroll. Adesso il messicano è sotto il secondo di gap, a parità di gomme Medium, da Sainz.

15.10 - Verstappen esce bene dall'ultima curva, sorpassa Alonso e in tre giri annulla la penalità! Max è secondo, a 4.2 da Hamilton.

15.08 - Arriva, facile, il sorpasso di Verstappen su Gasly: il francese è andato largo in uscita di curva 16 e ha quindi perso l'attimo per difendersi dall'assalto dell'ex compagno di squadra.

15.07 - Hamilton scappa via e ha già 2.5 secondi di margine su Alonso e 4 su Verstappen. Max sta già fremendo alle spalle di Gasly: ''Ragazzi, sono un po' bloccato qui''. Chiaramente, in questi primi giri, non è facile la rimonta visto che Alonso e Gasly hanno le Soft, più performanti almeno in questa fase.

15.06 - Hamilton allunga su Alonso mentre Verstappen si fa vedere su Gasly, che per il momento non cede la posizione. Per il momento Leclerc è invece tredicesimo, la stessa posizione che aveva al via.

15.05 - Dunque: Hamilton, Alonso, Gasly, Verstappen, Norris, Ocon, Sainz, Tsunoda, Stroll e Perez. Malissimo Bottas, scivolato in undicesima posizione. Quando serve, il finnico non c'è quasi mai...

15.04 - Si spengono le luci dei semafori di Losail e... Parte il Gran Premio del Qatar 2021! Buono spunto per Lewis Hamilton che chiude Gasly e si prende la leadership in curva 1! Ma dietro c'è un gran Verstappen, già quarto all'attacco di Gasly e Alonso, che intanto si è preso la seconda piazza!

15.00 - Ci siamo! Via al giro di formazione del GP del Qatar 2021. Tra poco la partenza numero 20 di questo Mondiale super appassionante. Che, per il momento, vede Hamilton inseguire Verstappen con 14 punti di gap e una bella occasione per rimontare...

14.59 - Le strategie migliori secondo Pirelli: sarà una gara a due soste, con Medium-Hard-Medium o, in alternativa, con Soft-Medium-Medium. A brevissimo si parte con il giro di formazione.

14.57 - Ecco le gomme al via per i piloti fuori dalla top-10: Medium nuove per Perez, Stroll, Leclerc, Ricciardo e Mazepin; Soft nuove per Russell, Raikkonen, Latifi e Giovinazzi; Soft usate per Mick Schumacher. 3 minuti al giro di formazione.

14.55 - In top-10, solo Hamilton, Sainz, Bottas e Verstappen hanno le Medium usate ieri in Q2, mentre tutti gli altri hanno le Soft. Occhi puntati soprattutto su Gasly e Alonso: saranno aggressivi al via per attaccare Hamilton con le gomme più performanti, almeno nei primi giri?

14.52 - Parliamo di meteo: ovviamente nel deserto del Qatar non piove, e le temperature sono analoghe a quelle dei giorni scorsi: 26 gradi l'aria, 31 l'asfalto.

14.50 - Finito il momento anti-razzismo ed eseguito l'inno nazionata qatariota, i piloti sono già all'interno delle proprie macchine. Come di certo sapete, la griglia di partenza è stata stravolta con la penalità di 3 posizioni a Bottas e di 5 posizioni a Verstappen, che partirà settimo per non aver rispettato la doppia bandiera gialla ieri in Q3. Qui tutti i dettagli dal nostro inviato in pista Simone Valtieri.

14.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi il GP numero 20 di questa stagione, di scena, in notturna, sull'inedita pista di Losail, in Qatar. Chi avrà la meglio? Tra 15 minuti il via alla gara

Gallery
QatarGP 2021
Logo MotorBox