Verstappen ostenta sicurezza dopo il reclamo Mercedes
F1 2021

Verstappen non teme punizioni: "Non ci penso nemmeno"


Avatar di Luca Manacorda , il 18/11/21

1 settimana fa - In Qatar, l'olandese è tornato sul discusso episodio di Interlagos

In Qatar, l'olandese è tornato sul discusso episodio di Interlagos, ammettendo di non essere sorpreso dal reclamo della Mercedes
Benvenuto nello Speciale QATARGP 2021, composto da 22 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario QATARGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PAGINA NON ANCORA VOLTATA Sono passati solo pochi giorni dal GP Brasile e, anche se siamo alla vigilia del primo GP Qatar nella storia della F1, si continua a parlare molto di quanto accaduto a Interlagos. Durante la conferenza stampa del giovedì, Max Verstappen è tornato sull'argomento e sul successivo reclamo presentato dalla Mercedes nei suoi confronti, dopo che gli steward della gara sudamericana avevano deciso di non indagare sulla sua difesa aggressiva ai danni di Lewis Hamilton nel corso del 48esimo giro di gara.

VEDI ANCHE



MAX SERENO Nei giorni scorsi vi abbiamo riportato lo stupore della Red Bull per l'iniziativa dei rivali, ma quest'oggi Verstappen ha dichiarato di non essere rimasto sorpreso dal reclamo Mercedes: ''No, non sono molto sorpreso da questo, è così che va''. Allo stesso tempo, il leader del Mondiale ha aggiunto di non temere possibili penalizzazioni: ''Non ci penso nemmeno. 'Se, se, se', non è la fine del mondo. Non mi aspetto che accada, perché ho pensato che si trattasse di una battaglia dura e corretta tra due ragazzi che stanno lottando per il campionato. Quindi, in ogni caso, non sarebbe comunque potuto essere un sorpasso semplice, perché non è così che sono e non penso che dovrebbe essere diverso quando stai lottando per il titolo''.

NULLA DI SBAGLIATO Verstappen ha poi aggiunto che in circostanze simili si comporterebbe di nuovo allo stesso modo: ''Come pilota, penso che sappiamo esattamente cosa possiamo o non possiamo fare in macchina. Stavamo lottando duramente, frenando tardi in curva e le gomme erano piuttosto usurate. Se avessi sterzato più bruscamente a sinistra sarei uscito di pista. Ecco perché siamo piloti, cerchiamo di controllare la macchina. Penso che entrambi abbiamo frenato tardi, quindi sarebbe stato in ogni caso molto difficile fare la curva. Ma è sempre il senno di poi, è difficile saperlo''.

F1 GP Brasile 2021, Interlagos: Max Verstappen (Red Bull) davanti a Lewis Hamilton (Mercedes) F1 GP Brasile 2021, Interlagos: Max Verstappen (Red Bull) davanti a Lewis Hamilton (Mercedes)

CLIMA AVVELENATO Tra la Red Bull e la Mercedes la situazione è sempre più tesa e anche tra i due piloti gli episodi critici non mancano, visto che quanto avvenuto a Interlagos ha avuto precedenti importanti come i due incidenti di Silverstone e Monza. Verstappen ha però spiegato di non volersi far influenzare dalle polemiche: ''Non ci penso troppo, perché non è nelle mie mani questo genere di cose. Io sono il pilota e ho solo bisogno di concentrarmi su ciò che sta accadendo in pista''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 18/11/2021
Tags
QatarGP 2021
Logo MotorBox