Verstappen-Hamilton: gli steward e il ricordo di Canada 2019
F1 2021

Palmer sull'episodio tra Verstappen e Hamilton: "Tutto torna al GP Canada 2019"


Avatar di Luca Manacorda , il 17/11/21

1 settimana fa - Palmer ritiene che l'episodio del 2019 abbia influenzato gli steward

Jolyon Palmer ritiene che il discusso episodio del 2019 abbia influenzato la decisione degli steward del GP Brasile

DECISIONE NON CONDIVISA La mancata investigazione da parte degli steward del GP Brasile sulla manovra di difesa di Max Verstappen ai danni di Lewis Hamilton ha fatto molto discutere. Alla Mercedes la vicenda non è andata giù, tanto che ieri ha annunciato di aver presentato una protesta ufficiale presso la FIA. Sul motivo per cui l'epsiodio non sia stato neppure indagato dalla direzione gara è intervenuto l'ex pilota di F1 Jolyon Palmer, il quale ha proposto un'interessante chiave di lettura.

F1 GP Brasile 2021, Interlagos: Max Verstappen (Red Bull) e Lewis Hamilton (Mercedes) F1 GP Brasile 2021, Interlagos: Max Verstappen (Red Bull) e Lewis Hamilton (Mercedes)

VEDI ANCHE



EREDITA' DEL 2019 Per comprendere il ragionamento degli steward, secondo Palmer bisogna ricordarsi di uno degli episodi più discussi degli ultimi anni. Parliamo dei 5 secondi di penalità inflitti a Sebastian Vettel nel finale del GP Canada 2019, quando il tedesco rientrò in pista dopo aver tagliato la chicane di curva 3-4 stringendo l'accorrente Hamilton. Allora si ritenne pericolosa quella manovra che avvelenò l'avvicente finale di gara, oltre a rovinare lo spettacolo dato che al britannico bastò seguire il pilota della Ferrari per ottenere la vittoria finale: ''Non si potrebbe avere un caso più ovvio di pilota che ne costringe un altro fuori dalla pista - ha commentato l'ex pilota della Renault - Non so come si potrebbe renderlo più chiaro, eppure non c'è stata alcuna investigazione. È uno di quei casi in cui penso che tutti rimandi a quella penalità data a Vettel in Canada nel 2019 e che ha rovinato la gara a tutti quelli che la guardavano. In Brasile non è stata data e abbiamo avuto un grande spettacolo, ma se Hamilton non avesse vinto il gran premio in pista penso che sarebbe stato un po' un oltraggio''.

NESSUN DUBBIO SULL'IRREGOLARITA' Nonostante questo precedente, secondo Palmer rimane evidente che la manovra di Verstappen meritasse una penalità: ''Posso capire perché l'abbia fatto, perché è un tutto o nulla. Lo fai e vedi cosa succede: se non lo fai perdi la posizione, quindi ci sta provarci. Ma non può andare bene farlo e portare il tuo rivale fuori pista, così lontano dalla carreggiata. Stai chiaramente costringendo un altro pilota a uscire di pista. Se Verstappen fosse rimasto in pista, ma costringendo Hamilton a uscire, poteva essere una zona grigia. Ma qui non vedo una zona grigia. Verstappen è andato così in ritardo sui freni, si è fatto strada all'interno, mentre Hamilton ha rallentato abbastanza per fare la curva ma non c'era alcuno spazio dove andare. Verstappen si è lanciato così lontano dalla curva solo per tenerlo dietro''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 17/11/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox