Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 25/10/2020 ore 16:00

COME TE NON C'È NESSUNO ''L'unico al mondo'', tanto per restare nel citazionismo, è proprio lui, Lewis Hamilton. Il britannico, già poleman ieri in seguito a una Q3 pazzesca, si prende la vittoria nel Gran Premio del Portogallo, arrivando a quota 92 successi in carriera. Certo il sorpasso su Michael Schumacher era una questione di tempo, ma è arrivato al termine di un Gp spettacolare e ricco di eventi, nel quale il forte pilota inglese si è persino ritrovato in terza posizione nonostante un'ottima partenza dalla prima casella in griglia. Un improvviso (e fugace) scroscio di pioggia nel corso del primo giro ha infatti danneggiato tutti i piloti partiti con gomme Medium, portando addirittura la McLaren di Carlos Sainz per qualche chilometro al comando della gara.

LA RIMONTA Andata via la pioggia, le Pirelli ''gialle'' sono però inesorabilmente entrate in temperatura e hanno permesso ai piloti Mercedes di imporre il proprio ritmo al gruppo. Dapprima è stato Valtteri Bottas a prendere la leadership ma, tornata dopo tornata, è venuto fuori lo strapotere di Lewis anche sul compagno di squadra. E, una volta messa la freccia a sinistra e preso il comando della corsa, il britannico è stato imprendibile per chiunque. Oltre 25 i secondi di distacco del finlandese dal blasonato compagno, con Max Verstappen che chiude invece in terza posizione dopo un duello a sorpresa, pur se a distanza, con Charles Leclerc per il gradino più basso del podio.

F1 GP Portogallo 2020, Portimao: Lewis Hamilton e Valtteri Bottas (Mercedes AMG F1)

FERRARI MIGLIORE DELL'ANNO Alla fine lo champagne non è arrivato per il monegasco e per la Ferrari ma, dopo la migliore qualifica della stagione, la SF1000 in salsa lusitana è stata senza dubbio la migliore del campionato. Specialmente con le Medium, Leclerc è stato molto solido e consistente e, dopo una partenza balbettante a causa del già citato arrivo imprevisto della pioggia, è stato in grado di riprendersi la quarta posizione e di insidiare il terzo posto di Verstappen. A mancare è stata un po' di velocità con le gomme Hard nella seconda parte di gara ma, al di là del podio sfumato, quella vista a Portimao è una Rossa dai segnali incoraggianti per il futuro. A confermarlo, anche il decimo posto di un Sebastian Vettel non al livello del compagno, ma comunque bravo a rimontare dalla quindicesima posizione e a tornare in zona punti.

ZONA PUNTI Alle spalle di Verstappen e Leclerc, tra i ''migliori in campo'' c'è Pierre Gasly, ancora una volta autore di una prestazione onorevole al volante della piccola AlphaTauri-Honda. Sesta piazza per Carlos Sainz, seguito a ruota da un Sergio Perez scivolato in ultima posizione al termine del primo giro - per via di un contatto di gara con Verstappen - e autore di una grande rimonta prima di essere rallentato sul finale dalla scelta infelice di montare le gomme Soft (che, di fatto, hanno funzionato bene solo per Gasly). Chiudono la top-10 un Esteban Ocon molto bravo nel gestire le gomme ''gialle'' per oltre 50 giri, seguito da uno spento Daniel Ricciardo e, appunto, dalla SF1000 di Sebastian Vettel. Da segnalare anche l'incredibile primo giro di Kimi Raikkonen, passato dalla sedicesima alla sesta posizione: niente da fare, però, per la raccolta di punti preziosi per il campionato visto che Iceman ha infine chiuso ''soltanto'' undicesimo sotto la bandiera a scacchi. La Formula 1 torna in pista il prossimo weekend con il Gp di Emilia Romagna che vedrà nuovamente riaccendersi i riflettori sulla pista di Imola, assente dal calendario dal lontano 2006.

F1 GP Portogallo 2020, Portimao: il podio con Bottas, Hamilton (Mercedes) e Verstappen (Red Bull)

Gli orari tv del weekend di PortimaoTutte le info e i risultati del GP Portogallo 2020 | Gli highlight video | Albo d'oro GP Portogallo | Classifica piloti e costruttori Calendario F1 2020 | @MotorBoxSport su Instagram

ORDINE D'ARRIVO GP PORTOGALLO 2020

Pos Pilota Team Distacco Giri  Punti
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:29:56.828 66 26
2 Valtteri Bottas Mercedes +25.592s 66 18
3 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda +34.508s 66 15
4 Charles Leclerc Ferrari +65.312s 66 12
5 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda +1 giro 65 10
6 Carlos Sainz McLaren-Renault +1 giro 65 8
7 Sergio Perez Racing Point-Mercedes +1 giro 65 6
8 Esteban Ocon Renault +1 giro 65 4
9 Daniel Ricciardo Renault +1 giro 65 2
10 Sebastian Vettel Ferrari +1 giro 65 1
11 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing-Ferrari +1 giro 65 0
12 Alexander Albon Red Bull Racing-Honda +1 giro 65 0
13 Lando Norris McLaren-Renault +1 giro 65 0
14 George Russell Williams-Mercedes +1 giro 65 0
15 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari +1 giro 65 0
16 Kevin Magnussen Haas-Ferrari +1 giro 65 0
17 Romain Grosjean* Haas-Ferrari +1 giro 65 0
18 Nicholas Latifi Williams-Mercedes +2 giri 64 0
19 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda +2 giri 64 0
20 Lance Stroll Racing Point-Mercedes Ritiro 51 0

Lewis Hamilton, +1 punto per il giro più veloce della gara (1:18.750)
*Romain Grosjean, +5 secondi per infrazione limiti della pista.

GRAN PREMIO DEL PORTOGALLO 2020: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Gran Premio del Portogallo 2020 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

15.55 - Grazie per l'attenzione, cari lettori di MotorBox! Per il momento è tutto, ma vi invitiamo a restare insieme a noi perché sono in arrivo tante news, commenti e dichiarazioni su questa bella giornata di sport, tra la vittoria di Franco Morbidelli in MotoGp e il record di vittorie di Lewis Hamilton. Grazie per l'attenzione, appuntamento alle 17 sulla nostra pagina Instagram @MotorBoxSport per il commento della gara in diretta dal nostro studio di Milano. Ciao e buona domenica con MotorBox!

15.50 - La classifica finale del Gran Premio del Portogallo 2020:

15.47 - Quinto posto sensazionale per Pierre Gasly, probabilmente alla miglior prestazione dell'anno oltre alla vittoria di Monza. Seguono in zona punti Sainz, Perez, Ocon, Ricciardo e Vettel.

15.44 - La bandiera a scacchi sventola davanti a Lewis Hamilton, il più vincente della storia della Formula 1 con ben 92 successi in carriera! Seguono Valtteri Bottas, staccato però di 25 secondi dopo essere stato anche al comando della gara, e Max Verstappen. Quarto posto per Leclerc, che alla fine paga 30 secondi di gap da Max.

15.43 - Inizia l'ultimo giro con Hamilton che passeggia verso il traguardo, mentre Sainz si prende la sesta posizione su Perez.

15.41 - Bello il sorpasso, all'esterno di curva-1, di Gasly ai danni di Sergio Perez, davvero penalizzato dalla scelta di montare le Soft 18 giri fa. Pierre è dunque quinto e adesso Checo è attaccato da Sainz.

15.40 - C'è una bella battaglia tra Perez, sulla cui monoposto le Soft non hanno funzionato come sperato, e Gasly. C'è poi anche Sainz all'attacco per il quinto posto...

15.39 - Ha 23 secondi di vantaggio e non molla neppure un giro. 1:18.750 per Lewis Hamilton, che tra poco potrebbe diventare il pilota più vincente di sempre.

15.37 - Intanto Hamilton segna ancora un giro veloce: 1:18.966 per l'inglese. Sainz viene informato dell'arrivo di una pioggia leggera in pit-lane.

15.36 - Inizia il giro 61/66 con una possibile interessante lotta tra Ocon, Ricciardo e Vettel per l'ottava posizione. Al momento però il tedesco non sembra in grado di affondare l'attacco.

15.34 - Bottas oltretutto ha pure un pezzo di carbonio penzolante nella zona delle pance laterali:

15.33 - Problemi muscolari per Hamilton, che informa il box di avere un crampo a una gamba. Il britannico può però amministrare un vantaggio di 18 secondi su un Bottas sempre più impalpabile...

15.31 - Si sta alzando forte il vento e i piloti si lamentano per le insidie. Dopo Russell, adesso anche Verstappen avvisa via radio della difficoltà nel gestire quest'altra variabile. Bandiera bianca e nera anche per Lando Norris adesso.

15.30 - Dieci giri al termine, riepilogo della classifica:

15.28 - Ocon si ferma e torna in pista in ottava posizione, davanti a uno spento Ricciardo. Intanto Sebastian Vettel scavalca Raikkonen e si mette decimo, proprio alle spalle delle due Renault. Cinque secondi di penalità per track limit anche per Daniil Kvyat.

15.27 - Ritiro per Lance Stroll, autore di una gara in cui è emerso in modo imbarazzante il divario con Perez. Bandiera bianca e nera, intanto, anche per Latifi.

15.25 - Ocon prosegue in quinta posizione e tutto sommato gira ancora su tempi decenti, migliori rispetto a quelli di Daniel Ricciardo. Comunque il francese si dovrà ancora fermare.

15.22 - Clamoroso quello che è accaduto tra Hamilton e Bottas! Lewis aveva fatto 1:19.923, poi Bottas 1:19.922 e adesso ancora Hamilton 1:19.921! Lotta sul filo dei millesimi per il giro più veloce e il punto extra...

15.20 - A proposito di Leclerc: i tempi con gomme dure non sono mai stati all'altezza di quelli di Verstappen con le Medium. E il gap dall'olandese è incrementato fino a 14.5 secondi! Intanto Bottas strappa per un millesimo il miglior giro a Lewis Hamilton (ma non crediamo affatto che la partita sia finita qui): 1:19.922 per Valtteri.

15.19 - Perez torna in pista in sesta posizione (ma quinta virtuale visto lo stop forzato di Ocon) con gomme Soft! Vedremo se il messicano, autore di una gara sontuosa, sarà in grado di riprendere Leclerc!

15.18 - Pioggia o non pioggia, Hamilton è sempre fenomenale! 1:20.366 per il britannico della Mercedes.

15.17 - Si ferma Perez, prosegue Ocon, già a quota 45 giri su queste gomme medie. Il francese della Renault forse attende l'arrivo della pioggia?

15.16 - Bene Gasly! Il francesino, altro pilota al centro di molte voci di mercato, si prende la settima posizione ai danni di Daniel Ricciardo in staccata verso curva-1.

15.14 - Prevista pioggia leggera per i prossimi minuti: questa la comunicazione radio per Alexander Albon. A proposito, il thailandese è solo undicesimo e fuori dalla zona punti. Non il massimo per provare a tenersi il sedile Red Bull.

15.13 - Come promesso, ecco il riepilogo della classifica dopo 43 giri di gara. Unico a doversi ancora fermare è Ocon oltre a, probabilmente, anche Perez (che ha montato le Medium al primo giro).

15.11 - Cinque secondi di penalità per Romain Grosjean, colpevole di aver per troppe volte infranto i limiti della pista.

15.10 - Box per Bottas, che torna in pista con gomme Hard nonostante la richiesta via radio di gomme Soft. Mancano 24 giri alla fine...

15.08 - Giro 41/66: si ferma Lewis Hamilton per montare un nuovo treno di gomme dure! Bottas prosegue, ma ci aspettiamo che si fermi nel prossimo passaggio. Poi faremo un riepilogo della classifica e dei distacchi.

15.07 - Si sta per riproporre il duello tra Sainz e Gasly, stavolta con il pilota McLaren all'attacco dell'AlphaTauri per l'ottava piazza.

15.06 - Dopo un paio di giri lenti, Leclerc adesso inizia a girare sul 21 medio. In questa tornata ''solo'' quattro decimi persi da Verstappen, che però potrebbe soffrire un bel calo di prestazioni sul finale...

15.04 - Hamilton, Bottas e Ocon sono gli unici a non essersi ancora fermati, ma dobbiamo aggiungere anche Perez che si è fermato al primo giro per montare le Medium dopo il contatto con Verstappen. Gli uomini di casa Mercedes chiedono ai propri piloti di gestire ancora per una decina di passaggi queste gomme, forse per montare le Soft sul finale...

15.02 - Rientra ai box Charles Leclerc! Gomme Hard per il monegasco, che rientra in quarta posizione a 9.6 da Verstappen. Il monegasco dovrà soffrire qualche giro prima di poter mandare in temperatura le ''bianche''.

15.01 - Lotta bellissima anche tra Perez e Ocon per la quinta posizione! Un po' in fotocopia rispetto a quanto visto poco fa tra Sainz e Raikkonen, i due si sono sorpassati più e più volte nel corso del giro, con il messicano che alla fine ha avuto la meglio!

14.59 - Stavolta Sainz va a prendersi facilmente la posizione con il Drs sul rettilineo dei box. Attenzione anche a Hamilton che si trova in zona per i propri doppiaggi.

14.58 - Che lotta tra Raikkonen e Sainz per la decima posizione! Carlos va all'esterno in curva-1 ma Iceman si tiene la posizione dopo mezzo giro ruota a ruota!

14.56 - Leclerc è adesso terzo e, dopo un giro lento causato da un sovrasterzo in curva-3, si mantiene sugli stessi tempi di Verstappen. Ci sono circa 21.1 secondi tra Charles e Max, ma per il pit-stop si dovrebbero perdere 25-27 secondi.

14.55 - Bandiera bianca e nera anche per Romain Grosjean, arrivato al limite della penalità per infrazione dei limiti del tracciato. Penalità che arriva anche per Lance Stroll, penalizzato con altri cinque secondi proprio per lo stesso motivo...

14.53 - Si ferma Gasly, che rientra in pista in ottava piazza con gomme Medium nuove.

14.52 - Gomme Hard per Vettel proprio mentre in molti riportano l'incremento dell'intensità della pioggia. E in effetti nell'ultimo giro i tempi si sono sensibilmente alzati. Non ci sono però ancora le condizioni per montare gomme intermedie...

14.51 - Si fermano anche Sainz e Vettel per il loro pit-stop. A questo punto mancano all'appello solo Hamilton, Bottas, Leclerc e Gasly. Da sottolineare la tattica di Pierre, che ha già percorso 27 giri con queste Soft!

14.49 - La classifica dopo 25 giri di gara. E intanto Norris denuncia un forte scroscio di pioggia in curva-9!

14.48 - La sosta di Verstappen implica che Charles Leclerc è in terza posizione, con Gasly in quarta e Sainz in quinta.

14.47 - Pit-stop per Verstappen, che monta adesso un treno di gomme Medium nuove. Riuscirà Max ad arrivare fino alla fine della gara? L'olandese rientra in pista in sesta posizione proprio davanti a Esteban Ocon.

14.46 - Dopo qualche giro lentissimo, Bottas adesso si rimette a girare piuttosto veloce. Cinque secondi di penalità intanto per Lance Stroll mentre Perez scavalca anche Giovinazzi ed entra in zona punti.

14.44 - Incognite ne abbiamo? Sainz avvisa via radio che sta ricominciando a piovere! Intanto questo è lo stato degli pneumatici di Valtteri Bottas! Notate niente di particolare al posteriore?

14.43 - Sotto investigazione la manovra di Stroll su Norris. Intanto sorride il compagno di squadra, che si prende l'undicesima posizione scavalcando Kvyat. Bella la rimonta del messicano dopo il testacoda del primo giro...

14.42 - Gara piena di eventi: Gasly scavalca Sainz e si va a prendere la quinta piazza. Sorpasso identico a tanti già visti oggi, con l'attacco in curva-1 dopo l'utilizzo del Drs. Intanto Leclerc è sempre più vicino a Verstappen con soli 3 secondi a separare i due...

14.40 - Hamilton! Scia e Drs in rettilineo e si va a prendere la leadership del Gp del Portogallo! Bottas continua a scodare curva dopo curva sembrando molto più in difficoltà del compagno di squadra con queste gomme!

14.39 - Sosta ai box per Norris - indiavolato per la manovra del rivale - e Stroll. Intanto Hamilton è andato a prendere Valtteri Bottas!

14.38 - Contatto in curva-1 tra Norris e Stroll! Il canadese prosegue ma ha un danno all'ala anteriore! Molto ottimista il giovane della Racing Point, che ha tentato uno spettacolare attacco all'esterno!

14.36 - Si torna alla sfida di Monza ma a parti invertite! Gasly è all'attacco di Carlos Sainz, anche se non per la prima ma per la quinta posizione. Dietro a questa coppia, ci sono Norris e Stroll...

14.35 - Siamo nel corso del giro 17/66 con Lewis Hamilton che segna il giro più veloce e si mette a 1.5 da Valtteri Bottas. Lewis vuole il successo anche in questa pista!

14.34 - Giro dopo giro, Leclerc guadagna qualcosina su Verstappen approfittando delle grandi difficoltà che stanno sperimentando i piloti con le Soft. Adesso ci sono 4.6 secondi tra i due storici rivali, con il leader Bottas già volato via a 15.5 secondi.

14.33 - Abbiamo già i primi pit-stop: si ferma Raikkonen per montare le Medium nuove, sosta anche per Ricciardo che rientra in pista con un nuovo set di ''gialle''.

14.31 - Grande gara per Lance Stroll, già risalito in ottava posizione dopo aver scavalcato anche Daniel Ricciardo. C'è però una preoccupazione per il muretto Racing Point: il canadese è andato troppe volte fuori pista e ha ricevuto una bandiera bianco-nera, ultimo baluardo prima della bandiera nera!

14.30 - Adesso Leclerc è in caccia di Max Verstappen. Cinque secondi di gap tra il monegasco e il giovane di casa Red Bull. Il quale perdegià sei secondi da Hamilton e 8.5 dal leader Bottas. E spiega via radio: ''L'anteriore sinistra è morta ragazzi!''.

14.29 - Sorpasso con ala mobile per Charles Leclerc, che si mette in quarta posizione. Nelle retrovie è Vettel che, un po' in fotocopia rispetto al compagno, si prende la tredicesima piazza superando Giovinazzi.

14.28 - Sainz continua ad avere difficoltà con questo treno di gomme Soft, ma deve provare ad allungare lo stint se vuole scongiurare il rischio di una tattica a due soste. Adesso Leclerc è proprio negli scarichi del futuro compagno di squadra per la quarta posizione.

14.27 - La classifica dopo 10/66 giri di gara.

14.25 - Dunque: Bottas, Hamilton, Verstappen, Sainz, Leclerc, Norris, Ricciardo, Gasly, Raikkonen, Stroll. Decimo posto per Albon, quindicesimo per Vettel.

14.24 - Dopo un inizio gara frenetico, i tasselli stanno a poco a poco andando al loro posto: Verstappen si libera di Sainz e Leclerc a sua volta scavalca sia Raikkonen che, un giro dopo, Norris. Le gomme Medium stanno iniziando a dare un bel vantaggio rispetto alle Soft dopo il caos dei primi due o tre giri...

14.22 - Nessuna investigazione per il contatto tra Perez e Verstappen: giusto così. Il messicano ha provato all'esterno in curva-4 con l'olandese che si allargava. Intanto Charles Leclerc ha scavalcato Ricciardo e va all'attacco di Raikkonen.

14.21 - Sainz conferma via radio: ''Sto facendo fatica con le gomme''. E Hamilton lo passa facilmente sul rettilineo dei box anche grazie al Drs. Verstappen è adesso subito dietro, ma stavolta entrambi i contendenti hanno lo stesso treno di gomme Soft usate in Q2.

14.20 - Bottas con il Drs attacca Sainz e si prende la prima posizione! E adesso Sainz fa un po' da tappo per Hamilton, che deve scavalcare in fretta il madrileno se non vuole perdere contatto con il compagno di squadra.

14.19 - Verstappen apre il Drs e infila Norris in curva-1. Leclerc è intanto ottavo, alle spalle anche di Raikkonen e Ricciardo (entrambi su gomme Soft). Vettel è sedicesimo, mentre Perez è scivolato in ultima posizione dopo un pit-stop per cambiare gomme e mettere le Medium nuove.

14.18 - Sembra finita la pioggia nel settore centrale. C'è adesso un Verstappen all'attacco dell'amico Lando Norris per la quarta posizione. Non buono l'avvio di Max, scivolato in poche curve dalla seconda alla quinta posizione in seguito al contatto con Perez, che potrebbe anche essere investigato dalla Direzione gara.

14.17 - Hamilton e Bottas sembrano aver finalmente trovato prestazione su queste gomme Medium. E Lewis è già cattivo alle spalle del compagno di squadra per prendersi la seconda posizione.

14.15 - Ecco cosa sta succedendo: fa più freddo e la pista è umida e quindi i piloti con gomme Medium fanno molta fatica! Sainz infatti si va a prendere la leadership, seguito da Bottas e Hamilton, con Norris quarto davanti a Verstappen. Poi Raikkonen, Ricciardo e Leclerc scivolato in ottava posizione!

14.14 - Bottas si è ripreso la posizione su Verstappen, poi finito a contatto con Perez! Nel settore centrale piove con una certa insistenza e Hamilton è stato scavalcato da Bottas e da Sainz. Partenza assurda di questo Gp del Portogallo!

14.13 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il Gran Premio del Portogallo 2020! Ottima partenza per Hamilton e Verstappen, che si prendono la leadership mentre Valtteri Bottas scatta un po' a rilento! In curva-1 Leclerc rischia il contatto con Bottas e intanto inizia a piovere!

14.11 - Gasly e Sainz avvertono via radio che sta iniziando a piovere molto leggermente. Un'altra incognita?

14.10 - Via al giro di formazione. Tutte le macchine si sono correttamente mossi dalla griglia di partenza. Tra circa 3 minuti si spegneranno i semafori...

14.07 - Ecco le gomme scelte al via dai piloti fuori dalla top-10: Medium nuove per Ocon, Stroll, Kvyat, Russell, Giovinazzi, Grosjean e Latifi; Hard nuove per Kevin Magnussen; Medium usate per Sebastian Vettel che, come detto più volte ieri, non aveva un set nuovo di gomme gialle.

14.04 - In realtà conosciamo anche piuttosto bene le gomme di partenza dei primi dieci: Medium usate per Hamilton, Bottas e Leclerc, Soft usate per tutti gli altri, Verstappen incluso. E proprio per l'olandese occhio alla partenza, che potrebbe essere l'unico momento in cui la mescola più morbida potrebbe dare un concreto vantaggio nella discesa verso curva-1...

14.02 - Questa è invece la situazione strategica secondo i calcoli di casa Pirelli. La tattica più rapida sarà Medium-Hard, con Soft-Hard ritenuta di poco meno veloce. In subordine, da non escludere la possibilità di fare due soste con Soft-Medium-Medium. A breve conosceremo le gomme di partenza.

14.00 - Parliamo un po' di meteo: sopra Portimao si sono addensate nuvole molto minacciose, con un vento sempre piuttosto insidioso che potrebbe condizionare la gara. La Fom parla del 40% di possibilità di vedere la pioggia nelle prossime due ore.

13.57 - Terminata la fase solenne, i piloti si riportano verso le rispettive monoposto. Tra poco avremo il segnale dei dieci minuti al via del giro di formazione.

13.55 - Mandolini e chitarre acustiche per l'esecuzione solenne dell'Inno nazionale portoghese. Una melodia che in Formula 1 non si sentiva dal lontano 1996. Sul cielo sopra Portimao sfilano le pattuglie acrobatiche dell'aeronautica lusitana.

13.53 - A Portimao è intanto il momento anti-razzista con i piloti in ginocchio e in piedi davanti alla griglia di partenza. Si distingue come sempre Lewis Hamilton, che indossa la maglia nera del movimento Black Lives Matter.

13.50 - A proposito di cronaca live, vi siete persi la cronaca live del MotoGP di Teruel? Cliccate qui per scoprire insieme al nostro Simone Valtieri cosa è successo nel secondo rocambolesco Gp sul circuito di Aragon, che si è concluso pochi istanti fa.

13.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi il momento clou del weekend di Portimao: tra 25 minuti la partenza del Gp del Portogallo 2020. Siete pronti per viverlo minuto per minuto insieme a noi?

GRAN PREMIO DEL PORTOGALLO 2020: LA GRIGLIA DI PARTENZA

1a Fila 1.  Lewis Hamilton - 1:16.652  
Mercedes
    2. Valtteri Bottas - 1:16.754
Mercedes
2a Fila 3. Max Verstappen - 1:16.904  
Red Bull Racing-Honda
    4. Charles Leclerc - 1:17.090
Ferrari
3a Fila 5. Sergio Perez - 1:17.223  
Racing Point-Mercedes
    6. Alexander Albon - 1:17.437
Red Bull Racing-Honda
4a Fila 7. Carlos Sainz - 1:17.520  
McLaren-Renault
    8. Lando Norris - 1:17.525
McLaren-Renault
5a Fila 9. Pierre Gasly - 1:17.803  
AlphaTauri-Honda
    10. Daniel Ricciardo - No tempo
Renault
6a Fila 11. Esteban Ocon - 1:17.614  
Renault
    12. Lance Stroll - 1:17.626
Racing Point-Mercedes
7a Fila 13. Daniil Kvyat - 1:17.728  
AlphaTauri-Honda
    14. George Russell - 1:17.788
Williams-Mercedes
8a Fila 15. Sebastian Vettel - 1:17.919  
Ferrari
    16. Kimi Raikkonen - 1:18.201
Alfa Romeo Racing-Ferrari
9a Fila 17. Antonio Giovinazzi - 1:18.323  
Alfa Romeo Racing-Ferrari
    18. Romain Grosjean - 1:18.364
Haas-Ferrari
10a Fila 19. Kevin Magnussen - 1:18.508  
Haas-Ferrari
    20. Nicholas Latifi - 1:18.777
Williams-Mercedes

TAGS: gara formula 1 f1 F1 LIVE Diretta F1 GP Portogallo F1 Portimao PortugalGP 2020