Pubblicato il 25/10/2020 ore 12:40

CHE MONDIALE Il trono iridato ha un aspirante in più, ed è Franco Morbidelli, al secondo successo stagionale dopo Misano e con una gara tutta di testa. L'italiano del team Yamaha Petronas ha approfittato della caduta al via di Taka Nakagami e si è messo al comando, pressato per 24 giri da Alex Rins, fino a quando, nel finale, ha preso un po' di margine e ha vinto di giustezza. Alle spalle dei due Joan Mir, ora primo in classifica con 14 punti su Fabio Quartararo, ancora in difficoltà e solamente ottavo in scia al futuro compagno Maverick Vinales. Davanti a loro bella gara per Pol Espargaro, Johann Zarco e Miguel Oliveira, mentre naufraga Andrea Dovizioso, solamente tredicesimo e preceduto anche da Danilo Petrucci, decimo. Si arriverà a Valencia, tra due settimane, con sei piloti in 32 punti, tutti ancora potenzialmente in lizza per l'iride, ma intanto Morbidelli diventa - assieme a Quartararo - l'unico pilota ad aver vinto più di un GP in questo pazzo ed equilibratissimo 2020.

Gli orari tv del weekend di AlcanizTutte le info e i risultati del GP Aragona 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario MotoGP 2020

Sessione terminata. Rivivi il Gran Premio di Teruel 2020 classe MotoGP con la nostra cronaca minuto per minuto.

13.57 - Chiudiamo qui questa bella diretta scritta, che ha portato soddisfazioni agli italiani con la strepitosa vittoria di Franco Morbidelli, tornato in corsa per il mondiale a 25 punti dalla vetta. L'appuntamento è tra due settimane a Valencia, con l'inizio del trittico finale di questa MotoGP 2020. Grazie a tutti per averci seguito e buona domenica, magari con il nostro LIVE del GP di Formula 1 dal Portogallo che sta per cominciare!

13.55 - Ed è il momento di Franco Morbidelli, primo vincitore italiano ad Aragon dopo nove vittorie consecutive degli spagnoli. ''Oggi è stato veramente bellisismo, come fare un bel viaggio. Sapevo che dovevo fare una gara aggressiva e sinceramente, quando ho visto che c'era spazio davanti a me mi sono detto, darò tutto me stesso, darò il massimo giro dopo giro. La concentrazione era davvero al massimo e il feeling con la moto bellissimo, ho fatto giri veramente facili uno dopo l'altro, abbiamo fatto davvero un ottimo lavoro con il team, ho potuto dare tutto e mi sono potuto concentrare solo sul girare in maniera aggressiva e a divertirmi. Questa vittoria è del team e io sono qui a ringraziarlo''.

13.53 - E ora tocca ad Alex Rins, secondo quest'oggi ''È stata una bella gara, molto più veloce di quella dello scorso weekend, Franco ha dimostrato di avere un altro potenziale oggi, io ho provato a stargli dietro all'inizio e penso che oggi io e Maverick eravamo gli unici piloti con la Soft all'anteriore, che all'inizio è andata bene, poi giro dopo giro sentivo un po' chiudere e quindi mi sono detto che dovevo seguirlo e stargli in scia, cercando di finire sul podio, e così è successo''.

13.50 - E ora è il momento delle parole dei protagonisti, cominciamo dal leader iridato Joan Mir: ''Onestamente oggi dare un po' di più sarebbe stato troppo, penso che abbiamo fatto davvero un'ottima gara, ma i ragazzi che ero davanti a me non sono riuscito a recuperarli, erano velocissimi e dunque congratulazioni a loro, io non penso sarei potuto andare più veloce di così oggi, ho dato il 100% e alla fine sono contento, un altro podio dalla 12° posizione in griglia, è un po' come una vittoria per me!''

13.47 - Alla fine può essere soddisfatto della giornata anche Joan Mir, che allunga il suo vantaggio in classifica a 14 punti sul secondo.  E ora Valencia, una pista kartistica, dove sia Yamaha che Suzuki potranno fare bene.

13.45 - Fantastico Frankie Morbido! Il pilota italiano ha condotto la gara dal primo all'ultim ogiro e ora la classifica mondiale recita Mir 137 punti, Quartararo 123, Vinales 118, Morbidelli 112, Dovizioso 109 e Rins 105! Un campionato ancora apertissimo a tre gare dalla fine!

13.43 - Alle spalle dei primi tre Pol Espargaro è quarto, e quinto finisce Johann Zarco, primo ducatisti e bravissimo a tenere dietro l'arrembante Oliveira. Solo 7° e 8° Vinales e Quartararo, davanti a Lecuona, Petrucci (buon finale di gara per lui), Crutchlow, Bradl, Dovizioso, Rabat e Smith.

13.42 - Franco Morbidelli vince il Gran Premio di Teruel!!! Il pilota romano rilancia le sue chance iridate e si porta a 25 punti di distacco dalla vetta di Mir, terzo. Bravo anche Rins, secondo, ma oggi è la giornata del Morbido!!!

13.41 - Che gara di Franco Morbidelli, è nel corso del suo ultimo giro, le posizioni del podio sono tutte e tre prenotate... mancano poche curve. Dovizioso intanto passato da Petrucci e Bradl...

13.40 - Manca un solo giro! Franco Morbidelli è sempre in testa e vola verso un sogno con 1''8 di margine su Rins!

13.39 - Due giri al termine! 1''5 ora tra Morbidelli e Rins!!! Guasto intanto per Aleix Espargaro che va dritto dopo il lungo rettilineo, l'ottava piazza di Quartararo è salva.

13.38 - Soffre ora Johann Zarco che è appena stato passato da Pol Espargaro in quarta posizione! E ora dovrà difendersida Oliveira che lo attacca!

13.37 -  Tre giri al termine! 1''2 ora il vantaggio di Morbidelli su Rins!

13.36 -  Un secondo il margine tra Morbidelli e Rins, 2''8 quello tra Rins e Mir. Dietro di loro Zarco, Pol Espargaro. Oliveira sesto, ha passato Vinales, poi Quartararo che si difende dagli attacchi di Aleix Espargaro. Dovizioso 12° in lotta con Petrucci.

13.35 -  In questo momento la classifica iridata vedrebbe Mir in testa con 137 punti, Morbidelli risalirebbe in quarta a -25, Rins in sesta a -32. Resta di un secondo il vantaggio di Morbidelli e mancano ora 4 giri alla bandiera a scacchi!

13.34 -  5 gri al termine! Un secondo il vantaggio ora di Morbidelli su Rins!

13.33 -  Resiste intanto in sesta posizione Vinales che ha davanti troppo lontani Zarco e Pol Esparagro e deve difendersi da Miguel Oliveira. Quartararo invece se la dovrà vedere con Aleix Espargaro.

13.32 -  Sei giri al termine, ora è di 8 decimi il margine di Morbidelli su Rins! Mir terzo a 3''5 da Dovizioso!

13.31 -  Errore di Dovizioso che scivola in 12° poisizione! Passato sia da Lecuona che da Crutchlow!

13.30 -  Ora sette giri, Morbidelli torna ad avere mezzo secondo su Rins, sono sempre lì. Mir sempre staccato di circa 3'' da Rins. Nel frattempo Aleix Espargaro passa di nuovo Dovizioso e lo manda largo, entrambi si staccano da Quartararo.

13.28 -  8 giri al termine! Morbidelli e Rins sempre vicini. Oliveira passa Quartararo che ora dovrà guardarsi da Andrea Dovizioso!

13.27 -  Rins ora sembra più aggressivo e torna a 4 decimi da Morbidelli, in cerca del bis di successi ad Aragon... continua la lotta dietro tra Oliveira e Quartararo, con il francese che rintuzza ogni attacco.

13.26 -  9 giri al termine, Morbidelli comanda sempre con 6 decimi su Rins e 3''3 su Mir, che non guadagna sui primi due. Zarco torna quarto, poi Pol Espargaro, Vinales, Quartararo, Oliveira e Andrea Dovizioso, nono e che ha appena passato Crutchlow!

13.25 -  Cade Alex Marquez!!! Perde l'anteriore lo spagnolo, gomma troppo dura davanti? Dietro di lui sorpasso e controsorpasso tra Quartararo e Oliveira. 

13.24 -  Sempre circa mezzo secondo tra il leader Morbidelli e Rins, e sempre 2''5 il distacco tra Mir e la Suzuki del suo compagno di team.

13.23 -  Pol Espargaro passa Vinales! Quartararo sotto attacco di Oliveira, Dovizioso passa Aleix Espargaro e diventa 11°. Tutto in due curve!

13.22 -  Morbidelli al momento sembra aver preso di nuovo un minimo di margine su Rins, sei decimi. Mir insegue il compagno di team a 2''5.

13.21 -  12 giri al termine, e Alex Marquez passa in ingresso di rettilineo Zarco, che però non ci sta e riprova a passargli avanti. Chiude la porta Marquez!

13.20 -  E ora comincia l'inseugimento di Joan Mir alla coppia di testa... sarà durissima resistergli. Tocca ad Alex Marquez attaccare Zarco per la quarta posizione...

13.19 -  13 giri al termine. Morbidelli e Rins sempre davanti, Mir ora è arrivato su Zarco, portandosi dietro Marquez! Ed eccolo il sorpasso!

13.18 -  Soffrono un po' le Yamaha e di Vinales e Quartararo, quella di Morbidelli è l'unica chc continua a girare bene, ma Rins è sempre lì in agguato. Quartararo ora sotto attacco anche da parte di Oliveira.

13.17 - Ora 14 i giri al termine. Tutto come prima in questo giro con Morbidelli e Rins separati da mezzo secondo, e Zarco che è a 2'' da loro, e tiene dietro i due spagnoli Mir e Marquez. Vinales ha preso invece 3 secondi e Pol Espargaro si infila proprio ora all'interno di Quartararo!

13.15 - 15 giri al termine. Quartararo sta per riprendere Vinales, portandosi dietro Pol Espargaro, Oliveira, Crutchlow, Aleix Espargaro e persino Dovizioso.

13.14 - Morbidelli e Rins sono sempre più o meno insieme, ora ci sono quasi 2 secondi tra loro e Zarco, che è ormai stato raggiunto da Mir e Marquez.

13.13 - Non riesce stavolta a guadagnare Morbidelli, anzi, Rins recupera e torna a 4 decimi dall'italiano. Si ritira intanto Pecco Bagnaia per un problema tecnico.

13.12 - 48''2 ancora per Morbidelli, che guadagna altri due decimi su Rins e ora guida con 6 decimi di vantaggio. Zarco è a 1''2 da Rins, ma dietro di lui stanno tornando su fortissimo Mir e Marquez! 

13.11 - Joan Mir, leader del mondiale, supera Vinales alla curva 12. E si inserisce anche Alex Marquez! Ormai sempre più simile al fratello come stile di guida!

13.10 - 1'48''089 per Franco Morbidelli che prova a strappare e fa il nuovo record in gara della pista del Motorland Aragon!

13.09 - Si chiude il quinto giro con Morbidelli e Rins che continuano a comandare con un margine minimo su Zarco, Vinales, Mir e Marquez. Quartararo settimo.

13.08 - Alex Marquez (con la Hard all'anteriore) in rimonta come la scorsa settimana, sta tornando sotto a Mir. Dietro Dovizioso supera Lecuona e diventa 12°.

13.07 - Morbidelli e Rins hanno un margine di un secondo su  Zarco e girano sul 48 basso entrambi. Poi si sta formando un gruppetto con il francese, Vinales e Mir. Dietro Marquez guida il resto della flotta. Ai box si dispera intanto Taka Nakagami.

13.06 - La grafica si corregge, in realtà Morbidelli ha una doppia Medium, come Quartararo. Joan Mir è già negli scarichi di Vinales intanto. Si chiude il terzo giro e Alex Marquez passa sia Crutchlow che Fabio Quartararo.

13.05 - Morbidelli aveva fatto il miglior giro della gara, poi un errorino in avvio di terzo giro fa riavvicinare Rins che ora è in scia allo yamahista. Non si stacca Zarco, bravo terzo, con Vinales al suo inseguimento.

13.04 - Morbidelli continua a comandare ma sono ttti vicini, il primo gap c'è tra Mir e Quartararo che però ha due gomme medie e tornerà probabilmente sotto nel finale.

13.03 - Finito il primo giro con Morbidelli, Rins, Zarco, Vinales, Mir, Quartararo, Crutchlow, Pol Espargaro, Marquez e Oliveira nei dieci. Andrea Dovizioso è 13°

13.02 - Subito un colpo di scena, si stende il poleman e leader della gara! Ora in testa va Morbidelli con Rins, Zarco e Vinales all'inseguimento! Mir è già davanti a Quartararo in quinta posizione! Caduti anche Miller e Binder nelle retrovie!

13.01 - Finito il giro di formazione, i piloti si stanno schierando sulla griglia del Motorland Aragon... tutto è pronto per la partenza, semafori accesi... si spengono! VIAAAAAA! Scatta bene Rins ma Morbidelli si riprende la seconda posizione! Cade Taka Nakagami!!!!

12.58 - Soft Soft per Rins, Medium-Soft per Nakagami, Morbidelli, Vinales e Zarco, Medium-Medium per Quartararo. Queste le gomme delle prime due file! Si parte con il giro di formazione!

12.57 - Tre minuti alla partenza, la scelta delle gomme è divisa tra medie e soft al posteriore. Le Ducati sono orientate su una media al posteriore, gli altri big sono quasi tutti sulla scelta soft-soft. Vi sapremo dire nel dettaglio fra poco, quando tutti toglieranno le termocoperte e si avvieranno per il proprio giro di formazione. Nel warm up di questa mattina il migliore è stato ancora Nakagami, davanti a Morbidelli e Marquez. Quinto e sesto Petrucci e Dovizioso, piccolo passo avanti per le Ducati.

12.55 - Ma andiamola a vedere nel dettaglio questa griglia di partenza, che vede Nakagami accompagnato in prima fila dal bravissimo Franco Morbidelli e dal vincitore di domenica scorsa, Alex Rins. Dalla seconda scatteranno Maverick Vinales e Fabio Quartararo, con in mezzo Johann Zarco, unico pilota Ducati autore di una prestazione decente ieri. Di seguito la griglia completa.

1a Fila 1. Nakagami    
  Honda 2. Morbidelli  
    Yamaha 3. Rins
2a Fila 4. Vinales   Suzuki
  Yamaha 5. Zarco  
    Ducati 6. Quartararo
3a Fila 7. Crutchlow   Yamaha
  Honda 8. Oliveira  
    KTM 9. P. Espargaro
4a Fila 10. A. Marquez   KTM
  Honda 11. Lecuona  
    KTM 12. Mir
5a Fila 13. A. Espargaro   Suzuki
  Aprilia 14. Miller  
    Ducati 15. Binder
6a Fila 16. Bradl   KTM
  Honda 17. Dovizioso  
    Ducati 18. Bagnaia
7a Fila 19. Petrucci   Ducati
  Ducati 20. Rabat  
    Ducati 21. Smith
      Aprilia

12.51 - Torniamo ora alla MotoGP! Non c'è, Marc Marquez, che con ogni probabilità non rientrerà in questa stagione, e non ci sarà nemmeno Valentino Rossi, ancora a casa per la positività al Covid-19 emersa nei giorni scorsi. In prima fila scatterà Taka Nakagami, il giapponese della Honda che in classifica è quinto e deve recuperare 29 punti da Joan Mir, e che avanza così la sua candidatura alla bagarre iridata. Non benissimo i primi quattro del mondiale, con Quartararo che scatterà sesto, Vinales - il migliore dei quattro - quarto, Mir dodicesimo e Dovizioso solo diciassettesimo.

12.48 - Prima di occuparci esclusivamente di MotoGP, diamo però un'occhiata a quanto accaduto stamattina nella Moto3, mentre la Moto2 andrà in scena nel pomeriggio, subito dopo la gara che vi andiamo a raccontare. Nella prima prova della giornata dopo una gara combatuttissima, tutta di gruppo, la spunta Jaume Masia davanti ai due giapponesi Sasaki e Toba. Celestino Vietti è il primo degli italiani, quinto, subito dietro al leader del mondiale Albert Arenas che al momento lo precede in classifica di 20 punti.

12.45 - Buongiorno a tutti cari amici di Motorbox, tra 15 minuti sarà subito il momento della MotoGP, oggi anticipata per evitare la concomitanza con il Gran Premio del Portogallo della Formula 1. Qui in Aragona invece andrà in scena il Gran Premio di Teruel, sullo stesso tracciato del Motorland Aragon di Alcaniz che la scorsa settimana ha premiato la Suzuki di Alex Rins, sul podio davanti ad Alex Marquez e Joan Mir.


TAGS: yamaha suzuki gara ducati rossi motogp dovizioso motorland aragon marquez vinales Rins Bagnaia Morbidelli Quartararo MotoGP 2020 Alcaniz diretta MotoGP Live MotoGP TeruelMotoGP 2020 GP Teruel 2020