Pubblicato il 25/10/20

CENTO PUNTI Domenica, con la gara bis in Aragona, andrà in scena il quart'ultimo appuntamento di questa imprevedibile stagione MotoGP. I primi quattro in classifica sono raccolti in appena 15 punti, con Joan Mir che ora comanda su Fabio Quartararo (-6), Maverick Vinales (-12) e Andrea Dovizioso (-15), e tutti possono ancora vincere il titolo. Oltre a questi quattro c'è la possibilità che si inseriscano ancora nella contesa altri piloti, d'altronde ci sono ancora 100 punti a disposizione e molti ne devono recuperare ben meno dalla vetta: Nakagami 29, Morbidelli 34, Rins 36, Miller 39 e Pol Espargaro 44. In un mondiale così folle, tutto può ancora succedere, ma attenzione a predire una gara simile a quella dello scorso fine settimana, perché negli altri back-to-back sulla stessa pista già visti in stagione (Jerez, Spielberg, Misano), abbiamo assistito a tutto e il contrario di tutto, anche a valori completamente ribaltati. Ancora assenti Marquez (infortunato) e Rossi (con il Covid-19), non resta che attendere per vedere se Ducati e KTM recupereranno lo svantaggio palesato ad Alcaniz su Yamaha (ma solo in prova), Honda e Suzuki.

MOTORLAND ARAGON, LE CARATTERISTICHE DELLA PISTA

Il tracciato di Alcaniz, denominato MotorLand Aragon, è tra i più moderni e recenti non solo del Motomondiale, ma del panorama internazionale. Nella località spagnola si sono disputate celebri corse stradali tra gli anni Sessanta e i Duemila, quando fu decisa la costruzione di questa pista di 5.077 metri e 17 curve (o 16 a seconda delle interpretazioni: l'ultimo curvone è considerato come composto da due curve dalla MotoGP), disegnata dall'architetto tedesco Hermann Tilke. Il tracciato iberico presenta 10 curve a sinistra e 7 a destra, con una carreggiata di 15 metri di larghezza e un rettilineo principale di quasi un chilometro: 968 metri, per la precisione. Il record della pista è ormai datato di cinque anni e appartiene a Marc Marquez, che per strappare la pole nel 2015 girò in 1'46''635, mentre in gara la miglior prestazione è dell'attuale tester Yamaha Jorge Lorenzo, in 1'48''120 nello stesso anno. Il record di velocità è invece stato battuto lo scorso weekend e ora appartiene a Francesco Bagnaia, che nel corso delle FP2 di venerdì pomeriggio ha toccato i 351,8 kmh, superando di ben 5kmh il vecchio primato di Andrea Dovizioso.

ALCANIZ, LE FRENATE PIÙ IMPEGNATIVE

Grazie alla Brembo - l'azienda italiana che fornisce dischi e freni a quasi tutte le scuderie del Mondiale di Formula 1 - possiamo offririvi tutti i dati relativi alle frenate sulla pista del Motorland Aragon Alcaniz, considerata di livello 4 su 5 (Hard) nella scala che valuta l'impegno per gli impianti frenanti.
Tempo speso in frenata: 31%
Numero di frenate: 11
Curve più impegnative: 16, 1 e 12.
Secondo i tecnici Brembo che lavorano a stretto contatto con il 100 per cento dei piloti del Mondiale MotoGP, il MotorLand Aragón rientra nella categoria dei circuiti altamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 4, uguale all’altra pista spagnola di Jerez. A fine agosto ha ospitato le Superbike che hanno girato solo 2 secondi e 2 decimi più lente della MotoGP, pur raggiungendo picchi di velocità massima inferiori. D’altra parte nei primi 2 km la pista presenta 7 frenate che non agevolano un buon raffreddamento dell’impianto frenante: la sequenza serrata di staccate a cavallo del primo intermedio rischia di mettere in crisi i freni.  Così come per la Superbike, anche la MotoGP utilizza i freni in 11 delle 17 curve del MotorLand Aragón: i freni in carbonio della classe regina sono però utilizzati 33 secondi ogni giro, rispetto ai 31 secondi dei freni in acciaio della Superbike. Di conseguenza cambia anche la percentuale di utilizzo: 31 per cento dell’intera gara per la MotoGP, 28 per cento per la Superbike. Invece, il carico complessivo esercitato sulla leva del freno in un giro intero vede la Superbike avanti con 41,4 kg rispetto ai 40,4 kg della MotoGP. Quest’ultima vanta però un carico maggiore rispetto alle derivate di serie nelle prime 3 frenate della pista (curve 1, 3 e 4), nella sesta (curva 8) e nell’ultima (curva 16). ​Delle 11 frenate del MotorLand Aragón 2 sono classificate come impegnative per i freni, 4 sono di media difficoltà e le restanti 5 poco scarsamente impegnative. Così come per le Superbike, la staccata più dura per la MotoGP è alla curva 16: al termine del rettilineo di 968 metri le MotoGP passano da 337 km/h a 143 km/h in 4,6 secondi . Per riuscirci i piloti esercitano un carico di 6 kg sulla leva del freno e subiscono una decelerazione di 1,5 g mentre la pressione del liquido freno raggiunge i 12,9 bar.

NUMERI E STATISTICHE DEL GP DI TERUEL

I NUMERI Per la prima volta la gara di Alcaniz si chiamerà GP di Teruel, per distinguerla dalla prova andata in scena domenica scorsa sullo stesso tracciato. I numeri, pertanto, si riferiscono al GP di Aragona, e negli ultimi 9 anni (su 11 totali) dell'appuntamento aragonese, nessuno è riuscito a battere i piloti spagnoli. L'unico a farlo, nel 2010 e 2011, fu Casey Stoner con la Ducati, dopodiché Dani Pedrosa (2012), Jorge Lorenzo (2014-15), Marc Marquez (2013, 2016-19) se, domenica scorsa, Alex Rins, si sono spartiti i trionfi. Tra gli attuali iscritti al mondiale MotoGP sono tanti i piloti che hanno vinto in Aragona nelle classi propedeutiche: Franco Morbidelli (nel 2017 in Moto2), Maverick Vinales (nel 2014 in Moto2), Pol Espargaro (nel 2010 in Moto3 e nel 2012 in Moto2), Joan Mir (nel 2017 in Moto3), Miguel Oliveira (nel 2015 in Moto3), Brad Binder (nel 2018 e 2019 in Moto2) e lo stesso Alex Rins, che prima del successo di domenica vinse nel 2013 in Moto3.

ALBO D'ORO Questa sarà la prima edizione del Gran Premio di Teruel, ma per conoscere i vincitori passati sulla pista del Motorland Aragon di Alcaniz basta dare una scorsa dell'albo d'oro del Gran Premio di Aragona.

PREVISIONI METEO DEL GP TERUEL 2020

Dopo il freddo imprevisto della scorsa settimana, si attendono temperature leggermente più miti per il prossimo fine settimana sul Motorland Aragon di Alcaniz. Qualche grado in più e il solito cielo sereno per i piloti delle tre classi, con una piccola possibilità di pioggia al venerdì. Di seguito i dettagli da weather.com
Venerdì 23 ottobre: temperature: max 23°, min 11°; parzialmente nuvoloso, precipitazioni 20%, umidità 58% vento 13kmh.
Sabato 24 ottobre: temperature: max 22°, min 7°; soleggiato, precipitazioni 10%, umidità 53% vento 13kmh.
Domenica 25 ottobre: temperature: max 23°, min 9°; soleggiato, precipitazioni 10%, umidità 45% vento 13kmh

MotoGP Aragona 2020, Alex Rins (Suzuki) precede sul traguardo Alex Marquez (Honda)

GP TERUEL 2020: COME SEGUIRLO IN TV E SUL WEB

Come sempre Sky Sport MotoGP HD trasmetterà in diretta tutte le sessioni di tutte e tre le classi del Motomondiale così come DAZN, con Moto2 e Moto3 impegnate anch'esse sulla pista francese. Stavolta il Motomondiale sarà in diretta anche su TV8, ma solo qualifiche e gara. Clicca qui per conoscere tutti gli orari del weekend nel dettaglio. Attenzione, il Gran Premio della classe MotoGP scatterà alle ore 13 per evitare la sovrapposizione con la Formula 1.

MOTOGP 2020, CLASSIFICHE MONDIALE PILOTI E COSTRUTTORI

CLASSIFICA PILOTI MOTOGP 2020

Pos. Pilota Moto Punti
1 Joan MIR Suzuki 137
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 123
3 Maverick VIÑALES Yamaha 118
4 Franco MORBIDELLI Yamaha 112
5 Andrea DOVIZIOSO Ducati 109
6 Alex RINS Suzuki 105
7 Takaaki NAKAGAMI Honda 92
8 Pol ESPARGARO KTM 90
9 Jack MILLER Ducati 82
10 Miguel OLIVEIRA KTM 79
11 Danilo PETRUCCI Ducati 71
12 Brad BINDER KTM 67
13 Alex MARQUEZ Honda 67
14 Johann ZARCO Ducati 64
15 Valentino ROSSI Yamaha 58
16 Francesco BAGNAIA Ducati 42
17 Iker LECUONA KTM 27
18 Aleix ESPARGARO Aprilia 27
19 Cal CRUTCHLOW Honda 26
20 Stefan BRADL Honda 12
21 Bradley SMITH Aprilia 12
22 Tito RABAT Ducati 10
23 Michele PIRRO Ducati 4

CLASSIFICA COSTRUTTORI MOTOGP 2020

Pos. Costruttore Punti
1 Yamaha 208
2 Ducati 171
3 Suzuki 163
4 KTM 143
5 Honda 117
6 Aprilia 36

RISULTATI MOTOGP TERUEL 2020

RISULTATI GARA
Domenica 25 ottobre 2020, ore 13.00

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Franco MORBIDELLI Yamaha 41'47.652
2 Alex RINS Suzuki +2.205
3 Joan MIR Suzuki +5.376
4 Pol ESPARGARO KTM +10.299
5 Johann ZARCO Ducati +12.915
6 Miguel OLIVEIRA KTM +12.953
7 Maverick VIÑALES Yamaha +14.262
8 Fabio QUARTARARO Yamaha +14.720
9 Iker LECUONA KTM +17.177
10 Danilo PETRUCCI Ducati +19.519
11 Cal CRUTCHLOW Honda +19.708
12 Stefan BRADL Honda +20.591
13 Andrea DOVIZIOSO Ducati +22.222
14 Tito RABAT Ducati +26.496
15 Bradley SMITH Aprilia +31.816
  Aleix ESPARGARO Aprilia +3 Giri
  Alex MARQUEZ Honda +10 Giri
  Francesco BAGNAIA Ducati +18 Giri
  Takaaki NAKAGAMI Honda 0 Giro
  Jack MILLER Ducati 0 Giro
  Brad BINDER KTM 0 Giro

GRIGLIA DI PARTENZA

1a Fila
1. Nakagami    
  Honda 2. Morbidelli  
    Yamaha 3. Rins
2a Fila 4. Vinales   Suzuki
  Yamaha 5. Zarco  
    Ducati 6. Quartararo
3a Fila 7. Crutchlow   Yamaha
  Honda 8. Oliveira  
    KTM 9. P. Espargaro
4a Fila 10. A. Marquez   KTM
  Honda 11. Lecuona  
    KTM 12. Mir
5a Fila 13. A. Espargaro   Suzuki
  Aprilia 14. Miller  
    Ducati 15. Binder
6a Fila 16. Bradl   KTM
  Honda 17. Dovizioso  
    Ducati 18. Bagnaia
7a Fila 19. Petrucci   Ducati
  Ducati 20. Rabat  
    Ducati 21. Smith
      Aprilia

RISULTATI QUALIFICHE MOTOGP TERUEL 2020

RISULTATI QUALIFICHE - Q2
Sabato 24 ottobre 2020, ore 15.15

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'46.882  
2 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'46.945 0.063 / 0.063
3 Alex RINS Suzuki 1'47.155 0.273 / 0.210
4 Maverick VIÑALES Yamaha 1'47.241 0.359 / 0.086
5 Johann ZARCO Ducati 1'47.297 0.415 / 0.056
6 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'47.326 0.444 / 0.029
7 Cal CRUTCHLOW Honda 1'47.377 0.495 / 0.051
8 Miguel OLIVEIRA KTM 1'47.509 0.627 / 0.132
9 Pol ESPARGARO KTM 1'47.519 0.637 / 0.010
10 Alex MARQUEZ Honda 1'47.603 0.721 / 0.084
11 Iker LECUONA KTM 1'47.621 0.739 / 0.018
12 Joan MIR Suzuki 1'47.642 0.760 / 0.021

RISULTATI QUALIFICHE - Q1
Sabato 24 ottobre 2020, ore 14.50

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Pol ESPARGARO KTM 1'47.071  
2 Johann ZARCO Ducati 1'47.303 0.232 / 0.232
3 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'47.372 0.301 / 0.069
4 Jack MILLER Ducati 1'47.394 0.323 / 0.022
5 Brad BINDER KTM 1'47.478 0.407 / 0.084
6 Stefan BRADL Honda 1'47.585 0.514 / 0.107
7 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'47.747 0.676 / 0.162
8 Francesco BAGNAIA Ducati 1'47.759 0.688 / 0.012
9 Danilo PETRUCCI Ducati 1'47.855 0.784 / 0.096
10 Tito RABAT Ducati 1'48.114 1.043 / 0.259
11 Bradley SMITH Aprilia 1'48.402 1.331 / 0.288

RISULTATI PROVE LIBERE MOTOGP TERUEL 2020

RISULTATI FP4
Sabato 24 ottobre 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'47.931  
2 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'48.085 0.154 / 0.154
3 Joan MIR Suzuki 1'48.366 0.435 / 0.281
4 Pol ESPARGARO KTM 1'48.391 0.460 / 0.025
5 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'48.475 0.544 / 0.084
6 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'48.497 0.566 / 0.022
7 Jack MILLER Ducati 1'48.580 0.649 / 0.083
8 Alex RINS Suzuki 1'48.683 0.752 / 0.103
9 Cal CRUTCHLOW Honda 1'48.686 0.755 / 0.003
10 Miguel OLIVEIRA KTM 1'48.700 0.769 / 0.014
11 Alex MARQUEZ Honda 1'48.704 0.773 / 0.004
12 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'48.761 0.830 / 0.057
13 Brad BINDER KTM 1'48.807 0.876 / 0.046
14 Johann ZARCO Ducati 1'48.812 0.881 / 0.005
15 Iker LECUONA KTM 1'48.943 1.012 / 0.131
16 Bradley SMITH Aprilia 1'49.011 1.080 / 0.068
17 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'49.035 1.104 / 0.024
18 Francesco BAGNAIA Ducati 1'49.045 1.114 / 0.010
19 Stefan BRADL Honda 1'49.126 1.195 / 0.081
20 Danilo PETRUCCI Ducati 1'49.430 1.499 / 0.304
21 Tito RABAT Ducati 1'49.449 1.518 / 0.019

RISULTATI FP3
Sabato 24 ottobre 2020, ore 10.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'47.333  
2 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'47.392 0.059 / 0.059
3 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'47.401 0.068 / 0.009
4 Maverick VIÑALES Yamaha 1'47.473 0.140 / 0.072
5 Alex MARQUEZ Honda 1'47.546 0.213 / 0.073
6 Iker LECUONA KTM 1'47.548 0.215 / 0.002
7 Alex RINS Suzuki 1'47.554 0.221 / 0.006
8 Miguel OLIVEIRA KTM 1'47.625 0.292 / 0.071
9 Cal CRUTCHLOW Honda 1'47.708 0.375 / 0.083
10 Joan MIR Suzuki 1'47.715 0.382 / 0.007
11 Jack MILLER Ducati 1'47.739 0.406 / 0.024
12 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'47.742 0.409 / 0.003
13 Brad BINDER KTM 1'47.822 0.489 / 0.080
14 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'47.878 0.545 / 0.056
15 Tito RABAT Ducati 1'48.023 0.690 / 0.145
16 Pol ESPARGARO KTM 1'48.025 0.692 / 0.002
17 Danilo PETRUCCI Ducati 1'48.096 0.763 / 0.071
18 Francesco BAGNAIA Ducati 1'48.134 0.801 / 0.038
19 Stefan BRADL Honda 1'48.255 0.922 / 0.121
20 Bradley SMITH Aprilia 1'48.471 1.138 / 0.216
21 Johann ZARCO Ducati 1'48.501 1.168 / 0.030

RISULTATI FP2
Venerdì 23 ottobre 2020, ore 14.30

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'47.782  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'47.957 0.175 / 0.175
3 Cal CRUTCHLOW Honda 1'48.111 0.329 / 0.154
4 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'48.164 0.382 / 0.053
5 Joan MIR Suzuki 1'48.182 0.400 / 0.018
6 Alex RINS Suzuki 1'48.190 0.408 / 0.008
7 Iker LECUONA KTM 1'48.360 0.578 / 0.170
8 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'48.426 0.644 / 0.066
9 Pol ESPARGARO KTM 1'48.439 0.657 / 0.013
10 Alex MARQUEZ Honda 1'48.443 0.661 / 0.004
11 Stefan BRADL Honda 1'48.444 0.662 / 0.001
12 Miguel OLIVEIRA KTM 1'48.527 0.745 / 0.083
13 Johann ZARCO Ducati 1'48.532 0.750 / 0.005
14 Brad BINDER KTM 1'48.545 0.763 / 0.013
15 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'48.612 0.830 / 0.067
16 Bradley SMITH Aprilia 1'48.810 1.028 / 0.198
17 Danilo PETRUCCI Ducati 1'48.870 1.088 / 0.060
18 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'49.240 1.458 / 0.370
19 Francesco BAGNAIA Ducati 1'49.319 1.537 / 0.079
20 Tito RABAT Ducati 1'49.733 1.951 / 0.414
21 Jack MILLER Ducati 1'49.794 2.012 / 0.061

RISULTATI FP1
Venerdì 23 ottobre 2020, ore 10.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Alex MARQUEZ Honda 1'48.184  
2 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'48.622 0.438 / 0.438
3 Joan MIR Suzuki 1'48.993 0.809 / 0.371
4 Stefan BRADL Honda 1'49.003 0.819 / 0.010
5 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'49.100 0.916 / 0.097
6 Maverick VIÑALES Yamaha 1'49.176 0.992 / 0.076
7 Jack MILLER Ducati 1'49.211 1.027 / 0.035
8 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'49.305 1.121 / 0.094
9 Pol ESPARGARO KTM 1'49.346 1.162 / 0.041
10 Cal CRUTCHLOW Honda 1'49.356 1.172 / 0.010
11 Johann ZARCO Ducati 1'49.360 1.176 / 0.004
12 Alex RINS Suzuki 1'49.372 1.188 / 0.012
13 Miguel OLIVEIRA KTM 1'49.442 1.258 / 0.070
14 Danilo PETRUCCI Ducati 1'49.482 1.298 / 0.040
15 Iker LECUONA KTM 1'49.501 1.317 / 0.019
16 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'49.512 1.328 / 0.011
17 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'49.621 1.437 / 0.109
18 Bradley SMITH Aprilia 1'49.727 1.543 / 0.106
19 Brad BINDER KTM 1'49.962 1.778 / 0.235
20 Tito RABAT Ducati 1'50.215 2.031 / 0.253
21 Francesco BAGNAIA Ducati 1'50.251 2.067 / 0.036

TAGS: MotoGP 2020 TeruelMotoGP 2020 Schede MotoGP