Pubblicato il 24/10/2020 ore 10:45

MORBIDO AL TOP Bravissimo Franco Morbidelli, che nel finale si mette al sicuro da ogni possibile sorpresa e stacca il miglior tempo di giornata e della combinata in 1:47.333, ma è stata una FP3 densissima coni primi dieci piloti raccolti in appena 380 millesimi. Fanno parte dei qualificati diretti alla Q2 del pomeriggio anche le altre due Yamaha di Fabio Quartararo e Maverick Vinales, 3° e 4° e messi a sandwich dalla Honda di Taka Nakagami, secondo, e da quella di Alex Marquez, quinto. Ma c'è anche Cal Crutchlow per la casa di Tokyo, con il nono tempo, preceduto dalle due KTM del team Tech 3 con la sorpresa Lecuona (6°) e la conferma Oliveira (8°), entrambi qualificati. Sono dentro, infine, anche le due Suzuki di Alex Rins (7°) e Joan Mir (10°), grandi protagonisti lo scorso weekend sulla stessa pista del Motorland Aragon. Un po' meglio, ma comunque tutte fuori dalla Q2, le Ducati: Jack Miller è escluso per appena 24 millesimi, undicesimo. Andrea Dovizioso invece è 14° e fuori per meno di due decimi. Un po' peggio Petrucci e Bagnaia, 17° e 18°, mentre discreta la prova di Aleix Espargaro con l'Aprilia, 12° e fuori dalla Q2 per appena 27 millesimi.

Gli orari tv del weekend di AlcanizTutte le info e i risultati del GP Aragona 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario MotoGP 2020

Sessione terminata. Rivivi le FP3 del GP di Teruel 2020 classe MotoGP con la nostra cronaca minuto per minuto.

11.47 - Noi chiudiamo qui questa diretta. L'appuntamento è per le 14.10, quando cominceremo a raccontarvi le FP4 e, dalle 14.50, le qualifiche del Gran Premio di Teruel! Grazie a tutti per averci seguito e a più tardi!

11.45 - Rispetto a ieri comunque un passo avanti per le Ducati. Jack Miller è il primo degli esclusi per appena 24 millesimi, poi ci sono Aleix Espargaro e Brad Binder davanti a un Dovizioso che è 14° a 545 millesimi dalla vetta e a meno di due decimi dalla Q2. 

11.43 - Distacchi ravvicinatissimi! I primi dieci sono rimasti in 382 millesimi! Morbidelli comanda con 59 millesimi su Nakagami, 68 su Quartararo, 140 su Vinales, 213 su Alex Marquez, 215 su Lecuiona, 221 su Rins, 292 su Oliveira, 375 su Crutchlow e 382 su Mir! Bene dunque Yamaha e Suzuki, con tutte le moto dentro la Q2, Honda e KTM, con rispettivamente altre tre moto e due moto qualificate. Non ci sono ancora una volta Ducati, ma stavolta per pochissimo...

11.41 - Franco Morbidelli e Maverick Vinales... primo l'taliano  in 1:47.333! Lo spagnolo transita ora in 1:47.473 ed è quarto! 

11.40 - Bandiera a scacchi! Alex Rins quarto in 1:47.554 ma era già dentro, così come Mir in 1:47.715. Miguel Oliveira: 1:47.625. Alex Marquez 1:47.546! Binder anche passa davanti a Dovizioso, ma è 11°! Lecuona quinto in 1:47.5! Dovizioso torna 14°...

11.39 - 1:47.771 Jack Miller che diventa settimo, Dovizioso nono, Lecuona decimo i due a rischio. E arriva Alex Marquez...

11.38 - 1:47.804 per Alex Rins che diventa sesto e ricaccia in ottava posizione Dovizioso.

11.37 - Eccolo finalmente un tempo discreto per Andrea Dovizioso: 1:47.878 con un gran T4! Sesto ora il ducatista! Anzi settimo perché Cal Crutchlow fa ora 1:47.7

11.36 - Andrea Dovizioso 1:48.411, mancano ancora 3 decimi al ducatista per entrare in top ten, ma è probabilissimo che l'asticella si alzi ancora nei prossimi minuti.

11.35 - Maverick Vinales migliora e si porta in quarta posizione in 1:47.594! Era comunque già quinto. Nakagami, Quartararo, Morbidelli, Vinales, Rins, Mir, Petrucci, Crutchlow, Pol Espargaro e Alex Marquez gli attuali qualificati. Cade Johann Zarco

11.33 - Miguel Oliveira fa 1:48.186 ed è decimo. Questo è al momento il tempo di riferimento per qualificarsi alla Q2.

11.32 - Non migliora Miller che fa un errore, scende in pista Cal Crutchlow, ieri ottimi terzo. Franco Morbidelli accende un casco rosso e poi trova traffico, si lanciano ora anche Vinales e Quartararo.

11.31 - Fa il suo migliore Jack Miller ma è sempre 18°, anche se ora sta migliorando. Ultimo in questo momento Francesco Bagnaia, che proprio non riesce a guidare la Ducati su questa pista. Intanto Franco Morbidelli sale in terza posizione in 1:47.516!

11.29 - La sensazione è che per qualificarsi direttamente alla Q2 occorrerà scendere sotto l'1'48. Lo scorso fine settimana bastò addirittura un 1:48'6 di Aleix Espargaro. Questo significa anche che questo pomeriggio potrebbe cadere il record della pista di Marc Marquez: 1:46.635

11.27 - Sesto tempo per Danilo Petrucci ora nella combinata (quinto della mattinata) in 1:48.096! Qualche sprazzo di Ducati. Andrea Dovizioso gira invece 4 decimi più lento e ora diventa 14°.

11.25 - Resta di 9 millesimi il divario da Fabio Quartararo, ma stavolta sono di vantaggio! Taka Nakagami si riprende il primo posto nella combinata in 1:47.392!

11.24 - Già veloci anche Rins e Mir! I due piloti della Suzuki si prendono ora rispettivamente il terzo (a 3 decimi) e il quinto tempo (a 5 decimi e mezzo) della combinata, in mezzo a loro resta Maverick Vinales con il crono di ieri.

11.23 - E niente, sono già iniziati i time attack: Taka Nakagami migliora il suo tempo di ieri e resta secondo nella combinata ma con un ottimo 1:47.410! A soli 9 millesimi da Quartararo.

11.22 - Un time attack molto precoce quello di Quartararo che è già sotto al tempo dello scorso weekend di Maverick Vinales, primo nella combinata del GP di Aragona in 1:47.771! Il tempo del francese (che ora sbaglia andando lungo) è stato realizzato con la media al posteriore...

11.20 - Entriamo negli ultimi 20 minuti con Fabio Quartararo che sta iniziando a fare sul serio! 1:47.401! Un lampo che smentisce subito quanto appena detto lo il pilota di Yamaha Petronas!

11.17 - Maverick Vinales e Alex Marquez sono già proiettati su domani, ingresso deciso dello yamahista che costringe l'hondista a rialzarsi in piega.

11.15 - Dopo qualche buon tempo iniziale, al momento i piloti attendono che la pista migliori - grazie all'innalzamento delle temperature - per montare gomme fresche. Ciò avverrà nel finale di sessione, quindi per il prossimo quarto d'ora è improbabile che inizino i miglioramenti rispetto ai tempi di ieri per la maggior parte della griglia.

11.13 - I distacchi nella combinata non sono comunque eccessivi, tra il primo - Nakagami - e il 18° - Dovizioso - c'è un secondo e rotti. Per entrare nella top ten il Dovi dovrebbe al momento migliorare di circa 4 decimi.

11.10 - Dopo 15 minuti di prove libere troviamo Morbidelli al comando con 262 millesimi su Quartararo, 293 su Rins, 301 su Mir e 336 su Marquez. Se andiamo a vedere la combinata, invece, già cambia rispetto a ieri: Nakagami, Vinales, Crutchlow, Quartararo, Mir, Marquez, Rins, Morbidelli, Lecuona e Aleix Espargaro sono i dieci attualmente qualificati alla Q2.

11.07 - Migliora ancora Franco Morbidelli in 1:48.233. Questo è anche il miglior tempo del weekend per l'italiano, che fino a ieri era fuori dalla top ten e ora è ottavo nella classifica combinata. Nella top ten del mattino si vede anche Andrea Dovizioso, nono a 6 decimi dal Morbido, ma ancora 18° nella combinata.

11.06 - Balza in testa Franco Morbidelli in 1:48.433. Siamo però ancora a sei decimi dal miglior tempo di ieri di Taka Nakagami, al momento primo nella combinata e quarto della mattinata. 

11.04 - Si inserisce in seconda posizione a 74 millesimi dal francese Alex Marquez con la Honda. Migliora anche Franco Morbidelli che si porta a 174 millesimi dal compagno.

11.02 - Esattamente come ieri, ma con largo anticipo, ci sono in pista nello stesso identico segmento Fabio Quartararo e Joan Mir. Nelle FP2 i due davanti nella classifica iridata si erano marcati stretti. Intanto il francese scende a 1:48.495, con 254 millesimi su Morbidelli e 459 su Nakagami nei tempi di oggi.

11.00 - Cominciano a fioccare tempi sulla cronotabella. Il primo a prendersi la vetta è Fabio Quartararo in 1:49.599, con appena 6 millesimi di vantaggio sul compagno di Yamaha Petronas, Franco Morbidelli.

10.57 - Sotto la lente d'ingrandimento ci saranno soprattutto i piloti Ducati, ieri in cinque negli ultimi cinque posti della classifica con Johann Zarco un po' più avanti in 13° posizione. Va detto che solo in due hanno montano la gomma soft nel finale provando il giro veloce, ma la situazione non è rosea.

10.55 - Semaforo verde! Si riparte, sono 21 i piloti in pista, mancano ovviamente Marc Marquez, fermo per infortunio, e Valentino Rossi, nella sua Tavullia in quarantena per la positività al Covid-19.

10.53 - Si riparte dai tempi di ieri, che vedono Taka Nakagami in testa con la Honda in 1:47.782, davanti a Vinales, Crutchlow, Quartararo, Mir, Alex Marquez, Rins, Lecuona, Aleix e Pol Espargaro. Quest'ultimo è il titolare attualmente con la sua KTM dell'ultimo tempo buono per qualificarsi direttamente alla Q2 in 1:48.439.

10.50 - Buongiorno a tutti, cari amici di Motorbox. È giunta l'ora della verità al Motorland Aragon: tra cinque minuti comincerà la terza e decisiva sessione di prove libere del Gran Premio di Teruel, che decreterà i dieci qualificati diretti alla Q2 di questo pomeriggio, ovvero al segmento decisivo delle qualifiche.


TAGS: yamaha suzuki ducati rossi motogp dovizioso motorland aragon marquez vinales Rins Bagnaia Morbidelli Quartararo FP3 MotoGP 2020 Alcaniz diretta MotoGP Live MotoGP TeruelMotoGP 2020 GP Teruel 2020