Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 27/11/2020 ore 17:40

PROVE LIBERE 2 GP BAHRAIN 2020: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

BLACK FRIDAY Se qualcuno pensava di trovarlo deconcentrato e meno cattivo del solito, specialmente dopo la conquista del settimo titolo mondiale... si sbagliava di certo. L'unica certezza in un venerdì da black friday trascorso veloce tra la minaccia di pioggia, una pista ancora molto polverosa e le squadre divise tra la preparazione del weekend e il lavoro in ottica 2021 (con la possibilità di testare le Pirelli C3 che vedremo nella prossima stagione) è sempre lui, Lewis Hamilton. Il britannico, dopo un inizio sonnecchiante, ha ulteriormente abbassato il limite fissato nella prima sessione, chiudendo la giornata sull'1:28.971.

FERRARI INDIETRO Una giornata decisamente interlocutoria, invece, un po' per tutti gli altri. A partire dal diretto inseguitori di Hamilton, quel Max Verstappen che non è riuscito a migliorare con le Soft il tempo (1:29.318) segnato in precedenza con le Medium, pur mostrandosi comunque insidioso per la leadership della Mercedes. Terzo posto per Valtteri Bottas, che paga 365 millesimi dal compagno di squadra. Chiudono la top-5, Perez e Ricciardo mentre, per trovare le Ferrari, dobbiamo scivolare nella seconda metà della classifica: Sebastian Vettel è dodicesimo a 1.1 da Hamilton, con Charles Leclerc solo quattordicesimo a 1.4.

ALBON A MURO La sessione è stata anche interrotta con due differenti bandiere rosse. La prima è stata esposta per permettere ai marshal di ripristinare le barriere dopo il violento schianto di Alexander Albon, che ha concluso la propria giornata contro il muro in uscita di curva-15 a causa di un pendolo in accelerazione. Chiaramente non un buon modo per il thailandese, fortunatamente uscito illeso da un botto a oltre 200 km/h, per conservare il sedile di casa Red Bull dagli assalti di Hulkenberg e Perez. Subito dopo, è stato l'ingresso in pista di un cagnolino a causare un'altra (breve) interruzione prima del rush finale. La F1 torna in pista domani, sabato 28 novembre, alle 12.00 per le prove libere 3 e alle 15.00 per le qualifiche numero 15 della stagione, che MotorBox vi racconterà come sempre in diretta rispettivamente dalle 11.45 e dalle 14.45.

F1 GP Bahrain 2019, Sakhir: l'incidente di Alexander Albon (Red Bull Racing) nelle PL2

Gli orari tv del weekend di SakhirTutte le info e i risultati del GP Bahrain 2020 | Gli highlight video | Albo d'oro GP Bahrain | Classifica piloti e costruttori Calendario F1 2020 | @MotorBoxSport su Instagram

RISULTATI PROVE LIBERE 2 GP BAHRAIN 2020

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:28.971   28
2 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda 1:29.318 +0.347s 34
3 Valtteri Bottas Mercedes 1:29.336 +0.365s 30
4 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:29.403 +0.432s 32
5 Daniel Ricciardo Renault 1:29.462 +0.491s 27
6 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda 1:29.551 +0.580s 36
7 Lando Norris McLaren-Renault 1:29.841 +0.870s 30
8 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:29.871 +0.900s 32
9 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda 1:29.900 +0.929s 34
10 Alexander Albon Red Bull Racing-Honda 1:30.014 +1.043s 17
11 Esteban Ocon Renault 1:30.085 +1.114s 30
12 Sebastian Vettel Ferrari 1:30.110 +1.139s 35
13 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:30.271 +1.300s 33
14 Charles Leclerc Ferrari 1:30.407 +1.436s 30
15 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari 1:30.627 +1.656s 33
16 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:30.849 +1.878s 27
17 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing-Ferrari 1:30.928 +1.957s 34
18 Nicholas Latifi Williams-Mercedes 1:30.973 +2.002s 32
19 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:31.119 +2.148s 28
20 George Russell Williams-Mercedes 1:31.636 +2.665s 29

PROVE LIBERE 2 GP BAHRAIN 2020: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Prove libere 2 GP del Bahrain 2020 terminate. Rivivile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

17.35 - Finisce qui la nostra lunga giornata di dirette testuali per raccontarvi l'azione in pista a Sakhir. L'appuntamento live è per domani alle 11.45, quando vi racconteremo le prove libere 3 in vista delle qualifiche, di scena alle 15.00. L'invito è però quello di restare con noi perché sono in arrivo ancora tante news, commenti e dichiarazioni su questa giornata di prove libere in Bahrain. Tra circa mezz'ora, poi, saremo anche in diretta sulla nostra pagina Instagram @MotorBoxSport per un commento alla giornata. Ciao e grazie per essere stati con noi!

17.33 - Qui la classifica finale della sessione:

17.30 - Bandiera a scacchi! Finisce qui la seconda sessione di prove libere del Gp Bahrain 2020.

17.28 - Ultimissimi minuti con Hamilton e Bottas impegnati su gomme Soft. Verstappen è invece su Medium in questa facse, al pari dei due Ferrari.

17.25 - Vettel ha cominciato il suo stint con gomme Soft, mentre Leclerc, un po' in difficoltà, ha già montato le Medium dopo una prima parte di simulazione gara abbastanza deludente (e con anche alcuni bloccaggi) con gomme Soft.

17.21 - Poco meno di dieci minuti alla fine, con i piloti adesso più o meno tutti impegnati sulle prove di passo gara. In questo momento tutti sono fuori dai box ad eccezione di Alex Albon.

17.17 - Hamilton! Il britannico finalmente si mette davanti a tutti con un nuovo treno di gomme Soft. 1:28.971 per il sette volte campione del mondo, che vuole fare suo questo black friday del GP Bahrain.

17.13 - Programma un po' particolare per le due Ferrari, che dopo la simulazione qualifica con le Soft hanno rimontato le gomme Pirelli Test 2021 per provarle anche con un maggiore carico di carburante. Giusto adesso Leclerc è passato alle Soft per la vera e proprio simulazione della gara del... 2020.

17.11 - Grosjean arriva lunghissimo in curva-1 dopo un bloccaggio di entrambe le gomme anteriori. E poi via radio tanti bip e una sola parola comprensibile: ''Inguidabile''. 

17.08 - Un po' di traffico per Lewis, che non va oltre il sesto tempo. Dunque, il più veloce resta Verstappen, autore però del miglior giro della sessione con gomme Medium.

17.05 - Hamilton si lancia adesso per il suo giro con gomme Soft. Pochi minuti fa ha chiesto via radio se il cagnolino entrato in pista non fosse per caso il suo Roscoe.

17.03 - Tanto per citare il nostro Danilo Chissalé... ''Dai che si va!''. Ripartiamo con le prove libere 2, con un bel trenino di auto già fuori dai box per recuperare il tempo perso.

17.02 - Simpatico siparietto per Vettel, che ha cantato via radio la celebre hit anni 2000 ''Who let the dogs out'' dei Baha Men.

16.59 - Bandiera rossa! Un cagnolino è entrato in pista e la Direzione gara ha subito sospeso di nuovo le attività.

16.58 - Semaforo verde! Si riparte per ancora una mezz'oretta di attività.

16.56 - Si riparte alle 16.58. Già schierate in fondo alla pit-lane le due Renault. Lewis Hamilton, intanto, deve ancora montare le Soft per la sua simulazione qualifica.

16.55 - Siamo ancora in regime di bandiera rossa. Questa un'altra immagine (stavolta on board) del botto di Albon.

16.51 - Certamente non il migliore dei modi per difendere il sedile in vista del 2021. Il thailandese, come sappiamo, è in ballottaggio con Hulkenberg e Perez per la prossima stagione.

16.49 - Errore di guida per Albon, che però è fortuntamente uscito illeso dalla sua macchina molto danneggiata dopo essere partita in pendolo in accelerazione.

16.47 - Bandiera rossa! Brutto incidente per Alexander Albon, che è andato a muro in curva-15, quella che immette sul rettilineo dei box.

16.46 - Neanche Bottas riesce a prendere il miglior tempo con gomme Soft. Il finnico si ferma a soli 18 millesimi da Verstappen.

16.43 - Si lanciano Verstappen, Perez e Bottas, con Hamilton invece ancora ai box. Perez si migliora ma resta alle spalle di Max, che a sua volta invece non si migliora con le gomme più morbide del lotto.

16.40 - Leclerc è subito tornato ai box, mentre Vettel continua a girare nel tentativo di migliorarsi, lamentandosi però per le vibrazioni su questo treno di gomme dopo un lieve bloccaggio in curva-10.

16.36 - Non un grandissimo tempo per i due ferraristi: Vettel è settimo in 1:30.110, mentre Leclerc non va oltre il dodicesimo crono.

16.33 - Le Ferrari sono già in pista con gomme Soft nuove per la classica simulazione qualifica di metà PL2. Ne approfittiamo quindi per ricapitolare la classifica per cristallizzare la situazione dopo questi primi 30 minuti di prove.

16.31 - Controllo rallistico ad alta velocità con Kimi Raikkonen che tiene in strada così la sua Alfa Romeo Racing:

16.28 - Sergio Perez si mette in seconda posizione con 221 millesimi di ritardo da Verstappen. Dopo aver iniziato la sessione con gomme 2021, adesso praticamente tutti sono passati alle Pirelli Medium, ad eccezione di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che proseguono con le gomme ''nere''.

16.25 - La gloria per Iceman dura decisamente poco. 1:29.318 per Max Verstappen, che si prende la vetta della lista tempi. Abbiamo adesso tre motori Honda al vertice, con Gasly e Albon subito alle spalle di ''Capitan Max''.

16.22 - Kimi Raikkonen monta le gomme Medium e si mette al comando della sessione in 1:30.928.

16.17 - Lavoro decisamente diverso per i due uomini di casa Mercedes che, dopo aver monopolizzato la prima fila virtuale nelle PL1, adesso sono in diciannovesima e ventesima posizione. Evidente che Hamilton e Bottas stanno seguendo un programma particolare, in questa fase con gomme Test 2021.

16.13 - Momento di tensione tra Gasly e Bottas, con il francese che ha mandato a quel paese il pilota di casa Mercedes che procedeva lento.

16.10 - Una bella vista dall'alto del circuito del Bahrain:

16.08 - Se non ci avete seguito stamattina e se non sapete cosa intendiamo quando parliamo di gomme... ''nere'', trovate qui un'immagine che ci spiega come distinguere rispetto alle altre le gomme Pirelli 2021 che, appunto, non sono contraddistinte da alcuna banda colorata.

16.06 - Sainz batte subito Albon, prendendosi il miglior tempo in 1:30.989, sempre con gomme ''nere'' 2021.

16.05 - 1:31.338 per Alexander Albon, che per il momento è il più veloce in pista. Per adesso tutti i piloti, ad eccezione di Antonio Giovinazzi, stanno utilizzando le gomme Pirelli Test 2021.

16.03 - Piccoli inconvenienti per Valtteri Bottas, che lamenta il fatto di avere il volante che in rettilineo tira un po' verso destra.

16.00 - Semaforo verde, via alla seconda sessione di prove libere del GP Bahrain 2020. Subito in pista Kimi Raikkonen, che torna al volante della sua Alfa Romeo Racing dopo aver lasciato il sedile in PL1 alla riserva Robert Kubica.

15.58 - Ovviamente, come vedete dalla foto inserita nel tweet sotto, in Bahrain è già calata l'oscurita (sono quasi le 18.00 a Sakhir) e dunque ci sono i riflettori accesi a illuminare a giorno il tracciato. 26 gradi l'aria, 26 l'asfalto, con la pioggia che sembra scongiurata in questa fase.

15.55 - Cinque minuti al via della sessione, che sarà di sicuro più interessante perché, quantomeno, adesso le condizioni climatiche sono analoghe a quelle che i piloti troveranno in pista domani in qualifica e domenica in gara. Aspettiamoci dunque meno lavoro sul 2021 e un po' più di concentrazione in preparazione del weekend.

15.50 - Abbiamo detto che la prima sessione è stata poco indicativa. Vero, però qualcosa è comunque successo. Per scoprire cosa... non vi resta che cliccare qui per rivivere la nostra cronaca live di stamattina!

15.45 - Buon pomeriggio a tutti, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta per raccontarvi la seconda sessione di prove libere del Gp del Bahrain 2020. 15 minuti d'attesa e poi le monoposto saranno di nuovo in pista per altri 90 minuti di test - sicuramente più indicativi di quelli visti stamattina - in vista della gara di domenica ma con uno sguardo al 2021.


TAGS: formula 1 prove libere f1 GP bahrain F1 LIVE Diretta F1 BahrainGP 2020 F1 Sakhir