Pubblicato il 27/11/2013 ore 16:04

IL RITORNO A volte ritornano, anche se solo sullo schermo. Perché la Lancia Delta che vedete in questi render è frutto delle dita di un appassionatissimo designer italiano, Angelo Granata. Che ha reinterpretato – in chiave moderna – il mito della Lancia Delta Integrale, più affettuosamente detta Deltona.

MICA FACILE Con un'antenata così, azzeccare il design è facile come trovare un ago in un pagliaio. Tuttavia, Granata ha saputo far suoi i concetti chiave della Delta Integrale: ecco che si ritrova la cura ormonale nei passaruota, ingigantiti, e i sempiterni 4 proiettori tondi anteriori. Un po' meno personale la coda ma l'insieme è di sicuro effetto.

TECNICAMENTE Il progetto rimarrà certamente confinato nei meandri della fantasia ma Angelo ha pensato anche a misure ben precise (4,27x1,85x1,38 m) e meccanica spinta, con il 1.750 TBi da 235 CV. Buio, invece, sulla trazione. Dite la verità: avete già un po' di acquolina in bocca?