Versioni speciali:

Fiat 500 Diabolika


Avatar di Luca Cereda , il 10/03/09

12 anni fa - Quando il tuning sconfina nella fantasia

Quando il tuning sconfina nella fantasia, anche un mito dei fumetti può mettersi al volante di un cinquino e tradire una storica compagna di scorribande. In serie limitata di 50 pezzi, la 500 si fa "diabolika".

Benvenuto nello Speciale FIAT: TUTTE LE 500 DEL MONDO, composto da 19 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario FIAT: TUTTE LE 500 DEL MONDO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

AVANTI IL PROSSIMO Una dietro l'altra, le versioni speciali della 500 hanno ormai aperto una saga. Fino ad arrivare al punto in cui, adesso, la saga continua nella saga e al volante del cinquino ci sale un personaggio dei fumetti come Diabolik. Manco a dirlo, fiancheggiato dalla sua dolce metà Eva Kant, stampata in digital painting sullo schienale del sedile passeggero. Se siete tra quelli che l' hanno seguito in mille avventure, divorando pagine su pagine, sappiate che la 500 Diabolika è cara, ma non è irraggiungibile: essendo costruita in serie limitata di 50 pezzi vi costerà quasi quanto uno dei suoi celebri bottini.

TRADIMENTO 25.000 euro è il prezzo ai fan, che nel frattempo si domanderanno cosa ne abbia fatto il ladro mascherato della sua vecchia Jaguar E-Type, fedele compagna di scorribande. Domanda che andrebbe girata direttamente ai designer di Studiotorino. A convincerlo a cambiare auto sono stati loro, con un lavoro di fino su interni e carrozzeria che ha prodotto uno degli allestimenti più originali tra le tante proposte sin qui realizzate sulla base del cinquino.

VEDI ANCHE



FAVOLA INTERNA Di nero vestita - perfino più scura della tuta da lavoro di Diabolik - la 500 Diabolika si riconosce dalla inedita tinta opaca (in linea col trend più recente) e dalle due pinne rosse pennellate sopra i parafanghi posteriori. Nella parte bassa delle fiancate, il rosso ritorna poi nella scritta "Diabolika" sul prolungamento della modanatura laterale. Ma è soprattutto dentro che la personalizzazione scioglie le briglie, trasformando in pagine di fumetto le superfici degli interni. Fino a fargli consumare il tradimento sul sedile posteriore, dove Diabolik è immortalato mentre "sgomma" sulla sua nuova 500, lasciandosi alle spalle la volante dell'ispettore Ginko e i vecchi tempi della E-Type.

IL LADRO IN PUGNO I disegni sono stampati sui rivestimenti in pelle con la tecnica del digital printing, marchio di fabbrica della Mycron, partner di Studiotorino nella realizzazione di questa versione speciale. Oltre ad occupare con le proprie facce i due sedili anteriori, Diabolik e Eva Kant fanno capolino insieme da uno squarcio disegnato sul cielo del tettuccio, rosso come tanti altri piccoli dettagli tuning che compaiono qua e là nell'abitacolo, tra i quali cuciture rosse in rilievo e un portadocumenti con la sigla DK. Nemmeno la chiave d'accensione sfugge al tocco magico della personalizzazione: sull'impugnatura a fumetto ritroviamo l'occhio malandrino di Diabolik e tutto il fascino di Eva Kant.

MARCHIO DI FABBRICA Ai piedi della 500 Diabolika, l'ultimo tocco di classe: quattro cerchi a raggi dal sapore rétro infilati in quattro scarpette griffate Pirelli, uniche nel loro genere. Uniche perché scolpite da un battistrada che riproduce in serie la tipica mascherina di Diabolik e che in caso di partenza in sgommata lascia sulla strada un'impronta inconfutabile almeno quanto la zeta di Zorro. Qualcuno, a Milano, giura di averla vista all'uscita di una gioielleria in via Montenapoleone.


Pubblicato da Luca Cereda, 10/03/2009
Gallery
Fiat: tutte le 500 del mondo
Logo MotorBox