Prossimamente:

Fiat 500 Abarth


Avatar Redazionale , il 19/02/08

13 anni fa - Tolto il velo alla 500 più attesa

A due settimane dalla passerella ginevrina la Fiat ha tolto il velo alla più attesa delle Abarth, proprio nel giorno dell'inaugurazione della Casa dello Scorpione, nuovo punto di riferimento italiano per gli appassionati dell'elaborazione a buon mercato.

UNTA DAL SIGNORE E adesso chi la ferma più, chi riuscirà a batterla in pista? La nuova 500 nasce infatti con l'aureola oltre che con prestazioni da prima della classe, benedetta dal cardinale di Torino Severino Poletto e da un parterre di autorità che solo gli eletti possono vantare: sindaco di Torino, presidente della Regione Piemonte, piloti, collezionisti e tutto il top management Fiat convenuto per l'occasione. Un debutto a sorpresa offerto alla stampa internazionale accorsa all'inaugurazione della nuova sede Abarth, destinata a diventare il tempio italiano dell'elaborazione per tutti.

MORSA DALLO SCOPRIONE Quella che sarà la nuova icona nazionale della sportività a buon mercato si differenzia dal prodotto di serie per gli adesivi dello Scorpione distribuiti sul corpo ma, soprattutto, per l'assetto ribassato, i cerchi in lega personalizzati, l'assenza dei baffetti cromati all'anteriore e due prese d'aria supplementari sui passaruota anteriori per portare più aria a motore e radiatore (vedi immagine in trasparenza). Stessa operazione al posteriore, dove compaiono due sfoghi sui passaruota e un estrattore (che sostituisce il cofano posteriore aperto delle vecchie Abarth) con i due scarichi cromati. Ultimo segno distintivo, un alettoncino più marcato sulla parte superiore del lunotto.

SOTTO IL VESTITO Le novità più importanti come al solito sono nascoste. La nuova 500 Abarth sarà infatti equipaggiata inizialmente con un motore a benzina Fire 1.4 16v Turbo, capace di sviluppare una potenza di 135 cv (99kW) a 5.500 giri e una coppia massima che nella modalità Sport sarà di 206 Nm a 3.000 giri, mentre in quella Normal scenderà a 180 Nm a 2.500 giri. Anche questo motore, come quello che equipaggia la 500 normale rispetta già le normative Euro 5.

VEDI ANCHE



OGGI E DOMANI Tra le novità tecniche di rilievo c'è anche il nuovo sistema di controllo della stabilità in curva TTC (Torque Transfer Control) che agendo sulla distribuzione della coppia alle ruote contribuisce a rendere la 500 Abarth più sicura e divertente nella guida sportiva. In attesa dell'arrivo della versione "esseesse" che dovrebbe montare lo stesso motore 1.4 Turbo T-Jet da 155 cv già presente sulla Grande Punto Abarth e capace di portare questa vettura fino a 208 km/h oltre che strappare un tempo di 8,2 sec nel 0-100 km/h. Si vedrà più avanti. Per ora l'unica cosa certa è che la 500 Abarth arriverà dai concessionari a luglio.

TUTTA LA RETE Concessionari che sono già 35 in Italia, selezionati tra i migliori dealer Fiat, i quali verranno affiancati da una quarantina di preparatori indipendenti, riconoscibili dall'insegna "Abarth Assetto Corse" (unici installatori dei Kit Abarth) e da un centinaio di officine di assistenza sparse sul territorio. A cui si aggiungela sede di Torino, la vecchia officina 83 di Mirafiori in via Plava 80, opportunamente ristrutturata e tirata a lucido, dove saranno eseguite le elaborazioni per le vetture del Reparto Corse, messe a punto particolari e le personalizzazioni più approfondite.

ASSETTO E ESSEESSE Come per la Grande punto Abarth, anche per la 500 Abarth dovrebbero riproporsi i due i kit di elaborazione in programmasulla sorella più grande: il primo denominato "Assetto", che prevede il montaggio di freni a disco forati sulle quattro ruote, pastiglie freni anteriori ad alte prestazioni, molle specifiche ribassate di 15/20 mm, cerchi in lega dedicati; il secondo denominato "esseesse" che aggiunge un filtro aria specifico, un turbo Garrett, uno scarico cromato a doppia uscita, la rimappatura della centralina controllo motore e il potenziamento da 155 a 180 cv, oltre che la personalizzazione "esseesse" su portellone, calotte degli specchietti esterni e cover motore. Il tutto con ri-omologazione fornita dalla Casa.

ABARTH DRIVING SCHOOL Per la Grande Punto i prezzi al pubblico variano dai 2.500 euro del kit Assetto, ai 4.500 euro del kit "esseesse". Non è chiaro se saranno gli stessi anche per la 500 Abarth. Nel prezzo sono comprese le spese per le pratiche omologative ma non la manodopera. Inoltre, chi propenderà per la soluzione "esseesse", entrerà di diritto a far parte della community "esseesse", grazie alla quale potrà partecipare agli eventi marchiato Abarth. Di sicuro avrà un canale privilegiato per partecipare alla Abarth Driving School realizzata in collaborazione nientemeno che con Sandro Munari, il più celebre pilota di rally italiano oltre che campione del Mondo rally.

MERCHANDISING A regime si parla di 7-8.000 Grandi Punto Abarth all'anno (per ora sono state 1.500 le richieste) a cui si aggiungeranno le 500 Abarth che dovrebbero dare una grande accelerata alla produzione del marchio. In Fiat però non si sbottonano sui dati. "Il giochino non è nei volumi, ma in quello che ci gira intorno" ha detto Luca De Meo, Ceo del brand Abarth oltre che di quello Alfa Romeo. Un giochino che serve innanzitutto a portare prestigio al Gruppo Fiat attraverso la produzione di vetture ad alte prestazioni, possibilmente vincenti anche nelle competizioni sportive (la Squadra Corse vanta nomi come Andrea Navarra, Giandomenico Basso, il figlio d'arte Anton Alen , Renato Travaglia, Umberto Scandola), ma anche con una serie di attività di merchandising e licensing che vanno dal modellismo per collezionisti, all'abbigliamento, ai prodotti tecnici, come la linea di lubrificanti Abarth prodotta dalla Selenia.


GUARDALA IN GRANDE










Pubblicato da Gilberto Milano, 19/02/2008
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox