Digg Facebook Twitter Feedburner

Prova Aprilia RSV4 R APRC

In sella alla Aprilia RSV4 R APRC 18.000 € di pura tecnologia

Prova:  Aprilia RSV4 R APRC

TRAVASO COMPIUTO Il travaso di tecnologia era inevitabile, così dopo aver debuttato sulla Factory in versione Special Edition, la moto nata per celebrare la conquista del campionato Mondiale Superbike, il pacchetto di controlli elettronici più evoluto del mondo debutta anche sulla versione "normale" della RSV4 R. Per primi ne abbiamo parlato su MotorBox e ora che l'abbiamo provata non possiamo che confermare come il lavoro eccellente che Aprilia ha fatto sulla Factory trovi impiego ideale anche sulla R.

NORMALE? Certo, con tutto il corredino di tecnologia che si porta appresso definire la R una moto "normale", oppure "standard", suona un po' strano: a tutti gli effetti la RSV4 R APRC è una delle moto più complete sul mercato, anche perché nei 18.000 € del suo prezzo di listino è compresa tutta l'elettronica di controllo.

PREGIATA Una cifra in cui va compresa anche la fattura pregiata della moto. La RSV4 R mostra una cura nei dettagli incredibile e finiture che poche altre moto analoghe possono vantare. Basta guardare il telaio e il forcellone per rendersene conto; l'Aprilia è una di quelle moto che riesce anche a rapire lo sguardo con i particolari e questo sicuramente è un pregio per chi ama la bellezza dell'oggetto oltre che l'efficacia di guida.

SI PARTE DALLA STANDARD Come noto, la base tecnica da cui prende vita la RSV4 R APRC è quella della RSV4 R standard, quindi con forcella e ammortizzatore Sachs e cerchi fusi (anche se rivisti nel disegno e alleggeriti rispetto alla R precedente) e non forgiati. Inoltre, come era nella precedente R, il motore resta fisso nel telaio e non si può spostare. Altra piccola differenza ciclistica: la moto monta di serie il pneumatico posteriore da 190/55 in luogo del 200/55 della Factory. La R è comunque omologata anche per questa misura.

MOTORE EVOLUTO Anche il V4 della RSV4 R APRC riceve tutti gli aggiornamenti tecnici introdotti a suo tempo sulla SE, a partire dal cambio (più ravvicinato nei rapporti intermedi e con finale accorciata) per finire con la lubrificazione migliorata e il raffreddamento più efficiente, upgrade normali per un cambio di Model Year. Alla fine, all'appello mancano i coperchi (frizione alternatore) in magnesio e soprattutto i cornetti a lunghezza variabile. Tuttavia i valori di potenza dichiarati per la R sono gli stessi della Factory: 180 cv a 1.2500 giri. Dov'è quindi che fanno la differenza i condotti a lunghezza variabile? Come vedremo la fanno solo nell'allungo, ovvero nella capacità di mantenere la spinta una volta superato il regime di potenza massima.

SCARICO SNELLO Ovviamente, arriva anche il nuovo scarico, alleggerito di 2 kg rispetto al precedente, il che assieme ai nuovi cerchi compensa l'aggravio di peso dovuto all'elettronica di bordo. Il peso dichiarato resta quindi di 184 kg a secco, (5 in più della Factory). Come la precedente RSV4 R, la versione APRC è disponibile in nero e bianco (colori che a mio parere le donano quasi più che il nero e rosso della Factory). Il prezzo, come già annunciato è di 18.000 € franco concessionario.

IN QUESTO SERVIZIO:

CASCO: Shark Race-R Pro
TUTA: 
Dainese Laguna Seca
GUANTI: 
Dainese
STIVALI: 
Dainese D-Axial Pro Out

Autore: Stefano Cordara
Data: 21/06/2011 16:10:00

Prosegui: COME VA
@hiroshi ciao in realtà in teoria abbiamo già fatto la comparativa di queste moto, quando siamo andati al mugello c'erano Kawasaki, MV F4 (base e non RR) BMW. L'unica fuori target era l'aprilia perchè la R non era ai tempi ancora sul mercato. Ripetere adesso una comparativa del genere non avrebbe mlto senso, alla fine cambierebbe solo l'aprilia (con la R invece della Factory) e magari ci potremmo aggiungere la Ducati, sempre che voglia partecipare e non declini l'invito come fatto in occasione della prova del Mugello. Anche in questo caso comunque la 1198 è ormai un modello in fase di uscita di produzione e la cosa non avrebbe più molto senso. Lavoreremo sodo per riorganizzare la comparativa quando arriverà la nuova Extreme. li si che mi sa ne vedremo delle belle. Ah, grazie mille per i complimenti. Ciao, stefano cordara Inviato da: Corda#90 - 21/06/2011 16:21:40
Grande Corda! Ciao Stefano, coem senpre complimenti per la prova e per le info tecniche molto particolari tipo (la R ha un ammortizzatore leggermente più corto e quindi un retrotreno più carico) che non si leggono da nessun altra parte.... Ne approfitto per chiederti a quando una comparative delle mille supersportive modello base (più accessibili e non per pochi) come rsv 4 r, ducati 1198, etc. Grazie e saluti in piega! Inviato da: Hiroshi - 21/06/2011 15:27:17
Totale pagine 1 | Pagina: 1

Vedi anche

Kawasaki Ninja ZX-10R 2011 On BoardKawasaki Ninja ZX-10R 2011 On Board
Un giro a Losail in notturna con la nuova Kawasaki Ninja ZX-10R ...
Kawasaki Ninja ZX-10R 2011Kawasaki Ninja ZX-10R 2011
La prova in video della nuova Kawasaki Ninja ZX-10R 2011.
Kawasaki Ninja ZX-10R 2011Kawasaki Ninja ZX-10R 2011
In sella alla nuova Kawasaki Ninja ZX-10 2011
Al Mugello con le 1000 Superbike 2011Al Mugello con le 1000 Superbike ...
La quattro cilindri "elettroniche" si sfidano al Mugello
BMW S1000 RRBMW S1000 RR
Un motore e un'elettronica fenomenali e una ciclistica molto a ...
Ducati 1198 SPDucati 1198 SP
Primi giri a Imola con la nuova Ducati 1198 SP
MV Agusta F4 RR, guarda le foto in HDMV Agusta F4 RR, guarda le foto in ...
Tutti i numeri della nuova MV Agusta F4 RR
Aprilia RSV4 Factory APRC VS Nissan GTRAprilia RSV4 Factory APRC VS Nissan ...
Moto contro auto, ecco l'ennesima sfida.
Aprilia RSV4 R e Factory ABS MY 2013Aprilia RSV4 R e Factory ABS MY ...
Lievi ritocchi e 4 cavalli in più

Home | Prove su strada

MV Agusta F4 RRMV Agusta F4 RR
Una lama affilata tra i cordoli di San Martino del Lago: è la MV ...
Kawasaki Versys 650 ABSKawasaki Versys 650 ABS
La Versys 650 ABS è una factotum insospettabile
Suzuki Burgman 200 ABS: il testSuzuki Burgman 200 ABS: il test
La prova del Suzuki Burgman 200 ABS alla scoperta del Giappone
Honda Forza 300Honda Forza 300
A spasso con il nuovo Honda Forza 300
Suzuki Burgman 200 ABS: Sushi testSuzuki Burgman 200 ABS: Sushi test
La prova dello scooter alla scoperta del Giappone

Home | Magazine

Confederate X132 Hellcat SpeedsterConfederate X132 Hellcat Speedster
La Confederate X132 Hellcat Speedster è opera di Pierre ...
KTM 1290 Super Adventure 2015KTM 1290 Super Adventure 2015
La KTM 1290 Super Adventure 2015 ha la vocazione della ...
Prove scooter 2014Prove scooter 2014
Dal Kawasaki J300 alla nuova Vespa, passando per molti altri. Su ...
Suzuki GSX-S1000 2015Suzuki GSX-S1000 2015
Spuntano online le prime foto spia della Suzuki GSX-S1000 2015
Kawasaki my 2015Kawasaki my 2015
Tutti i colori delle "Kawa" nel model year 2015
Aprilia RSV4 RAprilia RSV4 R
Il circuito dell'Estoril tiene a battesimo la versione R della V4 ...
Aprilia RSV4Aprilia RSV4
La sportiva più attesa alla prova dei fatti
Prove moto
Max Biaggi: il Corsaro ammaina la bandieraMax Biaggi: il Corsaro ammaina la ...
Max biaggi si ritira ufficialmente dalle corse
Festa Aprilia SBK a NoaleFesta Aprilia SBK a Noale
Grande festa per Aprilia SBK a Noale
Aprilia RSV4 R APRCAprilia RSV4 R APRC
Arriva la Aprilia RSV4 R con l'APRC
Aprilia APRC manuale di istruzioni videoAprilia APRC manuale di istruzioni ...
L'elettronica della Aprilia RSV4 aPRC spiegata in un video
Aprilia RSV4 APRC SE On BoardAprilia RSV4 APRC SE On Board
Un giro in pista a Jerez in sella nuova Aprilia RSV4 aPRC. Rider: ...
Magazine moto