Autore:
Simone Valtieri

BENVENUTI A CASA ROSSI! 15km. Tanto dista Tavullia da Misano Adriatico, questo significa che qualunque cosa a Misano sarà colorata di giallo, tinta che da sempre accompagna l'idolo di casa Valentino Rossi. Il pilota italiano arriva a Misano fiducioso dopo gli ottimi test di fine agosto, ma dovrà fare attenzione alla banda dei soliti noti, capitanata dal leader della classifica iridata Marc Marquez e dall'astro nascente della Yamaha, Fabio Quartararo, ma anche dagli altri due iberici, Maverick Vinales e Alex Rins. La pattuglia italiana sarà comunque nutrita e battagliera: Andrea Dovizioso dovrà risolvere gli acciacchi procurati con la sfortunata caduta di Silverstone, con lui sulla Ducati ci saranno Danilo Petrucci e il test driver Michele Pirro, più il giovane talento della Pramac, Francesco Bagnaia. Occhio anche a Franco Morbidelli, che nei test ha fatto ottimi passi in avanti, e Andrea Iannone, che vuole riemergere dalle secche di fondo classifica con la sua Aprilia.

IL CIRCUITO Il tracciato di Misano Adriatico è stato costruito nel 1972, subendo diverse modifiche nel corso dei primi anni di attività. Dopo dieci gare ospitate tra il 1980 e il 1993 (3 GP di San Marino e uno d'Italia) la pista romagnola è diventata appuntamento fisso del Motomondiale dal 2007 come GP di San Marino e della Riviera di Rimini. La pista gira in senso orario per un totale di 16 curve, sei a sinistra e dieci a destra. Lunga 4,2km sono diversi i rettifili, il più lungo dei quali misura 530 metri con una larghezza di 14. Il record del tracciato in gara appartiene ad Andrea Dovizioso, che lo ha realizzato lo scorso anno in 1'32"678, un secondo più lento della pole position del suo compagno di allora, Jorge Lorenzo, che scattò davanti a tutti con il super tempo di 1'31"629. Nessuno ha mai toccato i 300kmh a Misano in sella a una moto, ma lo stesso Dovizioso ci è andato vicinissimo nel 2015, sempre su una Ducati, fermandosi a 299,5 kmh.

I NUMERI Nelle dodici edizioni del Gran Premio sin qui disputate, ben sette sono state le vittorie spagnole, contro le quattro italiane e la singola australiana riportata da Casey Stoner nel 2007 sulla Ducati. Ducati che ha vinto solo due volte a Misano, nel 1997 e lo scorso anno, quando Andrea Dovizioso sugellà il tris italiano portato a compimento da Lorenzo Dalla Porta in Moto3 e da Francesco Bagnaia in Moto2. Quella è stata la prima vittoria del Dovi a Misano, mentre i piloti più vincenti nella classe regina sono Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, con tre affermazioni a testa. Due successi per Daniel Pedrosa e Marc Marquez. Per quanto riguarda le moto, ai due successi Ducati si aggiungono le 4 vittorie della Honda e le 6 della Yamaha. Tra i piloti iscritti alla MotoGP hanno già vinto su questa pista, ma in categorie minori, anche Johann Zarco (Moto2), Pol Espargaro (Moto2) e Alex Rins (due volte in Moto3)

IL METEO Per il Gran Premio di San Marino e della Riviera romagnola è atteso un weekend soleggiato e con temperature primaverili, o meglio sarebbe dire, da fine estate. Qualche nuvola chiazzerà il cielo venerdì e sabato, ma la possibilità di pioggia è considerata bassa. Dovrebbe splendere il sole invece domenica. Nel dettaglio le previsioni di wehather.com

Venerdì 13 settembre: per lo più soleggiato, temperature 18°-27°, precipitazioni 10%, umidità 67%, vento 13 kmh
Sabato 14 settembre: per lo più soleggiato, temperature 16°-24°, precipitazioni 10%, umidità 67%, vento 19 kmh
Domenica 15 settembre: soleggiato, temperature 16°-23°, precipitazioni 0%, umidità 62%, vento 18 kmh

ORARI TV Come sempre Sky Sport MotoGP HD trasmetterà in diretta tutte le sessioni di tutte e tre le classi del Motomondiale, con Moto2, Moto3 e MotoE impegnate anch'esse sulla pista italiana. In occasione del GP di San Marino e della Riviera di Rimini è prevista la diretta su TV8. A questo link tutti gli orari del weekend nel dettaglio.

CLASSIFICHE IRIDATE Ecco la classifica piloti e costruttori del campionato mondiale MotoGP 2019.

ORARI E RISULTATI MOTOGP

RISULTATI GARA
Domenica 15 settembre 2019, ore 15.00

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Marc MARQUEZ Honda 42'25.163
2 Fabio QUARTARARO Yamaha +0.903
3 Maverick VIÑALES Yamaha +1.636
4 Valentino ROSSI Yamaha +12.660
5 Franco MORBIDELLI Yamaha +12.774
6 Andrea DOVIZIOSO Ducati +13.744
7 Pol ESPARGARO KTM +20.050
8 Joan MIR Suzuki +22.512
9 Jack MILLER Ducati +26.554
10 Danilo PETRUCCI Ducati +31.456
11 Johann ZARCO KTM +32.388
12 Aleix ESPARGARO Aprilia +34.477
13 Tito RABAT Ducati +35.325
14 Jorge LORENZO Honda +47.247
15 Hafizh SYAHRIN KTM +1'02.280
16 Miguel OLIVEIRA KTM +1'07.831
17 Karel ABRAHAM Ducati +1'24.666
18 Takaaki NAKAGAMI Honda 1 Giro
Non classificato    
  Cal CRUTCHLOW Honda 5 Giri
  Michele PIRRO Ducati 6 Giri
  Alex RINS Suzuki 12 Giri
  Francesco BAGNAIA Ducati 16 Giri

RISULTATI QUALIFICHE Q2
Sabato 14 settembre 2019, ore 15.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'32.265  
2 Pol ESPARGARO KTM 1'32.560 0.295 / 0.295
3 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'32.571 0.306 / 0.011
4 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'32.710 0.445 / 0.139
5 Marc MARQUEZ Honda 1'32.742 0.477 / 0.032
6 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'33.038 0.773 / 0.296
7 Valentino ROSSI Yamaha 1'33.079 0.814 / 0.041
8 Johann ZARCO KTM 1'33.123 0.858 / 0.044
9 Alex RINS Suzuki 1'33.265 1.000 / 0.142
10 Joan MIR Suzuki 1'33.431 1.166 / 0.166
11 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'33.449 1.184 / 0.018
12 Michele PIRRO Ducati 1'33.461 1.196 / 0.012

RISULTATI QUALIFICHE Q1
Sabato 14 settembre 2019, ore 15.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Johann ZARCO KTM 1'33.147  
2 Joan MIR Suzuki 1'33.485 0.338 / 0.338
3 Francesco BAGNAIA Ducati 1'33.488 0.341 / 0.003
4 Cal CRUTCHLOW Honda 1'33.516 0.369 / 0.028
5 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'33.522 0.375 / 0.006
6 Jack MILLER Ducati 1'33.571 0.424 / 0.049
7 Danilo PETRUCCI Ducati 1'33.630 0.483 / 0.059
8 Jorge LORENZO Honda 1'33.777 0.630 / 0.147
9 Miguel OLIVEIRA KTM 1'34.162 1.015 / 0.385
10 Hafizh SYAHRIN KTM 1'34.322 1.175 / 0.160
11 Karel ABRAHAM Ducati 1'34.401 1.254 / 0.079
12 Tito RABAT Ducati 1'34.904 1.757 / 0.503
  Andrea IANNONE Aprilia    

RISULTATI FP4
Sabato 14 settembre 2019, ore 14.30

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 1'33.265  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'33.367 0.102 / 0.102
3 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'33.380 0.115 / 0.013
4 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'33.640 0.375 / 0.260
5 Alex RINS Suzuki 1'33.672 0.407 / 0.032
6 Valentino ROSSI Yamaha 1'33.750 0.485 / 0.078
7 Pol ESPARGARO KTM 1'33.856 0.591 / 0.106
8 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'33.935 0.670 / 0.079
9 Jack MILLER Ducati 1'33.940 0.675 / 0.005
10 Danilo PETRUCCI Ducati 1'34.151 0.886 / 0.211
11 Tito RABAT Ducati 1'34.200 0.935 / 0.049
12 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'34.232 0.967 / 0.032
13 Miguel OLIVEIRA KTM 1'34.383 1.118 / 0.151
14 Joan MIR Suzuki 1'34.387 1.122 / 0.004
15 Johann ZARCO KTM 1'34.425 1.160 / 0.038
16 Cal CRUTCHLOW Honda 1'34.474 1.209 / 0.049
17 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'34.500 1.235 / 0.026
18 Michele PIRRO Ducati 1'34.548 1.283 / 0.048
19 Francesco BAGNAIA Ducati 1'34.811 1.546 / 0.263
20 Hafizh SYAHRIN KTM 1'35.218 1.953 / 0.407
21 Jorge LORENZO Honda 1'35.224 1.959 / 0.006
22 Andrea IANNONE Aprilia 1'35.351 2.086 / 0.127
23 Karel ABRAHAM Ducati 1'35.453 2.188 / 0.102

RISULTATI FP3
Sabato 14 settembre 2019, ore 10.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'32.081  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'32.437 0.356 / 0.356
3 Pol ESPARGARO KTM 1'32.646 0.565 / 0.209
4 Marc MARQUEZ Honda 1'32.686 0.605 / 0.040
5 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'33.056 0.975 / 0.370
6 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'33.098 1.017 / 0.042
7 Valentino ROSSI Yamaha 1'33.103 1.022 / 0.005
8 Alex RINS Suzuki 1'33.140 1.059 / 0.037
9 Michele PIRRO Ducati 1'33.294 1.213 / 0.154
10 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'33.340 1.259 / 0.046
11 Johann ZARCO KTM 1'33.373 1.292 / 0.033
12 Miguel OLIVEIRA KTM 1'33.426 1.345 / 0.053
13 Cal CRUTCHLOW Honda 1'33.432 1.351 / 0.006
14 Francesco BAGNAIA Ducati 1'33.448 1.367 / 0.016
15 Joan MIR Suzuki 1'33.497 1.416 / 0.049
16 Jack MILLER Ducati 1'33.550 1.469 / 0.053
17 Danilo PETRUCCI Ducati 1'33.680 1.599 / 0.130
18 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'33.890 1.809 / 0.210
19 Jorge LORENZO Honda 1'33.951 1.870 / 0.061
20 Tito RABAT Ducati 1'34.177 2.096 / 0.226
21 Karel ABRAHAM Ducati 1'34.423 2.342 / 0.246
22 Andrea IANNONE Aprilia 1'34.537 2.456 / 0.114
23 Hafizh SYAHRIN KTM 1'34.644 2.563 / 0.107

RISULTATI FP2
Venerdì 13 settembre 2019, ore 15.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'32.775  
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'32.832 0.057 / 0.057
3 Marc MARQUEZ Honda 1'33.171 0.396 / 0.339
4 Valentino ROSSI Yamaha 1'33.470 0.695 / 0.299
5 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'33.524 0.749 / 0.054
6 Pol ESPARGARO KTM 1'33.624 0.849 / 0.100
7 Danilo PETRUCCI Ducati 1'33.728 0.953 / 0.104
8 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'33.826 1.051 / 0.098
9 Alex RINS Suzuki 1'33.874 1.099 / 0.048
10 Cal CRUTCHLOW Honda 1'33.907 1.132 / 0.033
11 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'33.950 1.175 / 0.043
12 Johann ZARCO KTM 1'33.956 1.181 / 0.006
13 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'33.998 1.223 / 0.042
14 Francesco BAGNAIA Ducati 1'34.003 1.228 / 0.005
15 Michele PIRRO Ducati 1'34.062 1.287 / 0.059
16 Jack MILLER Ducati 1'34.070 1.295 / 0.008
17 Jorge LORENZO Honda 1'34.139 1.364 / 0.069
18 Tito RABAT Ducati 1'34.206 1.431 / 0.067
19 Joan MIR Suzuki 1'34.229 1.454 / 0.023
20 Miguel OLIVEIRA KTM 1'34.362 1.587 / 0.133
21 Andrea IANNONE Aprilia 1'34.381 1.606 / 0.019
22 Karel ABRAHAM Ducati 1'34.843 2.068 / 0.462
23 Hafizh SYAHRIN KTM 1'34.935 2.160 / 0.092

RISULTATI FP1
Venerdì 13 settembre 2019, ore 10.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'33.153  
2 Marc MARQUEZ Honda 1'33.529 0.376 / 0.376
3 Maverick VIÑALES Yamaha 1'33.599 0.446 / 0.070
4 Michele PIRRO Ducati 1'33.704 0.551 / 0.105
5 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'33.762 0.609 / 0.058
6 Pol ESPARGARO KTM 1'34.002 0.849 / 0.240
7 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'34.039 0.886 / 0.037
8 Danilo PETRUCCI Ducati 1'34.149 0.996 / 0.110
9 Valentino ROSSI Yamaha 1'34.182 1.029 / 0.033
10 Tito RABAT Ducati 1'34.261 1.108 / 0.079
11 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'34.274 1.121 / 0.013
12 Alex RINS Suzuki 1'34.284 1.131 / 0.010
13 Francesco BAGNAIA Ducati 1'34.324 1.171 / 0.040
14 Joan MIR Suzuki 1'34.374 1.221 / 0.050
15 Jack MILLER Ducati 1'34.487 1.334 / 0.113
16 Cal CRUTCHLOW Honda 1'34.512 1.359 / 0.025
17 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'34.568 1.415 / 0.056
18 Johann ZARCO KTM 1'34.760 1.607 / 0.192
19 Andrea IANNONE Aprilia 1'34.990 1.837 / 0.230
20 Miguel OLIVEIRA KTM 1'35.264 2.111 / 0.274
21 Jorge LORENZO Honda 1'35.292 2.139 / 0.028
22 Karel ABRAHAM Ducati 1'35.320 2.167 / 0.028
23 Hafizh SYAHRIN KTM 1'36.180 3.027 / 0.860

TAGS: misano rossi motogp misano adriatico dovizioso marquez vinales motogp 2019 Rins MotoGP San Marino 2019 Marco Simoncelli Circuit SanMarinoGP 2019 Quartaro