Ecomobilità:

Peugeot E-Vivacity


Avatar di Luca Cereda , il 29/12/09

11 anni fa - Fa il pieno alla presa elettrica e viaggia per 100 km. Il Leone torna sull'elettrico e si prepara una produrre la versione "a scossa" del Vivacity. Che, zitto zitto, sbarcherà nelle concessionarie nel 2011.

Fa il pieno alla presa elettrica e viaggia per 100 km. Il Leone torna sull'elettrico e si prepara una produrre la versione "a scossa" del Vivacity. Che, zitto zitto, sbarcherà nelle concessionarie nel 2011.


DINASTY In principio era lo Scoot'elec, uno Zenith elettrico con batterie nickel-cadmio e un'autonomia appena sufficiente per il casa-ufficio (40 km). Praticamente preistoria, se si guarda al presente. Tolto dal mercato nel 2006 (ancora prematuro per vendere a certi volumi), si appresta ora a passare il testimone al secondo scooter elettrico nella storia a due ruote del Leone: il Peugeot E-Vivacity.

TEMPI MODERNI Versione pulita e silenziosa del modello già in vendita con motore a due e quattro tempi, dovrebbe debuttare sul mercato nel 2011. Rispetto al passato, ora i tempi sono più maturi: migliori infrastrutture, batterie più potenti, costi di produzione più bassi, e soprattutto maggiore interesse e consapevolezza nel pubblico. Senza dimenticare una serie di potenziali clienti (come enti locali e servizi pubblici) già interessati a rinverdire il proprio parco mezzi.

VEDI ANCHE




RICARICA CINETICA Come prestazioni – garantisce la Casa – l'E-Vivacity dovrebbe dimostrarsi all'altezza di un normale cinquantino. Con il vantaggio di una risposta più spigliata in partenza,  un costo irrisorio di esercizio e  - si tappino le orecchie i puristi – nessun rumore. Nell'utilizzo normale reggerà tra gli 80 e i 100 chilometri con un solo ciclo di ricarica, anche grazie alla capacità di recuperare carica nelle fasi di frenata e decelerazione. Potenza massima 5,4 cavalli, velocità limitata per legge a 45 km/h.

MILLE VITE La linfa arriva da una batteria agli ioni di litio posizionata sotto il vano sottosella. Nonostante il suo ingombro e il suo peso (che sposta la lancetta della bilancia a 115 kg, una ventina in più del Vivacity a scoppio), nella stiva dovrebbe lasciare spazio sufficiente (35 litri) per riporvi un casco da scooter. Secondo Peugeot, ciascuna singola batteria dovrebbe sopravvivere ad almeno 1000 cicli di ricarica (quando lo scooter non venga costretto ai "lavori forzati”), sufficienti a garantire un minimo di 40000 km.


LEASING Il caricabatterie è installato a bordo. Si prende l'apposito cavo (situato nel sottosella), si collega lo spinotto a una presa da 230 volt e nel giro di 4 ore la ricarica è completa. Nell'ottica di una futura commercializzazione, per abbassare il costo d'acquisto, la Casa francese sta seriamente valutando l'ipotesi di un leasing per le batterie, al costo mensile all'incirca equivalente quello di un pieno di benzina.
Pubblicato da Luca Cereda, 29/12/2009
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox