Anteprima

Smart, l'e-scooter arriva davvero


Avatar Redazionale , il 22/05/12

9 anni fa - Tra due anni sul mercato l'e-scooter

Dopo averlo lanciato sotto forma di prototipo adesso Smart vuole fare sul serio. Tra due anni arriverà sul mercato l'e-scooter, preceduto nelle concessionarie dalla bicicletta a pedalata assistita.

SEMPRE PIU' ELETTRICI Qui a MotorBox ne abbiamo parlato più volte; lo scooter elettrico di Smart, presentato al salone di Parigi del 2010, pareva però destinato a restare allo stadio di prototipo, quasi una provocazione. Invece Smart faceva sul serio e l'e-scooter sarebbe prossimo allo sbarco sul mercato.  Insomma Smart vuole allargare gli orizzonti elettrici affiancando alla Fortwo Electric altre due proposte a due ruote. Dei due (e-bike e-scooter) sarà l’eBike a essere venduta per prima con le prime consegne previste per l'estate.

DUE ANNI Tempo due anni e arriverà anche lo scooter, che a quanto pare manterrà fede alle linee e alle idee lanciate con il prototipo.  “Chi pensa alla mobilità nel contesto urbano, deve pensare a Smart – ha affermato Annette Winkler, CEO di Smart – Per questo offriamo veicoli ad emissioni zero adatti ad ogni esigenza”. Le parole delle Winkler sono chiare "ogni esigenza" significa ogni tipo di mezzo.

VEDI ANCHE


DOTATO DI TUTTO PUNTO Entrando nel dettaglio, lo scooter elettrico Smart sarà davvero avanzato soprattutto per quel che riguarda la dotazione di sicurezza. Si parla di frenata combinata con ABS (e fin qui nulla di nuovo) ma anche di Airbag e di Blind Spot Assist che avvisa il pilota del sopraggiungere di un veicolo a distanza ravvicinata (quando è nel classico "angolo cieco" dello specchietto). Sistemi ripresi dalle auto con la Stella, ovviamente e riadattati per questo scooter elettrico.

ELETTRICO TRADIZIONALE Nonostante un aspetto fuori degli schemi, l'e-scooter sfrutta tecnologie piuttosto tradizionali per un veicolo elettrico. La trazione è assicurata da un motore di tipo brushless da 4 kW capace evidentemente di buone prestazioni in accelerazione e di una velocità massima limitata per legge ai classici 45 km/h. Il "pieno" di elettroni assicura un'autonomia di 100 km con un tempo di ricarica dalle 3 alle 5 ore.  Alla ricarica contribuisce anche un piccolo pannello solare piazzato sul frontale, questo almeno sul prototipo, non sappiamo però se questa soluzione sarà adottata anche sulla versione definitiva, prevista per il 2014.


Pubblicato da Andrea Gatti, 22/05/2012
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox